MY-GREEN: Etico, Eco, Bio, Sostenibile
 
   
MY-GREEN: Etico, Eco, Bio, Sostenibile

”Abbandono

Come ogni estate si ripresenta ogni anno il fenomeno dell’abbandono degli animali. Cani soprattutto, ma anche gatti e altri “amici dell’uomo” vengono abbandonati nelle strade cittadine come sulle vie di grande scorrimento. L’assessorato all’Ambiente di Roma Capitale - Ufficio Tutela e Benessere degli Animali, in collaborazione con l’associazione Codici e con Carlo Conti come testimonial - ha lanciato la campagna di comunicazione “Il migliore amico della nostra vita”.
Da quest’anno è attivo il numero verde 800.97.44.66 con operatore dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19; i festivi entra in funzione un servizio di risposta automatica. Per maggiori informazioni Ufficio Tutela e Benessere degli Animali"

Pubblicata da: Redazione
il:
22/07/2011
 Condividi su Facebook Condividi su Facebook

tutte le news  

”Costruire
Costruire il futuro: difendere l'agricoltura dalla cementificazione.

Il 24 luglio 2012 alle 10.00 il Ministro delle politiche agricole e forestali Mario Catania,presenterà il rapporto "Costruire il futuro: difendere l'agricoltura dalla cementificazione" che fa il punto sulla situazione italiana. Secondo una ricerca Istat la Superficie Agricola Utilizzata si è ridotta negli ultimi quarant'anni di un'area pari alla somma della Liguria, Lombardia ed Emilia Romagna. Questo processo mette in discussione la Sicurezza Alimentare del Paese. Oltre al ministro ne discuteranno il giornalista Sergio Rizzo ed il presidente di Slow Food Carlo Petrini. Per saperne di più consulta il programma

Pubblicata da: Redazione
il:
18/07/2012

”Failadifferenza'
Failadifferenza
Cittadini protagonisti della differenziata

“Failadifferenza”, è la nuova campagna interattiva del Ministero dell’Ambiente e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla raccolta differenziata dei rifiuti. Scrivendo una mail a: failadifferenza@minambiente.it i cittadini potranno segnalare disservizi e altre problematiche relative alla gestione della raccolta differenziata sul proprio territorio.

Pubblicata da: Redazione
il:
03/07/2012

”Festival
Festival Energia

Partirà il 15 giugno a Palazzo dei Priori a Perugia il 5° Festival dell'Energia. Nel corso della 3 giorni oltre 40 appuntamenti avranno luogo nel centro storico della città. Durante il festival verranno trattati i temi della trasparenza in bolletta, della lotta allo spreco e dell’energia come chiave di volta per creare posti di lavoro. E ancora, mostre e spazi espositivi all’insegna dell’energia sostenibile. Saranno inoltre organizzate visite guidate alle eccellenze locali, come gli impianti di Archimede Solar Energy a Massa Martana, e la centrale idroelettrica di Galleto nel Ternano. La partecipazione è libera e gratuita a tutti gli eventi del Festival, comprese le visite guidate. Per saperne di più consulta il programma

Pubblicata da: Redazione
il:
12/06/2012

”Smart
Smart Cities

In occasione della Giornata Mondiale dell'Ambiente 2012 verrà presentato presso la sala di Palazzo Bologna al Senato della Repubblica il nuovo gruppo di lavoro "Smart Cities" del Kyoto Club. Smart Cities significa metodi di lavoro innovativi, che sfruttano momenti di condivisione tra città, mondo produttivo e ricerca nella individuazione di metodi, soluzioni, percorsi verso la smart city. >BR> Per saperne di più consulta il programma

Pubblicata da: Redazione
il:
04/06/2012

”State
State of the World 2012

Si terrà oggi 29 maggio a Milano presso il Museo nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci (Sala delle Colonne, via San Vittore 21) il nuovo appuntamento Wwf verso Rio+20. All’evento verrà presentato lo State of the World 2012 “Verso una prosperità sostenibile”, il rapporto del Worldwatch Institute quest’anno interamente dedicato ai temi di Rio e della green economy. Per saperne di più consulta il World Watch Institute

Pubblicata da: Redazione
il:
29/05/2012

”Greening-Camp"
Greening Camp

Il 31 nella sede della LUISS a Roma si terrà il Greening Camp organizzato dal Ministero dell’Ambiente, in collaborazione con ItaliaCamp e la LUISS Guido Carli. La giornata sarà occasione d’incontro e dibattito fra laureandi, laureati, ricercatori, imprese, fondi d’investimento e istituzioni volta a stimolare nuove direzioni nello sviluppo della Green Economy nel nostro Paese. Concluderà i lavori il ministro dell'ambiente Corrado Clini. Per saperne di più consulta la locandina o per iscriverti

Pubblicata da: Redazione
il:
28/05/2012


Giornata Internazionale Biodiversità

Il 22 maggio 2012 si celebra in tutto il mondo la Giornata Internazionale della Biodiversità (IDB2012). In particolare il tema dell’anno verte sulla biodiversità marina. L’uomo, infatti, minaccia gran parte degli ecosistemi marini con l’inquinamento delle acque, il traffico marittimo, lo sfruttamento delle risorse ittiche e gli incidenti con versamenti in mare. Il tema scelto permetterà, sia ai paesi firmatari della Convenzione sulla Diversità Biologica sia a tutte le istituzioni coinvolte nella conservazione degli habitat marini, di favorire la consapevolezza sul tema e di incrementare pragmaticamente la tutela di questi incomparabili ecosistemi. Per maggiori informazioni IDB2012"

Pubblicata da: Redazione
il:
28/05/2012

”riciclabili
Piatti e Bicchieri nel Cassonetto Blu

Dal 1° maggio a Roma anche i bicchieri ed i piatti di plastica sono riciclabili nel cassonetto blu e non devono più essere buttati nell'indifferenziata. Dai piatti deve essere rimosso qualsiasi residuo solido ed i bicchieri devono essere svuotati da eventuali liquidi rimasti all'interno, le posate di plastica invece devono essere ancora smaltite nell'indifferenziata. Un altro passo avanti nel lungo cammino per aumentare la quota di plastica riciclata annualmente.

Pubblicata da: Redazione
il:
26/04/2012

Comune di Roma, Protezione Ambientale
Albo dei Volontari per l’Ambiente

Fino al 20 dicembre è possibile iscriversi all’Albo volontari per l’Ambiente istituito presso il Dipartimento tutela ambientale e del verde – Protezione Civile di Roma Capitale. Il bando è aperto a cittadini residenti o domiciliati a Roma che abbiano compiuto 18 anni di età. I volontari per l’ambiente svolgeranno attività di carattere sociale e di pubblica utilità finalizzate alla difesa ed alla salvaguardia del patrimonio ambientale e del decoro urbano della città di Roma. Per maggiori informazioni sul Bando e le modalità di iscrizione visita le pagine del dipartimento Tutela Ambiente e del Verde - Protezione Civile di Roma Capitale.

Pubblicata da: Redazione
il:
06/12/2011

”Festival
Festival Internazionale dell'Ambiente

Festival Internazionale dell’Ambiente, dal 19 al 22 ottobre la quarta edizione La quarta edizione del Festival Internazionale dell’Ambiente® è in programma a Milano dal 19 al 22 ottobre. Cittadini e addetti ai lavori potranno partecipare a dibattiti, workshop, spettacoli e laboratori, per approfondire i tre grandi temi di questa edizione: energia, sostenibilità e salute, tre elementi che uniti possono rispondere in modo adeguato alle esigenze di qualità della vita e di sviluppo della nostra società. Un’importante novità del Festival dell’Ambiente 2011 è rappresentata dalla location che sarà la Piazza Città di Lombardia, all’interno della nuova sede della Regione, Palazzo Lombardia, progettato con avanzate soluzioni di sostenibilità ambientale. Sul sito www.festival-ambiente.com è possibile consultare il programma, che verrà costantemente aggiornato, e iscriversi alla newsletter.

Pubblicata da: Redazione
il:
11/10/2011

”Abbandono

Come ogni estate si ripresenta ogni anno il fenomeno dell’abbandono degli animali. Cani soprattutto, ma anche gatti e altri “amici dell’uomo” vengono abbandonati nelle strade cittadine come sulle vie di grande scorrimento. L’assessorato all’Ambiente di Roma Capitale - Ufficio Tutela e Benessere degli Animali, in collaborazione con l’associazione Codici e con Carlo Conti come testimonial - ha lanciato la campagna di comunicazione “Il migliore amico della nostra vita”.
Da quest’anno è attivo il numero verde 800.97.44.66 con operatore dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19; i festivi entra in funzione un servizio di risposta automatica. Per maggiori informazioni Ufficio Tutela e Benessere degli Animali"

Pubblicata da: Redazione
il:
22/07/2011

”Quel

Verrà presentato Martedì 21 giugno ore 18.00 al Fandango Incontro il volume "Quel che resta di un bene" di Carlo Montalbetti e Ercole Sori. Il volume è la ricostruzione storica della raccolta differenziata in Italia e si sviluppa analizzando il cambiamento delle abitudini e degli stili di vita con particolare riferimento al settore della carta e del cartone. Il volume si conclude con un capitolo dedicato al quadro normativo di riferimento curato da Claudio Busca. Seguirà il dibattito con Piero Attoma, Antonio d'Alì, Daniele Fortinim Emilio Gerelli, Ermete Realacci Per maggiori informazioni clikka qui

Pubblicata da: Redazione
il:
20/06/2011

”Festival
Festival delle Terre 2011

Prende il via oggi 19 maggio l'edizione 2011 del Festival delle Terre negli spazio della Città dell'Altra Economia a Testaccio a Roma. Giunto all'ottava edizione, il Festival Internazionale Audiovisivo della Biodiversità, prevede numerose iniziative, proiezione dei 29 cortometraggi in concorso, alle mostre agli interventi ed agli aperitivi a sostegno dell'azione di Crocevia, l'ONG organizzatrice. Per saperne di più Festival delle Terre

Pubblicata da:
Redazione
il:
19/05/2011

”Terrafutura"
Terrafutura 2011

Prende il via domani 20 maggio l'edizione 2011 di Terra Futura alla Fortezza da Basso a Firenze. Giunta all'ottava edizione, la manifestazione è caratterizzata da un programma culturale densissimo di appuntamenti suddivisi per aree tematiche. Nello Spazio Media Eventi verranno presentati libri ed autori, nell' area espositiva suddivisa in 13 sezioni verranno presentate le principali novità di progetto prodotti e servizi nell'ambito della sostenibilità. Per saperne di più Terrafutura

Pubblicata da: Redazione
il:
19/05/2011

”Bicy
Bici Day 2011

Domenica 8 maggio 2011 avrà luogo la seconda edizione della Giornata nazionale della bicicletta. Oltre 1000 comuni hanno aderito alla giornata voluta dal ministero per l'Ambiente per promuovere la mobilità sostenibile. Il Ministro dell'Ambiente presenterà la giornata all'Auditorium dell'Ara Pacis mercoledì 4 maggio alle 11.30.

Per maggiori informazioni Ministero dell'Ambiente

Pubblicata da: Redazione
il:
02/05/2011

”Earth

In occasione della 41a edizione della Giornata Mondiale della Terra, dedicata quest’anno alle foreste, “polmoni verdi del mondo”, la città di Roma organizza fra le altre, il grande evento musicale gratuito di mercoledì 20 aprile, nell’area del Galoppatoio di Villa Borghese. Quest'anno un palco al femminile: con la “sacerdotessa” americana del rock, Patti Smith, e Carmen Consoli, eccellenza del rock italiano d’autore. La manifestazione sarà a impatto zero: e gli oltre 330 .000 kg di CO2 generati, saranno ridotti e compensati con la creazione e tutela di oltre 70.000 mq di foreste in Costa Rica. Per saperne di più earthdayitalia.it

Pubblicata da: Redazione
il:
18/04/2011

”Giornata
World Water Day 2011

Per la prima volta nella storia dell'uomo la maggior parte della popolazione vive nelle città. La popolazione urbana è di 3 miliardi e trecentomilioni di persone ed è in continua crescita. Il 38% della crescita è concentrato nelle periferie , dove la popolazione cresce più rapidamente di quanto riescano a crescere le infrastrutture della città. L'obiettivo del World Water Day 2011 è attrarre l'attenzione internazionale sull'impatto della forte crescita della popolazione urbana. dei cambiamenti climatici e dei disastri naturali sui sistemi idrici urbani. Il tema di quest'anno "Acqua per le città" rispondenso alle sfide dell'urbanizzazione. vuole stimolare governi, organizzazioni, comunità ed individui ad affrontare le sfide della gestione delle acque urbane. Per saperne di più wwd2011

Pubblicata da: Redazione
il:
22/03/2011

”Ecopolis,
Ecopolis, Roma 23 - 25 marzo

Ecopolis 2011 è l’evento congressuale voluto da Fiera Roma e Camera di Commercio di Roma, con l'adesione del Presidente della Repubblica dedicato al tema della sostenibilità, interpretato e declinato secondo le nuove logiche e le mutevoli esigenze degli ambienti urbani e delle loro popolazioni. Ecopolis si articola intorno all’idea di città ideale e alla ricerca e sviluppo di sistemi economici innovativi caratterizzati da business e tecnologie per il governo e la gestione sostenibile delle città. Roma 23-25 marzo 2011 Fiera di Roma

Pubblicata da: Redazione
il:
15/03/2011

”WWF,
60+ Earth Hour

Anche quest'anno il 26 marzo dalle 20.30 alle 21.30 si svolgerà l’evento globale del WWF: L’ora della Terra. In tutto il Pianeta si spegneranno le luci per un’ora. Monumenti, palazzi, negozi, appartamenti. Comunità, scuole, singole case, aziende. Un appuntamento planetario al quale non si può mancare ... Per saperne di più Ora della Terra

Pubblicata da: Redazione
il:
10/03/2011

”greensocialfestival,
Green Social Festival

Prende il via oggi e terminerà il 12 a Bologna la Seconda Edizione del Green Social Festival declinata sui temi delle Città dell'Altro Mondo. Green Social Festival a Bologna si propone come sede privilegiata di analisi e proposte su come la città può e deve cambiare in funzione degli obiettivi di sostenibilità. Tanti i meeting school: Patrizio Roversi - Andrea Segrè sullo spreco, Neri Marcorè sulla cultura, Paola Maugeri racconta la sua esperienza di vita a impatto zero, Bonanno-Abbagnato e Cernigliaro sulla legalità, Roberto Saracco sulle telecomunicazioni, Norbert Lantschner sull’abitare sostenibile la Renault sull’auto elettrica. La location principale sarà Palazzo Re Enzo. Per informazioni Green Social Festival.

Pubblicata da: Redazione
il:
09/03/2011

”gomma,
Hell's Kitchen al Mipel

Hell's Kitchen, il marchio dello stilista veronese Marco Lai, che ha dato nuova vita a camere d'aria, cinture di sicurezza e vecchie camicie trasformandole in accessori urbani di assoluto glamour ed eco-chic nella loro seconda vita. HK, The Diabolic Brand, attenta al rispetto della natura, partecipa a mipel, la storica fiera della pelletteria: Rho Fiera, 6-9 marzo.

Pubblicata da: Redazione
il:
02/03/2011

”Atac,
Anche a Roma in bici sul metrò

Da oggi in bici sul metrò A e B e sui treni della linea Roma-Lido. Gli appassionati delle due ruote potranno salire sui treni nei giorni feriali dopo le 20, mentre il sabato e i festivi per tutta la durata del servizio. Il trasporto della bicicletta è gratuito se il proprietario è un abbonato Metrebus o se la bici è pieghevole (in quel caso può essere trasportata tutti i giorni e per tutta la durata del servizio). Ogni passeggero può portare solo una bicicletta e ne è responsabile integralmente, anche in caso di danni a terzi. Per maggiori informazioni Agenzia Mobilità Roma

Pubblicata da: Redazione
il:
01/03/2011

”Renault;
Twizy for All

Renault cerca idee brillanti per la campagna di lancio della sua nuova auto elettrica. Twizy l'innovativa city car 100% elettrica. Il concorso aperto a laureandi e laureati singoli o in gruppo è aperto dal 31 gennaio al 4 aprile. Il premio in palio è un contratto a tempo determinato per la sede di Renault Italia ed un viaggio presso la sede di Renault Francia. Per maggiori informazioni Renault Z.E.

Pubblicata da: Redazione
il:
24/02/2011

Bioparco, Domenica, Elefante
Una Domenica da Elefante

Il 20 febbraio: dalle 10.30 alle 16.30 nella Sala degli Elefanti al Bioparco si svolgeranno diverse attività gratuite (comprese nel prezzo del biglietto d'ingresso al Bioparco) per scoprire tutti i segreti dell'elefante.
Le giornate si inseriscono nell'ambito delle iniziative dell'anno internazionale delle Foreste indetto dall'Organizzazione delle Nazioni Unite (www.un.org/esa/forests), che chiedono a tutti i Paesi di sostenere l'impegno per favorire la gestione, la conservazione e lo sviluppo sostenibile delle foreste di tutto il mondo. Gli elefanti asiatici infatti, di cui il Bioparco ospita due esemplari – Nelly e Sofia - vivono in habitat di foresta sempre più danneggiati.

INFO: 06.3608211 e www.bioparco.it.

Pubblicata da: Redazione
il:
17/02/2011

”IKEA,
Sportello Ambiente

Dal 28 gennaio al 6 febbraio, dalle 12 alle 16, il negozio IKEA Porta di Roma, ospita lo Sportello Energia e Ambiente. Realizzato in collaborazione con Legambiente, lo Sportello propone ai soci IKEA FAMILY e IKEA BUSINESS una consulenza gratuita su: - Energia (Risparmio energetico, analisi bollette, detrazioni fiscali, caldaie, classe degli elettrodomestici, energia rinnovabile, conto energia, oltre a informazioni sulla certificazione energetica degli edifici). - Acqua (Risparmio idrico, informazioni sulle caratteristiche delle acque del rubinetto, informazioni sui depuratori domestici). - Rifiuti (Raccolta differenziata). - Casa ecologica (Materiali e tecniche per la realizzazione di una casa a basso impatto energetico e ambientale).

Pubblicata da: Redazione
il:
31/01/2011

”Auditorium,
La fine del mondo. Istruzioni per l'uso - Festival delle Scienze 2011

Dal 20/01/2011 al 23/01/2011 all'Auditorium Parco della Musica la Fondazione Musica per Roma in collaborazione con Codice - Idee per la Cultura presenta "La fine del mondo. Istruzioni per l'uso" Festival delle Scienze 2011. Un programma fitto di eventi dalle 9 del mattino a tarda sera. Si può scegliere a quale attività partecipare tra: Exibit, Documentario, Lectio Magistralis, Aperitivo Scientifico o Dialogo. Per maggiori informazioni è possibile contattare lo 06 80241281

Pubblicata da: Redazione
il:
18/01/2011

”Frutta,UE,scuole,
Frutta nelle Scuole

Riprende anche quest'anno il programma comunitario "Frutta nelle Scuole" che dal 2007 mira ad incentivare il consumo di frutta e verdura nella popolazione scolastica dai 6 agli 11 anni. Il programma si rivolce a circa 870.000 bambini in circa 5.000 scuole sparse sul territorio nazionale. Il programma è supportato da una campagna formativa e divulgativa. Per maggiori informazioni frutta nelle scuole

Pubblicata da: Redazione
il:
14/01/2011

”Museo
Happy Hours al Museo

L'acqua e l'origine della vita: ieri, oggi e domani. Incontro con Enrico Gelosi. Oggi dalle 18.00 alle 19.30 nella Sala degli Scheletri presso il Museo Civico di Zoologia. Enrico Gelosi, idrobiologo, già direttore dello Stabilimento Ittiogenico di Roma, illustrerà l'affascinante cammino che va dalle origini dell'acqua e della vita sulla Terra, all'irresponsabile consumo dei nostri tempi, al futuro di questa preziosa risorsa, che è poi il futuro della biodiversità e della stessa umanità. Durante la conferenza verrà proiettato il documentario "Vivere per l'acqua", prodotto dallo Stabilimento Ittiogenico, cui sono stati attribuiti quattro premi per l'educazione ambientale. Ai partecipanti verrà offerto l'aperitivo. Partecipazione gratuita con prenotazione.

Pubblicata da:
Redazione
il:
13/01/2011

’suv,
Divieto di SUV a Parigi

Il sindaco della capitale francese, Bertrand Delanoe, per cominciare bene il nuovo anno, ha deciso di vietare la circolazione in città  ai veicoli che emettono più di un certo quantitativo (ancora da stabilire con chiarezza) di biossido di carbonio per chilometro, categoria nella quale rientrerebbero veicoli come i SUV e le vecchie auto diesel, troppo inquinanti e responsabili dell'alto livello di PM10 nell'aria parigina. "Mi spiace" ha spiegato il sindaco durante un'intervista "ma utilizzare un SUV in città  non ha senso". Il provvedimento è solo l'ultimo di una lunga serie di interventi per aumentare il trasporto sostenibile a Parigi: dal 2001, anno di insediamento di Delanoe, sono state realizzate corsie protette per autobus, reintrodotta la linea tranviaria nel centro storico della città  e inaugurato un servizio di Bike sharing. Parigi non è però l'unica cittò  francese ad avere in programma simili regole: Lione, Grenoble ed Aix-en-Provence stanno studiando misure analoghe.

Pubblicata da: Redazione
il:
04/01/2011

AMA raccoglie e ripianta gli alberi di Natale

Dal 7 al 15 gennaio 2011 torna, per il sesto anno consecutivo, la raccolta straordinaria degli Alberi di Natale, promossa da Ama in collaborazione con l'Assessorato alle Politiche Ambientali del Verde Urbano del Comune di Roma, il Corpo Forestale dello Stato e il Tgr Lazio.Per informazioni sull'iniziativa e sui siti coinvolti, i cittadini possono contattare il NUMERO VERDE AMA, 800867035, attivo i giorni feriali dal lunedì al giovedì dalle ore 08:00 alle ore 17:00 e il venerdì dalle ore 08:00 alle ore 14:00. Dal pomeriggio di venerdì a domenica e nei giorni festivi si potrà contattare 24 ore su 24 la Sala Operativa AMA, tel. 0651693339/3340/3341

Pubblicata da: Redazione
il:
27/12/2010

’natura,
Big Cat Week di National Geographic

Sarà una settimana interamente dedicata ai grandi felini, quella partita lunedì su Nat Geo Wild (canale 409 di Sky) nel corso della quale saranno trasmessi filmati e documentari per sensibilizzare il pubblico sul rischio di estinzione che leoni e suoi simili stanno affrontando già da qualche tempo. In Africa, fino a 50 anni fa, erano circa 450 mila gli esemplari di leone, oggi ne sono rimasti solamente 20 mila. La causa principale di questa riduzione è senza dubbio la caccia, specialmente dei maschi adulti, che vengono uccisi sfruttando quelle che molti Paesi africani considerano quote sostenibili ma che in realtà conducono allo sbando l’intero branco portandolo alla morte per inedia. L’altro problema è la crescente antropizzazione dei territori, prima selvaggi e ad appannaggio esclusivo della fauna, che sta minando la presenza di questi animali. L’appuntamento è quindi tutte le sere alla 21.15 sul canale 409 di Sky.

Pubblicata da: Redazione
il:
22/12/2010

’web,
Zero Impact® Web, il nuovo progetto di LifeGate

Ridurre le emissioni di Co2 prodotte dalla rete internet è il nuovo obiettivo che si pone Lifegate, network media e advisor per la diffusione dello sviluppo sostenibile. Il web ci ha sì aiutato a ridurre le emissioni inquinanti facendoci risparmiare tempo, energia e risorse grazie a strumenti come posta elettronica, le videoconferenze e gli acquisti online, ma ha comunque un impatto sull’ambiente. I server che utilizziamo per accedere alla rete sono alimentati da energia ricavata da fonti fossili e sono responsabili del 2% delle emissioni di Co2 europee. Per questo il progetto Zero Impact Web si propone come strumento concreto per ridurre la nostra impronta sul pianeta. Se sei un blogger o un´azienda e hai a cuore il pianeta, sul sito di Lifegate trovi gli strumenti per ridurre l´impatto ambientale del tuo blog, sito o portale e compensare le emissioni residue contribuendo alla creazione e tutela di foreste in crescita. Basterà selezionare il numero mensile di pageview del sito, e Lifegate ti dirà quanti mq di foreste sono necessari per compensare le emissioni di CO2 generate. Per aderire a questa iniziativa ma anche per scoprire altri modi per ridurre l’impatto della tecnologia sull’ambiente visita il sito di Lifegate.

Pubblicata da: Redazione
il:
21/12/2010

’cibo,
Le Doggy bag sbarcano a Milano

In Italia ogni anno vengono sprecati 37 miliardi di euro di cibo, veramente troppi. Così finalmente arriva anche nel nostro paese la buona abitudine di portare a casa ciò che non si è terminiamo della nostra cena al ristorante. È il progetto “Il buono che avanza”, iniziativa promossa dall’associazione Cena dell’Amicizia insieme a Slow Food Milano, Legambiente Lombardia, Comieco e dall’azienda biologica Alce Nero. In 20 imprese di ristorazione Milanesi sarà possibile, grazie ad una apposita doggy bag, portare via ciò che non si è consumato per riutilizzarlo a casa evitando così di sprecare cibo e denaro oppure, in alternativa, si può donare ciò che avanza del pasto all’associazione “Cena dell’amicizia”, che si occupa da tempo di sfamare i milanesi disagiati. Speriamo che l’iniziativa coinvolga presto tutto lo Stivale.

Pubblicata da: Redazione
il:
20/12/2010

’Rea
Rea Silvia: appuntamento 19 dicembre

Domenica 19 dicembre a via Lamaro, zona Cinecittà, fra gli Studi Cinematografici e il Centro Commerciale, ci sarà il mercatino delle aziende agricole delle Donne del Lazio, l'ultimo dell'anno! Dalle ore 9.00 alle 19.00.

Pubblicata da: Redazione
il:
17/12/2010

’cancun,
Cancun: Cina e India aprono sui cambiamenti climatici

Il vertice di Cancun, che certamente non era partito con l’auspicio di una svolta significativa, ci ha invece regalato un’inaspettata sorpresa. Cina e India, le maggiori responsabili del fallimento della conferenza di Copenaghen, hanno annunciato di voler partecipare attivamente alla lotta contro il riscaldamento climatico. Anche se ancora non sono state fornite cifre quantificanti i tagli di emissioni, Cina e India, si sono dette disponibili a un accordo globale vincolante sul taglio dei gas serra da definire al più presto e da attuare già dal 2020. L’apertura in questo senso risulterà fondamentale per la lotta al riscaldamento globale: infatti i Paesi industrializzati che avevano sottoscritto il protocollo di Kyoto, specialmente Canada e Giappone, non avrebbero più accettato di essere gli unici a tradurre le promesse in numeri, e minacciavano di non portare avanti la seconda parte del trattato se anche i Paesi emergenti non avessero iniziato a fare la loro parte. Aspettando che arrivino i rappresentanti dei Governi per trovare un accordo concreto ed efficace, l’apertura di queste due nazioni risulta comunque un’ottima notizia.

Pubblicata da: Redazione
il:
07/12/2010

’ecologia,
Forum “L’ecologia al Governo”

Il 10 dicembre presso la sala conferenze di Piazza Montecitorio si terrà il forum “L’ecologia al Governo”, promosso dalla Green European Foundation ed in collaborazione con Sbilanciamoci!. Durante questo appuntamento leader delle forze politiche del centro sinistra e i leader delle principali organizzazioni ambientaliste italiane si confronteranno su dieci proposte concrete promosse da Sbilanciamoci! per un diverso modello di sviluppo e per la riconversione ecologica e sociale dell'economia. Le proposte vertono sui temi della crisi economica e i nuovi modelli di sviluppo per superarla, ambiente e politiche pubbliche associate, legalità, democrazia, agricoltura, mobilità sostenibile, energie rinnovabili, ecomafie, diritti degli animali e riduzione delle spese militari del nostro Paese. I politici, tra i quali interverranno Bendit, Bersani, Bonelli, Di Pietro, Rutelli e Vendola saranno quindi chiamati a esporre gli impegni concreti che adotteranno per portare nel governo un’impronta più ecologica. Per conoscere i dettagli della proposta e iscriversi al forum si può andare sul sito www.sbilanciamoci.org"

Pubblicata da: Redazione
il:
07/12/2010

’fotovoltaico,
Stop al fotovoltaico sui terreni agricoli

Sono in arrivo restrizioni dal Consiglio dei Ministri per quanto riguarda l’istallazione di impianti fotovoltaici sui terreni agricoli. Il provvedimento è stato inserito in uno schema di decreto legislativo che, accogliendo quelle che sono le richieste dell’Unione Europea sulla promozione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili, prevede di bloccare l’avanzata degli impianti fotovoltaici a terra nei terreni destinati all’agricoltura. La produzione di energia rinnovabile infatti potrà svolgersi in queste aree solo entro il limite di 1 megawatt, per evitare la speculazioni in grado di far impennare i prezzi dei terreni in maniera vertiginosa, sottraendo inoltre campi fertili destinati all’attività agricola. Non tutti però si sono dimostrati favorevoli a questo provvedimento: Assosolare (Associazione nazionale dell'industria solare fotovoltaica), giudica molto grave questa la limitazione poiché si tratta di una scelta in contrasto con provvedimenti quali le linee guida ed il terzo Conto Energia, e che innalzerà nuovamente la valutazione "rischio Paese" per tutti gli investitori, rischiando quindi di pregiudicare il raggiungimento degli obiettivi previsti dall’UE sull'energia da fonti rinnovabili (che per l'Italia prevede l’utilizzo del 17% di energia verde entro il 2020).

Pubblicata da: Redazione
il:
06/12/2010

’google,
Google Earth Engine

Mentre a Cancun si lavora per cercare di arginare i cambiamenti climatici globali, anche Google ne approfitta per dare un aiuto concreto agli scienziati che lavorano sul problema. È stato presentato infatti Google Earth Engine, un database di fotografie provenienti da alcuni dei principali satelliti che ruotano attorno al nostro pianeta, che consentirà agli esperti lo studio di alcuni fenomeni direttamente dal computer facilitando così l’analisi della situazione ecologica globale e lo scambio di informazioni fondamentali. Le immagini potrebbero risultare indispensabili per lo studio dell’andamento della deforestazione, dell’inquinamento, e più in generale di tutti i tipi di fenomeno o calamità naturali. Oltre a questo nuovo strumento in breve tempo si aggiungerà anche il repertorio fotografico di Landsat, un progetto creato dalla NASA, che racchiude le immagini relative all’evoluzione del pianeta negli ultimi 25 anni, offrendo così la possibilità di effettuare confronti con il passato per analizzare l’evoluzione dei fenomeni climatici e ambientali.

Pubblicata da: Redazione
il:
06/12/2010

’natura,
Minimo storico per il disboscamento amazonico

Secondo i rilevamenti ufficiali effettuati dai satelliti per l’osservazione dell’Amazonia, la riduzione dell'area di foresta pluviale quest’anno sarà dell'ordine di circa 6 mila chilometri quadrati, rispetto agli oltre 7 mila dell'anno scorso e ai 29 mila del 1995, il peggior anno per la foresta amazzonica. Il Presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva ed il Ministro dell’Ambiente Izabella Teixeira, hanno confermato che “E' il tasso di disboscamento più basso della storia” ed è sceso al minimo storico nel 2010, in particolar modo nel mese di novembre. Un’ottima notizia che però non deve farci dimenticare che in quei 6 mila chilometri quadrati è racchiuso un patrimonio di biodiversità inestimabile che a causa della deforestazione massiccia sta perdendo ogni giorno componenti fondamentali che forse, neanche conosciamo.

Pubblicata da: Redazione
il:
06/12/2010

’lufthansa,
Volando con il biocarburante

Sarà il primo volo di linea alimentato al 50% con biocarburante quello che Lufhansa effettuerà ad aprile 2011 sulla linea Amburgo-Francoforte. Il nuovo combustibile derivato da olio vegetale, a differenza del cherosene derivato dal petrolio, una volta bruciato produce emissioni zero di anidride carbonica, in quanto rilascia nell'atmosfera la stessa quantità di CO2 assorbita dalle piante durante la crescita. Il periodo di prova dei quattro voli giornalieri proseguiranno inizialmente per un periodo di sei mesi, con un costo totale per il progetto di 6,6 milioni di euro, dei quali 2,5 finanziati dal governo tedesco. Questo carburante rispetterà, oltre che i principi anti-inquinamento, anche la sostenibilità dell’agricoltura alimentare: sarà prodotto con l'utilizzo esclusivo di fonti sostenibili di materie prime che non intaccano la produzione di risorse alimentari e a breve, l’olio di palma che viene utilizzato nelle prove verrà sostituito dall’olio di jatropha. Wolfgang Mayrhuber amministratore delegato di Lufthansa ha dichiarato che il cherosene biosintetico avrà grandi possibilità… noi ci speriamo!

Pubblicata da: Redazione
il:
01/12/2010

’energia,
Il Lazio dice no al nucleare

La mozione proposta da Angelo Bonelli dei Verdi, che sanciva l’indisponibilità della Regione Lazio per l'insediamento di impianti nucleari è passata con il voto favorevole di 28 consiglieri, 16 contrari e 3 astenuti. Il Consiglio Regionale del Lazio dice quindi no al nucleare. Anche se le Regioni non hanno competenza decisionale in materia , come sentenziato dalla Corte Costituzionale, questo voto rappresenta comunque una vittoria per quei cittadini del Lazio e forse per molti italiani che, come abbiamo visto nel sondaggio di Lorein Consulting , non sono favorevoli al ritorno dell’atomo. Dopo un’attenta valutazione dell’analisi di costi/benefici, che vede a fronte di un forte investimento economico una resa in energia non soddisfacente, i consiglieri regionali del centrosinistra si sono trovati uniti nell’affermare che “… il nucleare sia una scelta economicamente non conveniente” e che presenta ancora luci e ombre, specie per quello che riguarda lo smaltimento delle scorie e l’adeguatezza della tecnologia degli impianti.

Pubblicata da: Redazione
il:
01/12/2010

’tonno,
Salvate il tonno rosso

L’ICCAT, commissione internazionale responsabile per la pesca del tonno rosso e di altre specie pelagiche dell’Atlantico, ha finalmente stabilito il totale ammissibile di cattura (TAC) per il tonno rosso del Mediterraneo a 12.900 le tonnellate annue, una diminuzione pari a 600 tonnellate. Secondo il Ministro delle Politiche Agricole Alimentari Forestali Giancarlo Galan, il provvedimento è “pienamente in linea con gli obiettivi di recupero della specie indicati dal Comitato scientifico” e “coerente anche con gli obiettivi dell’Unione Europea. Essa ci permetterà di continuare il nostro impegno di riduzione della flotta a tutela del tonno rosso, e di garantire la sostenibilità di lungo periodo dell’attività di pesca”. Il quantitativo sarà poi ripartito a dicembre tra gli Stati membri del Sud dell’Europa.

Pubblicata da: Redazione
il:
30/11/2010

’barilla,
2° International Forum on Food & Nutrition

Il 30 novembre e il 1° dicembre, presso l'Universita' Bocconi di Milano, si terrà il 2° International Forum on Food & Nutrition organizzato dal Barilla Center for Food & Nutrition (Bcfn). Sarà un'occasione per confrontarsi sulle tematiche dell'alimentazione: scienziati, esperti internazionali e realtà istituzionali tra cui Carlo Petrini, presidente Onorario Slow Food, Mario Monti, economista, Umberto Veronesi, oncologo, discuteranno di problemi quali le crisi alimentari e l'accesso al cibo, il ruolo delle biotecnologie nell'alimentazione del futuro, nuovi modelli di consumo e sviluppo alla luce delle recenti evoluzioni in ambito demografico ed economico. Durante il Forum si svolgeranno workshop e riunioni con un focus particolare su alimentazione sostenibile, culture alimentari, futuro degli Ogm e crisi alimentari. Saranno inoltre allestite la mostra 'Food, people & placet', immagini a cura di National Geographic, e le rappresentazioni della compagnia teatrale City of London Freemen's School che, attraverso i suoi spettacoli, porterà in scena la relazione delle giovani generazioni con gli Ogm e l'alimentazione sostenibile.

Pubblicata da: Redazione
il:
29/11/2010

’biberon,
Biberon liberi dal BisfenoloA

Dalla primavera 2011 sarà vietato l’utilizzo in tutta la Comunità Europea del Bisfenolo A (BPA) nei biberon in plastica. Il BPA è un composto di sintesi utilizzato nella produzione di plastiche tra cui il policarbonato, materiale con cui sono prodotti la maggior parte dei biberon, ma che trova molte altre applicazioni come il rivestimento interno di lattine e altri imballaggi per la conservazione di prodotti alimentari, bevande e prodotti farmaceutici. Questa sostanza è un interferente endocrino che potrebbe avere ripercussioni sullo sviluppo del sistema immunitario, riproduttivo, celebrale e gioca anche un ruolo nella predisposizione ai tumori. Questa notizia rappresenta quindi un principio di svolta nella salvaguardia dei bambini e nella lotta alla presenza di inquinanti chimici nei prodotti destinati all’utilizzo quotidiano ma, visto che la messa al bando riguarda solo la produzione dei biberon, c’è bisogno di un ulteriore impegno da parte delle Istituzioni nella prevenzione della salute dei cittadini di tutta Europa.

Pubblicata da: Redazione
il:
29/11/2010

’design,
Sustain/ability in mostra a Treviso

È il primo festival dedicato al design sostenibile quello che si svolgerà dal 2 al 4 Dicembre in diverse location di Treviso promosso da Treviso Design, una piattaforma per la promozione del Design che riunisce i più importanti attori del territorio tra cui Unindustria Treviso e Treviso Tecnologia. L’obiettivo prefissato per questo evento è quello di avvicinare il pubblico al tema della sostenibilità ambientale e ripensare allo sviluppo etico come elemento innovativo che può creare valore aggiunto per i designer e le aziende della zona, specie a fronte di una concorrenza straniera sempre più agguerrita. Il Festival comprende un fitto calendario di appuntamenti e incontri: dai Sustainable Talks (incontri dove mettere a confronto idee e progetti di industriali, designer, professionisti e appassionati), Sustainable Speeches (dibattiti dedicati anche a un pubblico non specialistico con conferenze sulla sostenibilità incentrate su questioni culturali), Sustainable Workshops (laboratori di comunicazione, moda e prodotto) e i Sustainable Itineraries, un percorso a tappe in città alla scoperta del design sostenibile. Per saperne di più www.sustain-ability.it

Pubblicata da: Redazione
il:
24/11/2010

’cellulare,
PM1005: il cellulare ecologico di Poste Mobile

La “febbre verde” contagia proprio tutti. Anche “Poste Mobile” punta sul settore tecnologico in vista del favorevole periodo natalizio con il cellulare ecologico PM1005. Il telefonino non ha grandi pretese: è un dual band che non offre applicazioni o internet ma ha caratteristiche ecologiche che lo rendono un must per i moderni ambientalisti. È costituito al 75% da materiali riciclati, compresi il packaging e il libretto di istruzioni è stampato su carta riciclata inoltre consente un’ottima portabilità grazie alla possibilità di ricaricarlo direttamente con energia solare, senza quindi aver bisogno di una presa elettrica. Se non siete ancora convinti del suo rispetto per l’ambiente forse sapere che parte degli incassi ottenuti dalle sue vendite andrà a finanziare il progetto “Oasi” del Wwf potrebbe farvi cambiare idea. Il prezzo è di 59,90 che vi verranno restituiti all’acquisto in traffico voce o sms a vostra completa disposizione (15€ al mese per quattro mesi) se attiverete una SIM PosteMobile con portabilità da un altro operatore entro il 31 Dicembre. Una buona idea regalo per un “Verde Natal”.

Pubblicata da: Redazione
il:
24/11/2010

’New
New York come Venezia, paura dell’acqua alta

La minaccia dell’innalzamento delle acque oceaniche, dovuto ai cambiamenti climatici, inizia a preoccupare seriamente la comunità scientifica americana e New York City. Secondo gli esperti dello Stato di New York entro il 2020 nell’area che va dall’isola di Long Island alla valle del fiume Hudson, il livello delle acque potrebbe salire da 5 a 12 centimetri causando inevitabilmente problemi di allagamenti. Il gruppo di lavoro New York State Sea Level Rise Task Force, in un rapporto di 93 pagine, elenca le principali soluzioni per difendere la città e l’intera area dal previsto aumento del livello degli oceani e dagli uragani che diventano sempre più frequenti: scartata l’ipotesi della ricollocazione degli edifici e delle paratie a scomparsa perché troppo onerose, gli sforzi dovrebbero concentrarsi piuttosto sull’ingegneria “soft” come l'estensione delle paludi di acque salata, barriere di isole artificiali e progettando nuovi edifici con basi più alte che potrebbero offrire una protezione più vasta a un costo inferiore oltre che, ovviamente, spostare lontano dalle coste la costruzione di scuole, ospedali, stazioni di polizia e vigili del fuoco, per evitare i danni inflitti dagli uragani.

