MY-GREEN: Etico, Eco, Bio, Sostenibile
 
   

di Olivia Monti Arduini

226

27/01/2009

 

Case di Paglia

Dalla natura il materiale da costruzione più valido

mordoc@sxc.com
 

Le case in balle di paglia, sono la vera novità dell'edilizia sostenibile. Anche se la paglia è stata spesso usata, in passato nella costruzione di case dove era difficile reperire altri materiali. In Sardegna, per esempio nelle costruzioni tipiche venivano usati dei mattoni fatti di paglia e fango seccati al sole chiamati làdiri.

Da qualche anno, le costruzioni di balle di paglia stanno vivendo una seconda giovinezza, grazie alle qualità di sostenibilità e di efficienza di questo materiale.

La tecnica di costruzione di case in balle di paglia arriva dagli Stati Uniti, in particolare da quelle regioni pianeggianti del Mid-West, come il Nebraska, dove abbondavano i campi.

A Barbara Jones, una delle maggiori esperte del Regno Unito, si deve l'adattamento delle tecniche di costruzione ai nostri climi. Nel libro "Costruire con le balle di Paglia" l'autrice tratta l'argomento da tutti i punti di vista, fornendoci un solida base per avventurarci alla scoperta di questo mondo.

I vantaggi delle balle di paglia sono molti: per cominciare è un materiale molto economico, altamente isolante sia dai rumori che dalle escursioni termiche, è traspirante (evitando di creare muffe è anche molto sano), e resistente alle sollecitazioni sismiche. Altro importante vantaggio è che, a parte la prima mano di intonacatura, la costruzione della casa può essere eseguita da manovalanza non specializzata.

Anche se la vostra casa è fatta di paglia, non basterà un lupo affamato per tirarla giù, infatti ci sono esempi di case in balle di paglia che hanno superato il secolo (decisamente più longeve del cemento!). Non avrà più fortuna neanche usando il fuoco, i muri grazie alle caratteristiche dell'intonaco e all'alto grado di compressione delle balle non corrono rischi.

Potrete quindi progettare e poi costruire la casa con le vostre mani. Non pensate che si possano realizzare solo delle capanne, basta guardare in rete i progetti sviluppati per rendersi conto di cosa si può fare. Il sito italiano di riferimento è quello dell'azienda agricola La Boa, dove si tengono corsi per principianti e avanzati.

 


Condividi

 Facebook                        Upnews

Commenti


commenta...
 
nel numero 29 del 02/01/2010:
379 Buon anno Mondo!
380 COP15
381 Roma e la Terza Rivoluzione Industriale
382 Italia: 2009, considerazioni sulla vivibilità
383 Ricostruzione Abruzzo
384 Greenpeace: ecco le aziende hi tech eco-sostenibili
386 H&M e l'invasione del cotone mutante
390 Fà la cosa giusta 2010
412 Spiagge italiane:
414 Ecoturismo in crescita:
417 I Souvenir da Evitare per le Eco-Vacanze
419 “Vacanze Romane”
420 Eco-Catamarano Plastiki
421 Olio fritto, dove si butta?
422 Ecospiaggia 2010;
nel numero 28 del 16/11/2009:
371 Fine della caduta.
372 Banda larga: facciamo il punto
373 Guerra ai Wattivori
374 Summit Copenhagen 2009
375 Fao: Summit sulla Sicurezza Alimentare 2009
376 Renzo Landi: il successo dell'azienda emiliana si chiama avanguardia e formazione
377 Brunello Cucinelli
378 Professioni Verdi
nel numero 27 del 02/10/2009:
365 Segnali di ripresa
366 Green Economy: quando l'agricoltura non è più un taboo
367 Crisi e aziende: dove vanno le banche.
368 Condivisione degli utili tra impresa e lavoratori
369 eBook: se i grandi snobbano i piccoli
370 Abi: luci ed ombre sulla moratoria per le famiglie
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 >>
 
MY-GREEN: Etico, Eco, Bio, Sostenibile