Pubblicata da: Redazione
il:
23/11/2010

’congresso,
"Cestinare il Cestino"

Si sta svolgendo in queste ore il dibattito presso il Centro Congressi dell’Università di Roma “La Sapienza” nella sede di Via Salaria 113, il Convegno dal titolo "Cestinare il Cestino. Modelli comunicativi per la prevenzione e la raccolta domiciliare dei rifiuti urbani". Questo evento, promosso dall'Osservatorio di Comunicazione Ambientale ''Cambio'', ha l'obiettivo di analizzare il ruolo della comunicazione istituzionale nella promozione di cambiamenti nelle abitudini quotidiane, per favorire una migliore gestione della raccolta dei rifiuti. In programma ci sono diversi interventi di esperti di comunicazione ambientale, amministratori locali, rappresentanti di consorzi di gestione, organizzazioni no profit e ricercatori universitari sul tema delle campagne di comunicazione per la raccolta differenziata, ma anche una tavola rotonda sul ruolo svolto dall'informazione nel creare partecipazione e collaborazione da parte dei cittadini nei comuni che si sono distinti per buone pratiche di gestione dei rifiuti. Verranno inoltre presentati i risultati di una ricerca svolta dall’Osservatorio dove si sono analizzate le variabili che incidono sull’efficacia della comunicazione delle istituzioni nei comuni virtuosi per la gestione dei rifiuti.

Pubblicata da: Redazione
il:
23/11/2010

’traffico
Traffico illegale di animali: sequestri per 25 milioni

Il traffico illegale di rettili, anfibi e altri animali in via di estinzione è uno dei segmenti criminali più redditizi che produce un giro d’affari al pari del commercio di armi e stupefacenti, ma in questi giorni, grazie ad una vasta operazione internazionale che coinvolge 51 Paesi, tra cui l’Italia, sta subendo un duro colpo. Dopo un’intensa attività investigativa ad opera dell’Interpol, tra settembre e ottobre sono state sequestrate migliaia di specie protette per un giro d'affari di oltre 25 milioni di euro. L'Operazione Ramp, contro i crimini sulla fauna selvatica si è conclusa il 30 ottobre, sono stati sequestrati numerosi esemplari ancora vivi, altri morti, come tartarughe e serpenti, pelli di rettili (alligatori, coccodrilli, ecc.) e prodotti ricavati dalle specie protette dalla Cites (Convenzione Internazionale di Washington sul commercio di flora e fauna in via di estinzione). Un’ottima notizia nell’anno dedicato alla Biodiversita' dalle Nazioni Unite che va a sommarsi all’operazione Tram che aveva nel mirino il commercio illegale di medicine “tradizionali” contenenti parti di animali e piante in via di estinzione tra cui rinoceronte, orchidee e tigri.

Pubblicata da: Redazione
il:
23/11/2010

’compost,
Prima macchina pubblica per la produzione di Compost

La difficile situazione della Provincia di Napoli e la Settimana Europea per la riduzione dei Rifiuti insegnano: c’è bisogno di imparare a gestire meglio i rifiuti che produciamo quotidianamente. Oltre alla raccolta differenziata, l’impegno delle aziende per produrre imballaggi meno ingombranti, riciclabili o riutilizzabili e l’attenzione di noi cittadini arriva una nuova “arma” per tenere sotto controllo la produzione di pattume. È il primo sistema per il compostaggio locale collettivo a uso pubblico: è stato inaugurato il 20 Novembre a Capannori, provincia di Lucca, nella mensa comunale che offre 250 pasti al giorno, in occasione proprio della Settimana Europea per la riduzione dei Rifiuti. Gli scarti organici vengono inseriti nella macchina insieme a pallet producendo un compost che potrà essere utilizzato come fertilizzante per le aree verdi comunali, con un risparmio tra il 30 e il 70% per i comuni isolati sul trasporto di fertilizzanti di altra origine. Questo nuovo macchinario riduce da 4 mesi a 1 la velocità di produzione del compost e può trattare oltre 20 tonnellate l’anno di frazione organica, che corrispondono al fabbisogno di circa 100 famiglie diminuendo sensibilmente l’accumulo nelle discariche di scarti organici.

Pubblicata da: Redazione
il:
23/11/2010

’Capodanno,
Capodanno in Abruzzo all’insegna della solidarietà

Stanchi del solito Capodanno che vi stressa invece che rilassarvi? Bene, quest’anno c’è la possibilità di vivere un’esperienza totalmente diversa all’insegna della tranquillità, della natura e della solidarietà. Non vi deluderanno sicuramente i quattro giorni in Abruzzo, dal 30 Dicembre al 2 Gennaio, organizzati dall’Associazione “Il Sicomoro L’Aquila” e dall’agenzia milanese di turismo responsabile Viaggi e Miraggi, tra paesaggi montani innevati, borghi medievali e buona tavola per dare una mano alla ripresa economica della zona. L’iniziativa infatti nasce non solo per passare le festività piacevolmente, ma una parte della propria quota di viaggio (20 Euro su un totale di 290) verrà infatti devoluta alla costruzione della nuova bottega equosolidale dell’Aquila, dal momento che la vecchia è stata totalmente distrutta dal sisma. Il viaggio non presenta particolari difficoltà, è adatto a ogni tipo di pubblico e si snoderà tra visite ai borghi più belli della zona, come Sulmona e Pescasseroli, ai parchi nazionali d’Abruzzo e della Majella e attività culturali tipiche del territorio. Per ogni informazione sul tour e per le prenotazioni contattare Tiziana al 333-8498817 o all’indirizzo di posta elettronica tiziana.cavallucci@fastwebnet.it , per altre informazioni: www.viaggiemiraggi.org. Le iscrizioni chiudono il 4 Dicembre.

Pubblicata da: Redazione
il:
22/11/2010

tigri,
Un Summit per salvare le tigri

Le tigri si stanno estinguendo rapidamente. Gli esemplari rimasti sono solo 3.500, pochissimi se si pensa che solo un secolo fa erano 100.000, distribuiti in 13 Paesi asiatici tra cui India, Russia e Cina. Il rischio di veder sparire questi splendidi felini si concretizza ogni giorno di più: negli ultimi anni infatti il territorio della tigre è stato ridimensionato del 40% dalle attività dell’uomo e nel giro dei prossimi 10-20 anni, se la situazione non cambierà, non si avrà più il privilegio di condividere il nostro pianeta con loro. Per questo dal 21 al 24 novembre la Federazione russa ospiterà a San Pietroburgo il Forum Internazionale sulla Conservazione della Tigre a cui parteciperanno i leader delle Tiger Range Countries insieme alle ONG per la salvaguardia della natura, un’occasione fermare rapidamente il declino della specie e per cercare di raddoppiarne il numero d'individui entro il 2022. Il futuro della tigre dipende in primo luogo dalla tutela del suo habitat e dalla capacità che i Paesi che la ospitano avranno di cogliere la grande opportunità che la convivenza con questo felino può offrire. Per sapere qualcosa di più Global Tiger Initiative

Pubblicata da: Redazione
il:
22/11/2010

’Rifiuti,
Settimana Europea per la riduzione dei Rifiuti

I dati che giungono alle nostre orecchie sono sconfortanti: negli ultimi 40 anni il peso dell’immondizia prodotta dalle famiglie è praticamente raddoppiato e tuttora continua a crescere. La media di un cittadino dell’Ue si aggira intorno alla mezza tonnellata di immondizia prodotta all’anno. Per sensibilizzare i cittadini rispetto a questo tema che mai come oggi risulta di fondamentale importanza, l’Unione Europea ha deciso di promuovere insieme al programma LIFE+ la “Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti”. Dal 20 al 28 novembre in diversi Paesi della Comunità si attiverà una campagna di comunicazione ambientale rivolta alla prevenzione ed all’evidenziazione dell’impatto che i nostri consumi hanno sull’ambiente e sui cambiamenti climatici. Cinque le tematiche ispiratrici delle azioni da svolgersi durante la “Settimana”: troppi rifiuti, produzione eco-compatibile, consumi attenti e responsabili, vita più lunga dei prodotti, meno rifiuti gettati via. Inoltre quest’anno, per rendere più spettacolare l’evento, sarà organizzato un NoTrash Mob, un raduno di persone che attraverso l’utilizzo di strumenti a percussione improvvisati, come i contenitori dei rifiuti, ispirato alla Batucada, musica tipica brasiliana, trasmetteranno il messaggio di un mondo più pulito.

Pubblicata da: Redazione
il:
19/11/2010

’consumo
Corsi di formazione per il consumo consapevole

Consumare consapevolmente non è un’attività facile e scontata, specie per i giovani: bisogna cercare le informazioni, attivarsi nella ricerca dei prodotti migliori e non farsi “emozionare” da etichette che paventano sostenibilità ma che di Green hanno solo il nome. Per questo la Provincia di Roma ha deciso di attivare un “Corsi di formazione per l'educazione al consumo”, destinati a quasi 10 mila studenti di 50 scuole superiori del territorio. Il corso si snoderà attraverso una serie di lezioni sull'educazione al risparmio e all'uso consapevole del denaro, riduzione dei rifiuti, riciclo e riuso, turismo sostenibile, qualità alimentare, consumo equo e solidale e spesa consapevole, cercando di sollecitare i giovani nell’assunzione di atteggiamenti di consumo critico e responsabile, tenendo conto anche delle motivazioni che determinano le preferenze individuali. Il Bando di concorso, che si trova sul sito della Provincia scade il 15 dicembre, entro e non oltre le ore 12, sia per gli istituti interessati ad attivare il corso, sia per le Associazioni C.R.U.C. che vogliano realizzare gli interventi formativi.

Pubblicata da: Redazione
il:
19/11/2010

’albero
Un albero di natale a tutela dell’ambiente

Natale alle porte? Ancora non vi è chiaro se sia più ecologico un albero vero o finto da decorare? Bene, per quest’anno i dubbi ce li risolve IKEA, offrendo una soluzione che unisce tradizione e natura. Da domani sarà possibile acquistare nei negozi della casa svedese alberi di Natale veri della specie Picea Abies al prezzo di 12 euro e 99 centesimi, vaso escluso, fino a esaurimento scorte. Se riconsegnerete l’albero tra il 5 e il 12 gennaio 2011 all’IKEA (ovviamente muniti di scontrino) riceverete un buono dello stesso valore del prezzo dell’albero e 3 Euro saranno donati al Wwf, che li utilizzerà per piantare alberi da frutto in prossimità dell’Appennino tra il Lazio e l’Abruzzo che permettano all’orso marsicano di nutrirsi prima del meritato letargo. Negli ultimi sei anni questa iniziativa ha riscosso un grande successo e sono stati riconsegnati più di 90.000 alberi, di cui quelli in buone condizioni sono stati ripiantati e gli altri sono stati destinati alla produzione di pannelli truciolari.

Pubblicata da: Redazione
il:
18/11/2010

’inquinamento,
Nasce l’osservatorio mondiale per l’inquinamento da mercurio

È stato presentato ieri a Roma presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche, il Global Mercury Observation System (GMOS), un osservatorio a livello planetario per monitorare l’andamento dell’inquinamento da mercurio. Questo sistema si compone di 40 siti fissi, postazioni off-shore, campagne oceanografiche e piattaforme aeree in grado di monitorare in tempo reale l’andamento e le dinamiche di questa tipologia di inquinamento al variare delle condizioni meteorologiche e delle emissioni. Il progetto coinvolge 34 atenei unitamente a istituti di ricerca internazionali e, come spiega Nicola Pirrone, direttore dell’Istituto sull’inquinamento atmosferico (Iia-Cnr) e coordinatore Gmos, l’obiettivo è “realizzare un’infrastruttura osservativa in grado di fornire dati essenziali per verificare l’efficacia delle politiche ambientali internazionali: dalla convenzione internazionale sull’inquinamento atmosferico globale fino alla strategia europea attuale e al futuro trattato internazionale sull’inquinamento da mercurio, in corso di definizione in vista del prossimo Governing Council (da tenersi nel 2013) dell’Unep, il programma ambiente delle Nazioni Unite”.

Pubblicata da: Redazione
il:
18/11/2010

’agricoltura
Biolife 2010 a Bolzano

Promuovere la qualità e la cultura alimentare per il benessere dell'uomo e dell'ambiente, attraverso una maggiore presa di coscienza da parte dei consumatori. Questo è lo scopo della fiera Biolife 2010, manifestazione dedicata all’agricoltura biologica che mira a diffondere lo sviluppo sostenibile, l’identità territoriale, il rispetto della salute e dell’ambiente. Dal 19 al 21 novembre la fiera di Bolzano ospiterà bio-produttori locali, nazionali ed internazionali che presenteranno i propri prodotti d’eccellenza a intermediari e critici del settore, agli chef, e ovviamente, al grande pubblico. Oltre alle varie degustazioni culinarie negli stand, questo evento ospiterà diversi congressi come “Bolzano città laboratorio del benessere” dove si intende rafforzare la vocazione cittadina alla promozione del benessere della popolazione attraverso ricerca, formazione, informazione e l’assunzione di corretti stili di vita; "Sapori e profumi del territorio" dedicato alla promozione dell'eccellenza regionale italiana ed all’inserimento del prodotto biologico di qualità nelle abitudini della ristorazione di alto livello: ogni cena sarà dedicata ad un solo territorio e verrà preparata dal cuoco del locale, tramite l’utilizzo dei prodotti del territorio ma secondo la sua fantasia e gusto. Per info www.aiab.it

Pubblicata da: Redazione
il:
16/11/2010

’UNESCO,
Assisi: primo salone-Borsa dei siti UNESCO

Ad Assisi, da venerdì 19 a domenica 21 dicembre, si svolgerà il “World Tourism Expo”, una sorta di “Borsa internazionale annuale dei siti UNESCO” con l’obiettivo finale di creare un mercato del turismo culturale responsabile ed “emozionale”, capace di indirizzare i viaggiatori verso queste mete, luoghi privilegiati unici e insostituibili, poco valorizzati e spesso senza un adeguato piano promozionale. Durante l’evento si svolgeranno quindi incontri e iniziative per affrontare i temi principali inerenti alla valorizzazione e commercializzazione del Patrimonio Mondiale Unesco in un’ottica di turismo sostenibile. Alla manifestazione parteciperanno 55 operatori turistici provenienti da Olanda, Germania, Francia, Belgio e Regno Unito e ovviamente dall’Italia, che è prima al mondo per numero di siti dichiarati patrimonio dell’umanità, ma sarà aperta anche al pubblico. Si riuniranno quindi alcuni dei rappresentanti dei siti mondiali dell’UNESCO (che sono 890 di cui 689 culturali, 176 naturali, 25 misti, dislocati in 148 Paesi della terra) per attivare scambi di conoscenze in tema di gestione del patrimonio, creando un’occasione in cui sarà possibile realizzare offerte commerciali strategiche ma rispettose dell’ambiente.

Pubblicata da: Redazione
il:
16/11/2010

’foreste,
Foreste a prova di surriscaldamento globale

Il surriscaldamento globale spaventa molti: temperature più alte significheranno acqua sempre più scarsa, e l’approvvigionamento sia umano che della natura potrebbe diventare problematico, ma non per le foreste. A differenza di quanto si era ipotizzato fino ad oggi infatti le foreste hanno un’ottima capacità di adattamento al mutare delle condizioni ambientali. Dallo studio condotto da Carlos Jaramillo, uno scienziato della Smithsonian Tropical Research Institute (STRI), è emerso che vi è stata un’era, il Paleocene-Eocene, in cui l’aumento di temperatura è stato simile a quello che ci si aspetta per il nostro futuro prossimo, un aumento di 3/5C° ma che questo non ha portato all’estinzione di specie vegetali. Anzi, gli studi condotti sui fossili di quell’epoca hanno indicato che le piante sono più efficienti in condizione di scarsità idrica e sono in grado di fronteggiare alte temperature e livelli di CO2 elevati grazie alla loro variabilità genetica. Gli alberi sono quindi più resistenti di quanto non ci aspettassimo, ma purtroppo non possono fare nulla contro la furia disboscatrice dell’uomo.

Pubblicata da: Redazione
il:
12/11/2010

’mostra,
Mostra: “2050. Il pianeta ha bisogno di te”

Arriva la tappa italiana della mostra “2050. Il pianeta ha bisogno di te”, in programma a Milano, alla Rotonda della Besana, dal 9 novembre 2010 al 30 gennaio 2011. L’evento, promosso dal Comune di Milano-Cultura e da “Codice. Idee per la Cultura e Civita”, in collaborazione con Focus, è stata realizzata in partnership con il Science Museum di Londra per affrontare il tema della sostenibilità della vita sul nostro pianta in occasione dell’Anno Mondiale della Biodiversità. E lo fa proiettando i visitatori nel futuro del 2050 con un approccio interattivo e linguaggi multimediali, dove la sostenibilità è frutto dei grandi progetti, tecnologie e comportamenti quotidiani di tutti noi, sviluppando la responsabilità individuale. La mostra, inoltre, propone un ricco calendario di incontri collaterali di approfondimento con esperti internazionali e un’articolata offerta didattica organizzata in percorsi guidati interattivi e laboratori creativi per scuole, gruppi e famiglie. Per tutte le informazione potete andare sul sito www.2050ilpianetahabisognodite.it

Pubblicata da: Redazione
il:
11/11/2010

’bicicletta,
La protesta dei ciclisti Romani

A Roma in bicicletta si muore. Sono troppi i casi di decesso dei ciclisti romani, l’ultimo il 7 novembre su Via Cristoforo Colombo. Per questo è partita dal blog Roma Pedala l’iniziativadi mettere al braccio un drappo rosso mentre si è in bici, per manifestare il proprio dissenso contro le politiche adottate dal comune di Roma e dalla Provincia che non garantiscono nessun tipo di sicurezza a chi decide di utilizzare la bici per gli spostamenti urbani. L’amministrazione però ha risposto a questa emergenza istituendo una riunione dal titolo “Sicurezza del Ciclista” per domani 11 novembre alle ore 12. Comunque i ciclisti romani hanno ben chiare le soluzioni da adottare per evitare la strage anche se, bisogna ammetterlo, alcuni di questi punti potrebbero rendere ancora meno agevole la situazione del traffico della capitale: Riduzione della velocità del traffico urbano; istituzione di nuove corsie preferenziali; estensione della possibilità di portare la bici in metro; nuovo Bike sharing che copra tutta la città; Realizzazione di percorsi protetti centro-periferia dedicati alle bici.

Pubblicata da: Redazione
il:
10/11/2010

’Premio,
Seed Award 2010

Il Seed Award è un concorso indetto dall'Unep (Programma Onu per l'Ambiente) all’interno del più ampio progetto della "Green economy initiative" , finanziato in gran parte dall'Unione europea e che quest’anno ha visto ben 30 vincitori. Si tratta di piccoli imprenditori provenienti da Paesi in via di sviluppo che hanno focalizzato le energie sulla progettazione di beni e servizi eco-compatibili come le biciclette in bambù realizzate in Ghana o i tappeti confezionati con canne di papiro da Kenya. Proprio l’Africa è stato il continente più premiato, da cui proviene l’ IziWasha, uno strumento molto innovativo che taglia i consumi di acqua e di energia quando si fa il bucato, ideato da imprese locali al femminile, ma non sono mancati progetti da tutto il mondo, come quelli colombiani, cinesi e indiani. Tutti i premiati riceveranno un pacchetto di aiuti su misura per il loro business. Questo include l'accesso ad assistenza tecnica, l'incontro con nuovi partner e la costruzione di network, lo sviluppo di business plan e l'accesso a nuovi fonti di finanziamento.

Pubblicata da: Redazione
il:
08/11/2010

’bed&breakfast,
II° Edizione “Festa del Baratto”

“Non quello che hai ma quello che sei o che sai fare” è la filosofia della Settimana del Baratto che aprirà le porte di molti dei bed & breakfast italiani affiliati al portale www.bed-and-breakfast.it, dove si potrà soggiornare barattando beni o servizi in cambio dell'ospitalità. Si possono scambiare oggetti di ogni tipo, dvd, cd, libri, fumetti, come mobili e abbigliamento ma si possono offrire anche le proprie prestazioni imbiancando le pareti o svolgendo piccoli lavori di giardinaggio, lezioni di yoga e di lingua. La Settimana del Baratto, anche quest'anno, metterà in circolo viaggiatori, sensibilità, esperienze creando nuove relazioni di amicizia, stima e fiducia e sarà un modo piacevole e inusuale per conoscere l'Italia e la sua gente. Condivisione e scambio sono quindi la moneta di questa settimana autunnale che dal 15 al 21 novembre vi aspetta per vivere una nuova idea di viaggio e di week-end.

Pubblicata da: Redazione
il:
08/11/2010

’viaggio,
Roma-Shanghai senza guidatore e a impatto zero: vittoria dei ricercatori italiani

È partito a Luglio da Roma ed arrivato a Shanghai in tempo per la chiusura dell’Expo il 28 ottobre la carovana dei quattro pulmini arancioni alimentati ad energia solare e… senza guidatore! Questo nuovo sistema di guida computerizzato attraverso la visione artificiale messo a punto da grazie all’ausilio di videocamere intelligenti e a una serie di sensori è stato in grado di percorrere i 15mila chilometri che separano l’Italia dalla Cina, senza ausilio di navigatori. Un percorso lungo e tortuoso che a messo alla prova questa nuova tecnologia attraverso l'Europa Orientale, la Russia, il Kazakhstan e il deserto dei Gobi, con lo scopo di sottoporre i veicoli a quante più sollecitazioni esterne possibili dal punto di vista climatico, del traffico, del manto stradale. Il progetto è stato messo a punto da alcuni ricercatori italiani del VisLab (Artificial Vision and Intelligent Systems Laboratory), lo spin off dell'Università di Parma, guidati dal professor Alberto Broggi e finanziato dal Consiglio Europeo delle Ricerche. I pulmini torneranno presto in Italia carichi di dati utili per rendere il trasporto automatico e a impatto zero una realtà quotidiana nelle città.

Pubblicata da: Redazione
il:
08/11/2010

’detersivi,
Stop ai fosfati nei detersivi per il bucato

L’Unione Europea mette a segno un “mezzo punto” nella lotta all’inquinamento delle acque. Dal Gennaio 2013 tutti i detersivi per il bucato destinati all’uso privato non potranno contenere più dello 0,5% di fosfati, sostanze inquinanti e pericolose perché, insieme ai nitrati, sono la causa della “eutrofizzazione”, un aumento del numero delle alghe che, consumando più ossigeno, impediscono la respirazione di tutte le altre forme di vita. In alcune regioni, come e' il caso di quella del Danubio o del mar Baltico, la percentuale di fosfati arriva oggi rispettivamente fino al 16% e al 24%, con gravi danni per l’ecosistema. La proposta arriva dal vicepresidente della Commissione europea, con delega all'industria, Antonio Tajani, ma purtroppo riguarda solo i consumi privati mentre detersivi per i piatti e lavastoviglie, lavanderie e attività professionali potranno continuare a utilizzare i vecchi prodotti inquinanti perché, spiega la Commissione UE, non sono ancora disponibili in tutti i Paesi soluzioni alternative valide dal punto di vista tecnico ed economico. Gli ambientalisti e il Wwf invece insistono su un bando piu' esteso.

Pubblicata da: Redazione
il:
05/11/2010

’seminari,
Partono in Veneto i seminari sulla Green Economy

Al via oggi i cinque seminari sull’economia sostenibile che si terranno ogni giovedì sino al 2 dicembre, presso l'Holiday Inn di Marghera in Veneto (ore 18.30-20.30), cui parteciperanno docenti, ricercatori, imprenditori ed esperti per discutere su aspetti e implicazioni dell'''economia verde''. Durante gli incontro si parlerà di energia e fonti rinnovabili, formazione e occupazione nell’era dei “green jobs”, turismo sostenibile e agricoltura biologica, risparmio energetico, bioedilizia e case clima, infine, nell’ultimo incontro si cercherà di prospettare la panoramica generale sulle sfide che la green economy ci porterà ad affrontare. Il consigliere regionale del Veneto, Giuseppe Bortolussi, spiega l’importanza dell’ l'iniziativa avviata in collaborazione con Fondazione Impresa sull'economia verde: ''Il Veneto puo' diventare il cuore ecologico d'Europa. Il disastro idrodeologico di questi giorni ci deve far riflettere sulla necessita' di dare un futuro sostenibile al nostro territorio e ai suoi abitanti''. La Green Economy, in effetti, è un vero e proprio salto di sistema: nei prodotti, nei processi di produzione e nelle abitudini della gente. Da molti è considerata una delle possibili exit strategy dalla crisi economico-finanziaria dell’ultimo biennio. Per INFO e PRENOTAZIONE DEI POSTI: info@fondazioneimpresa.it oppure 340 2388841

Pubblicata da: Redazione
il:
04/11/2010

’ogm,
I cittadini europei contro gli OGM

Che i cittadini dell’Unione fossero contrari agli OGM lo potevamo immaginare, ma ieri, con un milione di firme consegnate alla Commissione Europea possiamo dire di averne la conferma definitiva. Il messaggio lanciato dalla petizione di Greenpeace international per vietare queste colture e non far finire sulle tavole europee alimenti geneticamente modificati ha raccolto un numero altissimo di consensi, non solo tra i cittadini, ma anche fra le imprese tra le quali salta subito all’occhio la multinazionale McDonald’s. Una novità quindi nel panorama alimentare ma anche in quello legislativo: questa raccolta firme infatti potrebbe diventare la prima “legge di iniziativa popolare” in Europa, prevista dal trattato di Lisbona entrato in vigore nel dicembre 2009. All’UE si chiede “una moratoria sugli Ogm fino a quando tutti i problemi di ordine scientifico ed etico non saranno risolti e l’istituzione di un ente scientifico, etico ed indipendente per valutare l’impatto di queste colture”. La Commissione europea ha tempo 4 mesi per esaminare la proposta e trarre le sue conclusioni, anche se, le posizioni in merito, risultano spesso ambigue.

Pubblicata da: Redazione
il:
04/11/2010

’Trasporto
Meglio in bici che sul divano

Copenhagen è una delle città più aperte allo sviluppo del trasporto sostenibile, ecco perché ha deciso di lanciare una campagna per pubblicizzare la sicurezza degli spostamenti in bicicletta il cui slogan ufficiale afferma: “Siete più al sicuro sulla bicicletta che sul divano!” Questo slogan vuole sensibilizzare la popolazione sul fatto che ci sono molteplici buoni motivi per spostarsi in bicicletta. Tanto per incominciare la bici è sinonimo di vita all’aria aperta e di movimento, dunque uno stile di vita più salutare rispetto alla sedentarietà del divano di casa, che comporta invece uno stile di vita nocivo per la salute. Dunque, la bici allunga la vita. E certamente questo già lo sanno i cittadini di Copenhagen, che sono già grandi utilizzatori delle due ruote (difatti compiono 1,2 milioni di chilometri ogni giorno). Bisogna comunque precisare che questa non è certo la prima campagna lanciata dalla Capitale danese a favore del trasporto sostenibile, infatti Copenhagen si è sempre battuta nella lotta contro i cambiamenti climatici promuovendo svariate iniziative sia a favore delle energie rinnovabili che del trasporto sostenibile, non ultimo c’è il lancio di un importante programma di bike sharing.

Pubblicata da: Redazione
il:
03/11/2010

’biodiversità,
Conferenza Onu sulla Biodiversità di Nagoya: le conclusioni

C’era grande attesa sull’esito che avrebbe avuto la conferenza di Nagoya in termini di proposte e piani strategici da adottare per fermale la perdita di Biodiversità nel pianeta. I 197 Paesi partecipanti sono giunti alla compilazione dei nuovi obiettivi da raggiungere per la salvaguardia di ecosistemi e biodiversità in tutto il mondo ma sono meno ambiziosi del sospirato 25% per la terra e del 15% per gli oceani. Si tratta comunque di un buon accordo, dove, al termine di una lunga negoziazione notturna si è deciso di lavorare per la protezione di almeno il 17% delle aree di terra, e il 10% di quelle degli oceani per il 2020. Ma si è parlato anche di coordinazione tra politica climatica e politica di conservazione proponendo di dedicare la decade 2011-2020 alla biodiversità e della necessità di reperire nuovi fondi nazionali ed internazionali. Aspettiamo ora il Summit di Cancun sull’Ambiente per vedere che assetto e posizioni si prenderanno nell’era post-Kyoto.

Pubblicata da: Redazione
il:
02/11/2010

’acqua
No acqua minerale al Festival della Scienza di Genova

Durante il Festival della Scienza 2010 di Genova, che si svolge in questi giorni, fino al 7 novembre, verrà distribuita solo acqua del rubinetto con l’intento di ridurre l’impatto che la manifestazione ha sull’ambiente. Nel corso dell’evento infatti non verranno acquistate bottiglie di acqua minerale ma ai relatori, animatori e organizzatori dell’evento verranno distribuite bottigliette firmate con il logo ”Acqua del Bronzino” da riempire con l’acqua di fonte per diffondere questa abitudine e aiutando così la riduzione degli imballaggi di plastica che nel nostro Paese, ogni anno, ammontano a 400mila tonnellate. L’iniziativa è stata messa in atto in collaborazione con il Comune di Genova, con Iren Acqua Gas/Mediterranea delle Acque e con AMIU(Azienda Multiservizi e d'Igiene Urbana) per incentivare il consumo di acqua pubblica, sicura e di qualità.

Pubblicata da: Redazione
il:
02/11/2010

’Natura,
Boom di nascite per i panda

Buone notizie per gli orsi-simbolo della lotta mondiale per la salvaguardia della natura. Sembra infatti che il panda, pur rimanendo un animale ad alto rischio di estinzione, nel corso del 2010 ha invece invertito la tendenza negativa tra nascite e decessi. Una situazione simile non si verificava da molti anni e ciò ha rappresentato un inaspettato successo. Così quest’anno si è assistito ad un vero e proprio boom di nascite per i panda, per l’esattezza 19 sono i nati in cattività. Tutto grazie all'inseminazione artificiale e alla ricerca genetica che nell'ultimo decennio è riuscita a far nascere ben 300 esemplari. Infatti è di fondamentale importanza per la sopravvivenza del panda gigante il più grande istituto al mondo di ricerca, riproduzione e conservazione della specie, si chiama "Xiong Mao" (“grande orso gatto”), istituito presso Chengdu, capoluogo del Sichuan. Grazie a questo centro di ricerca si potrà continuare a ben sperare per la conservazione della specie dei panda anche se ciò purtroppo non ci da la certezza che questi animali siano completamente salvi dal rischio estinzione.

Pubblicata da: Redazione
il:
29/10/2010

’Impianto,
Il Biogas che arriva dal latte

E’ in arrivo un nuovo tipo di impianto a impatto zero che è in grado di funzionare, e quindi produrre energia, esclusivamente con il siero del latte e dei suoi derivati. A presentarlo sul mercato è stata Sebigas, produttore di energia rinnovabile del Gruppo Industriale Maccaferri nonché società leader in Italia per la realizzazione di impianti a biogas, il progetto è stato realizzato in sinergia con l’austriaca AAT. Precisamente l’impianto funziona così: il biogas è prodotto tramite il processo di digestione anaerobica del siero di latte. In questo modo il caseificio che dispone dell’impianto ottiene più vantaggi, oltre alla produzione di energia con la relativa vendita alla rete, risparmia sui costi di smaltimento del siero di latte, infine consente da altre aziende agricole di poter beneficiare del “digestato” ovvero un ottimo fertilizzante per i terreni. In Austria sono stati già realizzati dalla AAT numerosi impianti come questo con risultati positivi, l’obiettivo è dunque quello di favorirne lo sviluppo anche in Italia, al fine di ottenere fonti energetiche davvero sostenibili sotto il profilo ambientale ed economico.

Pubblicata da: Redazione
il:
29/10/2010

’Centrale
California e Sudafrica, centrali solari più grandi del mondo

Si chiama Blythe Solar Power Project e sarà la più grande centrale fotovoltaica mai costruita al mondo. Il progetto è stato approvato dall’amministrazione Obama, si tratterà di una centrale solare da 1.000 megawatt che verrà costruita dalla tedesca Solar Millennium AG nel sud della California precisamente nel deserto di Mojave, nei pressi della città di Blythe e avrà un valore pari a 6 miliardi di dollari. Si tratta appunto del più grande progetto di energia solare mai realizzato su suolo americano, ma solo per il momento, infatti pare che ben presto questo primato verrà superato da un secondo progetto che sarà ancora più grande del Blythe Solar Project. Il Sudafrica ha infatti annunciato l’intenzione di voler costruire nella provincia di una centrale solare fotovoltaica di dimensioni mastodontiche. Tanto per rendere l’idea, la centrale di Blythe una volta attivata, disporrà di una potenza pari a 1 Gigawatt, sufficiente a soddisfare i bisogni di circa 800.000 abitazioni americane. Mentre se il progetto sudafricano andrà in porto, Northern Cape si ritroverà una centrale fotovoltaica con una potenza di ben 5 Gigawatt, atti a soddisfare un decimo delle attuali necessità di energia dell’intero Sudafrica.

Pubblicata da: Redazione
il:
29/10/2010

’Animali
Convenzione "salva-cuccioli"

Più protezione per gli animali domestici. E’ stata infatti ratificata la Convenzione del Consiglio d’Europa relativa agli animali da compagnia, siglata a Strasburgo il 13 novembre di ben 23 anni fa. La Costituzione istituisce il nuovo reato di traffico illecito di animali, punibile con pene che vanno dai tre mesi ai sei anni di reclusione e multe tra i 3.000 e i 15.000 euro (pena raddoppiata se si tratta di cuccioli). Inoltre, in base alla nuova norma, sono previste pene più severe il chi maltratta gli animali, precisamente carcere e multe salate, e ancora sanzioni ben più pesanti in caso di uccisione dell’animale. La ratifica della Convenzione “salva cuccioli” ha dunque riscosso immediato successo ed approvazione tra le associazioni animaliste e tra tutti quei cittadini che si sono sempre battuti contro la tratta degli animali e contro le ingiustizie e le crudeltà che i nostri amici a quattro zampe sono stati troppo spesso costretti a subire.

Pubblicata da: Redazione
il:
28/10/2010

’energie
Festa delle energie pulite - 100 piazze per il clima

Il 6 e 7 Novembre, in 100 piazze italiane sarà possibile firmare a sostegno del progetto di legge d’iniziativa popolare “Sviluppo dell’efficienza energetica e delle fonti rinnovabili per la salvaguardia del clima”. Il Comitato Nazionale, costituito da Legambiente insieme alle principali associazioni ambientaliste, forze sindacali e personalità del mondo della scienza, che ha elaborato questo documento, sostiene che il Governo italiano non stia facendo abbastanza per contrastare i cambiamenti climatici e perseguire gli obiettivi europei entro il 2020: riduzione dei gas a effetto serra del 20%, implemento delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica sempre del 20%. Ciò che preoccupa di più il comitato è la scelta della modalità di raggiungimento di questi obbiettivi per i quali l’Italia ha deciso di puntare sul nucleare, una fonte non rinnovabile che comporta ancora rischi riguardo lo smaltimento delle scorie e la sicurezza, diminuendo le emissioni solo per una quota modesta, le cui centrali non saranno comunque pronte prima del 2020 stesso. Per conoscere il testo della legge e trovare la piazza della propria città andate all’indirizzo di Legambiente

Pubblicata da: Redazione
il:
28/10/2010

’Ministero
II edizione di "Ricicliamoci"

Dal 27 ottobre al 6 novembre torna la seconda edizione di “Ricicliamoci”. Il progetto educativo, che si terrà presso l’Istituto Superiore Antincendi di Roma, ha l’obiettivo di responsabilizzare i giovani dai 6 ai 18 anni sul tema del riciclo dei rifiuti e sull’importanza della tutela ambientale. L’evento è organizzato dall’associazione culturale CLAN Culture in collaborazione con AMA Roma SpA e con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, la Regione Lazio, la Provincia di Roma e il Comune di Roma. Nello spazio espositivo, di circa 600 mq, è previsto l’arrivo di ben 4.000 studenti. “Ricicliamoci” vuole dunque aiutare a migliorare le abitudini sbagliate e fornire le conoscenze sulle potenzialità dei rifiuti riciclati, il tutto attraverso l’allestimento di spazi informativi suddivisi in quattro grandi aree: riduzione dei rifiuti e promozione dell’uso di prodotti privi di imballaggio; raccolta differenziata; ciclo di vita dei materiali e i processi per il loro recupero; funzionamento di discariche, inceneritori e termovalorizzatori.

Pubblicata da: Redazione
il:
28/10/2010

’Greenpeace,Hi-tech,PVC,Ritardanti
Greenpeace stila la classifica dei prodotti elettronici eco-friendly

È stata pubblicata oggi da Greenpeace la XVI edizione dell’Eco-guida ai prodotti elettronici che classifica le grandi imprese dell’hi-tech secondo il loro impegno verso l’ambiente. I criteri presi in considerazione sono molteplici: sostanze chimiche utilizzate, impegno nella riduzione dei gas serra, impiego di energie rinnovabili, riciclo dei prodotti a fine vita. Primo e secondo posto sono andati a Nokia e SonyEricsson per la messa al bando dei materiali altamente nocivi come PVC e i ritardanti di fiamma al bromo, antimonio, berillio e ftalati. Philips conferma la sua terza posizione e lancia il primo televisore senza PVC e i ritardanti di fiamma mentre HP recupera quattro posizioni grazie ad una linea di notebook e desktop toxic-free già in commercio. In fondo alla classifica invece troviamo Microsoft e Nintendo che, pur cercando di migliorare la propria sostenibilità, non fissano scadenze sui programmi adottati. Ma perché è così importante eliminare i materiali come PVC, bromo, berillio, ecc. dall’elettronica? I ritardanti di fiamma sono particolarmente dannosi perché provocano disfunzioni tiroidee e danni all’apprendimento, mentre il PVC rilascia nell’ambiente diossine cancerogene pericolose per la salute. Uomo avvisato..

Pubblicata da: Redazione
il:
28/10/2010

’Biologia,
DNA alterato nelle rane vicine alle discariche

Un gruppo di ricercatori del Dipartimento di Biologia della Federico II di Napoli e dell’Università di Caserta ha lanciato l’allarme circa le alterazioni genetiche di alcuni organismi (in particolare le rane) che vivono in zone inquinate della Campania. Da questo studio (pubblicato su una rivista internazionale di eco tossicologia, Ecotoxicology and Enviromental Safety) emerge che l’inquinamento ambientale sarebbe la causa delle alterazioni genetiche delle rane, infatti questi animali rappresentano un ottimo organismo sentinella per valutare la presenza di sostanze pericolose e rifiuti tossici, nelle acque e nei suoli. Dalla ricerca i luoghi che risultano essere a maggiore genotossicità (ovvero capacità di una sostanza di indurre modificazioni nella struttura del DNA) sono: Regi Lagni presso Nola-Cimitile e Ischitella in provincia di Caserta. E ancora, la zone della piana del Sele presso Eboli, dove vi è un abbondante uso di pesticidi in agricoltura. Diversi studi infatti hanno rilevato che in zone dove lo smaltimento dei rifiuti urbani, industriali o agricoli non avviene in maniera legale si sviluppa un alto numero di malattie nell’uomo. Dunque diviene estremamente importante avviare un monitoraggio del territorio per future pianificazioni compatibili con l’ambiente.

Pubblicata da: Redazione
il:
27/10/2010

’Festival
Il Festival Internazionale del Cinema di Roma è a "Impatto Zero"

Per il secondo anno consecutivo il Festival romano del cinema, che si svolgerà dal 28 ottobre al 5 novembre, esprimerà il suo impegno nell’emergenza ambientale aderendo alla campagna di LifeGate “Impatto Zero®”. Il progetto si propone di calcolare le emissioni di eventi, prodotti, persone e attività studiando azioni di compensazione in aree verdi del Pianeta minacciate dall’azione dell’uomo e dall’inquinamento. Grazie al contributo di Samsung Italia infatti, le emissioni di CO2 provocate dall’allestimento e lo svolgimento della manifestazione (circa 1000 tonnellate) verranno compensate dalla piantumazione e la tutela di un’area di 170 mila mq di foresta in Madagascar. Inoltre, durante la manifestazione, verrà consegnato da una giuria di esperti in biodiversità e comunicazione, il premio del Wwf ad uno dei film in concorso, scelto tra tutte le categorie presenti, che meglio saprà rappresentare il valore della biodiversità. Il Presidente del Wwf Italia, Stefano Leoni ha dichiarato che «Il Wwf è orgoglioso di essere partner di questa importante rassegna internazionale ed è estremamente grato agli organizzatori che ci hanno dato la possibilità di cogliere questa occasione per trasmettere a tutto il mondo il nostro messaggio».

Pubblicata da: Redazione
il:
27/10/2010

’Ministero
Sviluppo spazi verdi urbani

È stato approvato dal Consiglio dei Ministri il disegno di legge “Norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani” ed è stata inoltre istituita per il 21 novembre la “Giornata nazionale degli alberi”. Lo scopo di tale iniziativa è di valorizzare l’ambiente e il patrimonio arboreo e boschivo, per poter così metter in atto le politiche di riduzione delle emissioni e di miglioramento della qualità dell’aria relative al protocollo di Kyoto. Durante la Giornata nazionale degli alberi, nelle scuole, istituti e università verranno organizzate dal Ministero dell’Ambiente in accordo con il Ministero dell’Istruzione, iniziative volte a promuovere la conoscenza e il rispetto per l’ambiente, la natura e la biodiversità, ciò con l’obiettivo di diffondere sempre più uno stile di vita ecosostenibile. Inoltre in questa giornata le istituzioni scolastiche si adopereranno per la messa a dimora di piantine locali in aree pubbliche.

Pubblicata da: Redazione
il:
27/10/2010

’Edilizia,
Salone dell'Edilizia 2010

Nei prossimi giorni, precisamente dal 27 al 30 ottobre, si svolgerà a Bologna la 46esima edizione di SAIE – Salone Internazionale per l’edilizia, con tutte le novità per gli operatori del mondo delle costruzioni. L’evento quest’anno verterà su tre principali aree tematiche: sostenibilità, produzione e servizi. E proprio in queste tre aree si trovano i vari saloni tematici LATERSAIE, SAIEBIT, SAIELEGNO, SAIE NEW STONE AGE DESIGN, SAIENERGIA, SAIECANTIERE, SAIEPRECAST e SAIECONCRETE. Ciascuno spazio tematico avrà un programma articolato di iniziative che darà la possibilità ai visitatori ed agli espositori di conoscere le tendenze più attuali del settore. Uno dei saloni tematici che è cresciuto maggiormente e che ha avuto più successo nelle edizioni passate è SAIENERGIA, che quest’anno è diventato SAIENERGIA & SOSTENIBILITÀ, infatti ha unito gli spazi dedicati alle energie rinnovabili con quelli dedicati ai materiali, sistemi e componenti, il tutto finalizzato ad un costruire sostenibile e sicuro. Secondo la tradizione dell’evento ci sarà anche quest’anno la Piazza dell’Energia, ovvero il fulcro di convegni, workshop, esposizioni, incontri, dibattiti e conferenze. E proprio qui si potranno visitare anche altri spazi tematici dedicati ai molteplici aspetti del costruire energeticamente sostenibile.

Pubblicata da: Redazione
il:
26/10/2010

’acqua,
"Fontana Leggera" a Ciampino

Nel piccolo Comune alle porte di Roma è finalmente arrivata la Fontana Leggera, ovvero, un distributore di acqua minerale, sia liscia che frizzante, al costo di 5 centesimi ogni litro e mezzo che consentirà di diminuire sensibilmente l’utilizzo della plastica. Questo perché la bottiglia bisogna portarla da casa! Il risparmio è stato calcolato intorno ai 50 kg di plastica all’anno per ogni famiglia, che moltiplicati per le cinquemila famiglie equivalgono a 250 tonnellate di bottigliette e 2.060 kw/h di energia risparmiati. L’acqua, che arriva direttamente da un acquedotto ACEA, è controllata (molto più di quella che si trova nei supermercati), refrigerata e volendo “corretta” con anidride carbonica. L’iniziativa è mirata a diffondere nel territorio la cultura ecologica e, come spiega il Sindaco di Ciampino Perandini:“l'obiettivo è quello di produrre meno rifiuti e diffondere una cultura di un consumo più consapevole”. Un modello quindi per il Centro-Sud, dove il consumo più consapevole fa ancora fatica a prendere piede e dove sono proprio i più piccoli a fare da apripista. Con Ciampino, nel Lazio ci sono anche altri centri come Oriolo Romano, Monterotondo, Rocca Priora, Campagnano di Roma.

Pubblicata da: Redazione
il:
26/10/2010

’Centrale
Centrale solare spaziale

L’agenzia spaziale giapponese Jaxa ha annunciato che entro i prossimi 20 anni la Terra potrà vantare di una centrale solare spaziale, ovviamente strutturata per intero su fonti rinnovabili. Pare che addirittura nel 2020 la società spaziale europea Eads Astrium 2 conta di lanciarne già una più piccola. Ed ecco come sarà composta la centrale solare del futuro: 4.000 metri quadri di pannelli fotovoltaici che orbitano a 36.000 chilometri dalla Terra e che sono in grado di inviarci grosse quantità di energia pulita. Anni fa progetti simili venivano considerati pura fantascienza ma oggi, grazie ai numerosi progressi scientifici e all’impellente necessità di orientarsi verso le energie verdi, sono diventati progetti attuabili, di prossima realizzazione. Sembrerebbe infatti che l’energia del sole nello spazio sia più abbondante rispetto alla Terra, dal momento che la luce non è filtrata dall’atmosfera e dalle nuvole. L’unico problema su cui resta far chiarezza è come riportare l’energia generata nello spazio nuovamente sulla Terra. Ma questo lo scopriremo appunto tra 20 anni.

Pubblicata da: Redazione
il:
26/10/2010

’tecnologie,
Discoteca sostenibile

Che cos’è “Sustainable Dance Floor”? E’ un progetto ideato dai gruppi olandesi Enviu (organizzazione internazione che opera nel campo della sostenibilità) e Döll (architetti), che insieme hanno progettato tecnologie per ridurre le emissioni dei locali notturni. È proprio questo l’obiettivo di Sustainable Dance Floor, in pratica si tratta di una pista da ballo che cattura l’energia del ballo, trasformando il movimento dei corpi danzanti in elettricità. Precisamente l’energia prodotta dal movimento viene convertita in energia elettrica, questa può quindi avere vari utilizzi, ad esempio per le luci, rendendo la pista da ballo interattiva con i movimenti di chi balla, o per altri apparecchi elettrici del locale. Il fenomeno fisico su cui si basa la conversione del movimento in elettricità è chiamato piezoelettricità, ovvero la capacità di alcuni materiali di generare una differenza di potenziale se sottoposti ad una deformazione meccanica. La pista da ballo sostenibile è stata installata per la prima volta in una discoteca dei Paesi bassi, il Club Watt di Rotterdam. marraiafura.com

Pubblicata da: Redazione
il:
25/10/2010

’edifici
Concorso "Housing Contest"

È stata lanciata una sfida alle imprese di costruzione, ai progettisti e ai produttori di componenti d’arredo. Si tratta di “Housing Contest” ovvero il Bando Europeo per la formazione di un Repertorio di Progetti per “Edifici Residenziali ad alte prestazioni e basso costo”. Precisamente l’iniziativa è promossa da Assimpredil Ance, FederlegnoArredo, l’Ordine degli Architetti della Provincia di Milano e IN/ARCH Sezione Lombarda insieme all’Assessorato allo Sviluppo del Territorio del Comune di Milano. L’obiettivo finale è quello di ottenere appunto proposte progettuali di edilizia residenziale con elevate prestazioni tecniche e tecnologiche, con costi molto contenuti e con tempi di realizzazione garantiti. Il Bando è disponibile sul sito www.housingcontest.com, per iscriversi c’è tempo fino al 21 gennaio 2011 e fino al 31 maggio 2011 per consegnare gli elaborati. I partecipanti contribuiranno poi con i loro progetti alla creazione di una nuova politica industriale del settore e alla soluzione del problema casa. Tutti i progetti saranno infine presentati alla prossima edizione della fiera internazionale di architettura e edilizia di Milano, MADE expo dal 5 all’8 ottobre 2011.

Pubblicata da: Redazione
il:
25/10/2010

’Colture
Comitato Scientifico per Ogm

È nata la commissione tecnico-scientifica dei dottori agronomi impegnati sul fronte delle colture transgeniche. Precisamente l’iniziativa ha preso vita in occasione del convegno "Biodiversità agraria e Ogm" organizzato dal Conaf (Ordine nazionale dei dottori agronomi e dottori forestali) che si è concluso recentemente a Roma e che ha fatto luce sul tema Ogm e Biodiversità. Ora dunque ci sarà una commissione a stabilire regole deontologiche e linee guida scientificamente corrette da adottare in materia di Ogm. Andrea Sisti, presidente del Conaf, ha dichiarato: "per affrontare il tema degli ogm dal punto di vista della correttezza scientifica e professionale è necessario che gli esperti presenti all'interno della nostra categoria si riuniscano in una commissione consultiva per il Consiglio Nazionale. Il contributo allo sviluppo della scienza è uno dei punti cardine della nostra missione di Consiglio Nazionale. Rispetteremo il lavoro di ogni commissione e accetteremo anche posizioni contrapposte".

Pubblicata da: Redazione
il:
25/10/2010

pannelli isolanti, fonoassorbenti, riutilizzo,recupero title=
Campagna "Supervalutiamo i tuoi reggiseni"

Dal 18 ottobre fino al 30 novembre, nei negozi a marchio INTIMISSIMI aderenti, si svolgerà l’iniziativa “SUPERVALUTIAMO I TUOI REGGISENI”: riconsegnando un vecchio reggiseno di una qualunque marca, il negozio riconoscerà 3 Euro per l’acquisto di un nuovo modello. Dov’è l’impronta green dell’iniziativa? I materiali recuperati dai vecchi “sostegni” verranno utilizzati per creare pannelli isolati e fonoassorbenti dall’azienda O.V.A.T che si pone sul mercato con il motto “In natura, nulla si crea e nulla si distrugge, ma tutto si trasforma” e facendo della cultura del recupero la sua filosofia del lavoro.

Pubblicata da: Redazione
il:
25/10/2010

’Animali,
L'asilo in campagna

Presso la tenuta sabauda La Mandria, nel comune di Chiavasso (Torino) è nato nel 2006 il primo agriasilo d’Italia, e oggi torna a far parlare di se per la sua innovativa didattica. Si tratta di un asilo in piena campagna dove i bambini possono stare all’aria aperta, mangiare prodotti chilometri zero e stare a contatto con gli animali. Alla Piemontesina il programma quotidiano è ben diverso dalle altre scuole, i bambini accudiscono gli animali e le piante, raccolgono le uova nel pollaio, danno da mangiare alle mucche e giocano con le oche e le anatre nello stagno. Insomma uno stile di vita all’insegna della natura, decisamente fuori dal comune per un asilo standard. E poi c’è anche la serra in cui crescono gli ortaggi, ovviamente a pranzo tutti i cibi sono prodotti rigorosamente in azienda e dalle fattorie vicine. Ecco perchè i genitori degli alunni percorrono anche 20 chilometri al giorno per accompagnare qui i loro figli. Sarebbe bello se in futuro l’agriasilo riuscisse ad ispirare anche la didattica di molti altri asili e scuole, per una vita scolastica totalmente immersa nella natura e nella tradizione.

Pubblicata da: Redazione
il:
25/10/2010

’Biodiversità,
Biodiversamente- Festival dell'Ecoscienza

Il 23 e 24 ottobre si svolgerà “Biodiversamente”, il primo festival italiano dell’Ecoscienza organizzato dal Wwf in collaborazione con l’Associazione Nazionale Musei Scientifici (Anms). Saranno due giorni all’insegna della scienza e della natura, con iniziative, laboratori interattivi, viaggi virtuali nel tempo e nello spazio guidati dai migliori ricercatori italiani in musei, orti botanici, acquari e oasi del Wwf in tutta Italia. L’iniziativa, che nasce per celebrare l’anno della Biodiversità, si svolge in concomitanza con il vertice di Nagoya dove 193 Paesi stanno lavorando ad un nuovo piano d’azione per ridurre la perdita di un patrimonio così vasto e indispensabile all’uomo. I musei italiani che conservano 30-40 milioni di esemplari di ogni epoca e provenienza (come il dinosauro di 26 metri conservato a Bologna o la collezione di oltre 1 milione di conchiglie del Museo Zoologico di Roma) sono fondamentali per gli studi e la diffusione della conoscenza sulla biodiversità; per questo in concomitanza con la manifestazione sarà lanciato l’appello “Metti in conto la Natura”, che richiede il finanziamento pubblico della ricerca scientifica e per la conservazione della natura affinchè il patrimonio della Biodiversità italiana (che è il primo in Europa per numero di specie) non venga minacciato dalla carenza di fondi stabilita dall’ultima manovra economica.

Pubblicata da: Redazione
il:
22/10/2010

’Green,
USA, l'azienda più "green"

La Dell si è aggiudicata la prima posizione nella classifica proposta dal Newsweek. Si tratta del Green Ranking Report, che ogni anno mette in luce le politiche e i comportamenti sostenibili adottati dalle più importanti aziende americane e internazionali. Per l’esattezza vengono prese in esame le prime 500 aziende quotate degli Stati Uniti e le prime 100 al mondo sulla base di vari parametri quali le dimensioni, il fatturato ed il numero di dipendenti, di seguito vengono studiate le politiche ambientali, le iniziative di sostenibilità e ciascuno fattore che comporta un impatto ambientale. Dunque l’americana Dell è stata particolarmente apprezzata per il suo comportamento “green”. L’azienda ha infatti attuato programmi di riciclo che hanno permesso di raccogliere oltre 220 tonnellate di materiali usati, e ancora, ha introdotto per i suoi clienti dei packaging in bambù, un’alternativa originale facilmente riciclabile. Infine la Dell a partire dal 2006 si è impegnata ad aumentare l’efficienza energetica dei suoi prodotti, permettendo così ai clienti di risparmiare oltre 5 miliardi di dollari in costi energetici.

Pubblicata da: Redazione
il:
22/10/2010

’Uova
Coop vieta uova di batteria

La Coop ha deciso di vietare la vendita di uova di batteria. Infatti da questo mese in tutti i suoi punti vendita si troveranno esclusivamente uova di galline allevate a terra, all’aperto o biologiche. Per aver preso questo impegno la Coop si è inoltre aggiudicata recentemente il premio “Good Egg”, assegnatole dalla “Compassion in World Farming”, l’organizzazione internazionale per il benessere degli animali da allevamento. Ma presto la grande catena distributiva non sarà più la sola a promuovere tale iniziativa, infatti dal primo gennaio 2012 entrerà in vigore una direttiva europea che consentirà di dare condizioni di vita più dignitose alle galline. Si tratta di una direttiva necessaria in quanto gli allevamenti di batteria comportano delle reali atrocità per gli animali, che vengono costretti ad una produzione di uova continua, in gabbiette troppo piccole che provocano all’animale lesioni e lacerazioni alle zampette, il tutto senza nemmeno un po’ di luce naturale. Gli allevamenti a terra propongono già condizioni più accettabili per le galline, ma sarebbe auspicabile che in futuro tutti i produttori si orientassero verso la scelta di allevamenti biologici regolarmente certificati.

Pubblicata da: Redazione
il:
22/10/2010

’Verde,
Roma, verde in arrivo

Nella Capitale arriveranno presto nuovi alberi, ben 7.000 per la precisione. Avremo dunque in tutti i Municipi nuovi lecci, tigli, platani, frassini, cipressi e molti altri ancora. È quanto prevede il piano presentato dall’Assessorato dell’Ambiente. Il progetto di piantumazione, che partirà già dal 25 ottobre e verrà concluso nel mese di marzo del 2011, si attuerà grazie ad uno stanziamento di ben 1.650.000 euro. Ecco in sostanza cosa prevede il programma di “ristrutturazione verde”: rimpiazzo dei tronchi di vecchi alberi e messa a dimora degli alberi mancanti all’interno dei filari. Ovviamente in queste operazioni verranno considerati vari parametri come l'ampiezza dei marciapiedi in cui sistemare le nuove piante, la conformazione del terreno, l'età degli alberi e la distanza tra questi e gli edifici. Le ditte appaltatrici del progetto avranno infine l’obbligo di prendersi cura degli alberi messi a dimora per i prossimi due anni, infatti dovranno provvedere al loro innaffiamento, alla concimazione e all’eventuale sostituzione delle piante che non riescono ad attecchire.

Pubblicata da: Redazione
il:
21/10/2010

’Eco
Casa-mobile ecosostenibile

Arrivano dalla Francia, sono delle vere e proprie case-mobili, più grandi delle classiche roulotte e molto più confortevoli dei camper. Si tratta di un progetto della Be-coc, una casa francese, che ha creato queste eco-abitazioni trasportabili con la caratteristica che oltre ad essere completamente personalizzabili sono anche alimentate ad energia solare. Al loro interno infatti sono composte da moduli abitativi che si possono disporre lungo la vettura nell’ordine in cui si preferisce, inoltre i moduli possono anche essere fatti roteare per affacciarsi all’esterno ed ottenere un’illuminazione naturale. Tutti questi mezzi sono poi forniti di pannelli solari, applicati sul tetto o lateralmente sulle coperture e, una volta che il mezzo è fermo, questi vengono alzati in modo da funzionare come un vero e proprio tetto di casa fotovoltaico. Certo per queste casette ecologiche si parla di cifre piuttosto cospicue, ma è possibile anche scegliere di acquistare un singolo modulo, quindi avere un rimorchio più piccolo e più accessibile per tutti.

Pubblicata da: Redazione
il:
20/10/2010

’energia,
Ecomondo 2010

A novembre torna Ecomondo, la fiera internazionale del recupero di materia ed energia e dello sviluppo sostenibile. L’evento si svolgerà precisamente dal 3 al 6 novembre presso la Fiera di Rimini dove l’attenzione sarà rivolta alle tecnologie, alla qualità ambientale delle città e al business ambientale, con numerosi appuntamenti riguardanti i temi caldi del settore "green". La mission di Ecomondo, che conferma la sua leadership nel segmento del recupero e riciclo di tutti i materiali, è anche quella di potenziare le più importanti sezioni espositive come: ciclo dell'acqua e qualità dell'aria, bonifiche, ciclo completo del rifiuto e imballaggio, rischi e sicurezza. Tra le proposte più interessanti ci sarà inoltre un grande evento dedicato al trattamento delle automobili a fine vita (ELV - End of Life Vehicle) e un’iniziativa sul risanamento dei siti industriali abbandonati (DECOMMISSIONING Demolizione e Riqualificazione di aree dismesse).

Pubblicata da: Redazione
il:
19/10/2010

’Comunicazione
Bica, comunicare l'ambiente

Il 26 e 27 ottobre a Roma avrà luogo la sesta edizione di Bica - la Borsa Internazionale della Comunicazione Ambientale. All’appuntamento aderiranno i patrocini del Ministero dell’Ambiente, Regione Lazio, Provincia di Roma, Comune di Roma, Fondazione Pubblicità Progresso e le più importanti associazioni professionali delle relazioni pubbliche e dei comunicatori d’impresa. L’evento, che dimostra un interesse sempre maggiore per i temi della comunicazione ambientale, si svolgerà presso la Casa dell’Architettura con un programma particolarmente interessante, infatti interverranno relatori nazionali ed internazionali di primissimo piano. Dunque Bica è un’occasione per confrontare i progetti di comunicazione delle imprese e degli enti pubblici che erogano servizi di utilità nei settori dell’igiene urbana, dell’energia elettrica, gas, acqua ed altro. Infatti nel corso dell’evento si sfideranno 33 progetti di cui 14 arrivano da grandi centri urbani capoluoghi di Regione, 16 da cittadine di provincia e gli altri da imprese e fondazioni. Saranno i cittadini stessi infine a scegliere il progetto più interessante, votandolo direttamente sul sito www.bicaonline.it fino al 24 ottobre.

Pubblicata da: Redazione
il:
19/10/2010

’Biodiversità,
Biodiversità al Vertice di Nagoya

È partito ieri il più importante vertice sulla biodiversità, quello di Nagoya (Giappone) in programma fino al 29 di ottobre. L’evento vedrà la partecipazione di ben 193 Paesi il cui obiettivo sarà di trovare soluzioni capaci di tutelare la diversità biologica, rispettando gli obiettivi firmati dagli Stati membri della Convention sulla diversità biologica siglata diciassette anni fa. Tali obiettivi riguardavano tre tematiche fondamentali: la conservazione della biodiversità, l’uso sostenibile delle risorse e la divisione equa dei benefici derivanti dalle risorse genetiche. Dunque i Paesi che nel 2002 hanno firmato gli accordi della Cbd ora dovranno presentare un bilancio, positivo o negativo che sia, sugli interventi presi in materia di biodiversità e proporre i nuovi progetti che intendono realizzare per mantenere l’impegno di tutelare la diversità delle specie. Il grande obiettivo del vertice è quello di contrastare l’impoverimento della biodiversità entro i prossimi dieci anni.

Pubblicata da: Redazione
il:
19/10/2010

’Città
Verso città ecosostenibili

Il prossimo 21 ottobre a Roma parte la prima edizione di “Italian Smart City Forum: Verso nuovi modelli di città ecosostenibile”. L’appuntamento in collaborazione con Enel, ha l’obiettivo di discutere sulle tematiche ambientali ripensando la città e gli spazi urbani in chiave sostenibile, al fine di creare una migliore qualità della vita per i cittadini nel pieno rispetto dell’ambiente circostante. All’evento si parlerà di nuove tecnologie applicate alla mobilità urbana, all’illuminazione, alla climatizzazione, alle telecomunicazioni e al ciclo dei rifiuti, il tutto per cercare di rendere raggiungibili gli ambiziosi obiettivi UE relativi alle emissioni di CO2. L’iniziativa ospiterà decision maker politico-istituzionali a livello UE e centrale, sindaci di varie città (Genova, Bari, Pisa, Malaga), rappresentanti del mondo imprenditoriale ed esperti. Oltre a quelli già citati, altri temi caldi del dibattito saranno: Smart Cities Industrial Initiative nel SET Plan UE; Smart Grids; Efficienza energetica; Edilizia sostenibile.

Pubblicata da: Redazione
il:
18/10/2010

’agricoltura
Agricoltura sostenibile per Walmart

Il colosso della GDO americana Walmart, che per anni ha basato le sue politiche di mercato sul prezzo più basso possibile, con un conseguente calo della qualità dei prodotti ha cambiato rotta con il programma Heritage Agricolture, orientandosi verso la Green Culture. Si tratta di rendere più sostenibile l’agricoltura americana aiutando i piccoli e medi produttori a reintrodurre colture in disuso nei luoghi d’origine e distribuire nei punti vendita della catena questi prodotti a “Km0” o quasi. Il programma è rivolto a quei coltivatori che decidono di ridurre, con l’introduzione di nuove tecnologie, l’impatto ambientale delle loro attività utilizzando meno acqua, energia, fertilizzanti e pesticidi. Il progetto ha vantaggi sia per i produttori che per i consumatori, l’ambiente ma soprattutto per Walmart: i produttori (e le coltivazioni) che rischiavano di scomparire torneranno a nuova vita; i consumatori avranno prodotti di qualità superiore provenienti da una filiera diretta e controllata; diminuirà l’emissione di sostanze inquinanti; migliorerà la reputazione della corporate, con un conseguente incremento delle vendite.

Pubblicata da: Redazione
il:
18/10/2010

’agricoltura,
Roma, natura e prodotti tipici

Tra le tante iniziative di Romaincampagna.it, il portale della Camera di Commercio di Roma per il turismo enogastronomico di qualità, tornano le Piazza dell’Agricoltura , precisamente sabato 23 e domenica 24 ottobre. L’iniziativa è volta a far trascorrere ai cittadini un salutare weekend all'aria aperta, nell'atmosfera della tradizione contadina. L’evento si svolgerà presso i 60 ettari di verde che circondano l'Istituto Tecnico Agrario Garibaldi sulla via Ardeatina dove sarà presentato il Mercato dei Prodotti tipici e tradizionali, parallelamente si svolgeranno lezioni per conoscere i prodotti tipici romaneschi, e ancora lezioni di giardinaggio, ci sarà poi una mostra di macchine agricole d'epoca e, per i più piccoli la fattoria didattica. Per coloro che non potranno essere presenti il prossimo weekend, l’iniziativa si ripeterà anche il mese di novembre nei giorni 20 e 21.

Pubblicata da: Redazione
il:
18/10/2010

’idee,
Idee sostenibili per il pianeta

Il nuovo progetto ideato da Sony Europe e sostenuto dal WWF si chiama “Open Planet Ideas”, si tratta di una nuova comunità online che ha il compito di proporre nuove idee riguardo un migliore utilizzo delle attuali tecnologie per affrontare i problemi chiave della sostenibilità, quali cambiamenti climatici, biodiversità e tutela delle risorse idriche. L’obiettivo di questa iniziativa è di far circolare il più possibile nella rete le innovative informazioni ambientali, così da ispirare i membri della comunità mondiale. Open Planet Ideas rimarrà aperta fino a gennaio 2011. Un gruppo di esperti Sony e WWF selezionerà poi le idee più virtuose, di cui verrà inseguito esaminata la reale fattibilità tecnica e ambientale. Infine i creatori dell’idea vincitrice potranno poi lavorare insieme ad un team di designer e ingegneri Sony per sviluppare ulteriormente l’idea, fino alla sua realizzazione.

Pubblicata da: Redazione
il:
18/10/2010

5a Run for Food

Presentata oggi la quinta edizione di Run For Food la gara contro la fame che si terrà Domenica 17 ottobre 2010 ore 10:00. La 5ª Edizione della Run for Food è organizzata dal Gruppo Sportivo Bancari Romani (GSBR) in collaborazione con l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l‘Alimentazione e l’Agricoltura (FAO), il Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD), il Programma Alimentare Mondiale (PAM), Bioversity International, FAO Staff Coop e con il sostegno del Comune di Roma e Nike. La gara, inserita nel Calendario Regionale Fidal, partirà da Via delle Terme di Caracalla, ed arrivo, dopo 10 km, all’interno dello Stadio. Contestualmente alla competitiva, si svolgerà una non competitiva di 5 Km, aperta a tutti. Per maggiori informazioni Run for Food

Pubblicata da: Redazione
il:
15/10/2010

scuola, bioedilizia, risparmio energetico title=
La scuola ecologica di Firenze

Tra gennaio e febbraio 2011 partiranno a Firenze i lavori della prima scuola ecologia della città. Questa struttura, la scuola materna Capuana, sarà interamente costruita seguendo i criteri della bioedilizia e del risparmio energetico: il sistema portante della costruzione sarà in legno, parquet e avrà strati fonoassorbenti in sughero, caldaia e illuminazione a risparmio energetico, inoltre un sistema di schermatura solare manterrà le aule più fresche durante i mesi estivi. Tutti gli spazi, compreso il giardino esterno, sono stati studiati per favorire la salute e l’apprendimento dei bambini oltre che per un minor impatto ambientale. Con questo progetto quindi non si vuole solo riqualificare un edificio ma dare nuova vita al tessuto sociale.

Pubblicata da: Redazione
il:
15/10/2010

 Corso, Alimenti, Acquisto consapevole, Salute=
Corso "Impariamo ad acquistare in sicurezza"

Sta per partire a Roma la seconda edizione del corso “Dall’informazione all’acquisto consapevole: impariamo a comperare tutelando la nostra salute e il pianeta – cibo, bevande, integratori.” proposto da Equociquà! e in collaborazione con le ricercatrici dell’INRAN (Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione) Cinzia Le Donne e Catherine Leclerq. I corsi inizieranno il 25 ottobre e si svolgeranno presso la Bottega Equociquà! Laurentina in Via Divisione Torino 51/53 proponendo quattro incontri: L'etichetta alimentare sotto la lente: impariamo a leggerla ed interpretarla, Come manipolare e conservare gli alimenti per mantenerli sani e sicuri, Alimenti fortificati e integratori: possono essere utili?, Contaminanti nella nostra alimentazione: come limitarne l'ingestione senza perdere il gusto di mangiare!. Per maggiori informazioni: Equociquà!

Pubblicata da: Redazione
il:
14/10/2010

Green Economy, Google, Eolico, Progetto, Energia title=
Google pioniere della Green Economy

Sarà il più grande progetto nella distribuzione di energia eolica del mondo quello che Google ha deciso di finanziare per 5 miliardi di dollari, in società con Good Energies e il gruppo Marubeni. Si tratta della costruzione di una linea “subacquea” di circa 600 km lungo la costa atlantica degli Stati Uniti, dal New Jersey alla Virginia, che servirà da base per l’istallazione di turbine eoliche e per il trasporto dell’energia agli utenti finali. Questo progetto ha un duplice vantaggio: in primis, produrrà un abbassamento dei costi dell’energia eolica e, inoltre, aumenterà gli investimenti di impianti eolici off-shore, consentendo così la salvaguardia del paesaggio. Per maggiori informazioni: google

Pubblicata da: Redazione
il:
13/10/2010

’Orologi,
Orologi eco sostenibili

La WEWOOD, un nuovo marchio Italiano impegnato nel rispetto del nostro pianeta, ha introdotto sul mercato degli orologi ecologici costruiti interamente in legno. Questo materiale viene sempre più utilizzato nella creazione di accessori di design perché ha tantissime qualità, è sostenibile, innovativo, duraturo, ipoallergenico e trendy. Costruire un orologio in legno in termini di risparmio energetico implica poi l’utilizzo del 50% in meno di energia rispetto a quelli costruiti in metallo. Inoltre gli orologi del marchio WEWOOD sono assolutamente privi di sostanze tossiche infatti l’azienda utilizza solo i colori naturali del legno, unendo così un design innovativo al concetto di ecologia e sostenibilità. Gli eco-orologi sono prodotti a Firenze e si possono trovare nelle due classiche versioni a schermo rotondo analogico e schermo quadrato digitale.

Pubblicata da: Redazione
il:
13/10/2010

’Specie
Nuova specie in Madagascar

I ricercatori della Durrell Wildlife Conservation Trust (associazione internazionale per la salvaguardie delle specie in estinzione), il Museo di Storia Naturale di Londra, Nature Heritage (ente specializzato nella conservazione ambientale e patrimonio culturale) e la Conservation International (associazione no profit per la conservazione naturale) hanno scoperto una nuova specie di carnivoro nel Madagascar. Si tratta della prima scoperta del genere in 24 anni. Il piccolo mammifero ribattezzato "Durrell’s vontsira”, pesa poco più di mezzo chilo ed appartiene ad una famiglia di carnivori conosciuti solo nel Madagascar, purtroppo la sua è una specie minacciata. Come afferma Fidimalala Bruno Ralainasolo, un biologo che lavora per la Durrell Wildlife Conservation Trust, "il futuro della specie è molto incerto perché le paludi di Lac Alaotra (dove vive la nuova specie) sono estremamente minacciate dall'espansione agricola, dalle piante invasive e dalla pesca”. La Durrell sta comunque continuando ad impegnarsi attivamente con le comunità locali per assicurare la conservazione del vontsira del Durrell e di altre importanti specie.

Pubblicata da: Redazione
il:
13/10/2010

’Bosco,
Disboscamento per eliminare la Prostituzione

Accade in Abruzzo, dove una giunta regionale trova una soluzione alquanto discutibile per tentare di abbattere il problema della prostituzione che si annida lungo la strada provinciale Bonifica del Tronto. Precisamente la giunta decide di disboscare radicalmente i circa 28 ettari di bosco cresciuto lungo l’argine del fiume, infatti i poveri alberi in questione sarebbero colpevoli di nascondere le prostitute ed i loro incontri “clandestini”. Per il momento non sono servite a molto alcune voci di protesta degli abitanti del luogo, e così un bosco rigoglioso verrà raso al suolo durante tre mesi di lavoro. Prontamente Lipu, WWF e Pronatura hanno segnalato tale grave azione nei confronti dell’ambiente. Le tre associazioni hanno inviato una lettera alle istituzioni coinvolte con un appello per fermare questa “azione priva di qualsiasi senso”. Secondo le associazioni ambientaliste infatti la situazione si dovrebbe affrontare diversamente, magari moltiplicando l’assistenza sociale e le azioni volte ad alleviare il disagio, senza per forza dover distruggere la natura.

Pubblicata da: Redazione
il:
13/10/2010

’Regioni,
Linee Guida Rinnovabili, supporto alle Regioni

Le Associazioni produttrici di energia proveniente da fonti alternative dovranno sostenere le Regioni nella fase di recepimento delle Linee Guida nazionali sulle energie rinnovabili, tale fase avverrà entro gennaio 2011. E così l’Aper, Associazione Produttori Energia da Fonti Rinnovabili e Assosolare, Associazione Nazionale dell'Industria Solare Fotovoltaica, si dichiarano pronte a supportare imprese pubbliche e private ad adeguarsi alle nuove Linee Guida Nazionali sulle Rinnovabili, che sono entrate in vigore dal 3 ottobre. Più precisamente entro il prossimo primo gennaio 2011, le Regioni dovranno recepire le Linee Guida di semplificazione autorizzativa degli impianti rinnovabili, armonizzando le norme locali in funzione delle direttive nazionali. L’obiettivo di questo procedimento è sia quello di realizzare un processo di transizione semplificato, capace di annullare il frammentario mondo legislativo che ogni Regione aveva messo in piedi da sola, sia di incentivare le industrie ad investire più agevolmente nell’ambito della green economy.

Pubblicata da: Redazione
il:
12/10/2010

mobilità, green technologies, forum, tecnologia, veicoli title=
MobilityTech Forum

Al Palazzo Giureconsulti di Milano il 18 e 19 ottobre si svolgerà il MobilityTech, Forum internazionale sull'innovazione tecnologia per lo sviluppo della mobilità e il trasporto. L'evento, promosso dal Ministero dell'Ambiente, Comune di Milano, Commissione Europea, ATM e Milano Expo, avrà come temi fondamentali l'ambiente e le green technologies, e si articolerà in eventi congressuali internazionali, workshop tematici con visite tecniche, "salotti della mobilità" dove i partecipanti alla manifestazione avranno la possibilità di incontrare i fornitori di sistemi e tecnologie, oltre l'immancabile esposizione e test dei nuovi veicoli.

Pubblicata da: Redazione
il:
12/10/2010

’Fattorie,
Fattorie Aperte 2010

Si tratta dell’iniziativa lanciata dalla Regione Emilia-Romagna per l’anno 2010 “Fattorie Aperte”, giunta ormai alla dodicesima edizione. Le fattorie apriranno quindi le porte ai visitatori, sarà infatti un evento alla scoperta dei parchi con visite guidate e dell’agricoltura emiliano-romagnola con le degustazioni dei suoi prodotti tipici, come funghi, vino e castagne. Dunque una buona occasione per gli ospiti, in particolar modo i più giovani, per stabilire un contatto con l’ambiente, gli animali e la natura. Per quest’anno la manifestazione è stata spostata nel periodo autunnale, inoltre i visitatori avranno più tempo a disposizione per percorrere le fattorie rispetto alle edizioni precedenti. Precisamente si potranno visitare le 120 aziende che hanno aderito all’iniziativa nelle quattro domeniche del mese di ottobre ( 3,10, 17 e 24) dalle ore 10:00 alle 17:00. A completare l’evento ci saranno inoltre alcune iniziative parallele, come gare podistiche che collegano tra loro alcune fattorie e spettacoli teatrali, tra percorsi naturali e bellezze culturali.

Pubblicata da: Redazione
il:
12/10/2010

’Orto,
Nasce l'Orto "Universitario"

Venticinque studenti della facoltà romana di Architettura di Valle Giulia hanno frequentato in questi giorni il workshop di progettazione di un orto-giardino che, come ha annunciato il Preside stesso, rifornirà di prodotti biologici, tipici ed a chilometri zero la nuova mensa di facoltà. Questo progetto è nato proprio da una conferenza tenuta lo scorso inverno da Carlo Petrini, Presidente di Slowfood, che ha appassionato notevolmente gli studenti di Valle Giulia circa le tematiche riguardanti un ritorno alla consumazione locale dei cibi e alla coltivazione della terra. Dunque con il progetto dell’orto “universitario” gli studenti potranno coltivare e consumare quotidianamente ortaggi che non abbiano percorso nessun chilometro su ruota, che non abbiano traccia di fitofarmaci e che non siano responsabili della loro immissione nell’ecosistema. Per non parlare poi del fatto che con questa iniziativa i giovani studenti avranno l’opportunità di riscoprire il rapporto con la terra e con la tradizione agricola.

Pubblicata da: Redazione
il:
12/10/2010

’Architettura
Tetti Verdi sui bus di NY

A New York i “tetti verdi” che stanno acquistando sempre più spazio nei progetti di architettura sostenibile, non si trovano più solo sulle abitazione bensì da oggi anche sugli autobus. Sono i Bus Roots “autobus con le radici”, ovvero dei bio-bus con i tetti ricoperti di piante e vegetazione. L’idea è nata dal designer Marco Castro e ha raccolto il secondo premio al Deisgnwala Grand Idea Competition. Il progetto si ispira ai tetti verdi impiegati nella bioedilizia, questi infatti vengo usati come isolanti rispetto al caldo e al fretto.Dunque l’iniziativa che vede la coltivazione di vegetazione sugli autobus, oltre ad essere un’idea divertente e allegra, ha anche scopi più alti ovvero conquistare nuovi spazi per il verde pubblico e quindi migliorare la qualità della vita. Attualmente sta già girando da alcuni mesi per le strade di New York un prototipo seminato a piante grasse in servizio sperimentale.

Pubblicata da: Redazione
il:
11/10/2010

’futuro,
Cancun 2010

Sarà Cancun la prossima sede per discutere di futuro e salute del pianeta. È qui che infatti è si svolgerà il prossimo vertice mondiale sul clima nel mese di novembre 2010. Dopo gli scarsi risultati ottenuti a Copenhagen quindi si sente l’esigenza di elaborare soluzioni concrete per un miglioramento ambientale globale. I lavori in vista del grande evento messicano sono partiti già dallo scorso aprile, precisamente a Bonn c’è stata una prima conferenza ufficiale dalla quale sono emerse due necessità di base: l'intensificazione delle trattative in vista del vertice mondiale di Cancun e l'istituzione di un documento ufficiale che sostituisca il Protocollo di Kyoto, in scadenza nel 2012. Alcune fonti parlano dell’ipotesi di un protocollo di Kyoto rettificato al 2020. C’è inoltre la necessità di individuare un modello di strategie volte a migliorare il clima mondiale, e per far si che ciò accada servono nuovi finanziamenti straordinari rivolti a paesi a rischio e in via di sviluppo, e ancora, investimenti in nuove tecnologie sostenibili e pulite.

Pubblicata da: Redazione
il:
11/10/2010

’Consumo
Meglio l'acqua del rubinetto

Si tratta della nuova campagna ambientalista di Coop che sta prendendo il via in questi giorni, “Acqua di casa mia”, l’iniziativa vuole spingere i cittadini ad un consumo responsabile e rispettoso dell’ambiente, partendo proprio dall’utilizzo dell’acqua del rubinetto di casa propria o proveniente da fonti vicine. La campagna prevede molta informazione per i consumatori riguardo vari argomenti come la situazione in Italia delle acque di rubinetto, le caratteristiche specifiche e la mappatura delle acque minerali e gli sprechi idrici. Ecco perché sugli scaffali degli oltre 1440 punti vendita Coop sarà visibile la mappa delle fonti, ovvero manifesti con precise indicazioni delle fonti sia locali che nazionali e della loro ubicazione geografica, la legenda sui diversi tipi di acque minerali e una serie di consigli sui corretti modi di utilizzo dell’acqua per evitare sprechi domestici. Se si pensa che per l’imbottigliamento e il trasporto su gomma di 100 litri d’acqua che viaggiano per 100 km si producono emissioni pari a 10 kg di CO2, scegliendo invece l’acqua di rubinetto, per ogni 100 litri erogati si emettono appena 0,04 kg di CO2, una bella differenza in termini di impatto ambientale.

Pubblicata da: Redazione
il:
08/10/2010

’Animali,
Stalla Sostenibile ad AgriExpo

Nella prossima edizione di AgriExpo 2011, la Fiera per le Imprese Agricole che si terrà presso la nuova Fiera di Roma dal 3 al 6 febbraio, uno dei temi di maggior rilevanza è il benessere degli animali. Infatti una delle novità più interessanti sarà proprio la “Stalla Sostenibile”, ovvero un’area che darà visibilità alle soluzioni e le innovazioni tecnologiche per la salute e il benessere degli animali, requisito indispensabile per ottenere produzioni di qualità. La legge stabilisce infatti in maniera dettagliata tutti i requisiti di idoneità delle stalle che vanno dalla strutturazione di locali opportunamente areati e che consentano agevoli operazioni di pulizia e disinfezione, al rispetto di una corretta procedura di mungitura, all’igiene del personale addetto ed all’innovazione tecnologica. Inoltre “Stalla sostenibile” insieme alle altre iniziative presenti ad Agriexpo sarà sviluppata in modo da porre sempre l’attenzione alle dinamiche della filiera agricola nella sua complessità. Tra le aree tematiche che rappresentano le diverse lavorazioni della filiera vi saranno infatti la Preparazione e coltivazione del campo, la Raccolta dei prodotti, la Lavorazione dei prodotti, il Confezionamento dei prodotti, la Logistica e distribuzione e le Energie rinnovabili.

Pubblicata da: Redazione
il:
07/10/2010

’RAEE,
Caccia ai RAEE

E’ partita ieri RAEEporter, l’iniziativa promossa da Ecodom in collaborazione con Legambiente. Si tratta di una campagna nazionale che mira ad educare i cittadini a non abbandonare i RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) in posti non appropriati come strade, campi, o spiagge. La campagna vuole sottolineare l’importanza del corretto riciclo di questi particolari rifiuti. RAEEporter coinvolge tutti i cittadini attenti alla tutela dell’ambiente, infatti per partecipare basta fotografare e segnalare sul sito www.raeeporter.it i RAEE abbandonati. Sarà poi Ecodom ad inviare tempestivamente una segnalazione all’ente competente affinché provveda al recupero del RAEE e al suo trasporto al Centro di Raccolta più vicino. Fino ad ora sono stati raggiunti buoni risultati nella raccolta dei RAEE, da gennaio ad oggi Ecodom ha recuperato ben 65.428 tonnellate di RAEE in tutta Italia, pari a 1.225.100 tonnellate di CO2 non immesse nell’atmosfera e 132.766.000 kWh di energia elettrica risparmiata. L’iniziativa si concluderà a dicembre 2010, per chi è interessato può trovare sul sito tutti i dettagli dell’evento.

Pubblicata da: Redazione
il:
07/10/2010

’Consumatori,
Etichette per Ogm

È auspicabile che in futuro i consumatori potranno sapere se i prodotti che acquistano regolarmente al supermercato abbiamo o meno la presenza di coltivazioni ogm. Infatti proprio ieri è passato alla Camera un emendamento che impone l'obbligo di indicare sulle etichette dei prodotti alimentari l’esistenza di ogm, qualora vi fossero. Lo ha reso noto Nicodemo Oliverio, promotore dell'iniziativa e capogruppo del Partito Democratico in commissione Agricoltura di Montecitorio. Oliviero ha dichiarato: ''l'importanza di questa modifica introdotta al ddl agroalimentare permetterà di avere una vera e propria carta di identità dei prodotti a tutela della salute alimentare dei cittadini. Il provvedimento è ancora carente sotto molti punti di vista, anche perché non risponde alle tante criticità che sta vivendo il settore''. Bisognerà aspettare ancora quindi, per sapere se l'iter legislativo arriverà fino in fondo, e ovviamente noi ce lo auguriamo.

Pubblicata da: Redazione
il:
07/10/2010

’Verde,
Greenwashing, le "finte" aziende green

Abbiamo già parlato tempo fa, in un articolo del 2008, di Greenwashing. Il termine potrebbe essere tradotto “lavare col verde” e nella pratica rappresenta una tecnica di marketing con cui le aziende esprimono una forte propensione per la tematica ambientale al solo fine di celare puri interessi economici. Molte aziende infatti si stanno tingendo di verde sempre più spesso per andare in contro alle nuove scelte d’acquisto dei consumatori che sono diventati più responsabili, oggi sono infatti più attenti alla sostenibilità, alla tutela ambiente e di conseguenza sono anche più propensi a spendere di più per avere prodotti ecologici. In realtà la maggior parte di queste aziende diventate “ambientaliste” non mette in atto poi reali misure in grado di ridurre l'impatto ambientale. A dimostrarlo è uno studio di Greenbean che ha preso in considerazione 83 casi di brand italiani impegnati in campagne orientate alla sostenibilità ambientale, le conclusioni di questa ricerca sono alquanto scoraggianti poiché ben 53 di queste aziende sono risultate "colpevoli" di greenwashing. Dunque per chi ama il verde, meglio orientarsi verso quelle imprese che amano la trasparenza e che forniscono informazioni chiare e dettagliate sul loro operato.

Pubblicata da: Redazione
il:
06/10/2010

’rifiuti
Compost "fatto in casa"

Per risolvere il problema della gestione dei rifiuti organici, una soluzione interessante ed ecologica è quella di produrre il compostaggio direttamente in casa. Per ottenere un compost “domestico” è molto semplice, basta mantenere il materiale da riciclare in cumulo o nel composterin in una zona umida, ricca di ossigeno e a temperatura compresa tra 5°C e 70°. Le sostanze organiche non più utili alla vita degli organismi superiori, vengono decomposte da microrganismi e insetti fino ad ottenere acqua, anidride carbonica, sali minerali e humus. Questa sostanza può essere molto utile come concime naturale, in questo modo i rifiuti organici non vengono sprecati.

Pubblicata da: Redazione
il:
05/10/2010

mezzo di trasporto, ecologico, scuole, Roma, iniziativa ecologica title=
A scuola col Piedibus

Si tratta di una vera e propria “carovana umana” formata da un gruppo di bambini “passeggeri” e da adulti “autisti” e “controllori”. L’iniziativa è stata ribattezzata Piedibus, un “mezzo di trasporto” assolutamente ecologico per accompagnare i bambini a scuola. Il servizio è partito questa settimana a Roma nelle scuole primarie statali Principessa Mafalda e Mazzini del II municipio e andrà avanti fino alla fine dell’anno scolastico. Mentre è a Padova che è nata per la prima volta questo genere di iniziativa ecologica, nel 2003, ed ora è presente già in molti comuni. L’”autobus umano” è composto da due adulti responsabili, uno in testa ed uno in coda alla fila, forniti di registro dei bambini presenti i quali devono indossare la pettorina di visibilità. Il Piedibus poi, come un vero autobus, ha i suoi orari ed il suo itinerario da rispettare. I genitori accompagnano i bambini alla fermata nei pressi del punto di raccolta e poi ritornano a prendere i loro figli alla fine della giornata scolastica. Il Piedibus è stato definito il modo più sano ed ecologico per andare a scuola.

Pubblicata da: Redazione
il:
04/10/2010

’Rinnovabili,
Obama punta sui Green Jobs

Anche il Presidente degli Stati Uniti sottolinea l’importanza delle rinnovabili per il mercato del lavoro. Obama infatti vuole puntare sulle energie alternative poiché pensa che questo settore abbia infinite potenziali di crescita negli anni a venire, e conseguentemente possa creare centinaia di migliaia di posti di lavoro. In realtà Obama è stato contestato recentemente per aver rifiutato un progetto di ristrutturazione “verde” per la Casa Bianca, ovvero l’installazione di pannelli solari sul tetto dell’edificio. Ma pare che questo rifiuto sia stato ben giustificato, a detta del suo staff infatti il Presidente avrebbe in progetto una riqualificazione energetica ben più massiccia e complessa per il palazzo presidenziale. Inoltre I suoi piani per il prossimo futuro prevedono la creazione di centinaia di nuovi impieghi nel settore della Green Energy, arginando così il fenomeno della disoccupazione ormai dilagante anche in America.

Pubblicata da: Redazione
il:
04/10/2010

’mobilità
Roma, Mobilità Sostenibile

Si è costituito quest’oggi a Roma il tavolo tecnico per la mobilità sostenibile. Il progetto ha l’obiettivo di trovare un accordo tra le politiche industriali del Paese e la salvaguardia e tutela dell’ambiente. A presiedere le trattative il ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo, i ministeri per lo Sviluppo Economico e per le Infrastrutture e i Trasporti, e le principali organizzazioni del comparto industriale: Confindustria, Federchimica, Unione Petrolifera, Confindustria-Servizi innovativi e tecnologici, Assoelettrica. I principali temi che saranno trattati sono mobilità sostenibile e tutela dell’ambiente, che precisamente verranno poi sviluppati in più punti: livello di inquinamento, riduzione delle emissioni di anidride carbonica, investimenti sulle auto elettriche e a gas, sviluppo delle fonti rinnovabili, trasporto merci a basso impatto ambientale.

Pubblicata da: Redazione
il:
01/10/2010

’Ambiente,
Coca Cola diventa "verde"

Anche la Coca Cola si impegna ad aiutare l’ambiente con un’iniziativa sostenibile all’insegna del risparmio energetico. Infatti a partire dal 2011 l’azienda ha dichiarato che installerà pannelli fotovoltaici sui tetti dei suoi otto stabilimenti produttivi italiani. Per finanziare il progetto è previsto un investimento di circa 25 milioni di euro, ma in realtà i pannelli solari sono solo l’inizio di una strategia di risparmio energetico e ottimizzazione della produzione più ampia. La Coca Cola infatti, da parecchio tempo è accusata di consumare un eccessivo quantitativo di acqua, vetro e plastica per la produzione delle sue bevande. Per questo motivo ultimamente ha dovuto lavorare parecchio all’alleggerimento delle bottiglie, ottenendo anche qualche risultato positivo: -21% del consumo idrico per l’imbottigliamento di ogni litro di acqua (la Coca Cola Hbc produce anche acqua minerale in bottiglia), -25% per le emissioni di anidride carbonica per litro di acqua imbottigliata e -11% per il consumo energetico per ogni un litro di bevanda prodotta.

Pubblicata da: Redazione
il:
01/10/2010

’Riaccolta
Torna il "Riciclo Day"

È fissata per sabato 2 ottobre la Giornata Nazionale del Riciclo e della Raccolta differenziata, l’iniziativa che ha lo scopo di divulgare la cultura del riciclo nell’opinione pubblica. La manifestazione è in collaborazione con il Conai e il Ministero dell’Ambiente e vedrà la partecipazione attiva di 20 città che diverranno sede di iniziative di sensibilizzazione, finalizzate a far percepire il riciclo come una buona abitudine quotidiana che ogni cittadino dovrebbe adottare. A tal proposito il Consorzio nazionale per il riciclo degli imballaggi e il Ministero hanno redatto insieme un Decalogo della raccolta differenziata, “Raccolta 10 più”, ovvero 10 semplici regole che guideranno il consumatore a compiere correttamente la raccolta differenziata, quindi a saper gestire i materiali come imballaggi di acciaio, alluminio, carta, legno, plastica e vetro, al fine di ottenere una maggiore resa in termini di riciclo.

Pubblicata da: Redazione
il:
01/10/2010

’Edilizia
Edilizia Sostenibile a Chicago

Si tratta di Greenbuild, la principale mostra-convegno internazionale per quel che riguarda l’edilizia sostenibile, organizzata da L’Ufficio Commerciale del Consolato Generale degli Stati Uniti di Milano e il Green Building Council Italia. L’evento si svolgerà dal 16 al 19 novembre a Chicago, una delle prime città al mondo ad aver adottato il sistema di certificazione verde “LEED” per gli edifici pubblici, e vedrà la partecipazione di oltre 1.100 espositori e 27.000 visitatori professionali. Il Consolato Americano fornirà un’assistenza specifica, anche tramite appuntamenti prefissati alla mostra, alle aziende interessate ad acquisire nuove tecnologie e prodotti statunitensi. E per concludere, a fine manifestazione, ci sarà una giornata di visite ad alcuni edifici del centro di Chicago in possesso di certificazione LEED. Obiettivo dell’evento è quello di permettere alle aziende italiane di incontrare i key player del settore e di porre le basi per accordi di collaborazione; oltreché di valutare in anticipo le opportunità che si aprono con le grandi mutazioni in corso nel settore dell’edilizia sostenibile.

Pubblicata da: Redazione
il:
30/09/2010

’Creatività
Creatività Sostenibile

Si tratta di un’iniziativa di Angelo Grassi, promossa da Romagna Creative District che si terrà a Gambettola (FC) dall’1 al 3 ottobre 2010 a Fabbrica, un ex-cementificio riconvertito come spazio creativo ed espositivo. Ortofabbrica è un contest di creatività sostenibile, vuole essere il catalizzatore di progetti che integrino in maniera innovativa ecologia e design: una piattaforma che apra al pubblico nuove forme di linguaggi creativi e produttivi all’insegna di uno stile di vita sostenibile. Nell’arco del contest verranno valutati progetti e oggetti nel campo dell’architettura, della moda, del design e delle arti figurative, tutti ovviamente pensati all’insegna della sostenibilità. Al termine dell’evento, per il vincitore è previsto un premio di tremila euro.

Pubblicata da: Redazione
il:
30/09/2010

’Giornalismo
Giornalismo Ambientale

Dal 2 novembre fino al 10 dicembre presso il Campus di Savona si svolgerà la decima edizione del Corso EuroMediterraneo di giornalismo ambientale Laura Conti. Nel corso sono previsti laboratori, borse di studio e un workshop di una settimana durante il quale i partecipanti lavoreranno in una redazione per produrre servizi giornalistici sulle valenze naturali e sociali, le risorse, i problemi e le opportunità di sviluppo dell’area. A completamento del programma sono previste anche escursioni nel Parco Nazionale delle Cinque Terre e nel territorio della Liguria. Il percorso formativo, che ha la durata di 6 settimane e prevede 200 ore di lezione, si rivolto a giornalisti professionisti e pubblicisti ma è aperto anche a laureati o diplomati interessati a conoscenze di base e tecniche dell’informazione ambientale. L’iniziativa è organizzata dal mensile La Nuova Ecologia in collaborazione con Legambiente e in partenariato con il Programma Ambiente Mediterraneo delle Nazioni Unite e l’Istituto Nazionale di Geologia e Vulcanologia. Al termine del sarà anche possibile proseguire la formazione attraverso alcuni stage presso uffici stampa e testate giornalistiche come l’Agenzia Dire, Ansa.it, Ecoradio, LaVoceWeb, La Nuova Ecologia e Left.

Pubblicata da: Redazione
il:
30/09/2010

’Mobilità
Eco-autobus Stop and Start

Torino da un esempio di mobilità sostenibile con l’introduzione nel trasporto pubblico degli autobus a tecnologia stop and start, ovvero un sistema che consente lo spegnimento del motore ad ogni sosta, al semaforo piuttosto che alla fermata, e per il riavvio del motore è sufficiente premere sull’acceleratore. Dunque si tratta di un sistema che permette di risparmiare a fine corsa l’8% del consumo totale di carburante, con un conseguente abbattimento di emissioni. Gli Stop and Start che circolano a Torino sono stati realizzati da Irisbus Iveco e rientrano in una flotta di 12 bus ecologici lunghi 18 metri di cui quattro a metano, otto diesel. Il loro acquisto è stato possibile grazie ad un finanziamento di 4 milioni 480 mila euro supportato dal ministero dell’Ambiente, dal Comune di Torino, dall’Agenzia mobilità metropolitana e dal Gruppo Torinese Trasporti. Questi nuovi autobus sono riconoscibili da un logo con un fiore stilizzato e dai messaggi riportati sulle fiancate che evidenziano il valore ecologico e il basso impatto ambientale dei mezzi.

Pubblicata da: Redazione
il:
30/09/2010

’Energie
Pannelli Solari "Spray"

L’ultima scoperta in campo delle energie rinnovabili consiste nella “nebulizzazione” ovvero pannelli solari "spray”. Il progetto innovativo proviene da una compagnia norvegese, la EnSol, che entro il 2016 metterà in commercio una pellicola solare spruzzabile che potrà essere usata per dipingere qualsiasi superficie. Sembrerebbe che la tecnologia della EnSol, grazie ad un nuovo metodo per la sua applicazione che sfrutta un processo simile a quello della parete fredda - quello che porta per esempio alla condensazione del vapore acqueo sulle finestre d'una macchina - presenta dei grandi vantaggi pratici rispetto a tutte le soluzioni ipotizzate fino ad ora. Infatti questa tecnologia potrà essere applicata anche sulle finestre di casa, senza comprometterne la luminosità. Alla EnSol sostengono che i loro pannelli spray sono in grado di convertire in energia elettrica oltre il 20 per cento dell'energia solare che assorbono. Ma l'azienda norvegese non è l'unica a muoversi in questa direzione, ci sono anche la cinese CinHua, che ha sviluppato un pannello solare in grado di sostituire le finestre di un edificio; e la statunitense New Energy Technologies che ha prodotto anch’essa una vernice fotoreattiva applicabile ai vetri delle finestre.

Pubblicata da: Redazione
il:
30/09/2010

’Basso
"Thermos-House" in Svezia

In Svezia è stato realizzato un progetto di casa costruita con uno speciale design a basso consumo energetico, denominata “Thermos-House”. La casa verrà poi assegnata ad un nucleo familiare scelto a campione per il progetto “One Tonne Life”, promosso da Volvo con la collaborazione delle aziende svedesi A-hus e Vattenfall, impegnate rispettivamente nel settore immobiliare e nella fornitura di elettricità. Il progetto è stato realizzato dal famoso architetto svedese Gert Windgård, non si tratta di una casa passiva, ma si dice sia in grado di massimizzare la propria produzione di energia elettrica mediante una facciata anteriore completa di pannelli solari (solare termico e solare fotovoltaico) e minimizzare le perdite di calore attraverso le doppie finestre ed un avanzato sistema di isolamento. La casa sarebbe dunque all’80% autosufficiente. Scopo dell’esperimento per gli abitanti della casa è quello di riuscire quindi a contenere le emissioni inquinanti complessive entro la tonnellata annua, producendo una quantità di CO2 sette volte inferiore rispetto alla media mondiale. I fortunati vincitori del One Tonne project si aggiudicheranno anche una Volvo C30 DRIVe, ovviamente elettrica, che verrà ricaricata dai pannelli solari della casa.

Pubblicata da: Redazione
il:
29/09/2010

’Moda
Moda eco-chic in gomma riciclata

La moda di quest’autunno regala idee trendy ma al tempo stesso sostenibili. Tra le proposte più interessanti di “Weekend Donna”, la kermesse interamente dedicata all'universo donna, spuntano le borse di Hell's Kitchen, 100% chic recycle. Si tratta del marchio dello stilista veronese Marco Lai, che per comporre le sue creazioni femminili utilizza materiali riciclati, precisamente le camere d’aria dei pneumatici. Infatti la formula stilistica di HK, The DiaboliK Brand, mette insieme l’artigianalità del Made in Italy e la ricerca sui materiali, per uno stile ricercato ma soprattutto “riciclato”. Le proposte del marchio sono varie, borse, caschi, accessori urbani, tutti pratici, resistenti e a prova d'intemperie autunnali, dal momento che la gomma è naturalmente impermeabile. E così anche la moda diventa ecologica e rispettosa dell’ambiente. Le creazioni di HK saranno esposte dal 15 al 17 ottobre presso la Fiera Milano City.

Pubblicata da: Redazione
il:
29/09/2010

’Tutela
Europarc 2010

Ha inizio oggi 29 settembre Europarc 2010, la conferenza internazionale che farà il punto sui parchi europei, sui numeri e sulle iniziative per la salvaguardia e la tutela ambientale. La conferenza si terrà a Pescasseroli, nella cornice incantevole del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, una delle aree protette d’Italia candidata ad ottenere la certificazione europea. Il tema dell’incontro internazionale è “Vivere insieme: biodiversità e attività umane, una sfida per il futuro delle aree protette”. Nell’anno dedicato agli organismi viventi e agli ecosistemi, ci saranno conferenze, seminari e workshop che verteranno appunto sul tema della Biodiversità. Ci saranno inoltre visite guidate ed escursioni naturalistiche ed antropologiche per scoprire le bellezze di Pescasseroli e del Parco. Per il momento dai primi dati trapelati dalla conferenza, risulta molto positivo l’aumento del turismo sostenibile e delle visite nelle aree protette certificate, che nell’ultimo anno in Europa sono cresciute sensibilmente.

Pubblicata da: Redazione
il:
29/09/2010

’Energia
Foglie artificiali per creare Energia Solare

Oggi le foglie artificiali possono produrre energia pulita. È la scoperta di un gruppo di ricercatori della North Carolina State University che ha realizzato foglie artificiali in grado di produrre energia solare. Queste foglie sono realizzate con la clorofilla, il pigmento naturale presente nei grani delle cellule vegetali o nei piccoli organismi che realizzano la fotosintesi clorofilliana, ossia la trasformazione dell’energia solare in zucchero, nutrimento essenziale per la crescita e lo sviluppo della pianta. Quando i raggi solari colpiscono le molecole di clorofilla, queste attraverso un processo simile alla fotosintesi clorofilliana, producono energia dal sole. Dunque le foglie create in laboratorio agiscono come dei piccoli pannelli fotovoltaici. Questa ricerca, coordinata da Orlin Velev, sta aprendo nuovi orizzonti sull’utilizzo dell’energia fotovoltaica, una fonte di energia pulita e rinnovabile, e sulla creazione di celle solari.

Pubblicata da: Redazione
il:
29/09/2010

’Riciclo,
Riciclo tappi di sughero

L’azienda Amorim, leader mondiale nel mercato del sughero, ha inaugurato nel 2008 il primo impianto per il recupero e il riciclo del sughero dei tappi, al fine di ottenere dal prodotto rilavorato materiale per altri utilizzi come ad esempio l’edilizia, la coibentazione, l’abbigliamento, la meccanica e l’aeronautica spaziale. Così nel 2009 sono state riciclate 92 tonnellate di tappi di sughero, 20 milioni di pezzi. In Italia sono quasi 9 le tonnellate di tappi raccolte da febbraio ad agosto 2010 grazie al progetto sperimentale “Tappo a chi?”, proposto nel Comune di Valdobbiadene da Rilegno, consorzio per i servizi di igiene del territorio (CIT) e Savno (Servizi Ambientali Veneto Nord Orientale) con la collaborazione di Amorim Cork Italia. Infine per preservare la materia prima, Amorim ha lanciato un programma grazie al quale il ricavato del riciclo di circa cinque milioni di tappi è stato impiegato per piantare 85.000 alberi di quercia da sughero.

Pubblicata da: Redazione
il:
29/09/2010

’Energia
Nave a Energia Solare

E’ salpata il 27 settembre dal porto di Montecarlo la Tûranor PlanetSolar, la più grande nave a energia solare. Lo scopo del catamarano svizzero è di compiere la prima circumnavigazione del pianeta con il solo uso dell'energia solare, al fine di migliorare le conoscenze nell'ambito della mobilità solare. L'imbarcazione è lunga 31 metri, larga 15 e con una superficie totale di pannelli fotovoltaici di 537 metri quadrati. Il giro del mondo durerà circa otto mesi, toccando le coste orientali e occidentali del Nord America, oltre che il Messico (Cancun), Sydney, Singapore e gli Emirati Arabi Uniti. Il fondatore del progetto è Raphaël Domjan, 37enne che fa anche parte delle sei persone dell'equipaggio. Il catamarano è stato costruito dai cantieri navali di Kiel, in Germania, ed è capace di raggiungere una velocità di 14 nodi. Il nome Tûranor deriva dal Signore degli anelli di Tolkien e significa “Il potere del Sole”.

Pubblicata da: Redazione
il:
28/09/2010

’Consumo
Sfida all'ultima Sporta

All’interno della campagna “Porta la Sporta”, promossa in collaborazione con WWF, Italia Nostra, Adiconsum e FAI, sono partite a settembre le nuove iniziative “Sfida all’ultima Sporta” e “Mettila in rete”. Le due iniziative sono destinate a enti locali, associazioni, esercizi commerciali, gruppi della grande distribuzione e singoli cittadini. Porta la Sporta intende promuovere stili di vita e di consumo sostenibili, mettendo a portata di mano dei cittadini scelte e soluzioni semplici da adottare. “Sfida all’ultima sporta” è una gara di riduzione degli shopper a cui l’intera popolazione con scuole ed esercizi locali partecipa per vincere il montepremi in palio destinato alla scuola locale del comune vincente. “Mettila in rete” è invece una proposta concreta di riduzione degli imballaggi intermedi che si usano quando si acquista l’ortofrutta. Per evitare lo spreco dei sacchettini monouso in plastica l’iniziativa propone una soluzione semplice e “antica”: un retino in cotone riutilizzabile e lavabile. Con queste iniziative si evita che altra plastica vada ad inquinare l’ambiente e si riduce anche la quantità di rifiuti generati.

Pubblicata da: Redazione
il:
28/09/2010

’Klimaenergy,
I Comuni più solari d'Italia

Ecco quali sono i comuni più “solari” d’Italia: Torre San Giorgio (Cn), Vipiteno (Bz), Senigallia (An) e Bolzano. Sono questi i risultati del “Campionato Solare 2010”, presentati alla fiera Klimaenergy di Bolzano. Secondo i dati del rapporto di Klimaenergy e Legambiente, hanno partecipato al concorso in 3.886 comuni (il 47,9% del totale), di cui 2.309 piccoli, 1.219 medi, 313 medio grandi e 38 grandi comuni. Le classifiche sono state stilate sulla base dei dati di installazione di impianti solari termici e fotovoltaici e delle politiche comunali messe in atto in tema di energia. Per quanto riguarda in particolare il fotovoltaico, sono stati premiati gli impianti fino a 250 kW, installati su tetti o coperture. Nel caso di Torre San Giorgio, vincitore dello scudetto italiano 2010, i fabbisogni elettrici delle famiglie sono coperti attraverso l’energia prodotta dai pannelli fotovoltaici. Questo piccolo comune vanta infatti la presenza di 1.556 mq di pannelli solari termici e 694,9 kW di pannelli solari fotovoltaici distribuiti per la maggior parte sui tetti di famiglie e aziende.

Pubblicata da: Redazione
il:
27/09/2010

’Ambiente,
Bulb Box per riciclo lampadine

Con il progetto Bulb Box Ikea aiuta l’ambiente contribuendo al corretto riciclo e recupero delle lampadine a risparmio energetico esauste. L'iniziativa, la prima in Italia di questo genere, è già stata proposta con successo da IKEA in Norvegia. Nel nostro Paese il progetto è stato ideato e promosso da IKEA, WWF Italia e dal consorzio RAEE Ecolight. Dunque presso tutti i 18 punti vendita IKEA ora sarà possibile ritirare la Bulb Box, una semplice scatola dove raccogliere le lampadine a basso consumo che ormai non funzionano più e riconsegnarla nei negozi IKEA. Con questo semplice gesto si otterranno almeno tre vantaggi: le lampadine a risparmio energetico così raccolte saranno avviate verso un corretto percorso di smaltimento e recupero dal consorzio Ecolight; per ogni scatola consegnata, IKEA donerà al WWF un euro per i suoi progetti di conservazione, infine in cambio della Bulb box, IKEA consegnerà ai suoi clienti IKEA Family un buono per una confezione di tre lampadine a basso consumo "Sparsam E27" da 11W.

Pubblicata da: Redazione
il:
27/09/2010

’Ambiente,
Premio Innovazione Amica dell'Ambiente

Chi è interessato a partecipare al Premio Innovazione Amica dell’Ambiente 2010 ha ancora un mese di tempo a disposizione, la data di scadenza per la presentazione delle domande è stata, infatti, prorogata al 24 ottobre. Il titolo del premio di questa edizione è “Green Life, dai territori la costruzione dell’economia del futuro. L’iniziativa è ideata da Legambiente e con il partenariato di Confindustria. Il Premio si rivolge alle imprese, alle amministrazioni pubbliche, ma anche ai centri di ricerca, ai liberi professionisti e alle associazioni di cittadini che producono beni o erogano servizi. Quest’anno si punta alle eco-innovazioni di prodotto, di processo e di sistema che partono dalla ricerca di modelli di sviluppo in grado di preservare il capitale naturale, dalla cura e valorizzazione dei territori italiani, nel rispetto della legalità e con il coinvolgimento e la collaborazione di tutti gli interlocutori.

Pubblicata da: Redazione
il:
27/09/2010

’gomma,
Scarpe riciclate per Timberland

La Timberland sta producendo una nuova linea di calzature, si chiama Earthkeepers e utilizza gomma e PET riciclati, basti pensare che per fare un paio di stivali Earthkeepers c’è bisogno di una bottiglia di plastica e mezza. Per dare il via alla campagna pubblicitaria chiamata “La natura ha bisogno di eroi” ed esporre la collezione Earthkeepers primavera 2011, Timberland ha organizzato un evento presso la Governor’s Island a New York City, il luogo adatto per una mostra innovativa e immersa nella natura. La mostra, cominciata qualche giorno fa, continuerà per qualche settimana e si affianca ad un sito interattivo (www.earthkeepers.com) , visitabile con occhialini 3D. La partecipazione del pubblico si tradurrà nell’impegno che Timberland ha intrapreso di piantare alberi veri ad Haiti al fine di completare il rimboschimento dopo la distruzione dell’isola a seguito del terremoto del gennaio scorso.

Pubblicata da: Redazione
il:
27/09/2010

’sviluppo
Proposte sostenibili del Clinton Global Initiative

La Clinton Global Initiative è una riunione di capi di Stato, imprese, attivisti, celebrità e organizzazioni no-profit provenienti da tutto il mondo, riunite nel tentativo di favorire il progresso per lo sviluppo sostenibile. E ecco una breve lista delle sette migliori proposte verdi del 2010: 1) Noleggio di auto elettriche. 2) Reportage dei cittadini dal Golfo del Messico, per educare migliaia di studenti di tutto il Golfo a monitorare la situazione dell’area. 3) Istituto Wangari Maathai per la formazione di giovani ambientalisti in Africa. L’eroina ambientalista ha avviato un nuovo progetto destinato a promuovere la consapevolezza ambientale attraverso l’educazione. 4) Progetto Envision per ridurre il consumo cittadino di energia del 20%. La partnership tra Duke Energy e Cisco nella città di Charlotte mira a realizzare una tecnologia “smart grid” e ad educare la comunità a risparmiare l’energia. 5) Restaurazione dell’Amazzonia. L’azienda produttrice dei prodotti sostenibili Guyaki sta attuando un raccolto sostenibile nella foresta pluviale tutelandone oltre 16 mila ettari. 6) Cucina sostenibile. Il fondo del Global Alliance for Cleaner Cook Stoves finanzierà migliori cucine da portare nei Paesi in via di sviluppo. 7) Far diventare le auto elettriche il mercato dominante.

Pubblicata da: Redazione
il:
27/09/2010

’aria
Parigi, aria calda del metrò
per scaldare i palazzi

A Parigi nasce una nuova idea per scaldare gli ambienti domestici, ovvero con l’utilizzo dell’aria calda della rete metropolitana. Infatti pare che la società Paris Habitat-OPH, una delle principali aziende europee nel settore delle case popolari, stia investendo molto sull’uso delle dispersioni di calore della rete del trasporto pubblico per riscaldare gli edifici parigini. Tale progetto è nato alcuni mesi fa quando la compagnia Paris Habitat-OPH acquista un vecchio stabile nei pressi del Centre Pompidou per ricavarne appartamenti. Durante il sopralluogo alle cantine dell’edificio, gli addetti trovano una scala che collega l’edificio ai binari del metrò. Da qui ecco l’idea di inserire una pompa di calore per recuperare l’aria calda prodotta in metropolitana e alimentare il sistema della caldaia. Si ritiene che con questo sistema si potrebbero produrre ogni anno 15kWh/m di energia, quando l’intera richiesta dell’edificio è di circa 80kWh/m. Dunque questa sembrerebbe una soluzione geniale per il riuso di energia di dispersione, ed inoltre avvicinerebbe Parigi all’obiettivo europeo di riduzione delle emissioni di CO2 del 30% entro il 2020.

Pubblicata da: Redazione
il:
24/09/2010

’acqua
Acqua minerale gratuita
a Milano e Parigi

A Parigi è stata recentemente installata una fontana pubblica nei Giardini Reuilly che distribuisce, gratuitamente, acqua liscia e gasata proveniente da uscite multiple. La nuova fontana è denominata “The Sparkling” (o in francese La Fontaine Pétillante) ed è stata ideata dalla utility Eau de Paris con l’obiettivo di ridurre il consumo di bottiglie di plastica convincendo i parigini che l’acqua di rubinetto è buona da bere. Sembrerebbe però che l’idea di fontane di acqua pubblica minerale frizzante (contente anidride carbonica) in realtà sia stata creata per la prima volta a Milano, con l’installazione di tre fontane nei negozi IKEA. La utility Tasm, che serve i comuni in provincia di Milano, ha infatti iniziato a costruire le “Case dell’Acqua”, fornendo acqua effervescente, fredda e a temperatura ambiente dai rubinetti pubblici di 24 comuni. In questo modo l’azienda ritiene di poter far risparmiare alla comunità lo spreco di 5.500.000 bottiglie di plastica che finirebbero nei rifiuti. Il progetto ha comunque creato un forte interesse in tutto il mondo e oggi sono in molti a chiedere che le fontane con l’acqua minerale vengano distribuite almeno nei luoghi pubblici delle principali città.

Pubblicata da: Redazione
il:
24/09/2010

’mercati
Mercatini Biologici a Roma

È in arrivo a Roma "Di stagione in stagione: A Scuola di agricoltura Anno 2010", la seconda edizione dei mercati agricoli biologici e tipici, delle agricoltrici e giovani agricoltori del Progetto Rea Silvia – Regione Lazio. L’iniziativa avrà luogo nel giardino della Casa Internazionale delle Donne, con i mercatini dei prodotti biologici e tipici di produttrici e giovani produttori agricoli del Lazio. Precisamente i mercatini si svolgeranno: il 25 settembre, il 16 ottobre, il 13 novembre e il 18 dicembre 2010. Ogni giornata vedrà protagonisti i prodotti di stagione e si articolerà nella vendita di prodotti agricoli, laboratori e giochi per bambini, musica e degustazioni. E per finire, il ritorno dei mercatini sarà festeggiato con la Festa del Mercato, un evento di apertura e di presentazione degli appuntamenti successivi, anch’esso ricco di animazione, musica e degustazioni dei prodotti.

Pubblicata da: Redazione
il:
24/09/2010

’Prodotto
Biolife, sana alimentazione

Come annunciato già qualche mese fa, ricordiamo l’appuntamento dal 19 al 21 novembre a Bolzano con la fiera del prodotto biologico. Biolife ha l’obiettivo di promuovere la sicurezza alimentare, il consumo sostenibile, la riscoperta di sapori e tradizioni. L’iniziativa è sostenuta da Bioland, AIAB, Demeter, Bio Austria e da operatori come ICEA, Coldiretti, Agribio e TIS e desidera diffondere la cultura e la filosofia della coltivazione biologica e di trasmettere un concetto di vita sana e naturale. Durante l’evento saranno avviate alcune iniziative volte a sostenere la cultura enogastronomica, la buona alimentazione e la conoscenza del territorio di origine del prodotto. Tra le tante segnaliamo "Sapori e profumi del territorio", dedicata alla promozione dell'eccellenza regionale italiana ed all'inserimento del prodotto biologico di rango nella ristorazione di alto livello. E ancora, "Bolzano città laboratorio del benessere", un'iniziativa del Comune di Bolzano attraverso la quale la Città di Bolzano si dichiara attenta alla promozione del benessere della cittadinanza attraverso l'informazione e l'educazione verso corretti stili di vita.

Pubblicata da: Redazione
il:
24/09/2010

’Prodotti
Biodomenica in Piazza

Il 3 ottobre in cento piazze italiane avrà luogo l’undicesima edizione di “Biodomenica”, l’iniziativa volta a promuovere il consumo di prodotti biologici di qualità, prodotti legati al territorio e alle sue tradizioni. Solo a Roma saranno presenti più di 150 aziende agricole biologiche. Biodomenica è in collaborazione con Aiab (Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica), Coldiretti e Legambiente. L’iniziativa ha l’obiettivo di favorire l’incontro tra il mondo agricolo e i consumatori e vuole sensibilizzare i cittadini sulle tematiche ambientali, di tutela della biodiversità, salute, alimentazione e gusto, benessere animale, consumo critico e commercio equo e solidale. L’appuntamento con Biodomenica si terrà nelle piazze delle maggiori città italiane, con degustazioni di prodotti biologici e incontri con i produttori per ricevere informazioni sulle caratteristiche degli alimenti biologici. In ogni città l’iniziativa sarà caratterizzata dalle produzioni tipiche locali.

Pubblicata da: Redazione
il:
23/09/2010

’autorizzazione,
Rinnovabili, pubblicate nuove linee guida

Dopo più di sette anni dall'emanazione del decreto legislativo 387/2003 che le aveva previste, le “Linee guida per l'autorizzazione degli impianti da fonti rinnovabili” sono finalmente state pubblicate sulla Gazzetta ufficiale n. 219 del 18 settembre 2010. Un iter lunghissimo viene così a concludersi e presto consentirà di ottenere le autorizzazioni necessarie all'installazione di impianti da fonti rinnovabili attraverso procedure più chiare, più semplici e soprattutto valide su tutto il territorio nazionale. Entro i prossimi 90 giorni, infatti, tutte le Regioni dovranno adeguarsi alle nuove Linee guida, potendo finalmente le differenze burocratiche di cui tante volte si erano lamentati gli addetti ai lavori. Ed ecco le principali novità introdotte dal provvedimento, per la costruzione, l’esercizio e la modifica degli impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili ora basterà un'autorizzazione unica, rilasciata dalla Regione o dalla Provincia delegata. Invece per gli impianti più piccoli (fotovoltaici fino a 20 kW; a biomassa fino a 1000 kW; eolici fino a 60 kW; idroelettrici fino a 100 kW) basterà invece presentare una Dia (Denuncia di inizio attività), eventualmente corredata di concessioni o autorizzazioni ambientali e paesaggistiche.

Pubblicata da: Redazione
il:
23/09/2010

’impatto
Green Volley, impatto zero

Da domani 24 settembre avrà inizio il Mondiale di Pallavolo Maschile che quest’anno sarà a impatto zero. L’evento sportivo, ribattezzato il Mondiale del Green Volley, ha infatti ricevuto la certificazione ambientale ISO 14001 rilasciata dall’ente internazionale DNV (Det Norkse Veritas), conseguita con il supporto di Idecom, per il programma di abbattimento delle emissioni e dei rifiuti. Inoltre il Mondiale di pallavolo 2010 si fa anche portavoce del programma Sustenaible Energy Europe, il piano per l’energia sostenibile promosso dalla Comunità europea e sostenuto dal Ministero dell’Ambiente del nostro Paese. La certificazione è stata rilasciata perché la gestione e l’organizzazione del Mondiale prevede un programma ecosostenibile al 100%. L’energia utilizzata durante le partite proverrà da fonti rinnovabili, i rifiuti prodotti verranno differenziati, per raggiungere l’evento saranno potenziati i mezzi del trasporto pubblico, infine sarà incentivato l’uso delle piste ciclabili e dei servizi di car-sharing per abbattere le emissioni CO2.

Pubblicata da: Redazione
il:
23/09/2010

’Commercio
Spesa Equo Solidale

Dal 16 al 31 ottobre parte la nuova edizione di “Io faccio la spesa giusta”, iniziativa promossa da Fairtrade Italia in collaborazione con Librerie Feltrinelli, Banca popolare Etica, Arci, Legambiente e Focsiv. Quest’anno l’iniziativa si preannuncia ricca di novità: quindici giorni di incontri, cene, degustazioni, promozioni e sconti nelle principali insegne della distribuzione italiana (Auchan, B’io, Bennet, Botteghe del Mondo, Carrefour, Coop, Crai, Despar, In’s, Lidl, NaturaSì, Nordiconad, Sicilconad), tutto all’insegna del commercio equo e solidale. Oltre ai supermercati, cresce l’adesione all’iniziativa anche da parte del canale mense e ristorazione (i locali ad insegna PastaRito, i ristoratori che utilizzano gli ingredienti biologici del circuito Biogustando, tutti i locali che propongono cene con i prodotti del Sud del mondo certificati Fairtrade). Inoltre si aggiungeranno a queste iniziative promozionali e di degustazione anche i tradizionali incontri nelle librerie Feltrinelli, che diventeranno punto d’incontro per produttori, aziende e chef all’insegna del cibo sostenibile.

Pubblicata da: Redazione
il:
23/09/2010

’Eco-festival,
"Primi d'Italia" 2010

Si svolge oggi 23 settembre a Foligno, l’appetitosa kermesse dedicata ai primi piatti “Primi d’Italia" 2010. Da quest'anno l’evento è eco-festival, infatti si pone l'obiettivo di ridurre progressivamente l'impatto ambientale attraverso nuovi scenari sostenibili di consumo e di gestione dei rifiuti, l’iniziativa vuole raggiungere almeno il 50% di raccolta differenziata sul totale dei rifiuti prodotti. Nel corso della kermesse saranno utilizzati esclusivamente prodotti monouso biodegradabili e compostabili in Mater-Bi. Queste stoviglie ecologiche saranno fornite da Novamont ed Ecozema. Ed anche per l’asporto delle merci saranno fornite delle eco-shoppers in Mater-Bi. Tali prodotti potranno essere smaltiti assieme al rifiuto organico, che raccolto da VUS, potrà essere poi trasformato in compost. All’interno della manifestazione infine, Novamont organizza una serie di iniziative volte a promuovere la sostenibilità ambientale (seminari, spettacoli, incontri formativi e stand).

Pubblicata da: Redazione
il:
23/09/2010

’sostenibilità
Mense verdi a Cagliari

La provincia di Cagliari si sta impegnando a diffondere l’importanza della sostenibilità alimentare e lo sta facendo con il “menù ad impatto zero”. Precisamente, l’ente provinciale del capoluogo sardo ha dato il via alle “Mense scolastiche verdi”, un progetto che si basa sui criteri di sostenibilità ambientale, economica e sociale nel servizio di ristorazione scolastica. L’iniziativa prevede menu ad impatto zero, ovvero prodotti locali acquistati a pochi chilometri di distanza dagli istituti, i quali non inquinano quasi per nulla per il trasporto. In pratica si ottiene in questo modo un duplice risultato: dare uno slancio all’economia agricola locale, e allo stesso tempo istruire i giovani al rispetto dell’ambiente, mostrandogli che è possibile ottenere gli stessi prodotti e servizi a cui sono abituati da sempre, ma senza inquinare.

Pubblicata da: Redazione
il:
21/09/2010

’Energie
Klimaenergy a Bolzano

Dal 23 al 25 settembre 2010 nel centro fieristico di Bolzano si terrà la terza edizione di Klimaenergy, la Fiera internazionale delle energie rinnovabili per usi commerciali e pubblici. All’evento parteciperanno 170 aziende con un ampio ventaglio di tecnologie e soluzioni all’avanguardia. Klimaenergy sarà una panoramica a 360° sul mondo delle rinnovabili, toccando i settori dell’energia solare (solare termico, fotovoltaico, illuminazione), biomassa, biogas e biocarburanti, idroelettrico, geotermia, cogenerazione, idrogeno, celle a combustibili, recupero calore ed eolico. Saranno presenti alla Fiera anche istituti di ricerca, associazioni di categoria e stampa specializzata. Attualmente l‘Alto Adige è l‘unica regione italiana a coprire oltre il 50% del proprio fabbisogno energetico con fonti rinnovabili, ecco perché rappresenta la cornice ideale per un evento come questo.

Pubblicata da: Redazione
il:
21/09/2010

’Ecologico,
Car-sharing "privato"

Una delle tante idee per vivere in modo più ecologico arriva dagli States, si tratta del car sharing “privato”. In America si chiama GetAround (fatti un giro) e si basa sul concetto che la maggior parte delle vetture non sono utilizzate durante il giorno. In pratica funziona lasciando l’auto in un parcheggio, indicando le ore in cui la si mette a disposizione e lasciandola guidare ad estranei in cambio di denaro. GetAround fornisce un sistema d’ingresso keyless per l’auto. Per effettuare il noleggio basta registrarsi sul sito. I vantaggi sono molteplici, per il proprietario può esserci un guadagno anche di 350 dollari (267 euro circa) a settimana, in più ogni auto condivisa farebbe risparmiare l’equivalente di 10 auto tolte dalla strada per una riduzione delle emissioni del 40%. Magari potrebbe essere questa la nuova frontiera della mobilità sostenibile.

Pubblicata da: Redazione
il:
21/09/2010

’Carbone,
Arriva il Carburante Sintetico

I ricercatori della Purdue University hanno sviluppato una struttura che potrebbe fargli capire esattamente come il carbone e la biomassa possano essere ripartiti nei reattori, chiamati gassificatori, per trasformarli in carburante sintetico. Uno degli obiettivi principali è quello di essere in grado di produrre una quantità significativa di carburante sintetico per il sistema di trasporto aereo degli Stati Uniti per ridurre la dipendenza dal petrolio. Come ha spiegato Jay Gore, presidente dell’Università Reilly e docente di Combustion Engineering alla Purdue “La ricerca è parte del lavoro per sviluppare un sistema per la generazione di grandi quantità di carburante sintetico da rifiuti agricoli, altra biomassa o carbone che sarebbero trasformati in gas, il quale a sua volta verrebbe convertito in carburante liquido – e ha aggiunto - L’obiettivo è quello di creare un’economia sostenibile del carburante sintetico”.

Pubblicata da: Redazione
il:
20/09/2010

’piramide
Alimentazione Sostenibile

Oggi non basta più mangiare sano tenendo conto delle linee guida della piramide alimentare, infatti nello scegliere cibi e diete adesso occorre tenere conto anche della variabile ambientale. Di questo se ne parla nel documento “Climate Smart Food”, redatto dal SIK (the Swedish Institute for Food and Biotechnology). Secondo questo studio le attività agricole e di allevamento risultano le principali responsabili delle emissioni di gas ad effetto serra. Dunque occorre riclassificare i cibi non più soltanto in funzione del loro impatto positivo sulla salute, ma rispetto al loro impatto negativo sull’ambiente. Viene fuori che gli alimenti più salutari da consumare maggiormente, come frutta, ortaggi, pane e patate, sono anche quelli con un minor impatto sull’ambiente. Mentre tra i cibi out per l’ambiente e la salute troviamo la carne rossa, i formaggi e il pesce. A seguire ci sono la carne bianca e i dolci. Infine con un impatto “medio” sia per la salute che per l’ambiente troviamo legumi, pasta, biscotti, olio d’oliva, latte, yogurt, riso e uova.

Pubblicata da: Redazione
il:
20/09/2010

’Mobilità
Travel smarter, live better

Si sta svolgendo in questi giorni la nona edizione della Settimana Europea della Mobilità, che fino al 22 settembre invita tutti i cittadini europei a muoversi esclusivamente con mezzi di trasporto sostenibili. Il motto della campagna di quest’anno è Travel smarter, Live Better, ideato per stimolare le autorità locali a considerare attentamente l’impatto delle politiche dei trasporti sull’ambiente urbano e sulla qualità della vita e per fare in modo che le persone adottino scelte più intelligenti e salutari negli spostamenti. Dunque l’obiettivo della Settimana è convincere il maggior numero di cittadini europei a muoversi in maniera più “verde”: a piedi, in bici e con i mezzi pubblici. Tenendo conto che ciò porterà effetti benefici sia per la salute che per l’ambiente. Nell’iniziativa sono coinvolti 39 Paesi dell’Unione Europea, oltre al Brasile, Venezuela, Colombia, Canada, Giappone, Sud Corea e Taiwan. In Italia sono appena 18 le città stanno aderendo alla manifestazione. L’evento ‘clou’ della Settimana sarà infine la “Giornata senz’auto”, ufficialmente indetta per il 22 settembre.

Pubblicata da: Redazione
il:
20/09/2010

’Garante,
Garante per Prezzi Bio

Dal progetto della Camera di Commercio di Bologna sulla filiera locale arriva un’idea, quella di istituire un garante per individuare il costo medio del prodotto biologico e poi controllare il prezzo in tutta la filiera. Il Movimento consumatori di Torino vorrebbe infatti istituire un "mister prezzi", una figura capace di mettere insieme i dati espressi da una serie di aziende campione per poi tenere sotto controllo il prezzo che i consumatori devono pagare. Come afferma Alessandro Mostaccio, presidente del Movimento Consumatori di Torino: “Con Mister Prezzi Bio sarebbero tutelati sia i consumatori, sia il mercato. Se si crea uno scambio trasparente, a prezzi equi e non spropositati, si incrementa anche il giro d'affari e così tanti giovani agricoltori potrebbero convertirsi al biologico”. L'idea di riferimento è Bussola Verde, l'osservatorio istituito a Bologna dalla Camera di commercio locale insieme a diversi soggetti istituzionali, che settimanalmente stila il valore medio dei prodotti ortofrutticoli locali.

Pubblicata da: Redazione
il:
20/09/2010

’Parco,
Parking Day a Firenze

Domani 17 settembre è la giornata del Parking Day, ovvero per un giorno un parcheggio pubblico verrà trasformato in un parco. Si tratta di un evento annuale organizzato online e realizzato concretamente offline, in numerose città e a livello mondiale. L’idea nasce a San Francisco nello studio d’arte e design Rebar, che nel 2005 creò in un parcheggio a tempo un piccolo parco, con tanto di erbetta, panchina e alberi, ritirando il tutto allo scadere del tempo consentito. E così nacque il Parking Day. In Italia quest’anno si svolgerà solo nella città di Firenze. L’obiettivo è dimostrare l’esigenza di ulteriori spazi verdi cittadini, occupando per alcune ore un grigio parcheggio e rendendolo un posto più vivibile e, contemporaneamente, generare un dibattito critico per migliorare la qualità dell’ambiente urbano.

Pubblicata da: Redazione
il:
16/09/2010

’Impianti
Fotovoltaico, in crescita potenza degli impianti

Il GSE, Gestore dei Servizio Energetici ha rivelato che la potenza media degli impianti fotovoltaici entrati in esercizio lo scorso anno in Italia si è attestata a quota 18 kW, in netto rialzo rispetto ai 14 kW medi per gli impianti installati nell’anno 2008. Sul sito Internet www.gse.it è stato inoltre pubblicato il Rapporto sulle attività svolte nel 2009. In particolare, per gli impianti fotovoltaici dall’avvio del Conto Energia in Italia la potenza media per impianto, anno dopo anno, è andata aumentando in via graduale visto che si è arrivati ai 18 kW medi del 2009 dopo i 7 kW del 2006 e gli 11 kW del 2007. Alla fine dello scorso anno, in base al Rapporto pubblicato dal Gestore dei Servizi Energetici, in Italia si contavano ben 71.251 impianti fotovoltaici connessi in rete con le incentivazioni in Conto Energia, pari complessivamente ad erogazioni per 300 milioni di euro circa, a fronte di una potenza complessiva cumulata pari a 1.137 MW.

Pubblicata da: Redazione
il:
16/09/2010

’mobilità
Nottingham, trasporti green

Oggi Nottingham è un esempio da seguire in ambito di mobilità verde, infatti vanta il titolo di città meno auto-dipendente di tutta la Gran Bretagna. Grazie alla sua rete di autobus e tram, a un gran numero di piste ciclabili e al posizionamento dei grandi centri commerciali nel centro della città, gli abitanti si sono convinti ad utilizzare il meno possibile la macchina, preferendo mezzi alternativi come i trasporti pubblici, la bicicletta e naturalmente le proprie gambe. Ciò risulta da uno studio effettuato dalla Campaign for Better Transport, un'associazione per i trasporti ecologici, Nottingham ha infatti ricevuto più voti di ogni altra città del Regno Unito per la qualità dei suoi trasporti pubblici e l'impegno a favore di una riduzione dell'inquinamento. Al secondo posto della graduatoria troviamo Londra, con una metropolitana che trasporta 4 milioni di persone al giorno, autobus che portano altri 3 milioni di passeggeri e un vasto servizio di biciclette a noleggio che si possono prendere e depositare in appositi parcheggi sparsi per la città.

Pubblicata da: Redazione
il:
16/09/2010

Miele, bio, ambiente, territorio, economia, api title=
MielinBio 2010

Città del Bio presenta la 3° edizione di MielinBio, il concorso dedicato ai mieli biologici organizzato in collaborazione con la Città di Foligno (PG). L’iniziativa intende sensibilizzare le persone a compiere scelte e ad adottare comportamenti per garantire la sopravvivenza delle api, insetti così preziosi per la nostra economia e per la nostra sopravvivenza. L'appuntamento di MielinBio sarà una nuova occasione per parlare ed informare produttori agricoli e consumatori, amministratori pubblici e tecnici, sulla necessità di proteggere il nostro ambiente per valorizzare i mieli territoriali italiani, legati strettamente alla qualità dei nostri territori. Il Concorso si concluderà a Foligno dal 16 al 21 novembre.

Pubblicata da: Redazione
il:
16/09/2010

’Expobici,
Expobici 2010

Per gli appassionati di bici l’appuntamento è a Padova dal 18 al 20 settembre. Ritorna ExpoBici, l'evento interamente dedicato alle “due ruote ecologiche”. La manifestazione è ormai diventata la vetrina che interpreta dinamiche, tendenze e novità del prodotto bicicletta. È un vero e proprio punto di contatto tra produzione e consumo per sperimentare direttamente il prodotto. Ecco perché ExpoBici crea un’interattività dinamica tra espositori e visitatori, dando a questi ultimi la possibilità di toccare con mano e testare la loro bici preferita nelle aree test appositamente allestite nella Fiera. Il successo di manifestazioni come questa ci fa ben sperare che sempre più gente sta prendendo a cuore il problema della tutela ambientale avvicinandosi verso una mobilità verde, nonostante molti italiani secondo un dossier pubblicato da Legambiente, hanno ancora difficoltà ad abituarsi alle due ruote.

Pubblicata da: Redazione
il:
16/09/2010

’Estinzione
Tartarughe rischio estinzione

L’organizzazione no profit Conservation International, dal 1987 è schierata al fianco della biodiversità, ha affermato in uno studio recente il rischio di estinzione per le tartarughe d’acqua dolce. E’ stata infatti riscontrata un’effettiva e preoccupante contrazione nel numero degli esemplari presenti in natura: almeno un terzo delle 280 specie attualmente censite rischia di sparire. Le principali cause sembrerebbero essere ancora una volta caccia e perdita degli habitat, in particolare dovuta allo sbarramento dei fiumi per ottenere energia idroelettrica. Ma è responsabile anche la domanda delle testuggini a scopi “farmaceutici” (soprattutto in Cina in virtù di millantate proprietà terapeutiche degli esemplari). Tra le dieci specie più minacciate, il triste primato spetta alla tartaruga gigante rossa del fiume Softshell (Rafetus swinhoei), oggi sembrerebbe ridotta ad appena quattro esemplari. Segue poi la Red-crowned River Turtle Batagur, che vive nei grandi fiumi tra India, Bangladesh e Nepal. Senza successo purtroppo sono stati i tentativi effettuati per cercare di reintrodurre nell’habitat naturale tartarughe di queste specie nate in cattività.

Pubblicata da: Redazione
il:
15/09/2010

’Energia
Marche, Nuovi Finanziamenti

Assegnati contributi di 2,3 milioni di euro per la Regione Marche. Si tratta di finanziamenti a sostegno dell’energia pulita e per la realizzazione di impianti che sfruttano le fonti rinnovabili al fine di garantire l’efficienza degli edifici pubblici, il risparmio energetico nella pubblica illuminazione e l’utilizzo del solare fotovoltaico. Lo ha annunciato l’Amministrazione regionale che ha fatto presente come il via libera ai fondi sia arrivato da parte della Giunta regionale. Ciò ha consentito di concedere i contributi nell’ambito delle graduatorie stilate dopo la partecipazione a degli appositi Bandi. Per alcuni di questi Bandi tutte le richieste che sono state presentate sono riuscite ad ottenere i finanziamenti, mentre per altri progetti, seppur validi, non sono state al momento assegnate le risorse per attuale carenza nell’ambito dei fondi comunitari.

Pubblicata da: Redazione
il:
15/09/2010

’prodotti
Design Eco Sostenibile

Oltre 60 designer di tutta Italia hanno partecipato alla prima edizione del concorso “Crazy pack. Dai sfogo alla tua creatività progettando imballaggi innovativi e mai visti!”, una competizione dove i premi finali consistevano in prodotti sostenibili dal punto di vista ambientale e realizzati con materiale riciclato. Il concorso ha avuto l’obiettivo principale di stimolare l’ideazione di progetti coerenti con uno stile di vita e di consumo rispettoso dell’ambiente, pensando anche alla necessità di riduzione dei rifiuti. Ecco alcune soluzioni di eco design creativo proposte dai vincitori: una confezione per il trasporto delle bottiglie di vino che si trasforma in un porta bottiglie domestico, una gruccia che all’occorrenza diventa busta per il trasporto dei capi di abbigliamento, una penna che utilizza dentifricio e non l’inchiostro, un ampolla da tavola dove l’olio è sotto aceto. Ed ecco i premi che la giuria del concorso assegnerà ai progetti vincitori: una bicicletta in alluminio riciclato, una libreria in cartone riciclato, un telefono cordless realizzato con bio-plastiche, una busta porta computer realizzata in stoffa riciclata, tutti rigorosamente ecologici e sostenibili.

Pubblicata da: Redazione
il:
14/09/2010

’Ewea,
Adotta una Turbina

“Dai all’Europa una ventata d’aria fresca, adotta una turbina”, è questa la campagna lanciata dall’EWEA, l’Associazione Europea per l’Energia Eolica, per convogliare l’attenzione pubblica sul problema del fabbisogno energetico del Vecchio Continente. Basterà collegarsi al sito dell’Associazione per poter adottare via internet una turbina su tutto il territorio europeo. L’utente, dopo aver scelto quella preferita, potrà partecipare al concorso sostenendo lo sviluppo dell’industria eolica. L’iniziativa vuole coinvolgere il maggior numero di persone per contribuire a superare i problemi ambientali che attanagliano il nostro pianeta: il cambiamento climatico, la crisi economica, l’aumento dei costi dei combustibili fossili e la minaccia dell’interruzione di forniture energetiche. Le due turbine che alla fine dell’anno avranno ricevuto il maggior numero di preferenze attribuiranno la palma di vincitori a chi le avrà adottate. E in palio ci saranno due viaggi premio a Copenhagen e in Svizzera, ovviamente con visite presso gli impianti eolici.

Pubblicata da: Redazione
il:
14/09/2010

’cosmesi
Cosmesi Bio in crescita

Boom economico per la cosmesi bio che oggi vanta oltre 2.000 prodotti, con un fatturato di ben 8 milioni di euro e 165 aziende produttrici. Le aziende cosmetiche certificate vengono controllate con ispezioni svolte periodicamente da personale esperto. Questi controlli sono molto più frequenti di quelli cui sono sottoposti i normali prodotti cosmetici e offrono il rispetto degli standard biologici. Tra gli oltre 2000 cosmetici certificati da Icea, innanzitutto le creme viso (420), creme corpo (388), prodotti per i capelli (189), saponi (150) e bagnodoccia (122). Molte sono anche le materie prime (828) e poi i prodotti per il make up (65), per i bambini (41), per uomo (16), per l'igiene intima (31), i solari (27), per l'igiene orale (22), deodoranti e profumi (12) e persino i prodotti per gli animali (20). Intanto continuano a moltiplicarsi le case cosmetiche certificate, che vedono un aumento del 5% del fatturato.

Pubblicata da: Redazione
il:
14/09/2010

’Asfalto,
Asfalto Fotovoltaico

È probabile che nel prossimo futuro le nostre strade potrebbero produrre energia elettrica. Notizia molto incoraggiante che la rivista scientifica New Scientist ha rilanciato con la proposta della società americana Solar Roadways, la quale auspica l’utilizzo di cellule fotovoltaiche per la pavimentazione stradale al posto dell’asfalto. L’energia prodotta grazie al sole potrebbe essere usata lungo le strade, per l’illuminazione pubblica nonché per ricaricare le auto elettriche. Certo, ci sono ancora numerosi problemi da risolvere, come ad esempio la robustezza dei pannelli che dovrà essere adatta a sopportare il peso dei veicoli, o ancora lo scarso attrito delle gomme sulla superficie liscia del pannello. Per questo si stanno mettendo a punto nuove superfici più robuste e ruvide, ma resta il fatto che quest’idea attualmente rappresenta una delle migliori innovazioni ecologiche in sviluppo.

Pubblicata da: Redazione
il:
14/09/2010

’Mezzogiorno,
Finanziamenti verdi al Sud

Sono in arrivo per il Mezzogiorno nuovi finanziamenti a favore delle PMI che nelle Regioni del Sud investiranno nella ricerca, nell’innovazione, nelle energie rinnovabili e nella tutela ambientale. Precisamente sono stati messi a disposizione ben 500 milioni di euro a favore di Puglia, Calabria, Campania e Sicilia in seguito della firma di tre Decreti, da parte del Ministro dello Sviluppo Economico, nell’ambito dell’attuazione della programmazione europea. Ad accedere alle risorse saranno aziende piccole, medie, ma anche quelle grandi a patto che vengano rispettati tutti gli standard stabiliti. A breve i tre Decreti saranno pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale, mentre le domande di accesso ai fondi POI e PON dovranno essere presentate dalle imprese entro e non oltre il novantesimo giorno successivo alla loro pubblicazione. Sul sito Internet del Ministero dello Sviluppo Economico saranno prossimamente a disposizione tutte le informazioni inerenti le modalità di accesso ai finanziamenti.

Pubblicata da: Redazione
il:
10/09/2010

’Legambiente,
Stop ai sacchetti di plastica

Si tratta della petizione web presentata da Legambiente per dire “Stop ai sacchetti di plastica”, in nome del rispetto per l'ambiente e per l’intero Pianeta. Con questa petizione – che può essere sottoscritta online su www.legambiente.it o www.puliamoilmondo.it – si chiede al ministro dell'Ambiente di impegnarsi a non prorogare ulteriormente, oltre il 31 dicembre 2010, il divieto di commercializzazione di sacchi non biodegradabili. Legambiente ha inoltre assegnato all'Italia la maglia nera europea con ben 300 sacchetti a testa all'anno. Se invece i sacchetti di plastica venissero sostituiti con 10 sporte riutilizzabili si risparmierebbero più di 180 mila tonnellate di petrolio e altrettante di emissioni di CO2, ma soprattutto si eviterebbe di creare un’ulteriore massa di rifiuti.

Pubblicata da: Redazione
il:
10/09/2010

’Mobilità
Eco Scooter per Smart

Al Salone di Parigi che si svolgerà dal 2 al 17 ottobre ci saranno anche novità nel campo della mobilità sostenibile. Dopo le auto verdi e la notizia della prossima presentazione proprio a Parigi della iOn, la piccola auto elettrica della Peugeout, l’ultima novità green è proprio uno scooter elettrico, e a lanciarlo sul mercato sarà la Smart. Finora si conosce ben poco dello scooter elettrico Smart, sono stati mostrati solo alcuni bozzetti. A tal proposito il direttore generale di Mercedes-Benz Cars Italia, Vittorio Braguglia, ha rivelato qualche dettaglio: l’e-scooter, ovviamente a emissioni zero, avrà batterie agli ioni di litio con un’autonomia di 100 km e garantirà i massimi standard di sicurezza.

Pubblicata da: Redazione
il:
09/09/2010

’Volontariato,
Puliamo il mondo 2010

Il 24, 25 e 26 settembre si pulirà il pianeta. Ritorna “Puliamo il mondo”, l’edizione italiana di Clean Up the World, il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo. La manifestazione vuole rappresentare un gesto concreto e simbolico per chiedere città più pulite e vivibili. Alla scorsa edizione del 2009, hanno aderito ben 1.700 comuni e circa 700.000 volontari, tra famiglie e associazioni, insegnanti e studenti, e sono state ripulite dai rifiuti abbandonati 4.500 aree. Legambiente propone questa manifestazione in Italia dal 1993, grazie all’aiuto di oltre 1000 gruppi di “volontari dell’ambiente“ che ogni anno si attivano per organizzare l’iniziativa a livello locale in collaborazione con associazioni, comitati e amministrazioni cittadine.

Pubblicata da: Redazione
il:
09/09/2010

’Prodotti
Prodotti sfusi alla Sma

Quest’anno si è registrato un significativo aumento di vendite di prodotti sfusi nei supermercati Sma. In particolare, per quanto riguarda i detersivi. L’acquisto dei prodotti senza confezione significa per il consumatore un risparmio fino al 50% per ogni articolo. Inoltre, l’assenza del packaging di marca permette una minore immissione di rifiuti nell’ambiente e, di conseguenza, la spesa ha un minore impatto ambientale. Infatti il 90% degli acquisti di detersivi sfusi, avviene con l’uso di confezioni che gli acquirenti si portano da casa, dunque meno confezioni, meno imballaggi, meno rifiuti e meno emissioni di CO2. Sma ha deciso di intraprendere dal 1998 una politica ambientalista e di contenimento degli sprechi. Oggi, oltre a detersivi liquidi e pasta è possibile acquistare sfusi anche cereali, caramelle, vino, frutta secca, pet-food e gelati.

Pubblicata da: Redazione
il:
09/09/2010

’Buygreen,
CompraVerde 2010

Da giovedì 7 a venerdì 8 ottobre 2010 alla Fiera di Cremona riparte CompraVerde-Buygreen, la quarta edizione del Forum Internazionale degli Acquisti Verdi. L’evento promuove e valorizza politiche, progetti, beni e servizi di Green Procurement pubblico e privato, favorendo la produzione e il mercato che rispetta l’ambiente. Comprare verde significa scegliere servizi e beni sostenibili ed ecocompatibili valutando già prima dell’acquisto il loro impatto ambientale. Obiettivo nazionale dell’iniziativa è portare il livello degli acquisti verdi in linea con i più elevati livelli europei. CompraVerde-BuyGreen è promosso da Provincia di Cremona, Coordinamento Agende 21 Locali Italiane, Regione Lombardia, Ecosistemi e Adescoop–Agenzia dell’Economia Sociale in collaborazione con numerose realtà di rilievo nazionale e internazionale.

Pubblicata da: Redazione
il:
09/09/2010

’Casa
Casa Bianca green look

La Casa Bianca diventerà presto un esempio di sostenibilità ambientale. Barack Obama ha dato il via al progetto per l’installazione di pannelli solari sulla dimora presidenziale, per un valore totale di 107.000 dollari. In questo modo il presidente vuole dare il buon esempio e mostrare come il fotovoltaico possa risultare davvero una valida alternativa per produrre energia pulita nel rispetto dell'ambiente. “Globama” è il nome del progetto del presidente che viene seguito dall'azienda Sungevity, accompagnata da altre imprese private.

Pubblicata da: Redazione
il:
08/09/2010

copenaghen, ecosostenibile, impianti eolici, agricoltura biologica, inquinamento, piste ciclabili  title=
Copenaghen ecosostenibile

Copenaghen, l’affascinante capitale della Danimarca, è risultata essere una delle città più ecosostenibili del Nord Europa. Basta guardare qualche dato per capire il perché: il 45% degli alimenti acquistati proviene da agricoltura biologica e i Danesi si sono prefissi l’obiettivo di raddoppiarne il consumo a partire dal 2015. Inoltre Il mezzo principalmente usato dei danesi è la bicicletta, anche grazie all’estensione delle piste ciclabili che vanno a formare per tutta la citta una rete di ben 300 km, di conseguenza l’inquinamento prodotto dai veicoli è davvero esiguo. Infine sono installati ovunque impianti eolici in grado di sfruttare l’energia proveniente dalle onde del mare. Un ottimo esempio di città escosostenibile.

Pubblicata da: Redazione
il:
08/09/2010

’Eco
Ecosostenibilità Rosa

Dal 25 al 30 novembre 2010 presso lo spazio Asti 17 di Milano, si svolgerà la seconda edizione di Ecopink, l’evento dedicato al ruolo delle donne imprenditrici che operano nel mondo dell’ecosostenibilità. Un evento green ma anche rosa, in cui parteciperanno esclusivamente donne proveniente dal mondo dell’arte, del design, dell’editoria, del giornalismo e della moda. Le idee saranno finalizzate alla creazione di prodotti derivati da materiali riciclati che sarebbero altrimenti destinati allo smaltimento in discarica, materiali che quindi vengono rivalutati nel rispetto per la natura. Inoltre durante il convegno si svolgerà una tavola rotonda sul tema “natura-donna-impresa”, con lo scopo di dare un significativo contributo per l’Expò di "Milano donna 2015".

Pubblicata da: Redazione
il:
08/09/2010

’Traversata
Sulle Alpi senza auto

Si chiama SuperAlp!4, la quarta edizione della traversata sostenibile dell'arco alpino, organizzata dal Segretariato Permanente della Convenzione delle Alpi. Caratteristica dell’iniziativa è l’esclusivo utilizzo di diversi mezzi di trasporto alternativi all'auto privata: il treno, l'autobus, la bicicletta e il cammino a piedi. I membri dell’impresa sono tredici giornalisti provenienti da importanti testate internazionali di Austria, Francia, Germania, Spagna, Inghilterra, Italia, India, Russia e Slovenia, tutti esperti di montagna. Dal 4 al 12 settembre il percorso toccherà quattro Paesi. Durante il viaggio, oltre ad ammirare le bellezze dei paesaggi alpini, gli eco viaggiatori potranno verificare la situazione della mobilità sostenibile nelle zone visitate. Ma l'obiettivo principale di SuperAlp!4 è soprattutto comunicare la possibilità di muoversi nelle Alpi utilizzando i mezzi di trasporto pubblici, regolarmente disponibili sul territorio.

Pubblicata da: Redazione
il:
08/09/2010

’Energia
Chiquita Eco Sostenibile

La Chiquita, la famosa compagnia bananiera, ha inaugurato in Costa Rica un impianto di produzione energetica a biomassa. Si tratta di un generatore energetico completamente pulito in quanto produrrà elettricità dagli scarti della frutta trattata, inoltre sarà autosufficiente, ovvero per funzionare non avrà bisogno di energia proveniente da fonti esterne. Questo particolare impianto è stato nominato in gergo tecnico biodigestore, esso prevede il recupero di tutti gli scarti della lavorazione della frutta, i quali vengono trasferiti in un macchinario che li trasforma in elettricità, senza alcuna emissione di gas serra. Il biodigestore fornirà energia sostenibile per tutti gli impianti della Chiquita, fertilizzanti per gli agricoltori locali e filtri per il trattamento dell’acqua. Un passo importante per consolidare un modello di business sostenibile.

Pubblicata da: Redazione
il:
08/09/2010

’Energie
Energie Rinnovabili
alla Fiera di Roma

E’ iniziata oggi 7 settembre presso la Fiera di Roma, per proseguire fino a giovedì 9 settembre, Eolica Expo Mediterranean, il salone internazionale dedicato alle energie rinnovabili. All’evento parteciperanno oltre 250 aziende provenienti da 31 Paesi. La Fiera è aperta a tutti, a partire dalle società della Green economy che potranno confrontarsi sul tema dell’EnerJob, l’energia dà lavoro. Sono poi previsti molti seminari, conferenze e workshop a vari livelli. La manifestazione rappresenta un settore in forte sviluppo che, secondo il Gwec (Global Wind Energy Council), nel 2009 ha registrato un valore di mercato mondiale di 45 miliardi di euro. Durante l’evento si affronteranno i temi riguardanti politiche, strategie e prospettive nazionali e internazionali per il rafforzamento e il consolidamento del settore eolico. Eolica Expo Mediterranean è uno dei principali eventi di ZeroEmission Rome, la grande kermesse dedicata alle energie rinnovabili, alla sostenibilità ambientale, alla lotta ai cambiamenti climatici e all’emission trading.

Pubblicata da: Redazione
il:
07/09/2010

’Fattorie
26 settembre in Fattoria

Il 26 settembre sarà una giornata di festa in campagna, ben 95 Fattorie Didattiche della Lombardia apriranno le porte al pubblico. Saranno offerte attività educative alle famiglie e agli amanti della campagna per far conoscere come si vive e si lavora in un'azienda agricola. In più ci saranno degustazioni e vendita diretta dei prodotti. Molte Fattorie Didattiche sono anche agriturismi dove sarà possibile prenotare il pranzo o la cena o una stanza per passare la notte. L'iniziativa è parte del progetto regionale Fattorie Didattiche, nato nel 2001 per favorire il contatto delle giovani generazioni con il mondo agricolo, offrendo loro la possibilità di fare esperienza, diretta e sensoriale, della natura che ci circonda.

Pubblicata da: Redazione
il:
07/09/2010

’risparmio
Decrescifest 2010

L’11 e il 12 settembre nella stupenda cornice di Villa Silvia a Cesena, si svolgerà la seconda edizione dell’evento “Decrescifes - nuovi stili di vita sostenibili”, appuntamento di fine estate dedicato al risparmio energetico, alla sostenibilità ambientale e agli stili di vita eco-compatibili. Quest’anno il “Decrescifest” tratterà quattro tematiche fondamentali: diritto all’acqua pubblica, inquinamento da smog e mobilità sostenibile; metodologie di smaltimento dei rifiuti, energia e produzione da fonti rinnovabili; agricoltura biologica e consumo del territorio. Per i visitatori ci saranno inoltre tanti dibattiti, laboratori sperimentali e didattici, il Farmer Market con i produttori locali, spazi culturali ed informativi, tutto in collaborazione con le varie associazioni locali del territorio.

Pubblicata da: Redazione
il:
07/09/2010

’Scuola
Scuola Ecologica a Parigi

A Pantin, un comune vicino Parigi, con l'inizio del nuovo anno scolastico sarà inaugurata una scuola ad energia passiva ovvero capace di generare più energia di quanto non ne consumi. L’edificio è così strutturato: tetto coperto di pannelli solari che assicurano la fornitura di elettricità, tubi solari per il riscaldamento dell'acqua e sistemi di illuminazione dei banchi all'interno che sfruttano il riflesso della luce esterna. Per il riscaldamento verrà sfruttata l'energia geotermica tramite un impianto sotterraneo. La struttura è stata inoltre orientata in modo da sfruttare al meglio i raggi del sole e le correnti d'aria ed è fornita di tripli vetri e giunture stagne. Il costo per la costruzione a impatto zero è stato di 14 milioni di euro, il 25% circa in più che per una scuola normale, ma il risparmio energetico consentirà di ammortizzare la differenza entro 15-20 anni.

Pubblicata da: Redazione
il:
07/09/2010

’sicurezza
Settimana dell'acqua
a Stoccolma

Sicurezza idrica e inquinamento saranno i temi principali della World Water Week, dal 1991 l’appuntamento annuale dove vengono discussi i problemi più urgenti sull’acqua. L’evento si terrà a Stoccolma dal 7 all’11 settembre e radunerà esperti, tecnici, politici, opinionisti e leader da tutto il mondo. Garantire l’accesso all’acqua è uno degli obiettivi del millennio decisi dall’Onu per il 2015, ma secondo gli organizzatori dell’evento, molto difficilmente verrà raggiunto. Nel mondo 800 milioni di persone non hanno accesso all’acqua potabile e oltre 2,5 miliardi non dispongono di un decente sistema di fognature. La mancanza di acqua pulita è responsabile di 1,8 milioni di morti ogni anno per colera e altre patologie diarroiche, di cui il 90% ha meno di 5 anni. Ciò avviene principalmente nei paesi in via di sviluppo dove l’80% dei rifiuti, sia industriali che urbani, viene scaricato nei corsi d’acqua senza alcun trattamento.

Pubblicata da: Redazione
il:
07/09/2010

ambiente, arte contemporanea, biodiversità, architettura naturale, cattedrale vegetale  title=
Cattedrale Vegetale
inaugurata a Bergamo

È stata inaugurata in questi giorni la prima Cattedrale Vegetale sul Monte Arera a Oltre il Colle. L’iniziativa è stata voluta dal Parco delle Orobie insieme ai Comuni di Oltre il Colle, Roncobello e Ardesio e con la partecipazione del Centro di etica ambientale di Bergamo. Il progetto consiste in un’architettura naturale a cielo aperto, interamente costruita con materiale vegetale. La cattedrale è suddivisa in 5 navate con 42 colonne, per la sua costruzione sono serviti ben 1.800 pali di abete, 600 rami di castagno, 6.000 metri di rami di nocciolo e 42 piante di faggio, uniti da legno flessibile, picchetti, chiodi e corde secondo l’antica arte dell’intreccio. Proprio nell’Anno Internazionale della Biodiversità, la Cattedrale vuole valorizzare le eccezionali caratteristiche ambientali del territorio dell’Arera attraverso un segno d’arte contemporanea.

Pubblicata da: Redazione
il:
06/09/2010

’Arte
Arte sostenibile al Furlo

I giorni 11 e 12 settembre si terrà al Furlo la proposta artistica S.P.L.A.S.H. (Sustainable Performing Land Art Seeding and Hospitality), ovvero arte sostenibile sul territorio e ospitalità. L’iniziativa fa parte della Festa del Fiume, giunta alla sua VII edizione. La mostra collettiva fonda le sue radici sul territorio e sull’ecologia e si svolge precisamente nella Gola del Furlo (PU) nel tratto in cui costeggia il Fiume Candigliano, affluente del Metauro. 35 artisti provenienti da tutta Italia esporranno le loro opere sotto il cielo, in un percorso che ha inizio dalla Diga Enel, che passa per la Casa degli Artisti e che termina a Sant’Anna del Furlo, nei pressi di Fossombrone. Per due giorni oltre 1 km di opere di Arte e Paesaggio decoreranno la costa del fiume con dipinti, sculture, fotografie, installazioni di land Art e performances di artisti.

Pubblicata da: Redazione
il:
06/09/2010

’calcio,
Calcio ecocompatibile

Anche il calcio diventa green. Accade in Umbria, si tratta del primo campo sportivo ecocompatibile che si trova nei limiti di un’area naturale protetta, quella del Parco del Trasimeno di proprietà della provincia di Perugia. Non sono state necessarie modifiche all’ambiente per questa particolare area di gioco. Il campo regolamentare, posizionato sulle rive del lago, è delimitato grazie all’utilizzo di vernici rigorosamente ecologiche e non ha alcun tipo di barriera. Cambia solamente il taglio dell’erba per localizzare il terreno di gioco. Ad avere l’onore di calpestare il campo a impatto zero completamente immerso nella natura, sono stati i cinquanta giovanissimi giocatori (dai 5 ai 15 anni) del settore giovanile del Pierantonio Calcio che, insieme a tutto il loro staff, godranno anche di un ritiro precampionato unico nel suo genere, in un territorio protetto.

Pubblicata da: Redazione
il:
06/09/2010

’Sana,
Alimentazione Bio
al Sana di Bologna

Dal 9 al 12 settembre a Bologna avrà luogo la ventiduesima edizione del SANA (Salone Internazionale del Naturale). Lo storico salone offre una vetrina completa e qualificata per migliaia di espositori ed operatori provenienti da tutta Italia e da altri 50 paesi in tutto il mondo. Quest’anno evidenzia tre importanti settori: alimentazione, benessere ed abitare. Tra gli argomenti riguardanti il benessere, verrà anche discussa la normativa che propone l’introduzione dei prodotti biologici all’interno di ristoranti, bar e tavole calde. Nel cuore del SANA verrà inoltre allestita un’ area dimostrativa di ristorazione bio: un bio-bar con la funzione di ”ristorazione veloce”, un bio-ristorante e uno spazio incontri/workshop. Per info www.sana.it

Pubblicata da: Redazione
il:
06/09/2010

finanziamento, fotovoltaico, rinnovabili, imprese, privati, impianti title=
Finanziamento Elios
per il Fotovoltaico

Il gruppo Bper – Banca Popolare dell’Emilia-Romagna ha lanciato sul mercato il nuovo finanziamento “Bper Elios” per chi è interessato a investire nel fotovoltaico e nelle rinnovabili. Bper Elios è rivolto sia ai privati che alle imprese, infatti può soddisfare le esigenze anche di impianti di dimensioni rilevanti. Si parte da un minimo di cinquemila euro fino a un massimo di quattro milioni di euro, con copertura pari al 100% della spesa effettuata e documentata dalle fatture, escludendo l’imposta sul valore aggiunto. Inoltre Bper Elios non solo favorisce l’accesso al credito per il fotovoltaico, ma offre anche un servizio di consulenza esclusivo al fine di poter valutare a pieno le potenzialità che l’impianto è in grado di offrire.

Pubblicata da: Redazione
il:
30/07/2010

’Empire
Green look per l'Empire

Entro la fine dell’anno il grattacielo simbolo di New York diventerà “verde”. Lo scopo è quello di ridurre del il consumo energetico dell’edificio e per farlo sarà necessario un considerevole investimento di denaro. Anthony Malkin proprietario dal 2006 dell’Empire State Building, ha dichiarato che investirà ben 13 milioni di dollari per compiere quest’impresa ambientalista. Dopo gli interventi di ristrutturazione il grattacielo più grande del mondo avrà ridotto l’inquinamento diminuendo il proprio consumo energetico del 40%. È prevista infatti l’installazione di oltre 6.150 finestre con una speciale pellicola isolante che eviterà alle radiazioni solari di surriscaldare gli interni, ci saranno sistemi di aerazione a basso consumo energetico e sarà rivisto l’utilizzo degli spazi in modo da renderli più funzionali ed efficienti. Al termine dei lavori i 300 affittuari dell’Empire State Building potranno poi monitorare su un sito web i reali consumi energetici e ottenere consigli su come ridurli.

Pubblicata da: Redazione
il:
28/07/2010

marevivo, spiagge italiane, mozziconi, fumatori, rifiuti, posacenere, sigarette, ambiente  title=
Campagna Marevivo 2010

Il 7 e l’8 agosto torna sulle spiagge italiane la campagna Il Mare non vale una cicca? L’iniziativa promossa dall’associazione Marevivo ha lo scopo di diffondere il rispetto per l’ambiente in particolar modo tra i fumatori che spesso inquinano le spiagge gettando i mozziconi di sigarette nella sabbia. Ecco perché Marevivo sarà impegnata nella distribuzione di 80 mila posacenere in 250 spiagge. Questi posacenere possono contenere fino a sei cicche, sono lavabili e riutilizzabili, quindi si possono conservare anche per il prossimo anno. Secondo i dati dell’associazione le cicche rappresentano il 37% di tutti i rifiuti recuperati nel Mar Mediterraneo, una cifra davvero preoccupante. Lo scorso anno con la campagna di Marevivo si è evitato che 480 mila mozziconi finissero nel posto sbagliato.

Pubblicata da: Redazione
il:
28/07/2010

green economy, biotecnologie, residui alimentari, scarti, ambiente, cosmetici ecologici title=
Biotecnologie
Arrivano i cosmetici ecologici

Presto arriveranno sul mercato i cosmetici ecologici, ricavati dai residui degli scarti agricoli. L’Emilia Romagna è una delle regioni che investe maggiormente nel settore della Green Economy e nelle biotecnologie. Nelle bioraffinerie emiliane vengono estratti dalle molecole dei residui alimentari tutte quelle sostanze utili per produrre nuovi oggetti di uso quotidiano. Il riciclaggio di questi rifiuti è salutare per l’ambiente perché non usa additivi e sostanze tossiche o dannose per la natura, inoltre riduce notevolmente la quantità di rifiuti da smaltire. Per di più dai residui alimentari è possibile anche produrre contenitori per alimenti, o combustibili. Queste nuove scoperte nel campo delle biotecnologie fanno ben sperare nella possibilità di in un futuro sostenibile.

Pubblicata da: Redazione
il:
27/07/2010

’Regione
Toscana:
25 mln per lo sviluppo rurale

Per favorire le imprese di giovani agricoltori, la Regione Toscana investirà 25 milioni di euro sul piano di sviluppo rurale. Precisamente 10 milioni circa saranno destinati alla filiera cerealicola, 5-6 milioni alla zootecnia, il resto nei rimanenti settori dell'agricoltura toscana, con particolare riferimento alla filiera vitivinicola e al florovivaismo. I bandi saranno pronti a settembre. Il progetto di rilancio della filiera agricola presentato dalla Regione Toscana mira a ridurre alcuni elementi critici indicativi dell’agricoltura toscana, come ad esempio la frammentazione delle aziende, la piccola dimensione e in particolar modo l'età avanzata di molti agricoltori.

Pubblicata da: Redazione
il:
27/07/2010

acquacoltura biologica, Icea, norme, certificazioni, corso  title=
Esperti di Acquacoltura

Da 13 al 17 settembre a Roma sarà possibile partecipare al primo corso di qualifica per tecnici esperti in acquacoltura biologica. Il corso è organizzato da Icea (istituto per la Certificazione Etica e Ambientale) e intende delineare il quadro dell’acquacoltura ed il nuovo panorama normativo nonché fornire le conoscenze sui contenuti delle nuove norme che regolamentano l’acquacoltura biologica, principi, norme tecniche, modalità di controllo e certificazione dei prodotti. Il corso è completamente gratuito e prevede un numero massimo di 25 partecipanti. Per maggiori informazioni e richieste di iscrizione: fish@icea.info e formazione@icea.info

Pubblicata da: Redazione
il:
26/07/2010

riciclo, spazzatura, Cia, patate, rifiuti, smaltimento, compostaggio, ecosostenibile, prodotti agricoli title=
Riciclelle,
le patate ecosostenibili

Si chiamano “riciclelle” le patate ottenute dal riciclo della spazzatura e presto arriveranno sulle nostre tavole. Si tratta di un progetto della Cia (Confederazione italiana agricoltori) e dell’Università di Salerno, che hanno messo in campo delle patate di qualità cresciute con il compost derivato dai rifiuti domestici. La sperimentazione dei tuberi ricavati dal compostaggio dei rifiuti è stata sostenuta dal Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali. Gli esperti della Cia hanno così dimostrato che anche i tuberi possono essere fertilizzati con questo tipo di compost e i risultati sono ottimi, perché alla fine del processo si ottiene un prodotto di grande qualità e gradevole al gusto. Secondo la Cia questo processo di riciclaggio potrà in futuro essere un metodo ecosostenibile utile non solo alla crescita di prodotti ortofrutticoli, ma anche uno strumento valido per fronteggiare il problema dello smaltimento dei rifiuti.

Pubblicata da: Redazione
il:
26/07/2010

24 luglio, la vita in un giorno, lungometraggio, utenti, documentario, terra title=
24 Luglio:
Una giornata sulla Terra

Si chiama “La vita in un giorno” l’interessante iniziativa che sta promuovendo in questi giorni il motore di ricerca Google. Si tratta di un esperimento globale storico per creare il primo lungometraggio al mondo generato dagli utenti. Il 24 luglio, gli utenti avranno 24 ore di tempo per immortalare uno spaccato della loro vita con la videocamera. I filmati più avvincenti e particolari verranno montati in un film documentario sperimentale prodotto da Ridley Scott e diretto da Kevin Macdonald. Chi è interessato a partecipare al concorso può collegarsi all’apposito link che in queste ore compare sulla home page di Google. Chi riuscirà a far includere il proprio video nel film definitivo, verrà annoverato fra i "coregisti" e potrebbe essere uno dei 20 fortunati ad assistere alla prima mondiale del film al Sundance Film Festival del 2011.

Pubblicata da: Redazione
il:
23/07/2010

expo luxe, comune di roma, patrocinio, beneficenza, posti di lavoro, solidarietà sociale  title=
Expo Luxe 2010

Dal 17 al 19 settembre 2010 Roma diventerà per un week-end Capitale del Lusso . L'Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione del Comune di Roma ha deciso di conferire il suo patrocinio al Primo Salone del Lusso di Roma «Expo Luxe 2010», la cui mission è quella di promuovere la cultura, l'arte e l'«italian style», realizzando anche attività di beneficenza e contribuendo a promuovere e a valorizzare l'immagine di Roma. Il settore del lusso genera centinaia di migliaia di posti di lavoro e in quest’occasione diventa anche promotore di una rete di solidarietà sociale. Expo Luxe è infatti impostato in un'ottica di charity, ci sarà una cena di gala dove è previsto che il totale dei fondi ricavati mediante la realizzazione di una lotteria e di un'asta verranno devoluti in beneficenza. Per maggiori informazioni www.expoluxe.it

Pubblicata da: Redazione
il:
21/07/2010

aerei solari, aviazione ecologica, cellule fotovoltaiche, Solar Impulse, Zephir  title=
Aerei ecologici, nuovi record

Importanti novità sono avvenute di recente per l’aviazione ecologica. La progettazione di aerei solari ha fatto grandi passi in avanti con due imprese che hanno dello straordinario. La prima riguarda l’ormai celebre Solar Impulse, l’apparecchio svizzero con 12 mila cellule fotovoltaiche montate sulle ali, il quale dopo aver viaggiato per 26 ore di fila appena 2 settimane fa, di recente è riuscito nell’impresa di compiere il primo atterraggio notturno per un aereo solare. L’altra impresa invece è stata compiuta da Zephyr, un ultraleggero solare che vola senza pilota ed è guidato tramite un radiocomando da terra. Quest’aereo britannico ha volato per una settimana esatta (168 ore di fila) nei cieli del deserto dell’Arizona. Vero che a bordo non vi era la presenza di alcun umano, ma così tanta capacità energetica fa ben sperare per il futuro dell’aviazione pulita.

Pubblicata da: Redazione
il:
21/07/2010

mobilità sostenibile,ecoturismo, energie rinnovabili, bio architettura, design sostenibile, tutela ambientale
Reti Glocali Camp 2010

Il Distretto di Economia Solidale del Ponente Ligure, l'associazione Balla coi Cinghiali ed il giovane Social Network Reti Glocali organizzano il primo evento di questo genere in Liguria. Si tratta del Reti Glocali Camp 2010 che si svolgerà il 20 e 21 agosto a Bardineto (SV). Il progetto nasce per promuovere in un ambiente giovane, aperto ed informale iniziative legate alla sostenibilità sociale ed ambientale come: mobilità sostenibile, ecoturismo, economia solidale, energie rinnovabili, design sostenibile e bio-architettura, democrazia partecipata, open source, investimenti etici e molto altro ancora. Il campus si rivolge a giovani imprese, commercianti e professionisti ma anche a singoli, gruppi o associazioni che portano avanti idee, iniziative, progetti legati ai temi trattati. Reti Glocali vuole favorire l’incontro tra iniziative orientate allo sviluppo socio-economico sostenibile del territorio, per far circolare informazioni e per mettere in rete iniziative tese al miglioramento dei rapporti sociali ed alla tutela ambientale. Per maggiori informazioni www.retiglocali.it

Pubblicata da: Redazione
il:
19/07/2010

biodiversità, natura, animali, ambiente, specie, Corpo Forestale  title=
Imparare la Biodiversità

Nell'anno Internazionale della Biodiversità il Corpo Forestale dello Stato organizza un progetto dedicato agli studenti più giovani per imparare a tutelare le biodiversità. Basta avere una macchina fotografica digitale o un telefonino, fotografare gli animali che si incontrano e caricare le foto sul sito www.mappalanatura.it collocando l'avvistamento sulla cartina dell'Italia. In questo modo si andrà a formare pian piano una carta geografica dell'Italia con tutte le specie individuate. I giovani fotografi potranno così imparare che la biodiversità è realmente intorno a loro e fa parte del nostro ambiente vitale, che va protetto e rispettato. Tutti i partecipanti riceveranno dal Corpo Forestale un attestato di "Sentinella della Natura" realizzato dalla Walt Disney Company. E ad ottobre gli autori delle 20 foto più originali parteciperanno alla festa Nazionale del Corpo Forestale dello Stato e potranno ideare una storia sulla biodiversità che verrà poi pubblicata su Topolino.

Pubblicata da: Redazione
il:
19/07/2010

’Oscar
Il biologico vince l'Oscar

Si è svolta a Roma a Palazzo Rospigliosi la cerimonia di premiazione del concorso "Oscar Green", il premio per l'innovazione dei Giovani della Coldiretti. La manifestazione, con l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica e della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, ha premiato i sei vincitori ovvero sei realtà produttive legate al mondo dell'agricoltura. Presenti il presidente della Coldiretti Sergio Marini, il delegato nazionale Giovani Imprese della Coldiretti Vittorio Sangiorgio, Enrico Letta vicesegretario del Partito Democratico e il ministro delle Politiche Agricole Giancarlo Galan. Prodotti rigorosamente biologici, attenzione per l’ambiente, alimenti di altissima qualità a km 0, rispetto per la natura e per gli animali, queste le iniziative di maggior successo che hanno fatto conquistare l’Oscar Green ai vincitori del concorso.

Pubblicata da: Redazione
il:
16/07/2010

residui, pesticidi, unione europea, prodotti biologici, alimenti bio, dieta, consumatori
Meno pesticidi nei cibi
secondo l'Efsa

L'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) ha pubblicato la sua relazione annuale sui residui dei pesticidi, un quadro che valuta, nel corso del 2008, l'esposizione dei consumatori dell’unione europea ai residui di pesticidi attraverso la dieta. Per testare la presenza di questi residui sono stati analizzati oltre 70000 campioni di quasi 200 diversi tipi di alimenti. Il 96,5 % dei campioni analizzati rispetta i livelli massimi di residuo (LMR) dei pesticidi legalmente ammessi nei prodotti alimentari nell'UE. Il 3,5 % supera i livelli massimi legalmente ammessi, nel 2007 questa percentuale era del 4,2 %. Residui di pesticidi superiori ai livelli massimi consentiti sono stati individuati con maggior frequenza negli alimenti importati da paesi non appartenenti all'UE (7,6 %) rispetto ai campioni che avevano origine nei paesi dell'UE (2,4 %). Per quanto riguarda invece i prodotti biologici, la legislazione UE ammette l'impiego solo di un numero limitassimo di pesticidi nella produzione di alimenti bio, infatti gli LMR sono stati superati appena nello 0,9% dei campioni analizzati.

Pubblicata da: Redazione
il:
14/07/2010

biolife, ambiente, sicurezza alimentare, prodotto biologico, consumo sostenibile, coltivazione biologica, cosmesi, tessile, vita sana  title=
Biolife a Bolzano

Biologico come protezione dell’ ambiente, sicurezza alimentare, consumo sostenibile, riscoperta di sapori e tradizioni. Sono questi i principi fondanti di Biolife, la fiera del prodotto biologico che si terrà a Bolzano dal 19 al 21 novembre. Biolife è sostenuta da Bioland, AIAB, Demeter, Bio Austria e da operatori come ICEA, Coldiretti, Agribio e TIS. Biolife desidera diffondere la cultura e la filosofia della coltivazione biologica e di trasmettere un concetto di vita sana e naturale. La rassegna, che nel 2009 ha contato circa 150 espositori e quasi 40.000 visitatori, presenta un comparto agroalimentare vario, con una presenza sempre più importante di cosmesi e tessile e si rivolge al consumatore finale ma anche ad una clientela professionale di qualità.

Pubblicata da: Redazione
il:
13/07/2010

cinemabiente, film festival, ambiente, film, documentari, corti, enti, associazioni, comunir  title=
Cinemambiente Tour continua

Come precedentemente segnalato, a giugno si è conclusa la 13^ edizione di CinemAmbiente - Environmental Film Festival, ma durante tutta l’estate Cinemambiente Tour continuerà le sue attività portando in tutta Italia nuovi titoli disponibili. Dalla Val D’Aosta alla Sicilia sono centinaia le proiezioni che il festival organizza ogni anno in collaborazione con enti, associazioni, comuni, con lo scopo di diffondere attraverso il cinema le tematiche legate all’ambiente. Per rimanere aggiornati sulle proiezioni di quest'estate ci si può collegare al calendario sul sito del progetto. Tra documentari, corti e film di finzione, il catalogo è composto da oltre 100 titoli. Ad un mese dalla fine del festival, sono già disponibili oltre 20 nuovi titoli per organizzare rassegne e proiezioni pubbliche in collaborazione con CinemAmbiente. Per maggiori informazioni www.cinemambiente.it

Pubblicata da: Redazione
il:
13/07/2010

traffico, mobilità pubblica, sostenibilità ambientale, inquinamento atmosferico, energie pulite title=
Città italiane poco sostenibili

Nelle grandi città italiane si vive meno e male. È quanto emerge dal rapporto "Osservasalute Aree Metropolitane 2010" dell'Osservatorio Nazionale per la salute nelle regioni italiane dell'Università Cattolica di Roma. Secondo il rapporto nelle aree metropolitane italiane c’è un malessere diffuso a causa del traffico, della mobilità pubblica inadeguata alle esigenze dei cittadini, dell'inquinamento e della scarsità delle aree verdi. Sembra proprio che rispetto alle altre metropoli europee le città italiane siano caratterizzate da una minore ecocompatibilità. La sostenibilità ambientale di una città si inizia a misurare proprio dal verde pubblico, che influenza la salute mentale e fisica dei cittadini. Altro problema fondamentale rimane l'inquinamento atmosferico, per il quale i blocchi del traffico hanno dimostrato una scarsa efficacia a lungo termine. Insomma salvo poche eccezioni, il quadro delle città italiane non risulta positivo. Pertanto, il rapporto invita l'Italia e fare di più per la tutela della salute delle città, investendo innanzitutto su verde pubblico ed energie pulite.

Pubblicata da: Redazione
il:
12/07/2010

Unione Europea, animali clonati,nanotecnologie, produzione alimentare, etichettatitle=
Niente carne clonata per la Ue

Proprio ieri i parlamentari dell'Unione Europea hanno bocciato la proposta di consentire in Europa la vendita di cibo prodotto da animali clonati. Secondo Kartika Liotard parlamentare olandese "Gli animali clonati sono estremamente più esposti a forme di malattie, malformazioni e morti premature". I parlamentari hanno quindi chiesto alla Commissione europea di proporre norme aggiuntive per vietare la vendita in Europa di carni provenienti da animali clonati e dalla loro progenie. Un altro argomento di discussione è stato l’utilizzo delle nanotecnologie per la produzione alimentare, per la cui vendita il parlamento ha chiesto una moratoria, fino a quando queste tecniche di produzione saranno state sottoposte a specifici studi sulla sicurezza. L’auspicio dei parlamentari è quindi che in futuro qualsiasi prodotto contenente ingredienti sviluppati con nanotecnologie abbia un'apposita etichetta.

Pubblicata da: Redazione
il:
08/07/2010

prodotti biologici, prodotti certificati, agricoltura biologica, alimenti bio, logo title=
Il biologico ha un nuovo logo

Dal primo luglio 2010 il biologico europeo ha un nuovo logo. Con l'entrata in vigore del regolamento europeo N. 271/2010 della Commissione Ue è stato introdotto il logo con il quale i consumatori potranno riconoscere i prodotti certificati da agricoltura biologica. Sarà una foglia su fondo verde stilizzata da dodici stelle bianche la nuova immagine che andrà a sostituire il vecchio marchio, che fino ad oggi aveva contraddistinto gli alimenti certificati (ma che continuerà a comparire sulle confezioni dei prodotti fino ad esaurimento scorte). E proprio per non rischiare di compromettere il mercato degli alimenti bio (in continua crescita in Europa), Cia e Anabio chiedono la necessità una forte campagna di informazione per aiutare i consumatori a riconoscere il nuovo marchio e ad associarlo al prodotto biologico.

Pubblicata da: Redazione
il:
08/07/2010

Ministero dell
Campionato Nazionale di

E’ organizzata da Comieco l’iniziativa per venire incontro al problema del riciclo rifiuti, “Cartoniadi della qualità”, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e della Federazione Italiana Giuoco Calcio. L’originale progetto vede in gara quattro comuni in rappresentanza delle 4 macro-aree italiane: Caserta per il Sud, Livorno per il centro, Monza per il Nord e Sassari per le Isole. C’è tempo fino all’11 luglio per migliorare il più possibile la loro raccolta differenziata di carta e cartone in particolare sotto il profilo della qualità, differenziando correttamente e senza errori tutti i materiali a base cellulosica, per un riciclaggio dei rifiuti ad hoc. Al comune vincitore spetterà un premio di 30.000 euro messo in palio da Comieco. Coach d’eccezione delle Cartoniadi, Antonio Cabrini, campione del mondo con la Nazionale Italiana del 1982.

Pubblicata da: Redazione
il:
05/07/2010

moda ecologica, cobaelle, riciclati, materiale, eco-sostenibilità
Borse ecologiche ed ecosostenibili

Moda ecologica per la nuova linea di borse Recycled, l’ambizioso progetto di Cobaelle che segue i criteri della eco-sostenibilità. La particolarità di queste borse è che vengono realizzate con fogli di giornale riciclati, accoppiati ad una resina trasparente che li rende impermeabili, morbidi e resistenti. Questo materiale viene poi assemblato con finiture ed accessori, quindi confezionato e controllato seguendo i più avanzati standard qualitativi. Il risultato finale è realizzazione di borse ed accessori completamente ecologici tutti diversi tra loro e quindi unici e irripetibili. Per maggiori informazioni www.cobaelle.com

Pubblicata da: Redazione
il:
05/07/2010

Milano, pianeta, energia,Comieco, Expopack 2015, carta, cartone
Design sostenibile per Expo2015

Milano si prepara ad un importante appuntamento del 2015, l’Expo che svilupperà il tema “Feeding the Planet, Energy for Life” “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”. Per l’occasione Comieco organizzerà un seminario presso la Triennale di Milano il prossimo 13 luglio, dove sarà presentato il concorso "Expopack 2015". L’obiettivo del concorso è l'ideazione del pack “mascotte” in carta e cartone per i visitatori dell’Expo. Il risultato sarà una doggy-bag di nuova generazione, che accompagnerà il pubblico diventando simbolo della manifestazione. Tra i relatori, rappresentanti di Comieco, Expo 2015 Interni, FutureBrand, Politecnico di Milano, Domus Academy, Amsa e Slow Food.

Pubblicata da: Redazione
il:
05/07/2010


Capitale Digitale:
Futuro è Sostenibilità

Lunedì 5 luglio, al MAXXI, il capolavoro di Zaha Hadid, si terranno i lavori del sesto appuntamento di Capitale Digitale. Partendo dai lavori dell'Institute for the Future di Palo Alto che nel 2010 ha costruito sul tema della sostenibilità globale la Mappa del Futuro, si parlerà di futuro e di sostenibilità, intesa come fatto globale e non solo ecologico ed economico. I lavori saranno coordinati da Riccardo Luna (Direttore - Wired Italia) e tra i numerosi ospiti di rilievo avranno come protagonista Jamais Cascio direttamente da dall'Institute for the Future. A seguire, la tavola rotonda con Gabriele Galateri di Genola (Presidente - Telecom Italia), Umberto Croppi (Assessore alle Politiche Culturali e alla Comunicazione - Comune di Roma), Francesco Sacco (Managing Director - Centro di Ricerca EntER - Università Bocconi di Milano), Giuliana Zoppis (architetto, giornalista, co-fondatrice - BESTUP) e Chicco Testa (Managing Director - Rothschild, Presidente - Telit Communications Plc, Vice Presidente - Intecs S.p.A. - Presidente di EVA docente universitario e giornalista). Per maggiori informazioni: Capitale Digitale

Pubblicata da: Redazione
il:
05/07/2010

ecovillage, ecologia, ambiente, energia rinnovabile, mobilità, risparmio energetico, title=
Ecovillage a Roma:
ambiente energia ecologia

Dal 3 luglio al 3 agosto in piazza San Giovanni Battista della Salle, approda l’Ecovillage, la prima manifestazione interamente dedicata all’ecologia della Capitale. L’evento è patrocinato dalla Regione Lazio, dal Comune di Roma e dal XVIII Municipio di Roma. La piazza romana si trasformerà in un vero e proprio villaggio ecologico dove i cittadini avranno l’opportunità di essere informati su tutte le tematiche “green” più attuali come energie rinnovabili, smaltimento dei rifiuti, fai-da-te, green arte, cultura, ecoturismo, gruppi d’acquisto solidale, eco sostenibilità, salvaguardia ambientale etc. L’iniziativa è promossa da Green Generation, un movimento che nasce dal social network Facebook, come spiegano gli organizzatori “l’evento ha lo scopo apportare una significativa proposta di innovazione tecnologica e culturale per la città e fornirà spunti e suggerimenti per tutti i cittadini sulla mobilità, sul risparmio energetico e tanto altro”. Dunque, tanta informazione ma anche tanto divertimento, spettacoli, convegni, concerti, aperitivi biologici ed anche giochi per i più piccoli, per coinvolgere il maggior numero di persone e far in modo che tutti possano contribuire alla salvaguardia del Pianeta.

Pubblicata da: Redazione
il:
02/07/2010

green city energy, pisa, veicoli elettrici, mobilità verde, corteo elettrico
Green City Energy

Da giovedì 1° luglio un corteo di mezzi elettrici con in testa il sindaco di Pisa, Marco Filippeschi, attraverserà le strade della città, da Piazza dei miracoli alla sede del Palazzo dei Congressi. Il corteo ha lo scopo di promuovere l’iniziativa Green City Energy e presentare in anteprima nazionale l'innovativo progetto di mobilità elettrica promosso da Enel in collaborazione con Daimler-Mercedes e Piaggio che coinvolgerà la città di Pisa a partire da settembre 2010. La partenza del corteo è prevista per le 9.15 circa. Nello spazio antistante il Palazzo dei Congressi è stato allestito uno speciale minicircuito di prova per collaudare i veicoli elettrici, in seguito questi saranno posteggiati nei loro appositi box e, durante i tre giorni dell'evento, rimarranno a disposizione del pubblico interessato a testarne il funzionamento. I mezzi elettrici saranno nel dettaglio: la Smart fortwo electric drive con motore elettrico a “zero emissioni” da 30 KW (41 CV), il Piaggio Porter Elettrico e il Piaggio MP3 Hybrid. Il progetto di mobilità elettrica promosso da Enel vuole dimostrare ai cittadini come sia possibile concretizzare una mobilità verde, sicura, efficiente ed “intelligente”, facendo uscire per la prima volta tanti veicoli elettrici fuori dai saloni espositivi e mostrandoli in funzione per le vie della città. Tali mezzi sono dotati di tecnologie all’avanguardia che sfrutteranno apposite colonnine di ricarica, inediti distributori di energia elettrica che verranno collocati in maniera tale da modificare curiosamente ma anche “intelligentemente” l’aspetto delle vie cittadine. Per maggiori informazioni www.greencityenergy.it

Pubblicata da: Redazione
il:
01/07/2010


Da 100 a 1000 Vele

Dal 12 al 20 giugno si terrà la XV edizione di Da 100 a 1000 Vele La Festa del Mare di Roma al Pontile di Ostia Lido di Ostia. La manifestazione coniuga la passione per il mare e per il territorio. Per maggiori informazioni 100 Vele

Pubblicata da: Redazione
il:
18/06/2010


Da Verde a Paesaggio

Sabato 12 giugno 2010 h. 15 si parlerà di recupero e riqualificazione degli spazi pubblici e dei parchi urbani. Confronti tra la situazione romana e le realtà europee. Per saperne di più http://www.indexurbis.it

Pubblicata da: Redazione
il:
12/06/2010


VesuvioCamp. I Sentieri Digitali della Cultura

A Napoli il 5 giugno 2010 presso l'Università Federico II - Via Porta di Massa n.1 - "Aula Piovani" si terrà il 1° VesuvioCamp. “I Sentieri (Digitali) della Cultura dell’Innovazione” è il tema del VesuvioCamp, evento che gode del Patrocinio morale della Provincia di Napoli e sposa il progetto Metronapoli (www.metronapoli.it). Il VesuvioCamp è organizzato da progettoCampania2.0 e rientra nelle extra-attività culturali del Master Transmediale in collaborazione con la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Napoli Federico II°. Il VesuvioCamp nasce da un’idea di Alessandro Nasini (Maple) ed è supportato da FacebookCafè, Caffè Carbonelli, iPins®, Meemi, b&bCaracciolo10, Ninja Marketing, Second Life News Network, Imparafacile’s SL Land, Studio Presutto, Napoli2.0, Caffè News Magazine, Agora Vox Italia, Portici News, RadioNation (Mission Impossible), Smappo, Indigeni Digitali, GeekAgenda, Pizzeria Sorbillo, Pizzeria I Decumani, Pasticceria Pino Ferrara, Complesso Monumentale di San Lorenzo Maggiore. Per maggiori informazioni sul Barcamp: http://www.barcamp.org/vesuviocamp

Pubblicata da: Redazione
il:
05/06/2010


Environmental Film Festival. CinemaAmbiente a Torino

Il Festival CinemAmbiente nata a Torino nel 1998 e giunta alla sua 13a edizione quest’anno si svolgerà in contemporanea con la Giornata Internazionale dell’ambiente, dal 1 al 6 Giugno 2010. La manifestazione si propone come uno dei festival del cinema a tematica ambientale più importanti a livello internazionale e primo a livello nazionale. Il progetto è ideato e realizzato da Associazione CinemAmbiente e Museo Nazionale del Cinema, con il supporto della Regione Piemonte. Per maggiori informazioni < a href="http://www.cinemambiente.it/" class="link_articolo_interno" target="_blank"> CinemAmbiente.

Pubblicata da: Redazione
il:
01/06/2010


Quanto Basta - Festival dell'Economia Ecologica

QUANTO BASTA…. E L’ECONOMIA DIVENTA GREEN A Piombino la prima edizione del Festival dell’economia ecologica 2-6 giugno 2010, Piombino (LI) ingresso libero In Toscana, da mercoledì 2 a domenica 6 giugno, economia, ambiente e sostenibilità s’incontrano: nasce il primo Festival in Italia dedicato alla green economy. Da Piombino parte la sfida di Quanto Basta, un evento nato con l’obiettivo di tracciare nuovi percorsi di responsabilità ambientale. Tra gli ospiti principali; Joan Martinez Alier, Jean-Paul Fitoussi, Federico Rampini nella giornata di giovedì, il venerdì saranno presenti Chicco Testa, Stefano Ciafani, Fabio Mussi e Rita Borsellino. Sabato 5 si parlerà di economia della felicità con Stefano Bartolini e Marcello Buiatti. Per maggiori informazioni Quanto Basta Festival

Pubblicata da: Redazione
il:
01/06/2010

Nemi 30 maggio 6 giugno -Sagra delle fragole e dei fiori

Tutto è pronto per la tradizionale Sagra delle fragole e dei fiori che quest'anno si terrà dal 30 maggio al 6 giugno. La manifestazione, come sempre, ospita concerti, cortei di sbandieratori e degustazioni, terminando con uno straordinario spettacolo pirotecnico sulle rive del lago. Da non perdere, la gara di composizione dei fiori che ha luogo nel Castello Ruspoli, a cui partecipano anche professionisti provenienti da tutt'Italia.

Pubblicata da: Redazione
il:
29/05/2010


ThinkBIC - Creatività Sostenibilità Competitività

Il 27 e 28 maggio a Roma, presso l'Auditorium dell'Ara Pacis, BIC Lazio rinnova l'appuntamento annuale di presentazione del rapporto Creaimpresa. Quest´anno particolare attenzione sarà posta alle dinamiche interne di sviluppo delle start up e all'eco innovazione. L'evento istituzionale si arricchisce infatti di un focus internazionale sull'eco innovazione in collaborazione con ECOLINK+ uno dei progetti previsti da Eco-innovation Platform (Eco-IP)-Europe INNOVA e finanziati dalla Commissione Europea a riprova di quanto lo sviluppo di un'economia verde sia ritenuto prioritario nelle strategie di crescita economica dell'Unione Europea. Per maggiori informazioni: ThinkBIC: Creatività, Sostenibilità, Competitività
.

Pubblicata da: Redazione
il:
27/05/2010

L'Energia Spiegata - Lecce 20 -23 maggio 2010

Tra pochi giorni prende il via la terza edizione del Festival dell’Energia. Il programma completo della manifestazione è consultabile su Festival dell'Energia .

Pubblicata da: Redazione
il:
17/05/2010

La Settimana della biodiversita': alla scoperta dei legami tra natura, cibo e cultura

Più di 80 relatori, ospiti italiani e stranieri, un festival cinematografico, una mostra interattiva ed attivitá per ragazzi per la Settimana della Biodiversitá, all'Auditorium Parco della Musica di Roma dal 20 al 23 Maggio 2010. La settimana organizzata da Bioversity International - in collaborazione con il Comune di Roma nell'Anno Internazionale per la Biodiversitá indetto dalla Nazioni Unite ha un programma intenso di attività, per maggiori informazioni Biodiversity International

Pubblicata da: Redazione
il:
17/05/2010

Green Med Forum - Roma 12 -14 Maggio

La Conferenza Euro-Mediterranea sui Prodotti Freschi si terrà a Roma al Westin Excelsior di Via Veneto farà il punto sullo stato della distribuzione e della commercializzazione dei prodotti freschi nel bacino del Mediterraneo. L'evento, giunto al suo terzo anno vuole essere il punto d'incontro per sviluppare una strategia comune. Anche quest'anno sono previsti i premi per il miglior produttore, miglior esportatore e miglior fornitore di servizi. Per saperne di più Green Med Forum

Pubblicata da: Redazione
il:
11/05/2010

Social Innovation Camp//Food 2010

A Roma l'11 maggio 2010 presso la facoltà di Economia Tor Vergata si terrà dalla 10.00 alle 16.00 la sessione romana del Social Innovation Camp//Food 2010. Per maggiori informazioni socialinnovationcamp//food o per seguire lo streaming in diretta .

Pubblicata da: Redazione
il:
11/05/2010

XVIII Sessione Commissione Sviluppo Sostenibile dell Nazioni Unite

04-05-2010 Si aprono a New York i lavori della XVIII Sessione della Commissione per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite. In questa sessione verranno verificati i progressi nell'attuazione dell'Agenda 21 e definite le linee d'intervento per realizzare i dettami del Johannesburg Plan of Implementation (JPOI). Nicolò Wojewoda, un giovane ingegnere italiano è stato invitato come unuci rappresentante italiano del a seguire in diretta i lavori della commissione e sta alimentando un blog con resoconti dettagliati. Nicolò ha anche realizzato un survey per presentare alla Commissione il punto di vista dei giovani italiani.

Pubblicata da: Redazione
il:
10/05/2010

09-05-2010 Rea Silvia a Centocelle

Domenica 9 maggio le contadine di Rea Silvia saranno a Via dei Castani, Centocelle, per tutto il giorno a "La festa della mamma". 50 gazebo fra produttori bio e non e artigiani, intrattenimenti per i più piccoli e una rosa in regalo dai bambini per tutte le mamme.

Pubblicata da: Redazione
il:
05/05/2010

Terra Futura Firenze 28 - 30 maggio

Anche quest'anno si terrà Terra Futura la grande mostra-convegno strutturata con un’area espositiva, un calendario di importanti appuntamenti culturali e ancora laboratori e spettacoli. La manifestazione mette al centro le tematiche e le “buone pratiche” della sostenibilità sociale, economica e ambientale, attuabili in tutti i campi. Terra Futura vuole far conoscere e promuovere tutte le iniziative che già sperimentano e utilizzano modelli di relazioni e reti sociali, di governo, di consumo, produzione, finanza, commercio sostenibili. Terra Futura è un evento di portata internazionale sia per le presenze che per le aspettative e per la ricaduta. Per saperne di più Terra Futura"

Pubblicata da: Redazione
il:
03/05/2010

Greenbuilding Expo - Verona 05 - 07 maggio

GREENBUILDING vuole promuovere consapevolmente alla completa efficienza energetica, in binomio tra energia rinnovabile e architettura sostenibile. L'obiettivo è quello di combinare la bioedilizia con le energie alternative e le applicazioni di cogenerazione. Gli espositori presenteranno tecniche per il basso consumo energetico, edifici di legno, pavimenti radianti, caldaie a condensazione, pompe di calore geotermiche, LED, miscelatori termostatici ecc. A latere della mostra un ricco programma di conferenze centrate sul nuovo piano energetico italiano. Per maggiori infotmazioni GREENBUILDINGEXPO

Pubblicata da: Redazione
il:
03/05/2010

La popò di balena fertilizza l'oceano

Ricercatori Australiani hanno scoperto che la popò di balena, non solo aiuta le piante marine a crescere, ma migliora la capacità dell'oceano di assorbire CO2. Il risultato è legato all'alimentazione delle balene prevalentemente a base di krill, ricco di ferro, le feci delle balene che contengono un'alta percentuale di ferro a loro volta sono un ottimo fertilizzante per le alghe, che a loro volta crescendo assorbono CO2. Gli scienziati del progetto Lohafex negli Oceani del Sud avevano tentato di replicare il processo aggiungendo fertilizzanti a base di ferro nell'acqua senza successo.

Pubblicata da: Redazione
il:
28/04/2010

European Solar Days.

Gli European Solar Days si svolgeranno in tutta Europa dal 1 al 16 maggio 2010 Italia compresa con l’obiettivo di incoraggiare l’uso dell’energia solare. Ci sono ancora due giorni di tempo per organizzare nella propria città i “Giorni del Sole”, manifestazioni per promuovere l'energia solare. Tutti possono organizzare un evento. Per consultare gli eventi già organizzati potete consultare il sito degli European Solar Days.

Pubblicata da: Redazione
il:
28/04/2010

Settimana Internazionale del Pannolino Lavabile.

Fino a Domenica 2 maggio si terrà per la prima volta in Italia la Settimana del Pannolino Lavabile, organizzata dal gruppo Nonsolociripà. La manifestazione nata nel 2005 e celebrata in altri 14 paesi informa ed illustra le qualità dei pannolini lavabili (ecologia, economicità, salubrità). Per saperne di più puoi consultare la mappa eventi.

Pubblicata da: Redazione
il:
27/04/2010


GREENCAMP 2010

Giovedì 22 aprile, a Roma, in occasione dell' EarthDay 2010, negli spazi di LegaAmbiente a Villa Ada si terrà il GreenCamp 2010, dedicato ai giovani e alle loro idee in tema di Sostenibilità Ambientale. I tre temi fondamentali che verranno affrontati in un ottica di sviluppo sostenibile sono: a) Innovazione Tecnologica b) Green LifeStyle e politiche ambientali c) Comunicazione e Marketing I lavori del GreenCamp inizieranno alle 10.00 nella sede di LegaAmbiente all'interno di Villa Ada - Via Salaria 403 e termineranno alle 16.00. Ai lavori parteciperà anche Nicolò Wojewoda che presenterà la sintesi delle opinioni raccolte alla prossima riunione della Commissione per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite, che si terrà a New York dal 3 al 14 maggio 2010. Per maggiori informazioni GreenCamp2010

Pubblicata da: Redazione
il:
20/04/2010

Dal 17 al 24 aprile "Porta la Sporta"

Anche quest'anno promossa dall'Associazione dei Comuni Virtuosi, WWF, Italia Nostra, Fai, Adiconsum si tiene la settimana nazionale del "Porta la Sporta". Per consultare l'elenco delle iniziative, diverse da comune a comune, o per partecipare attivamente al progetto collegati a Portalasporta .

Pubblicata da: Redazione
il:
19/04/2010

Italian Greenhouse Gas Inventory 1990-2008. National Inventory Report 2010

Il prossimo 22 aprile, presso l'auditorium dell'ISPRA in via Curtatone, 7 Roma, alla presenza del Ministro dell'ambiente Stefania Prestigiacomo, verrà presentato il rapporto annuale redatto dall'ISPRA nel quadro dei suoi compiti istituzionali sulle emissioni in Italia dal 1998 al 2010. Per maggiori informazioni sull'evento ISPRA

Pubblicata da: Redazione
il:
19/04/2010

Earth Day "Il tuo quartiere non è una discarica" in tutti i municipi

In occasione dell'Earth Day, Domenica 18 Ama e Tgr Lazio organizzano la raccolta straordinaria gratuita di rifiuti ingombranti "Il Tuo quartiere non è una discarica". Saranno aperti 36 punti di raccolta nei municipi e saranno allestiti anche 8 punti di raccolta mobili nel Centro storico. Dalle 8 alle 13 sarà possibile conferire sia rifiuti ingombranti 'normali' (mobili, letti, materassi, ecc.), sia rifiuti elettrici e elettronici RAEE (computer, telefonini, frigoriferi, ecc.), sia rifiuti speciali come pile scariche e farmaci scaduti. Per maggiori informazioni si può consulatare il sito dell'Ama

Pubblicata da: Redazione
il:
16/04/2010

I Giorni delle Rinnovabili - Impianti Aperti ai Cittadini - X Edizione

16, 17 e 18 Aprile 2010. Permette a tutti coloro che parteciperanno all’evento di sapere di più, di raccogliere materiale sulle tecnologie disponibili e avere un contatto diretto con chi le utilizza in piccola o grande scala. Si possono visitare impianti di tutte le tecnologie: fotovoltaico, solare termico, idroelettrico, biomasse, eolico e mini eolico e sistemi ibridi che utilizzano più di una tecnologia. Per saperne di più o per individuare un impianto da visitare seguite il link a International Solar Energy Society Italia

Pubblicata da: Redazione
il:
14/04/2010

Kitchen Ecology al Fuori Salone 2010 (13-19 aprile):

Hell's Kitchen, il marchio italiano 100% chic recycle di borse, caschi, accessori, realizzati con la camera d'aria riciclata, partecipa anche quest'anno alla kermesse del fuori salone milanese.Lo fa partendo dalle origini, dalla materia prima che lavora. Tonnellate e tonnellate di camera d'aria salvate dallo smaltimento inquinante, raccontate a chi è abituato a vedere il prodotto pronto in vendita nel negozio ma non ne immagina la provenienza.Una parte più divulgativa dell'evento sarà dedicata al ciclo di vita del prodotto ed al processo di up-cycling di Hell's Kitchen (presso il Temporary Shop di HK in via Bergognone, angolo piazza del Rosario, di fronte all'Esselunga, tutti i giorni dalle ore 10,30 alle ore 20,30). hell's kitchen

Pubblicata da: Redazione
il:
13/04/2010

Milano Green Festival 13-20 aprile

Salamanca Design per il FuoriSalone organizza nella Galleria Venti Correnti, Via Cesare Correnti 20, Milano una serie di eventnti di arte/ prodotti e servizi green/laboratori di creatività eco-sostenibile: moda, design, arte e tecnologia/conversazioni/installazioni multimediali/musica elettronica dal vivo. Per maggiori informazioni Milanogreen

Pubblicata da: Redazione
il:
12/04/2010

Incredibile Enel fa tappa a Grosseto

Riparte il Tour dell’energia Incredibile Enel. Dopo le prime otto tappe nelle principali piazze italiane il villaggio itinerante arriva a Grosseto dal 8 al 11 aprile 2010. L’energia scende in piazza con giochi, spettacoli e laboratori scientifici per tutta la famiglia. Per saperne di più Enel

Pubblicata da: Redazione
il:
09/04/2010

ECOPOLIS 13-14 aprile

Ecopolis 2010 Conference è l’evento congressuale voluto da Fiera Roma e Camera di Commercio di Roma dedicato al tema della sostenibilità, interpretato e declinato secondo le nuove logiche e le mutevoli esigenze degli ambienti urbani e delle loro popolazioni. Ecopolis si articola intorno all’idea di città ideale e alla ricerca e sviluppo di sistemi economici innovativi caratterizzati da business e tecnologie per il governo e la gestione sostenibile delle città.

Pubblicata da: Redazione
il:
07/04/2010

Ciemmona 2010

A Roma, alla fine di maggio, per il settimo anno consecutivo migliaia di ciclisti da tutto il mondo si incontreranno per pedalare insieme. Dal 28 al 30 di Maggio la Critical Mass sarà “Interplanetaria”, la “Ciemmona"

Pubblicata da: Redazione
il:
02/04/2010

Accordo Microsoft Ford

Microsoft e Ford si sono accordate per inmplementare il software Microsoft di gestione dell'energia (Hohm) sui veicoli elettrici Ford. Il sistema permetterà ai guidatori di auto elettriche di caricare in modo più efficiente le proprie autovetture. Il software sarà istallato sulle vetture elettriche a partire dallaa Ford Focus del 2011. Per maggiori informazioni clicca qui

Pubblicata da: Redazione
il:
02/04/2010

Canale Youtube per INGV

L'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha lanciato il proprio canale video su YouTube per diffondere le informazioni sull'andamento dei terremoti in Italia e nel Mondo http://youtube.com/INGVterremoti

Pubblicata da: Redazione
il:
24/03/2010

Alimentarsi bene, vivere meglio

Idee progettuali in gara per promuovere l'educazione al gusto e la conoscenza del patrimonio alimentare italiano - Scadenza: 30/06/2010 Obiettivo del concorso è quello di diffondere la consapevolezza che in Italia c’è un patrimonio alimentare ricco e che è importante valorizzarlo... In palio per la persona o il team che vincerà il contest è previsto un premio in denaro (5.000 €), oltre alla possibilità di essere coinvolto in prima persona nella realizzazione dell'idea che avrà un finanziamento di 100.000 Euro. Per saperne di più ideatre60

Pubblicata da: Redazione
il:
18/03/2010

22-03-2010 World Water Day

Il 22 marzo 2010 sarà la giornata mondiale dell'acqua,che quest'anno è intitolata "Acqua pulita per un mondo sano". La giornata promossa da UNEP e FAOwater per sensibilizzare le popolazioni sull'importanza dell'acqua ha ricevuto una buona accoglienza da parte di enti ed organizzazioni di tutto il mondo che hanno proopsto eventi e manifestazioni a sostegno dell'iniziativa. Per vedere quali eventi ci saranno nella tua zona World Water Day

Pubblicata da: Redazione
il:
18/03/2010

Biomercato domenica 21 marzo all’ex mattatoio di Roma dalle 10.00 al tramonto

Il “Consorzio Città dell’Altra Economia” e “A.I.A.B.” presentano la nuova edizione 2010 di “ALTRADOMENICA e BIOMERCATO”, un evento sui temi dell’altra economia; un insieme di iniziative che coinvolgono molte realtà della provincia di Roma e della regione Lazio creando un grande appuntamento con lo scopo di avvicinare quanti più cittadini possibilie ai temi da queste promossi (finanza etica, turismo responsabile, agricoltura e cucina biologica, commercio equo e solidale, riuso e riciclo, energie rinnovabili, software libero). Città dell'Altra Economia

Pubblicata da: Redazione
il:
18/03/2010

Riaperto il parco di San Sebastiano a Roma

Inaugurato oggi il restyling del parco di San Sebastiano, dove sono terminati i lavori di riqualificazione. Dopo 23 anni d'inattività è stata riaperta la storica Scuola Allievi Giardinieri, che ha sede all'interno del parco. Il Parco di San Sebastiano, situato tra le Terme di Caracalla e l'Appia Antica, ha un'estensione di circa 6 ettari ed è classificato "villa storica". All'interno, oltre la scuola giardinieri, sono presenti la chiesa di San Cesareo, la Casina del Cardinal Bessarione, il vivaio del Servizio Giardini e la Scuola Materna. Per saperne di più Comune di Roma

Pubblicata da: Redazione
il:
12/03/2010

Olimpiadi 2020

Per il 2020 Roma propone Olimpiadi eco-sostenibili: lo ha detto il sindaco Alemanno nella Sala Sinopoli dell'Auditorium, presentando il dossier con cui la Capitale si candida a ospitare i XXXII Giochi Olimpici e i XVI Giochi Paralimpici. Un progetto senza nuovi stadi, con un grande parco fluviale, molto verde e un forte impegno per abbattere sprechi e modernizzare le strutture esistenti, come quelle lasciate in eredità dalle Olimpiadi del 1960. Per sapere tutto sullo spirito e sui contenuti del progetto, basta visitare www.2020roma.it.

Pubblicata da: Redazione
il:
12/03/2010

Fai la cosa giusta

Fiera Nazionale del Consumo Critico e degli Stili di Vita Sostenibili 12 -14 marzo 2010 Fiera Milano City. 500 espositori, Sezione Speciale: 2010 Critical Fashion, Sezione Culturale: 150 Eventi in 3 giorni. Per maggiori informazioni qui

Pubblicata da: Redazione
il:
11/03/2010

L'Ora della Terra

Sabato 27 marzo dalle 20.30 alle 21.30 In tutto il pianeta si spegneranno le luci per l’ora della Terra. Monumenti, palazzi, negozi, appartamenti. Comunità, scuole, singole case. Un appuntamento planetario che quest’anno ha chiede a gran voce ai governi di cercare un accordo sul clima più forte ed efficace di quello raggiunto a Copenhagen. Ora della Terra

Pubblicata da: Redazione
il:
01/03/2010

Roma: parte la raccolta differenziata porta a porta nel I municipio

E' attivo da lunedi 22 il nuovo servizio di raccolta differenziata dei rifiuti "porta a porta" per le utenze commerciali su strada nell'area monumentale del Centro storico. La raccolta così effettuata risponde all'esigenza, prevista dalle recenti ordinanze sindacali, di evitare che rifiuti di qualunque genere vengano abbandonati sul suolo pubblico. D'ora in poi nessun esercizio può più lasciare i rifiuti (cartoni, imballaggi, ecc.) fuori dal negozio, in attesa che passino i mezzi di raccolta e per tutte le utenze commerciali su strada - tranne le attività di ristorazione - la raccolta dei rifiuti avviene all'interno dei locali, esclusivamente al passaggio degli operatori Ama. Per maggiori informazioni Amaroma

Pubblicata da: Redazione
il:
27/02/2010

25 -02- 2010 PlanetSolar al via

PlanetSolar il più grande battello solare al mondo è stato presentato ai media il 25 febbraio nei cantieri navali di Kiel in Germania. Tra qualche giorno il varo vero e proprio e poi a breve la partenza per il primo giro del mondo alimentato ad energia solare. Il progetto , inizialmente ideato nel 2004 è stato finanziato nel 2008 ed ha preso il via. Oggi oltre cento persone lavorano al progetto in tutto il mondo. Si tratta dell'imbarcazione a energia solare più grande del mondo con 30 metri di lunghezza, 15 metri di larghezza e circa 500m2 di moduli solari. L'energia solare garantisce una velocità media di circa 8 nodi (15 km/h). Nel 2011 PlanetSolar toccherà i porti del mediterraneo. Per saperne di più.

Pubblicata da: Redazione
il:
27/02/2010

Mondiali di Calcio 2010: Goal, glamour e bottiglie riciclate

Anche se quest’estate in Sudafrica il Brasile continuerà a giocare in giallo, l’Olanda in arancione ed il Portogallo in rosso, le casacche indossate dai giocatori saranno le più verdi della competizione. Nike, sponsor di queste squadre e di altre cinque ha recentemente annunciato la produzione delle nuove uniformi che oltre ad essere belle e tecnologicamente avanzate sono anche ecologiche. Per produrre il tessuto sono state utilizzate bottiglie riciclate. Le bottiglie provengono dalle fabbriche giapponesi e tailandesi vengono squagliate per produrre il filato alla base del tessuto di jersey delle casacche. La produzione delle casacche a partire da materiale riciclato ha ridotto del 30% le emissioni rispetto alla produzione a partire da poliestere vergine oltre a ridurre il fabbisogno di materia prima. inoltre sono state utilizzati 13 milioni di bottiglie, riducendo I rifiuti di circa 254.000 Kg. Questa è l’ultima di una serie di azioni intraprese e di impegni sottoscritti da NIKE nell’ottica di un maggiore impegno per l’ambiente.

Pubblicata da: Redazione
il:
26/02/2010

Italia: La Sapienza brevetta procedimento per abbattere costi biocarburanti

L'Università La Sapienza di Roma ha brevettato un procedimento che consentirà di abbassare sensibilmente i costi di bioconversione delle materie prime vegetali in biocarburanti. In una nota rilasciata dall'ateneo romano si spiega che "la ricerca riguarda il processo di saccarificazione mediante il quale i polisaccaridi complessi della parete cellulare dei tessuti vegetali vengono trasformati in zuccheri semplici per mezzo di enzimi o di acidi minerali".
Questo processo implica costi elevati che vanno ad incidere pesantemente sul prezzo finale dei biocarburanti e , per far fronte a questo problema, i ricercatori de La Sapienza hanno reso noto di aver scoperto come migliorare il procedimento mediante l'utilizzo di proteine.

I risultati della ricerca sono stati pubblicati su Pnas (Proceedings of the National Academy of Sciences), la rivista ufficiale dell'Accademia delle scienze americana e lo studio e' stato firmato dai ricercatori dVincenzo Lionetti, Fedra Francocci, Simone Ferrari, Chiara Volpi, Daniela Bellincampi, Roberta Galletti, Renato D'Ovidio, Giulia De Lorenzo e Felice Cervone.


Pubblicata da: Redazione
il:
16/02/2010

Sony: Environmental Graffiti incorona gruppo "azienda verde 2009"

Sony Europe si aggiudica il titolo di azienda più "verde" del 2009: la notizia arriva da Environmental Graffiti, sito web specializzato in tematiche ambientali, che ha conferito il titolo al colosso dell'elettronica per il costante impegno mostrato dal gruppo nella promozione di progetti ed iniziative eco-compatibili.

Chris Ingham-Brooke, responsabile di Environmental Graffiti, ha dichiarato di esser rimasto particolarmente colpito da Sony per "per la coerenza con cui ha portato avanti le proprie attività nel corso di tutto l'anno, a conferma che l'azienda impiega le proprie tecnologie in modo innovativo per affrontare le questioni ambientali".
Tra le iniziative meritevoli intraprese da Sony nell'anno passato spicca l'iniziativa "Forest Guard", dove ingegneri del gruppo hanno lavorato fianco a fianco con i bambini per sviluppare un progetto per prevenire gli incendi boschivi.


Pubblicata da: Redazione
il:
16/02/2010

Italia: Abi, sistema bancario sensibile a cambiamenti climatici

Buone notizie dal fronte bancario: secondo i dati emersi dal Forum CDS 2010, appuntamento annuale che l'ABI dedica alla responsabilità sociale d'impresa, l'81% del sistema bancario in termini di totale attivo, pari al 73,5% degli sportelli presenti sul territorio nazionale, offre prodotti che favoriscono la lotta ai cambiamenti climatici e al riscaldamento del pianeta. Nel dettaglio gli istituti di credito sembrano particolarmente sensibili a promuovere finanziamenti verso il settore delle energie rinnovabili e dell'efficienza energetica. Per quanto riguarda le banche stesse invece, sempre secondo i dati emersi dal Forum CSR 2010, ben il 69,3% delle banche attive sul territorio nazionale hanno ottenuto una certificazione ambientale.


Pubblicata da: Redazione
il:
15/02/2010

Italia: nasce "Cresco" per la sostenibilità di comuni ed imprese

La Fondazione Sodalitas ha presentato "Cresco:crescita compatibile', progetto che, a partire da un alleanza siglata tra imprese, Comuni, cittadini ed Univesità, mira a sensibilizzare sul tema della sostenibilità praticata.
Al momento sono i tre i comuni che hanno aderito all'iniziativa -Abbiategrasso, Carugate e Morbegno- puntando a porsi come esempio virutoso di sostenibilità.
Le buone pratiche delle imprese saranno trasferite alle comunita' e toccano aspetti centrali della sostenibilita' che riguardano da vicino i comportamenti quotidiani dei cittadini: dal risparmio dell'acqua all'utilizzo di energie rinnovabili, dall'uso efficiente degli elettrodomestici al riciclo dei materiali di scarto. ''Cresco -ha dichiarato Alessandro Beda, responsabile del progetto per Fondazione Sodalitas- aggrega alle migliori competenze di impresa e le piu' avanzate conoscenze dell'universita' e con l'impegno locale dei comuni 'Isole Cresco' fa crescere la sostenibilita' per il cittadino''.


Pubblicata da: Redazione
il:
15/02/2010

Ecolight: ecco il museo del riciclo virtuale

Ecolight,consorzio per il riciclo dei rifiuti elettronici, ha lanciato il primo museo virtuale interamente dedicato al riciclo (www.museodelriciclo.it).
Secondo Walter Camarda, presidente di Ecolight, l'operazione è finalizzata ad incrementae la sensibilizzazione sul tema del recupero dei rifiuti ed in particolar modo dei Raee, rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche.
La galleria virtuale ospita cinque sezioni per un totale di cento opera+e sviluppate da una trentina di artisti: "Lucetrice" di Camillo Fiore è l'opera che inaugura il museo virtuale, un'istallazione realizzata con pannelli elettrici delle lavatrici che ha vinto la prima edizione del concorso 'Rifiuti in cerca d'autore' promosso da Salerno in Arte, nella sezione Design.
Per maggiori informazioni:
www.museodelriciclo.it


Pubblicata da:
Redazione
il:
10/02/2010

Ispra: mercoledì 10 febbraio a Roma si parla di Biodiversità del suolo

Mercoledì 10 febbraio l'Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, o Ispra, organizza un seminario sul tema della Biodiversità del suolo presso l'Auditorium sito in via Curtatone 7 a Roma. L'iniziativa si inserisce nelle attività legate all'Anno Internazionale della Biodiversità.
Secondo l'Ispra " il suolo e' materia interdisciplinare e complessa che e' alla base dell'agricoltura, dell'alimentazione, degli insediamenti e delle infrastrutture, oltre ad essere connessa a problematiche sempre piu' attuali quali il dissesto idrogeologico, l'inquinamento e i cambiamenti climatici. Pur vantando la piu' ampia varieta' di suoli e la maggior ricchezza di forme viventi in Europa, l'Italia e' uno tra gli ultimi Paesi quanto a protezione della biodiversita' del suolo".
L'evento è organizzato in collaborazione con l'Associazione Italiana Pedologi e vede la partecipazione di esperti appartenenti alla Societa' Italiana di Pedologia (Sipe), dell'Ordine Nazionale dei Biologi (Onb), della Societa' Italiana di Scienza del Suolo (Siss) e del Coordinamento delle Associazioni Tecnico scientifiche per l'Ambiente e il Paesaggio (Catap).

Pubblicata da: Redazione
il:
09/02/2010

Milano: Poste Italiane adottano la mobilità sostenibile con Free Duck

Debutta oggi a Milano "Free Duck", quadriciclo elettrico adottato da Poste Italiane per la consegna della corrispondenza.
In particolare "Free Duck" può ospitare a bordo due persone ed è dotato di un motore elettrico per la trazione e di un altro motore endotermico che serve per ricaricare le batterie. Il mezzo, in linea con le indicazioni europee in fatto di abbattimento dei costi energetici, si inserisce nel piu' ampio programma ''Green Post'', coordinato da Poste Italiane e finanziato dall'Ue, nel quadro del progetto ''Intelligent Energy for Europe.


Pubblicata da: Redazione
il:
08/02/2010

Italia: con "Wires" le donne vanno all'assalto delle rinnovabili

Nasce "Wires - Women in Renewable Energy Sector", progetto promosso da Adapt ((Associazione per gli studi internazionali e comparati sul diritto del lavoro e sulle relazioni industriali), in collaborazione con Universita' di Szeged, Facolta' di Legge (Ungheria), Upee - Union for Private Economic Enterprise (Bulgaria), e finanziato dalla Commissione europea. L'obiettivo è quello di promuovere le opportunità di lavoro per le donne che sono emerse dallo sviluppo delle energie rinnovabili. Secondo Maurizio Sacconi, ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali presente all'inaugurazione del progetto, "le tecnologie 'verdi' determinano nuova occupazione e dobbiamo fare in modo che non sia solo maschile, perche' c'e' un tendenziale pericolo di questo tipo."
Michele Tiraboschi, direttore del Centro studi internazionali e comparati "Marco Biagi", ha quindi aggiunto che il progetto "punta ad analizzare se i lavori 'verdi' rappresentano davvero una nuova opportunita' per le donne, e non un rischio, come da alcuni elementi e' possibile percepire".


Pubblicata da: Redazione
il:
05/02/2010

Roma: al via servizio domicilio ecologico con "Roma Città Solare"

Grazie al progetto "Roma Città Solare" la Capitale si dota del primo servizio a domicilio ecologico: il progetto è frutto dell'accordo tra Roma Energia, agenzia del Comune di Roma, e il Gruppo Luciani e prevede la consegna a domiclio della spesa per mezzo di un veicolo elettrico ricaricato anche ad energia solare. «Siamo lieti di aver patrocinato un’attività, la prima in tutta Italia, così importante per la città, per l’ambiente e per i suoi cittadini, grazie anche alla collaborazione tra pubblico e privato». Così ha dichiarato Fabio De Lillo, assessore alle Politiche ambientali, nel presentare l'iniziativa. Il servizio sarà già disponbile per i cittadini del supermercato Gs di via Tevere e avrà un costo di 3 euro ma sarà gratutito per pportatori di handicap ed anziani.
Dopo una prima fase di sperimentazione attuata nel punto vendita del II Municipio, il Gruppo Luciani dovrebbe estendere il progetto anche agli altri punti vendita di proprietà della famiglia.
L’assessore all’Ambiente ha infine annunciato che tutte le iniziative approvate dal Comune come «ecologicamente importanti» per la città saranno contraddistinte dal marchio «Roma Energia».


Pubblicata da: Redazione
il:
05/02/2010

Legambiente: Roma maglia nera per inquinamento acustico

Secondo un'indagine condotta da Legambiente Roma è la capitale anche del rumore: in base alle rilevazioni effettuate in città dai volontari del gruppo, risulta infatti che il rumore è quasi sempre al di sopra dei limiti consentiti dalla legge.
Maurizio Gubbiotti, coordinatore della Segreteria di Legambiente, ha dichiarato infatti che "la situazione nella Capitale e' grave e preoccupante, forse ancor piu' che nel resto d'Italia dove pure si registrano spesso dati oltre la norma, a causa soprattutto del caos del traffico".
Nel dettaglio è piazzale Appio ad aggiudicarsi la palma del viale più fracassone, con 80,3 decibel,seguito qiundi da viale Europa, 79,8 decibel, e da Via Labicana di fronte al Colosseo con 79,4 decibel . Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio, ha quindi aggiunto che sarebbe necessario rivedere i limiti di legge in materia di inquinamento acustico e pertanto ha invitato il Comune ad avviare subito un piano di intervento indirizzato a risolvere il problema focalizzandosi in particolar modo con il rilancio dei trasporti pubblici.


Pubblicata da: Redazione
il:
04/02/2010

Roma: il 12 febbraio si parla del dopo Copenhagen con il Kyoto Club

Venerdì 12 febbraio presso la Sala della Protomoteca del Campidoglio, Roma, prenderà vita il convegno organizzato dal Kyoto Club intitolato "Dopo Copenhagen. Le sfide energetiche ed ambientali del 2020".
L'evento è organizzato con il patrocinio del Comune di Roma e del Ministero dell'Ambiente e mira a fare il punto sui risultati raggiunti nel corso dello scorso vertice sul cambiamenti climatici che si è svolto a Copenhagen.
Durante la kermesse saranno presenti relatori appartenenti ai Paesi che hanno svolto un ruolo fondamentale nella trattativa riguardante i cambiamenti climatici, ovvero Stati Uniti, Cina, India e Regno Unito. Per maggiori informazioni:
Kyoto Club


Pubblicata da:
Redazione
il:
03/02/2010

Italia: conto alla rovescia per l'introduzione del mais Ogm

Da aprile 2010 gli Ogm entreranno a far parte del patrimonio agricolo italiano. Lo ha reso noto Silvano Dalla Libera, agricoltore nonchè vicepresidente di Futuragra, sottolineando come secondo la sentenza emessa dal Consiglio di Stato, il Ministero delle politiche agricole sarà obbligato a rilasciare a Dalla Libera il via libera per la coltivazione di mais Ogm. L'ok definitivo dovrebbe essere dato il primo aprile, data in cui l'agricoltore di Pordenone vedrà riconosciuto il proprio diritto a piantare semi geneticamente modificati.

Nel corso di una conferenza stampa organizzata ieri da Dalla Libera, il vicepresidente di Futuragra ha fatto sapere che " non ci sono piu' scuse per bloccare l'esercizio di un diritto che mi e' stato riconosciuto dal piu' alto organo della giustizia amministrativa del nostro Paese; insieme a me ci sono gia' decine di agricoltori che in questi giorni mi hanno espresso la loro solidarieta' e la loro ferma intenzione di seminare in aprile''.

Una scelta quella di Dalla Libera che sembra trovare d'accordo la maggior parte degli operatori agricoli che coltivano mais: secondo i dati di una ricerca condotta da Demoskopea a marzo 2009, il 53% dei maiscoltori del Veneto e del Friuli - che rappresentano il 60% della superficie coltivata a mais nelle due ragioni -sono infatti da tempo favorevoli alla coltivazione di Ogm.

Pubblicata da: Redazione
il:
03/02/2010

Verona: dal 4 al 7 febbraio parte Bioenergy Expo 2010

A Verona dal 4 al 7 febbraio decolla Bioenergy Expo 2010, salone delle energie rinnovabili concepito per offrire nuove opportunità di reddito agli imprenditori agricoli e per presentare agli operatori del settore energetico informazioni ed opportunità riguardanti la produzione di energia da fonti agricole. L’evento ha luogo in contemporanea con Fieragricola, manifestazione che nell’ultima edizione è stata visitata da ben 127.500 operatori.
Nel corso della kermesse si parlerà di energie rinnovabili e riduzione di gas serra con un particolare occhio di riguardo per il comparto agricolo.
Per maggiori informazioni:
Bioenergy Expo 2010


Pubblicata da:
Redazione
il:
02/02/2010

Roma: Campidoglio inaugura la Rete alimentare cittadina contro gli sprechi

Il Comune di Roma ha lanciato la "Rete alimentare cittadina", strumento che nasce con l'obiettivo di fermare gli sperchi alimentari per destinare il surplus di mense, supermercati, e negozi a chi ne ha bisogno.
Il progetto è stato presentato dall'assessore alle Politiche Sociali, Sveva Belviso, dal presidente di Banco Alimentare del Lazio Onlus, Antonio Abbate, e dai presidenti dei tre Municipi ( I, XII, XVIII) che fanno da apripista al progetto.

Già l'anno scorso è stato siglato l'accordo con il Banco Alimentare, ora – in coincidenza con l'Anno Europeo della Lotta alla Povertà Alimentare – si passa alla fase operativa e la rete alimentare ha un nome: Siticibo. Come per RETIS nel campo del lavoro, l'idea di fondo consiste nel far incontrare domanda e offerta, bisogno e disponibilità: da un lato chi produce cibo o ne gestisce grandi quantità – e, in mancanza di alternative, ne getta quotidianamente una parte nella spazzatura –, all'altro capo singole persone e famiglie impoverite dalla congiuntura globale, che con quel "cibo di nessuno" possono integrare la loro alimentazione.

La rete alimentare cittadina parte, come già detto, nei Municipi I, XII e XVIII (alla conferenza di presentazione sono intervenuti i rispettivi presidenti: Orlando Corsetti, Pasquale Calzetta e Daniele Giannini); poi, nell'arco di tre mesi, sarà esteso all'intera città. Si prevede che il sistema, una volta a regime, consentirà di recuperare ogni giorno almeno 10.800 pasti, per un valore complessivo di circa 40 mila euro; su scala annuale, 2,5 milioni di pasti all'anno per 8,3 milioni di euro.

Gli operatori dovranno garantire tempestività e il mantenimento della catena di conservazione dei cibi, secondo le norme di igiene alimentare. Verranno formati adeguatamente e la loro attività, al posto delle agenzie esterne di distribuzione, farà risparmiare costi alle casse comunali. Per l'avvio e la gestione del programma, il Campidoglio (Assessorato alle Politiche Sociali) ha stanziato circa 200 mila euro.


Pubblicata da: Redazione
il:
02/02/2010

Roma: al Museo Civico di Zoologia si parla di Biodiversità

Il tema della biodiversità approda a Roma al Museo Civico di Zoologia per una serie di incontri dal titolo "Biodiversità: Conoscerla, Amarla, Proteggerla".
In particolare si tratta di 10 appuntamenti che prenderanno vita dal 4 febbraio al 3 giugno e durante i quali si parlerà, con esperti del settore, di orsi, uccelli, rapaci e pipistrelli.
Gli incontri, che si svolgeranno ogni giovedì a partire dalle 18, sono tutti ad ingresso gratuito previa prenotazione.
Per maggiori informazioni:
Museo Civico di Zoologia


Pubblicata da:
Redazione
il:
02/02/2010

Italia: Wwf, poche risorse a mobilità urbana

L'Italia investe poche risorse in mobilità urabana. La denuncia arriva dal Wwf che accusa il Governo di aver destinato in Finanziaria pochi fondi alla mobilità urbana, destinando invece ingenti risorse alle infrastrutture extraurbane. Il 75% della mobilita'- sottolinea il Wwf- si concentra sulle corte e medie distanze, mentre nella Legge Finanziaria 2010 si destinano 1.564 milioni circa alle infrastrutture strategiche (autostrade e a linee ad alta velocita' ferroviaria per la mobilita' a lunga distanza), e fondi 15 volte inferiori vengono destinati alla mobilita' urbana (solo 120 milioni di euro)''. Nella Finanziaria 2009, ha aggiunto il Wwf, ''alle infrastrutture strategiche erano stati destinati 2.379 milioni di euro e soli 251 milioni di euro alla mobilita' urbana (1/10 dei fondi destinati alle infrastrutture strategiche extraurbane)''.

In particolare il Wwf chiede di rivedere il Piano Generale dei Trasporti e della Logistica e integrarlo con un nuovo Piano Generale della Mobilita'. Un piano che sia caratterizzato ''da precise linee di indirizzo e coordinamento per il raggiungimento di obiettivi ambientali espliciti, in termini di riduzione delle emissioni di CO2, di rientro nei limiti per l'inquinamento dell'aria (in particolare per quanto riguarda NO2 e di PM10), di riduzione del rumore'' e da ''un compiuto processo di valutazione ambientale strategica''.

A livello regionale, prosegue il Wwf, occorre ''garantire che ci sia integrazione tra i Piani territoriali e i Piani dei trasporti, con obiettivi e linee di intervento coerenti con le opzioni strategiche nazionali per garantire sinergie, co-responsabilita' nonche' obiettivi funzionali ed ambientali condivisi sulla base delle risorse rese disponibili dal governo centrale e dal governo locale''.

Nelle metropoli, tra l'altro, ''c'e' assoluto bisogno di una concertazione autorevole tra i diversi livelli di governo (regioni, province, comuni, aree metropolitane) e con gli operatori dell'offerta di infrastrutture; di ''potenziare il trasporto collettivo costruendo reti di trasporto metropolitano e regionale integrate''; di ''ri-orientare il trasporto individuale tramite la tariffazione dell'uso dell'auto (transito, sosta, accesso) anche per contrastarne l'uso dell'auto privata negli spostamenti di brevissimo raggio''.

Occorre, infine, ''favorire l'adozione di progetti di 'City Logistics' sia attraverso la realizzazione di piattaforme di distribuzione urbana delle merci che attraverso l'adozione di normative ad hoc sulla circolazione dei mezzi, sulle aree di sosta, sugli orari di ingresso nelle Ztl''.

Pubblicata da: Redazione
il:
01/02/2010

Global 100: Intesa Sanpaolo unica italiana tra le prime 100 aziende al mondo per sostenibilità

Intesa Sanpaolo è l'inica azienda italiana a figurare tra le prime cento aziende di grandi dimensioni per sostenibilità: il verdetto è quello di Corporate Knights, rivista per il capitalismo sostenibile, che ha reso noti i dati della sesta edizione della classifica annuale Global 100.

Intesa San Paolo si classifica all'86° posto, mentre sul podio troviamo General Electric seguita da Pg & E e da Tnt. Tra i 24 Paesi analizzati da Corporate Knights è il Regno Unito a posizionarsi ai primi posti infilando ben 21 società nella classifica Global 100. Seguono quindi gli Usa (12 aziende) e Canada ed Australia (per entrambe 9 società).


Pubblicata da: Redazione
il:
01/02/2010

Roma: nasce Eurpower, società specializzata in energia pulita e fonti alternative

Eur spa ed Acea hanno siglato una partnership per la nascita di Eurpower, società capitolina specializzata in energia pulita ottenuta mediante fonti alternative. In particolare la massion della nuova azienda sarà quella di alimentare gli impianti di riscaldamento e condizionamento degli edifici situati nel pentagono dell'Eur. Eurpower sarà controllata per il 51% da Eur spa e per il 49% da Ecogena, società del gruppo Acea.

Pubblicata da: Redazione
il:
29/01/2010

Italia: nasce Eticmedia, web tv per la comunicazione sostenibile

L'Associazione Physeon, specializzata nel mondo dell'Entertainment e dei new Media, ha inaugurato Eticmedia, web tv all'insegna della comunicazione interattiva e sostenibile. Eticmedia si avvale di strumenti tecnologici all'avanguardia e propone una programmazione in 6 canali in cui trovano spazio informazione, formazione, intrattenimento e buone pratiche, il tutto con un occhio rivolto ai valori umani, spirituali, sociali e culturali.

La presentazione di Eticmedia si e' svolta nella Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, nel corso della Convention:''Pluridisciplinarieta' della comunicazione web televisiva interattiva e sostenibile. Primo Rapporto di ricerca scientifica'' che ha visto anche la presentazione del Laboratorio EC-Media Consorzio Wylford - Associazione Physeon, think thank scientifico-operativa a monte della web TV, presieduta dal Professor Marco Eugenio di Giandomenico, struttura che ne studiera' e monitorera' i contenuti on line.

Giuliana D'Antuono, segretaria generale dell'Associazione Physeon, ha fatto sapere che Eticmedia vuole percorrere "la strada del Tecnoumanesimo, ovvero un pensiero ispiratore che intreccia l'uomo, colui che, per elevarsi, deve seguire con i suoi valori e le sue azioni 'virtute e conoscenza' e la tecnologia da cui non si puo' prescindere.''
''Abbiamo concepito un mezzo d'informazione e di formazione di uso facile e stimolante - ha sottolineato Maria Moreni presidente e creatrice della nuova web tv - che fa dell'interattivita' uno dei suoi punti di forza. Centrale e' la valorizzazione delle attivita' di Responsabilita' Sociale delle Imprese, grazie al nostro ruolo di cinghia di trasmissione fra i consumatori e le Imprese, che avranno l'opportunita' per evidenziare il proprio impegno su questo versante. Altro elemento originale - prosegue la Presidente della Physeon - e' l'opportunita' che offriamo, sia a livello imprenditoriale che individuale, di un'interconnessione con realta' internazionali''.

Per maggiori informazioni:
Eticmedia

Pubblicata da:
Redazione
il:
29/01/2010

Biodiversità: l'Ue si riunisce a Madrid

L'Unione Europea si prepara a varare i nuovi obiettivi in materia di tutela della biodiversità e per questo gli Stati Membri dell'Unione si sono dati appuntamento a Madrid per discutere del problema. L'appuntamento nella capitale iberica è solo il primo di una lunga serie di appuntamenti vertenti sulla tutela della biodiversità e che culmineranno nell'incontro dell'ottobre prossimo a Nagoya, Giappone, dove oltre 167 Paesi aderenti alla COnvenzione internazionale della Biodiversità definiranno nuove regole per la tutela della natura.

Intanto il Wwf ha fatto sapere che "La perdita di biodiversita', in termini economici, costera' all'Europa 1.100 miliardi di euro al 2050 se non si prenderanno provvedimenti drastici". In particolare il Wwf chiede alla Presidenza spagnola dell'Ue maggiori investimenti per tutelare la biodiversità ed inoltre un maggior coordinamento tra le politiche dei Paesi dell'Unione in materie come clima ed energia.


Pubblicata da: Redazione
il:
28/01/2010

Lipu: Italia tra gli ultimi in Europa per tutela verde cittadino

Secondo un dossier pubblicato dalla Lipu, l'Italia è agli ultimi posti in Europa per tutela del verde nei centri cittadini. Secondo la Lega Italiana Protezione Uccelli troppo spesso nella Penisola gli alberi vengono tagliati in modo del tutto ingiustificato. Meglio invece, all'interno dell'Europa, la situazione di Inghilterra, Germania e Svizzera.
Marco Dinetti, autore del dossier e responsabile Ecologia urbana per conto della Lipu, ha quindi sottolineato l'importanza delle aree verdi cittadine:
"Nel quadro del microclima locale, ma anche in rapporto ai cambiamenti climatici su scala piu' ampia,le aree verdi e la vegetazione nelle citta' svolgono un ruolo importante: producono ossigeno, rimuovono le sostanze inquinanti, comprese le pericolose polveri sottili Pm10, schermano il rumore, migliorano il microclima, oltre ad aumentare il valore delle aree urbane e favorire il contatto tra persone e natura".
Per maggiori informazioni:
Lipu


Pubblicata da:
Redazione
il:
25/01/2010

Wwf: Italia, al via incontri con rappresentanti istituzioni per tutela biodiversità

Il Wwf, a partire dalla giornata di oggi, incontrerà le principali cariche dello Stato per promuovere una serie di interventi a favore della biodiverdsità. Si inizierà con il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, per proseguire quindi con il Presidente della Camera, Gianfranco Fini, ed infine con il rappresentante del Coordinamento delle Regioni, Silvio Greco.
In particolare il Wwf chiederà ai rappresentanti delle istituzioni che il Parlamento metta all'ordine del giorno una Legge quadro sulla biodiversità con apposito fondo e di considerare la biodiversita' come ricchezza della Nazione.


Pubblicata da: Redazione
il:
25/01/2010

Piaggio: accordo con Enel per sviluppo mobilità ad impatto zero

Piaggio ed Enel hanno siglato un accordo di partnership per lo sviluppo della mobilità sostenibile e a basso impatto ambientale: ecco quindi Paiggio MP3 Hybrid, primo scooter ibrido al mondo, Piaggio Porter Electric Power, piccolo commerciale elettrico e Ape Calessino Electric Lithium a zero emissioni inquinanti.

In base all'accordo siglato tra le due aziende italiane Piaggio si impegnerà a fornire informazioni e dati tecnici per i modelli elettrici ed ibridi, Enel invece si impegnerà a mettere a disposizione dei motoveicoli sviluppati da Piaggio la propria innovativa struttura di ricarica elettrica.

Roberto Colaninno, a.d. di Piaggio, durante la presentazione dell'accordo di partnership ha sottolineato che ''la nostra offerta di veicoli eco-compatibili, in particolare lo scooter ibrido Mp3, il Porter Elettrico e l'Ape Elettrico, rappresenta il risultato di uno straordinario lavoro di sviluppo tecnologico e di importanti investimenti, e una risposta innovativa a ciò che il mercato chiede oggi e chiederà nei prossimi anni in maniera sempre più consistente: l'abbattimento delle emissioni inquinanti e dei consumi''.


Pubblicata da: Redazione
il:
25/01/2010

Green Touch: nasce il consorzio che mira a tagliare le emissioni ICT

E’ stato presentato a Londra Green Touch: consorzio coordinato da Bell Labs, la divisione ricerca di Alcatel-Lucent, che mira a rendere le reti di telecomunicazione più efficienti dal punto di vista energetico, rispetto ad oggi, per contrastare il problema dei cambiamenti climatici.

Greentouch unisce le forze di alcuni dei principali operatori telefonici al mondo (AT&T, China Mobile, Telefonica, Portugal Telecom e Swisscom), produttori di chip come Freescale Semiconductor e i ricercatori del Mit, dell'Università di Stanford e di quella di Melbourne, con un budget di decine di milioni di euro, proveniente sia dall'industria privata che dai governi di Usa, Gran Bretagna, Francia, Corea e Portogallo.
Il consorzio ha come obiettivo la creazione di nuove tecnologie che consentano, nei prossimi cinque anni, di ridurre di 1.000 volte il consumo energetico delle reti ICT che, globalmente, producono 300 milioni di tonnellate di biossido di carbonio ogni anno, pari alle emissioni di circa 50 milioni di automobili. Una riduzione ambiziosa, che corrisponde alla possibilità di alimentare le reti - a parità di prestazioni - per tre anni con la stessa quantità di energia oggi impiegata per il loro funzionamento di un solo giorno.
La prima riunione del consorzio si terrà a febbraio, per varare un piano di organizzazione quinquennale.

Pubblicata da: Redazione
il:
22/01/2010

Enea: raccolta differenziata per le sigarette

Secondo Carmine Lombardi, ricercatore dell'Enea, l'inquinamento prodotto da una sigaretta fumata all'interno di una stanza supera di gran lunga quello prodotto dai gas di scarico di un'automobile accesa. La notizia è arrivata a margine del seminario, organizzato a Roma, dal titolo "L'impatto ambientale del fumo di tabacco. Le cicche di sigaretta: un rifiuto tossico dimenticato".

Lombardi ha quindi proseguito sottolineando come le sigarette contengano, oltre a sostanze inquinanti, anche alcune sostanze radioattive determinando ,quindi, seri pericoli e per l'uomo e per l'ambiente. Il ricercatore dell'Enea ha quindi concluso lanciando una proposta, ovvero quella di istituire una raccolta differenziata per questa tipologia di rifiuti come già avviene, per esempio, cone le pile. Lombardi ha inoltre suggerito che si potrebbe "far pagare un po' di più i pacchetti di sigarette per permettere ai Comuni di acquistare dei piccoli cassonetti ad hoc da mettere in ogni angolo delle città."


Pubblicata da: Redazione
il:
22/01/2010

Italia: il Pastificio Antonio Amato sceglie il risparmio energetico e taglia le emissioni di Co2

Cofely, società facente capo a Gdf Suez e specializzata in serivizi energetici, ha vinto la commessa per l'ideazione e lo sviluppo di una centrale di terza generazione della potenza di 1,4MW che produrrà energia termica da destinare alle attività di essicazione della pasta del Pastificio Antonio Amato.
In particolare Cofely sarà in grado, nei prossimi due anni, di assicurare all'azienda italiana un risparmio nella bolletta energetica pari circa al 20% e, inoltre, di assicurare un taglio alle emissioni di Co2 di circa 2.100 tonellate per anno.

Pubblicata da: Redazione
il:
21/01/2010

Roma: nasce Low Impact, associazione per la promozione del risparmio ambientale

E' nata a Roma "Low Impact", associazione per la promozione del risparmio ambientale nata con l'obiettivo di aggregare soggetti pubblici e privati sulle tematiche inerneti l'eco-sostenibilità. "Low Impact" è stata presentata ieri durante il seminario "Ambiente In-Formazione - Riflessioni e proposte dal convegno Ambiente e sviluppo" organizzato dallo Studio Legale Lenoci.
Andrea Cinosi, presidente della neonata associazione, ha fatto sapere che il fine di "Low Impact" è quello di definire nel dettaglio, per ogni settore merceologico, quelli che sono i comportamenti concreti che le aziende devono adottare per tutelare e difendere l'ambiente.
Cinosi ha quindi aggiunto che l'associazione punta a dare vita ad una serie di attività comunicative, il tutto con l'intento di coinvolgere opinion leader e personaggi provenienti dal mondo della cultura e dello spettacolo per promuovere tematiche inerenti il risparmio ambientale.
Inoltre, tramite il Sito Web di "Low Impact", prenderanno vita diverse iniziative con l'obiettivo di creare una community ambientale in cui condividere contenuti tematici e promuovere comportamente "virtuosi". Per maggiori informazioni:
Low Impact


Pubblicata da:
Redazione
il:
21/01/2010

Caccia: associazioni contro proposta legge a favore della caccia tutto l'anno

Monta l'indignazione da parte delle principali associazioni ambientaliste italiane per l'emendamento, approvato in Commissione Politiche Europee del Senato, che apre le porte alla caccia tutto l'anno. In particolare Altura, Amici della Terra, Enpa, Fare Verde, Lac, Lav, Legambiente, Lida, Lipu, Memento Naturae, No alla Caccia, Oip, Wwf Italia ed Associazione Vittime della caccia hanno espresso il proprio disappunto per il via libera all'emendamento presentato dal senatore Santini che, di fatto, ripropone la cancellazione dei limiti alla stagione venatoria che, attualmente, è compresa tra il primo settembre ed il trentuno gennaio.

Le associazioni hanno quindi fatto che si tratta di un fatto grave, soprattutto perchè "l’emendamento aveva ricevuto parere negativo dell’ISPRA, formalmente richiesto dalla stessa Commissione del Senato, ed era stato più volte bocciato, in precedenza, da Governo e varie Commissioni parlamentari."
In attesa che la legge venga discussa in Aula, le associazioni hanno ribadito che, stando così le cose, "sembra ormai chiaro che i cacciatori hanno lanciato un assalto alla natura e ai cittadini italiani, totalmente contrari a qualsiasi ipotesi di allungamento della stagione venatoria."


Pubblicata da: Redazione
il:
21/01/2010

Roma: al via 2° conferenza Polidrogeno Regione Lazio

Si sono aperti oggi a Roma, presso l'Università La Sapienza, i lavori della seconda Conferenza del PoloIdrogeno Regione Lazio.
Vincenzo Naso, direttore del Cirps dell'università capitolina, ha inaugurato la kermesse ricordando che "Il progetto vuole sperimentare e portare a livello di preindustrializzazione tecnologie energetiche ancora in fase di sperimentazione e ottimizzare e rendere maggiormente competitive quelle gia' in commercio".

Il PpoloIdrogeno prende vita grazie ad una convenzione stipulata tra il Cirps e la Regione Lazio e nel solco del progetto "Lazio Rinnovabile" ,patrocinato dalla stessa Regione, con il fine di finanziare un Polo per le attività di ricerca e sviluppo delle tecnologie all'idrogeno.
Tra i partceipanti ai lavori figurano Eni, Enel, Air Liquide e Sapio.
Per maggiori informazioni:
PoloIdrogeno


Pubblicata da:
Redazione
il:
20/01/2010

Italia: Conai, centrato obiettivo riciclo rifiuti

Buone notizie per quanto riguarda il fronte del riciclo dei rifiuti:
Il Consorzio per il recupero degli imballaggi, Conai, ha infatti comunicato che, in base ai dati di bilancio registrati, l'Italia ha centrato e superato dell'8% gli obiettivi fissati dalla legge in materia di recupero e riciclo.
In particolare il recupero complessivo per quanto riguarda acciaio, alluminio, carta, legno, plastica e vetro ha raggiunto il 68,4% dell'immesso al consumo, per quanto riguarda il riciclo fei rifiuti si sono raggiunti 7.224.000 tonnellate di rifiuti da imballaggio su un totale di 12.189.000 tonnellate al consumo. Per maggiori informazioni:
Conai


Pubblicata da:
Redazione
il:
19/01/2010

Ue: nasce il numero verde per il progetto "Il Bio sotto casa"

L'Unione Europea insieme alla cordata di imprese costituita da Aiab, Amab e Coldiretti hanno dato vita a "Il Bio sotto casa", progetto che punta a sensibilizzare ed a diffondere la cultura delle produzioni biologiche.
Il progetto è articolato in quattro step: ristorazione collettiva, informazione e promozione del consumo al dettaglio, partecipazione a manifestazioni e comunicazione da realizzarsi in Italia, Francia e Germania.

Primo passo sivluppato da "Il Bio sotto casa" è l'attivazione del numero verde europeo 00800/22122009 con il fine di creare gruppi d'acquisto solidale:
il numero è attivo dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13, ed è abilitato per ricevere chiamata da Italia, Francia e Germania.


Pubblicata da: Redazione
il:
19/01/2010

Ue: il progetto Eesa premia scuole e studenti sul risparmio energetico

Scade entro il 31 gennaio 2010 il termine per presentare la documentazione necessaria per partecipare al concorso European Energy Saving Award (Eesa), premio europeo che mira a premiare studenti e scuole che saranno in grado di conseguire il maggior risparmio energetico. Tra i partecipanti al concorso figurano anche numerosi istituti italiani.
European Saving Award si inserisce nel programma "Intelligent Energy Europe" e vede la partecipazione di 14 Paesi dell'Ue: Austria, Bulgaria, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Olanda, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovenia e Spagna. A coordinare le attività è impegnato il parco scientifico italiano di Trieste, Area Science Park, che per voce di Fabio Tomasi, responsabile del progetto Isues, ha specificato le caratteristiche del concorso:
"L'European Energy Saving Award, sottolinea Tomasi, prevede due fasi. Una prima fase nazionale ed una seconda fase europea. Il primo classificato di ogni Paese partecipera', infatti, alla competizione europea, che incoronera' la scuola energeticamente piu' efficiente d'Europa o lo studente che dimostrera' di aver risparmiato piu' energia nella vita di tutti i giorni". E la cerimonia di premiazione finale si terra' a Trieste il prossimo mese di ottobre."
Per maggiori informazioni:
Premio Internazionale Eesa


Pubblicata da:
Redazione
il:
19/01/2010

Immatricolazioni auto: Acea, ecoincentivi fanno bene al settore

L'Acea, European Automobile Manufacturers' Association, ha reso noto che i dati di immatricolazione 2009 all'interno dell'Ue hanno premiato le politiche di eco-incentivi. In particolare grazie agli incentivi alla rottamazione di automobili vecchie ed inquinanti si sono registrati dei picchi positivi del 23,2% in Germania e del 10,7% in Francia. Il mercato ialiano ha sostanzialmente tenuto, registrando la stessa performance del 2008 mentre il Regno Unito e la Spagna hanno segnato un calo delle immatricolazioni rispettivamente del 6,4% e del 17,9%.
L'Unrae, Associazione delle case estere in Italia, ha fatto sapere che sul risultato registrato nella Penisola, e pari a 2.158.010 vetture immatricolate nel 2008, hanno contribuito le politiche di incentivo all'acquisto di nuovi veicoli.
Loris Casadei, presidente dell'Unrae, ha aggiunto che anche per quest'anno sarebbe auspicabile una ripresa delle agevolazioni per l'acquisto di nuove automobili, sottolineando come grazie agli eco-incentivi si è registrato un netto miglioramento dei valori di Co2,scesi di oltre 8 punti a 136,6 g/km, rispetto ai 144,8 del 2008.


Pubblicata da: Redazione
il:
18/01/2010

Legambiente: resi noti i dati "Mal'Aria di città", dossier sull'inquinamento atmosferico metropolitano

Legambiente ha comunicato i risutlati di "Mal'Aria di città", dossier dedicato all'inquinamento atmosferico cittadino realizzato in collaborazione con il sito Web www.lamiaaria.it. Secondo i dati raccolti Napoli, Torino ed Ancona guidano la classifica delle metropoli in cui si superano i limiti di legge per quanto riguarda le concentrazioni di polveri sottili rispettivamente con 156, 151 e 129 giorni. Male anche Milano, Roma e Venezia con 108, 67 e 60 giorni.
Dati sconfortanti anche per quanto riguarda il fronte ozono, Legambiente ha infatti comunicato che durante il periodo estivo si sono registrati nella Penisola livelli record. In particolare è la Pianura Padana a confermarsi area critica con ben 8 città tra le prime dieci per i valori di ozono al di sopra della legge. Nel dettaglio al primo posto troviamo Novara con 83 superamenti, seguita quindi da Alessandria, 73, Lecco, 70, e Mantova, 68. Prestazione negativa anche per le grandi metropoli con Milano, 51 superamenti, Genova, 46, Torino, 40, ed infine Roma con 34.
Per maggiori informazioni:
Legambiente

La Mia Aria


Pubblicata da:
Redazione
il:
18/01/2010

Confederazione Italiana Agricoltura: ddl cibo chilometri zero non risolve crisi

Secondo la Cia, Confederazione Italiana Agricoltura, i prodotti a chilometri zero non sono sufficenti a risolvere la crisi.
L'annuncio arriva per bocca di Giuseppe Politi, presidente della Cia, che ha aggiunto che il varo del ddl sul cibo a Km zero rischia di innescare un pericololoso "processo protezionistico dai risvolti negati anche per il made in Italy".
Per Politi infatti il ddl da solo non risolve i problemi che affliggono il settore ed ha quindi aggiunto che sarebbe opportuno predisporre interventi che permettanno alle aziende di abbattere costi produttivi e burocratici. Il presidente della Cia ha quindi chiosato esprimendo una forte preoccupazione per la possibilità che si possa dare luogo ad una differenziazione dei prodotti alimentari. "Temo che, ha specificato Politi,prima o poi sara' posta in discussione la proposta di tassare in modo differenziato anche i prodotti alimentari sulla base del loro effetto serra, cioe' della distanza che percorrono per raggiungere il consumatore. Ci sono, infatti, proposte di fissare aliquote Iva fino al 40 per cento per fasce di distanza."

Pubblicata da: Redazione
il:
15/01/2010

Basilicata: da Consiglio regionale no al nucleare

Il Consiglio regionale della Basilicata ha di fatto chiuso le porte al nucleare sul territorio regionale con l'approvazione del Piear, Piano di indirizzo energetico ambientale regionale. In particolare nel documento di programmazione energetica non viene contemplata alcuna ipotesi di produzione o impiego dell'energia nucleare e si eclude in particolare "l'ipotesi che alcuna parte del territorio regionale possa ospitare un deposito di scorie nucleari anche superficiale, che accolga rifiuti nucleari provenienti da alcuna altra parte di Italia o del mondo''.

Vito Santochirico, vice presidente ed assessore all'ambiente della Regione Basilicata, ha quindi aggiunto che "si tratta di una risposta chiara, netta, al tentativo del Governo di espropriare i territori della loro capacita' di decidere in una materia decisiva per lo sviluppo e per il futuro. Vogliamo evitare il rischio che nella nostra terra arrivino scorie radioattive, come sarebbe potuto accadere nel 2003 se la grande mobilitazione popolare non avesse fermato il Governo; abbiamo scelto, invece, di percorrere la strada delle energie rinnovabili".


Pubblicata da: Redazione
il:
15/01/2010

Italia: Greenme.it elegge ministro Tremonti Personaggio Ambiente 2009 in Italia

Secondo il sondaggio on-line condotto dal portale ecologico Greenme.it è il ministro dell'Economia Giulio Tremonti il Personaggio Ambiente 2009 in Italia. Tremonti ha ottenuto il 14,7% dei consensi (335 voti) su un totale di 2.279 utenti ed in particolare il ministro è stato scelto poichè, dovendo amministrare le casse dello Stato, è in grado di decidere le sorti dei diversi settori tra cui, appunto, quello dell'Ambiente.

Analizzando i risultati della classifica emerge il ruolo preminente ricoperto dai media rispetto alla politica o al mondo ambientalista:
"Report" e "Caterpillar" registrano infatti un'ottima performance e vengono eletti portavoce dell'ecologia in Italia: Milena Gabbanelli, volto della popolare trasmissione d'inchiesta in onda su Rai Tre, si aggiudica infatti il secondo posto con 318 voti (13,9% dei consensi) mentre a seguire troviamo Massimo Cirri e Filippo Solibello di "Caterpillar" con il 12,6% delle prefrenze e 287 voti.

Per quanto riguarda il mondo dell'ambientalismo troviamo Giuseppe Onfriu, presidente di Greenpeace Italia, al quinto posto con l'8,6% dei consensi mentre Vittorio Cogliati Dezza, presidente di Legambiente, con il 6,1% delle preferenze si aggiudica il settimo posto.
Per maggiori informazioni:
Greenme.it


Pubblicata da:
Redazione
il:
15/01/2010

Italia: al via Sistri, sistema elettronico di controllo per la tracciabilità dei rifiuti

E' stato presentato presso il Ministero dell'Ambiente Sistri, sistema di tracciabilità dei rifiuti speciali pericolosi e non, che fa di legalità, trasparenza, risparmio e semplificazione i propri cardini. Il progetto mira a monitorare 147 milioni di tonnellate di rifiuti l'anno, di cui il 10% ritenuti pericolosi, e punta a diventare pienamente operativo verso i primi di luglio 2010.
Il ministro dell'Ambiente Stefania Prestigiacomo ha fatto sapere che Sistri "manda in soffitta i tre vecchi adempimenti cartacei che consentivano di avere dati sui rifiuti con 2-3 anni di ritardo senza permettere una politica efficace''.
Grazie alla tracciabilita' attivata con sistema satellitare Gps si potra' conoscere il percorso e la destinazione del mezzo, poi a completare il lavoro ci pensera' una rete di telecamere predisposta in tutte le discariche del Paese.
Ministero dell'Ambiente


Pubblicata da:
Redazione
il:
14/01/2010

Ue: luce verde a legge su cibo a chilometri zero

L'Unione Europea ha dato l'ok alla norma sui cibi a chilometri zero: originariamente voluta dalla Regione Veneto, su iniziativa di Coldiretti, si tratta della prima legge in materia. Il testo normativo definisce, per la prima volta, il concetto di "prodotti agricoli a chilometri zero" e ne identifica caratteristiche tra cui figurano stagionalità, sostenibilità ambientale, qualità organolettiche e tradizione culinaria. Secondo Coldiretti si tratta di un evento particolarmente importante dal momento che, mediamente, ogni pasto percorre 1.900 chilometri prima di arrivare sulle nostre tavole; la legge, aggiunge Coldiretti, "consentirà pertanto di far arrivare più facilmente sulle tavole prodotti locali che non devono percorrere lunghe distanze con mezzi inquinanti".

La nuova norma fissa tra i suoi obiettivi "la promozione del patrimonio agroalimentare regionale nei pasti di scuole elementari, istituti scolastici superiori, università, ospedali e caserme nella misura del 50 per cento, una percentuale che non discrimina il prodotto di origine extraregionale o straniera, ma valorizza le tipicità locali, consentendo ai consumatori di fare scelte consapevoli, sostenibili in termini di prezzo e meno impattanti sull'ambiente".

Per maggiori informazioni:
Coldiretti


Pubblicata da:
Redazione
il:
14/01/2010

Altromercato: Italia dietro a Francia e Germania per consumi responsabili

Altromercato, consorzio italiano leader nell'importazione del commercio equo e solidale, ha reso noto che l'Italia è indietro rispetto al resto dei Paesi dell'Ue in fatto di consumi responsabili. In particolare Chiara Bonati, presidente di Altromercato, ha reso noto che la Penisola registra una spesa pro capite di 2 euro rispetto ai 5 euro di Francia, Germania ed Austria.

Secondo Bonati se in Italia il trend registra una crescita costante, tuttavia non si è verificato quella crescita che ha caratterizzato Inghilterra o Stati Uniti, Paesi in cui si è registrato l'ingresso nel mercato di multinazionali che si sono premurate di certificare determinati prodotti. Nelle parole del presidente di Altromercato "nel nostro modello di mercato sopravvive la piccola distribuzione mentre in altri paesi prevale la Gdo che riesce a dare piu' spazio a questo tipo di commercio".

In conclusione secondo Altromercato che le multinazionali esprimano interesse per il commercio equo e solidale è un elemento positivo anche se, chiosa sempre Bonati, "può diventare un problema "quando e' solo un'operazione di marketing. Ossia quando si certifica una sola piantagione e tutto il resto invece non rispecchia i principi base del commercio equo e solidale".

Per maggiori informazioni:
Altromercato


Pubblicata da:
Redazione
il:
14/01/2010

Roma: MoTechEco 2010, la fiera della mobilità sostenibile dall'11 al 14 febbraio

Dall'11 al 14 febbraio prende vita presso i padiglioni la Fiera di Roma: MoTechEco 2010 - salone della mobilità sostenibile. L' evento, che da sempre si caratterizza per essere uno dei maggiori appuntamenti europei per il settore, è organizzato in collaborazione con il Comune di Roma.

Al centro della kermesse, come sempre, le princiapli novità tecnologiche in fatto di mobilità, il tutto con un occhio di riguardo verso ambiente e sicurezza. Al momento si attendono circa 100mila spettatori e petanto sono stati organizzati, oltre a convegni e tavole rotonde su tematiche sostenibili, percorsi di prova che consentiranno di testare veicoli a basso impatto ambientale.

Vista la coincidenza dell'evento con la giornata di San Valentino, MoTechEco proporrà un modo originale per celebrare la festa degli innamorati: durante la kermesse infatti prenderanno vita iniziative a tema "amore-ambiente", con il fine di sensibilizzare gli innamorati verso il proprio ecosistema.
Per maggiori informazioni: MoTechEco


Pubblicata da:
Redazione
il:
13/01/2010

Bracciano: se la pubblicità investe nel verde pubblico

Far crescere gli spazi verdi grazie alla pubblicità: è questa l'iniziativa promossa dal comune di Bracciano, vicino Roma, per individuare, attraverso una valutazione comparativa, privati che vigliano investire contemporaneamente nel decoro pubblico e nella pubblicità.

In particolare il progetto mira ad individuare sponsor per l'allestimento e la manutenzione di spazi verdi di proprietà comunale in cambio dell'installazione di cartelloni pubblicitari.

"L'idea alla base della nostra iniziativa- spiega Claudio Ciervo, assessore alle Politiche ambientali e del verde- è quella d'innescare una sinergia virtuosa fra pubblico e privato per migliorare il decoro urbano e la bellezza del paese, con particolare riguardo per le aree strategiche per la promozione turistica, quali, ad esempio, gli accessi a Bracciano. Lo sponsor- continua Ciervo- effettuerà a proprie cure e spese, per un periodo minimo di due anni, l'allestimento e la manutenzione ordinaria dell'area, secondo un progetto che deve essere presentato e diverrà oggetto del contratto di sponsorizzazione, ottenendo in cambio la possibilità di promuovere la propria attività, nel rispetto di tutti i vincoli urbanistici e architettonici, con l'installazione di cartelloni pubblicitari".

Tutti gli interessati possono presentare domanda entro le ore 13 del 12 febbraio 2010. Per avere maggiori dettagli sull'iniziativa è possibile visitare l'area 'Avvisi e bandi' del sito web del Comune di Bracciano (www.comune.bracciano.rm.it) o rivolgendosi all'area Lavori pubblici manutenzioni e ambiente - ufficio Lavori pubblici, chiamando lo 06.99816261 o inviando un'e-mail all'indirizzo di posta elettronica: lavoripubblici@comune.bracciano.rm.it.


Pubblicata da: Redazione
il:
13/01/2010

Disney: dal 13 gennaio Topolino è a impatto zero

Dal 13 gennaio in edicola troveremo un nuovo Topolino: a impatto zero e con una rinnovata sensibilità per l'ambiente.

Il celeberrimo magazine della Disney ha aderito infatti, per la seconda volta, al progetto "Impatto Zero" di Life Gate volto alla riduzione delle emissioni di Co2 e alla creazione di nuove foreste.

'Impatto Zero' ha infatti calcolato che tra stampa, carta, trasporti e materiali utilizzati, per realizzare le copie di Topolino sono prodotti oltre 76mila kg di anidride carbonica. Co2 che, attraverso il progetto e grazie al contributo del ministero dell'Ambiente, sara' compensata con la creazione e tutela di oltre 20mila mq di nuove foreste in Italia (all'interno del Parco del Ticino) e in Madagascar.
Per maggiori informazioni:
Topolino


Pubblicata da:
Redazione
il:
13/01/2010

Gaeta: sabato 16 e domenica 17 gennaio al via Ecofest

Si terrà a Gaeta nelle giornate di sabato 16 e domencia 17 gennaio la quarta edizione di Ecofest, festa dell'ambiente organizzata dall'assessorato all'Ambiente della Regione Lazio e dal Creia, in collaborazione con Sviluppo Lazio e con il patrocinio del Comune di Gaeta.

Durante le due giornate di Ecofest si parlerà di ambiente ed energie rinnovabili puntando a coinvolgere cittadini, associazioni e tutti quei soggetti interessati alla tematiche ambientali della Regione Lazio.

Nella giornata di sabato 16 gennaio, a partire dalle ore 16, si terrà l'incontro dal titolo "Sviluppo e Sostenibilità". Al dibattito prenderanno parte: Antonio Raimondi, sindaco di Gaeta; Vito Consoli, direttore Arp; Giuliano Tallone, presidente Lipu; Lorenzo Parlati, presidente Legambiente Lazio; Alberto Castagnola, economista solidale; Filiberto Zaratti, assessore all'Ambiente e Cooperazione tra i Popoli della Regione Lazio.

Per informazioni:
Ecofest


Pubblicata da:
Redazione
il:
13/01/2010

Roma: decolla Econtest, concorso videofotografico dedicato all'ambiente

Nell'ambito di MoTechEco Roma 2010, Fiera della mobilità sostenibile in programma presso la Fiera di Roma dall'11 al 14 febbraio 2010, il comitato AIESEC Tor Vergata ha indetto il concorso ecologico Econtest: il contest è aperto a tutti i ragazzi di età comèpresa tra i 18 ed i 26 anni che si vorranno cimentare con il tema "Odi et Amo: premura ed indifferenza per l'ambiemte".

I partecipanti dovranno creare il proprio elaborato, su supporto video o fotografico, e quindi spedirlo agli organizzatori del concorso entro e non oltre il 23 gennaio 2010.
I vincitori verranno quindi premiati sabato 13 febbraio 2010 nell'ambito di MotechEco, III Salone della Mobilità Sostenibile, presso la Nuova Fiera di Roma.
La partecipazione al concorso è gratuita.
Per quanto riguarda la sezione "fotografia" il premio in palio consiste in una macchina fotografica Canon PowerShot G11 mentre per quanto la sezione "video" il premio consiste in uno o due Smartbox del valore complessivo di 400 euro. Gli elaborati che risulteranno vincitori verranno inoltre pubblicati rispettivamente su una delle riviste e su una delle televisioni in media partnership con MoTechEco.
Per maggiori informazioni sulle modalità di invio degli elaborati:
regolamento concorso
econtest


Pubblicata da:
Redazione
il:
12/01/2010

State of the World 2010: la Terra ostaggio dei consumi

E' uscito negli Stati Uniti " State of the World 2010 ", rapporto curato dal Worldwatch Institute che fotografa lo stato dei consumi globali.
In base a quanto si apprende le prime cifre che escono da questo resoconto sono tutt'altro che confortanti: il 7% della popolazione mondiale, pari a 500 milioni di individui, è responsabile del 50% delle emissioni di Co2 globali a fronte del 6% prodotto dai 3 miliardi di individui che appartengono alla fascia più povera della popolazione mondiale.
Per maggiori informazioni:
World Watch Institute

Pubblicata da:
Redazione
il:
12/01/2010

Roma: Festival delle Scienze 2010

Da mercoledì 13 a domenica 17 gennaio si svolge all'Auditorium Parco della Musica "Tra Possibile e Immaginario. Magie tecnologiche e ricerca scientifica", quinta edizione del Festival delle Scienze di Roma.

Il Festival 2010 si è dato l'obiettivo di esplorare l'intreccio tra scienza e tecnologia, divenuto sempre più diffuso e potente, con progressi che portano ai limiti della fantascienza ed entrano nell'immaginario collettivo.
Secondo una formula ormai consolidata negli anni, saranno ospiti della manifestazione i più grandi nomi italiani ed internazionali della ricerca scientifica in differenti discipline, filosofi e storici della scienza, esperti e giornalisti, ma anche inventori, educatori, scrittori e artisti, che partecipano ad incontri, dibattiti, lectio magistralis, caffè scientifici.
In programma anche mostre, spettacoli, proiezioni, laboratori ed eventi per le scuole.

Tra i nomi in cartellone ricordiamo la virologa Ilaria Capua, il ricercatore della Nasa David Wolpet, il fisico Enrico Bellone, il genetista Luigi Luca Cavalli-Sforza, il fondatore del MIT Media Lab Nicholas Negroponte, l'economista Brian Arthur e musicisti come i Motel Connection.

Venerdì 15 e sabato 16 alle 21 un singolarissimo concerto, "Il nero delle stelle", per sei percussionisti, nastro magnetico e segnali astronomici, vede la partecipazione dell'astrofisica Margherita Hack.

Radio3 Scienza segue in diretta la manifestazione.

Per maggiori informazioni: http://www.auditorium.com/

Pubblicata da:
Redazione
il:
11/01/2010

Da Aiab, Amab e Coldiretti il "Bio Sotto Casa"

Si chiama "Bio sotto casa" ed è un programma di durata triennale, 2009-2012, patrocinato dall'Unione Europea e che vede impegnate in prima fila Aiab, Amab e Coldiretti con l'obiettivo di promuovere le produzioni biologiche mediante attività di carattere informativo che si sviluppano in Italia, Francia e Germania.

Il programma si compone di quattro momenti: ristorazione collettiva, informazione e promozione del consumo al dettaglio, partecipazione a manifestazioni, comunicazione.

Per maggiori informazioni: Aiab

Pubblicata da:
Redazione
il:
11/01/2010

Iucn: 2010, la Terra saluta l'anno della biodiversità

L'Unione Mondiale per la conservazione della natura (Iucn, International union for conservation of nature) patrocinerà per tutta la durata del 2010 "L'anno internazionale della biodiversita'", manifestazione globale che coinvolgerà tutti i cinque continenti e che si inserisce nel solco del "Countdown 2010" delle Nazioni Unite, il conto alla rovescia per ridurre la perdita di biodiversita' entro quest'anno. Tutti gli angoli del pianeta saranno attraversati nel corso dei prossimi 12 mesi da una serie di iniziatevi aventi per oggetto la tutela delle biodiversità:
l'inizio è fissato per l'11 gennaio a Berlino, con la cerimonia del "Capodanno della natura".
La kermesse farà tappa anche in Italia, sempre nel mese di gennaio, con un appuntamento tenuto a battesimo da Federparchi che, all'interno della VI edizione di "Mediterre", il 29 gennaio a Bari illustrerà l'importanza dei parchi nella tutela degli habitat.
Per maggiori informazioni:
Iucn

Pubblicata da:
Redazione
il:
08/01/2010

Roma: Ama, fino a 10 gennaio raccolta abeti di Natale

L'Ama ha reso noto di aver siglato per il sesto anno consecutivo una collaborazione con il Corpo forestale dello Stato, il Tgr Lazio e l'assessorato alle Politiche ambientali del Comune di Roma rivolta alla raccolta straordinaria degli alberi di Natale.
In particolare fino a domenica 10 gennaio i cittadini di Roma potranno portare gli abeti di Natale presso una delle dieci postazioni messe a disposizione da Ama nella capitale ( 5 isole ecologiche e 5 Centri raccolta.)
Fino a sabato 9 gennaio le 10 strutture AMA saranno aperte dalle ore 07:00 alle ore 13:00 e dalle ore 14:00 alle ore 18:30; domenica 10 gennaio, dalle ore 08:00 alle ore 13:00.
Per maggiori informazioni:
Ama

Pubblicata da:
Redazione
il:
08/01/2010

Sony: lancia il notebook ecologico Vaio Serie W

Sony Elecronics ha presentato nel corso del Consumer Electronics Show di Las Vegas il nuovo netbook eco-sostenibile Vaio Serie W.
Caratteristica principale del prodotto è quella di essere composto interamente da materiale riciclato, oltre a questo il Vaio W è dotato di un manuale di istruzioni su supporto digitale che sostituisce il tradizionale libretto cartaceo.
Il notebook di Sony si caratterizza inoltre per uno schermo da 10,1 pollici a 1366x768 pixel e per l'incorporazione di un processoare Atom N450.
Il prodotto dispone di 1 Gb di Ram e di 250 Gb di memoria su hard disk.
Per maggiori informazioni:
Sony

Pubblicata da:
Redazione
il:
08/01/2010

Wwf: 2009, navi dei veleni e mancata tutela fauna

In ultima analisi tra le zone d'ombra che hanno caratterizzato il Wwf ricorda la vicenda delle "navi dei veleni" e la deregulation in materia di caccia.
L'EREDITA' DEI VELENI

Il 2009 verrà  ricordato anche per il tema delle navi dei veleni: nonostante le notizie fossero da anni circolate anche in ambito parlamentare e fossero oggetto d'indagine da parte di diverse Procure, quest'anno il tema ha suscitato grandissima attenzione. Nonostante il gran clamore mediatico suscitato, il tema sembra essere precipitato di nuovo nel silenzio come se le rassicurazioni date per il carico della nave inabissata a largo di Cetraro possano estendersi alle altre decine di navi del cui affondamento doloso si ormai certi.
BIODIVERSITA': UN BRUTTO BIGLIETTO DA VISITA PER IL 2010

Se il 2009 è stato l'anno del clima, il 2010 sarà l'aanno internazionale della biodiversità  e, oltre al già citato mancato finanziamento per attuare la Convenzione internazionale sulla biodiversità  , il WWF segnala continui tentativi di modificare, peggiorandole, le leggi italiane sulla tutela della natura e della fauna selvatica, come ad esempio la Legge quadro sulla caccia. Nel corso del 2009 infatti sono stati numerosi i tentativi di approvare pessime modifiche, con la tecnica degli emendamenti "blitz" presentati in disegni di legge in discussione aventi ad oggetto materie del tutto diverse. Grazie alla mobilitazione tempestiva del WWF e delle altre associazioni queste modifiche sono state respinte. Non abbiamo, invece, registrato nel corso dell'anno alcun segnale in positivo per la tutela della fauna, dei parchi, degli habitat naturali, del mare, che sarebbero invece assolutamente necessari in un Paese che divora ogni anno una percentuale preoccupante del patrimonio di biodiversità e di territorio.
Per maggiori informazioni:
Wwf

Pubblicata da:
Redazione
il:
07/01/2010

Wwf: 2009, mancata occasione per sistemazione del suolo

Il Wwf punta il dito contro la scelta del Governo di destinare fondi per le Grandi Opere senza destinare investimenti alla sistemazione del dissesto idrogeologico italico.
GRANDI OPERE, MA NELL'ELENCO IL RIPRISTINO DEL TERRITORIO ANCORA NON C'E'

Il Governo insiste sull'impostazione delle grandi opere strategiche destinando oltre 1 miliardo e 564 milioni circa di euro alle infrastrutture strategiche (autostrade e linee ad alta velocità ferroviaria) a fronte di fondi 15 volte inferiori destinati alla mobilità urbana (solo 120 milioni di euro).
Dunque i disastri continuano a non insegnare nulla visto che non si hanno notizie della più grande e importante opera pubblica del Paese, ovvero, la sistemazione del dissesto idrogeologico ancora senza finanziamenti adeguati e senza un piano pluriennale d'interventi. Il 2009 sarà ricordato anche per il disastro ferroviario di Viareggio e anche per questo appare clamoroso il fatto che non ci siano risorse nè per la sicurezza ferroviaria nè per quella stradale. Eppure, per rimarcare la scelta delle Grandi Opere strategiche per il Paese si è arrivati persino al tentativo di far passare la variante ferroviaria di Cannitello a Reggio Calabria, opera da tempo aspettata e richiesta per migliorare il traffico ferroviario e come tale approvata, quale avvio della costruzione del Ponte sullo Stretto di Messina; restano ancora le follie dell'Autostrada della Maremma la cui scelleratezza economica ed ambientale è chiarissima e l'Alta Velocita'.
Per maggiori informazioni:
Wwf

Pubblicata da:
Redazione
il:
07/01/2010

Wwf: 2009, da Finanziaria stanziamenti insufficienti per ambiente

Il Wwf ha rilevato insufficienti gli stanziamenti rivolti all'ambiente così come predisposti dal Governo nella Finanziaria per l'anno 2010

FINANZIARIA 2010: LA CARTINA TORNASOLE DI UN'ITALIA DISTRATTA

La cartina tornasole sulla "sensibilità" ambientale delle politiche nazionali è proprio la Legge Finanziaria approvata in Parlamento che traghetta l'Italia verso il 2010. Si inizia l'anno internazionale della biodiversità come dichiarato dalla UICN senza stanziamenti adeguati: il nostro paese, che detiene molti primati in termini di ricchezza di specie e habitat, non destina nemmeno un centesimo di euro per la definizione e attuazione della Strategia Nazionale a tutela della biodiversità , nonostante le scadenze internazionali (Countdown 2010) e i solenni impegni assunti con la Carta di Siracusa, a conclusione del G8 Ambiente. E nell'Anno del Clima, a pochi giorni dalla conclusione del vertice di Copenaghen dove il tema dell'aiuto allo sviluppo è stato centrale, suona stridente la conferma del taglio, già  operato con la Legge Finanziaria 2009, del 49%, dei fondi destinati con la Legge Finanziaria 2008 all'aiuto pubblico in favore dei Paesi in via di sviluppo. Ci si è dimenticati poi degli impegni assunti dall'Italia sui cambiamenti climatici assunti sempre in sede G8 in attuazione del Protocollo di Kyoto visto che non è previsto alcun fondo (la Legge Finanziaria 2007 destinava 200 milioni di euro al Fondo rotativo per Kyoto) e non è stato individuato alcuno strumento per la riduzione delle emissioni di Co2. Come se non bastasse, in campo energetico sono stati tagliati i 50 milioni di euro destinati complessivamente al Fondo sull'efficienza energetica (38,624 mln, nel 2009) e agli incentivi per il risparmio energetico (11,587 mln di euro, nel 2009) e non c'è traccia della copertura della detrazione di imposta del 55% per interventi di riqualificazione energetica degli edifici esistenti.
Nonostante le sacrosante proteste del Ministro dell'Ambiente, Stefania Prestigiacomo, nel 2010 diminuiranno nel loro complesso le risorse per l'ambiente: circa 276 milioni di euro (tra Legge Finanziaria e Bilancio 2010), spiccioli se si considera che stiamo parlando di difesa mare, difesa suolo e bonifiche, aree protette, ISPRA e CITES, Convenzione internazionale sul commercio delle specie protette. Il rischio è anche quello di una significativa diminuzione dei controlli ambientali per mancanza di risorse visto che a ISPRA, nella quale sono confluiti anche ICRAM (l'Istituto di ricerca sul mare) e INFS, (l'Istituto nazionale per la fauna selvatica) si destinano nel 2010 solo 86 milioni di euro quando alla sola APAT lo scorso anno, la Legge Finanziaria 2009 destinava 90 milioni di euro.
Per maggiori informazioni:
Wwf

Pubblicata da:
Redazione
il:
07/01/2010

Wwf: 2009, il ritorno del nucleare

Secondo il Wwf a caratterizzare negativamente l'anno appena concluso ha contribuito il rilancio del programma nucleare.

ITALIA ATOMICA

Il 2009 verra' sicuramente ricordato per il rilancio del nucleare, una virata di 180 gradi nelle politiche che riguardano l'ambiente forse ancora poco percepita, per la gravita' degli effetti e le assurdita' degli investimenti, dalla grande opinione pubblica. Mancano ancora alcuni mesi per la decisione definitiva sulla localizzazione dei siti delle nuove centrali e del centro nazionale di stoccaggio dei rifiuti radioattivi e com'è noto si aspettano le elezioni regionali per timore di possibili ripercussioni sul voto, ma la scelta nucleare e' stata ormai decisa dal Parlamento alla fine di luglio. Ben 10 Regioni, ritenendosi giustamente escluse dal processo decisionale, hanno ricorso in Corte Costituzionale che si pronuncera' nel 2010. A quel punto la questione iniziera' ad essere percepita come concreta ed imminente e si apriranno nuovi confronti che inevitabilmente coinvolgeranno in modo piu' diretto le popolazioni delle zone prescelte per i nuovi impianti.

Per maggiori informazioni: Wwf


Pubblicata da:
Redazione
il:
07/01/2010

Wwf: 2009, l'anno del cemento

Secondo il Wwf il 2009 si e' chiuso negativamente per quanto riguarda le politiche ambientali che hanno caratterizzato l'Italia.
In particolare sull'anno che si e' appena concluso pesano negativamente le scelte che hanno riguardato l'urbanistica, il ritorno al nucleare, il rilancio di infrastrutture discutibili com il Ponte sullo Stretto e i tentativi di deregulation sulla caccia.

L'ANNO DEL CEMENTO

A meta' 2009 il Wwf punta il dito contro il boom urbanistico indiscriminato che caratterizza numerose citta' della Penisola, fenomeno che si e' reso possibile grazie all'approvazione autonoma, Regione per Regione, dei cosidetti Piani Casa che rapidamente danno vita ad una normativa disomogenea che consente interventi che vanno ben oltre i semplici ampliamenti di abitazioni uni e bifamiliari.
In particolare secondo il Wwf interventi di questo sono tanto piu' assurdi se considerati alla luce dei tragici eventi che hanno caratterizzato l'anno appena concluso:
dal terremoto che ha devastato l'Aquila fino all'alluvione che ha colpito la provincia di Messina. Per maggiori informazioni:
Wwf

Pubblicata da:
Redazione
il:
07/01/2010

Innovazione: con "Witness" le imprese monitorano il proprio impatto ambientale

Lanner, societa' di Taiwan specializzata in software per la sicurezza, ha reso noto di aver aggiornato "Witness", applicativo studiato per aiutare le imprese a calcolare e quantificare l'impatto delle proprie strategie sull'ambiente.
Ora "Witness" e' in grado di calcolare diverse variabili tra cui quelle inerenti le emissioni di carbonio e quelle legate all'utilizzo di energia elettrica, petrolio, acqua e gas. Secondo la compagnia asiatica grazie a "Witness" le imprese potranno assicurarsi performance positive grazie ad un oculato studio dei costi/benefici legati alla sostenibilita' ambientale.
Per maggiori informazioni:
Lanner

Pubblicata da:
Redazione
il:
07/01/2010

Energia 2010: a Pisa dal 15 al 17 gennaio si parla di energie alternative

"Energia 2010" e' il titolo della tre giorni dedicata alle energie alternative che si terrà dal 15 al 17 gennaio 2010 presso la Stazione Leopolda di Pisa. La kermesse prevede mostre, esposizioni, convegni dedicati ai progetti realizzati in Toscana nell'ambito delle fonti energetiche rinnovabili (solare fotovoltaico e termico, eolico, biomasse), della bioedilizia e della certificazione energetica degli edifici. La manifestazione rappresenta inoltre un momento di dialogo e confronto tra Enti ed imprese e, allo stesso tempo, occasione di approfondimento grazie alla presentazione dei progetti più all’avanguardia nei settori che spaziano dalla green economy all’edilizia sostenibile, fino al risparmio energetico nella sanità toscana. Nel programma è prevista una sezione dedicata alle scuole ed in particolare un concorso “Diamo Energia alle Idee”, realizzato in collaborazione con Manutencoop, per dare la possibilità ai ragazzi di stilare un decalogo di azioni per il risparmio energetico nelle scuole, e che verrà successivamente distribuito nelle scuole della Toscana. L’iniziativa ha il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente, Ministero dello Sviluppo Economico, Provincia di Pisa, Comune di Pisa, Ordine dei Geologi della Regione Toscana, Ealp, Aep, Toscana Energia e Università di Firenze, è copromossa dalla Regione Toscana e realizzata in collaborazione con Manutencoop, Azienda Speciale della Camera di Commercio “Sistema Ambiente e Innovazione”, Fondazione Toscana Sostenibile e Teseco.

Pubblicata da: Redazione
il:
07/01/2010

Con "Torcia su Roma" decolla la sesta edizione di "M'illumino di meno"

Il 4 gennaio e' partita da Milano la "Torcia su Roma", viaggio di una fiaccola alimentata con fonti pulite che accompagnera' la sesta edizione di "M'illumino di meno", campagna di sensibilizzazione verso la sostenibilita' promossa da Caterpillar, trasmissione di Raido 2 Rai. Dopo Milano la fiaccola tocchera' diverse citta' italiane dove verra' di volta in volta alimentata in vista della conclusione del proprio viaggio in quel di Roma il 12 febbraio, quando i Mercati di Traiano si illumineranno con una coreografia di luci pulite per la festa del risparmio energetico. Nel rinnovare il suo appello a favore della sostenibilita' dei consumi, per il 2010 Caterpillar proporra' a istituzioni, scuole, associazioni e aziende di accendere luci pulite oltre che di spegnere quelle tradizionali.
Per maggiori informazioni:
M'illumino di meno 2010

Pubblicata da:
Redazione
il:
07/01/2010

Copenhagen: il giorno della verità

E' il giorno della verità per il summit sul clima di Copenhagen, oggi infatti si scioglieranno definitivamente i nodi sul nuovo accordo che dovrebbe impegnare i Paesi riuniti in Danimarca a far fronte comune contro i cambiamenti climatici.
C'è grande attesa per quello che decideranno Stati Uniti e Cina, Paesi da cui dipende la riuscita del vertice di Copenhagen.
In tarda notte è arrivato l'annuncio del premier danese, Rasmussen, secondo cui si sarebbe raggiunto un accordo su un piano di investimenti a lungo termine da 100 miliardi di dollari l'anno fino al 2020 per i Paesi in via di sviluppo unito all'impegno di mantenere l'aumento delle temperature al di sotto dei due gradi.

Pubblicata da: Redazione
il:
18/12/2009

Copenhagen: Prestigiacomo, senza Cina ed Usa Vertice fallirà

Durante il suo intervento al verice Onu di Copenhagen il ministro dell'Ambiente, Stefania Prestigiacomo, ha puntato il dito contro Cina e Stati Uniti, accusando i due Paesi di determinare lo stallo dei negoziati sul clima.
In particolare secondo Prestigiacomo se i due Paesi non recederanno dalle rispettive posizioni, difficilmente il Vertice si chiuderà con un successo.
Secondo il ministro dell'Ambiente infatti i due colossi sono restii a sottoscrivere accordi vincolanti. Contemporaneamente Prestigiacomo si è detta favorevole ad un accordo sui tagli alle emissioni di Co2 in cui le responsabilità tra Paesi siano "comparabili": in particolare il ministro si è detta favorevole ad una riduzione delle emissioni del 45% entro il 2050 con obblighi diversi tra Paesi ma a patto che le regole di applicazione siano le stesse per tutti.


Pubblicata da: Redazione
il:
17/12/2009

Copenhagen: Vertice si avvia a conclusione, Cina contraria ad impegni vincolanti su clima

Il summit sul clima di Copenhagen volge ormai nelle sue fasi conclusive: in queste ore stanno confluendo infatti nella capitale danese decine di Capi di Stato e di Governo che proveranno a trovare una soluzione alla rinegoziazione del Protocollo di Kyoto.
Al momento gli auspici non sembrano essere dei migliori: sembra infatti che la Cina non sia disponibile a sottoscrivere alcun accordo operativo sul taglio alle emissioni di Co2.
Lo ha riferito alla stampa un funzionario cinese che partecipa ai lavori del Vertice aggiungendo che il colosso cinese sarebbe disponibile solo a sottoscrivere una dichiarazione politica di intenti.

Pubblicata da: Redazione
il:
17/12/2009

Copenhagen: mercoledì 16 dicembre si spengono le luci per la Terra

Un'ora per la Terra: questo il senso della manifestazione, Earth Hour, che coinvolgerà domani Copenhagen, capitale danese che sta ospitando il summit sui cambiamenti climatici, e che prevede lo spegnimento di tutte le luci della città a partire dalle ore 19.00.
Earth Hour è una campagna mondiale di sensibilizzazione in materia di lotta ai cambiamenti climatici che prende banco ogni anno, su base volontaria, solitamente nel mese di marzo.
Per maggiori informazioni:
Earth Hour

Pubblicata da:
Redazione
il:
15/12/2009

Copenhagen: Africa torna al tavolo delle trattative

Sono ripresi oggi i lavori del vertice sul clima a Copenhagen e l'Africa è tornata al tavolo delle trattative dopo aver strappato, insieme ai Paesi del G77, l'impegno a lavorare sugli obiettivi del Protocollo di Kyoto.
L'Africa ed i Paesi in via di sviluppo ritengono di fondamentale importanza continuare a lavorare su Kyoto dal momento che rappresenta una garanzia per investimenti in materia di sviluppo.

Pubblicata da: Redazione
il:
15/12/2009

Clima: Onu lancia sito che monitora promesse Paesi

L'Onu ha inaugurato un sito web che permette agli utenti di monitorare costantemente le politiche di ciascun Paese in fatto di cambiamenti climatici.
Il sito si chiama Climate Pledge Tracker ed è stato sviluppato e promosso dall'Intergovernmental Panel on Climate Change.
Nello specifico il sito si propone di tracciare una mappa in cui sono rappresentati gli impegni presi da ciascuno Stato in merito all'accordo di Kyoto: cliccando su ciascuna area geografia del Globo sarà possibile visionare una scheda in cui vengono riportate le promesse assunte in sede ufficiale da ciascun Paese.
Per maggiori informazioni:
Climate Pledge Tracker

Pubblicata da:
Redazione
il:
15/12/2009

Copenhagen: Paesi africani abbandonano gruppi di lavoro

Brutta giornata quella che sta prendendo forma oggi a Copenhagen dove si stanno svolgendo i lavori del Summit internazionale sul clima: i Paesi africani hanno infatti deciso di abbandonare i gruppi di lavoro. In particolare l'Africa ed i Paesi in via di sviluppo del G77 hanno puntato il dito contro i Paesi ricchi accusandoli di cercare di far fallire il Protocollo di Kyoto.
Al momento è in corso un incontro tra la presidenza danese della Conferenza ed i Paesi in via di sviluppo per cercare di ricucire lo strappo.

Pubblicata da: Redazione
il:
14/12/2009

Roma: San Lorenzo, macchina mangiavetro contro rifiuti notturni

Il Muncipo III di Roma ha annunciato di aver dato vita ad un progetto sperimentale per il recupero delle bottiglie di vetro nel quartiere di San Lorenzo. L'operazione è volta ad arginare l'accumulo dei rifiuti che spesso si verifica in Piazza dell'Immacolata a seguito della movida notturna.
L'iniziativa è realizzata in collaborazione con Ama, Birra Peroni, Italgrob (associazione grossisti di bevande) e con gli esercenti locali. Il presidente del III Muncipio, Dario Marcucci, ha quindi aggiunto che l'operazione si concretizzerà nell'installazione, presso un esercizio commerciale di somministrazione, di una macchina mangiavetro: ogni cliente potrà inserire nella macchina la bottiglia vuota di vetro che verrà quindi ridotta in frantumi. Successivamente gli utenti riceveranno dalla macchina stessa uno scontrino con cui recarsi presso l'esercizio commerciale che gestisce la macchina ed accedere quindi ad una promozione per una consumanzione.

Pubblicata da: Redazione
il:
11/12/2009

Google in campo contro la deforestazione

Un servizio che consente di controllare, attraverso Internet, l'evoluzione della deforestazione nel mondo: lo ha attivato Google. La speranza, hanno spiegato Rebecca Moore e Amy Luers, che lavorano a questa iniziativa e' 'che questa tecnologia aiuti a mettere fine alla distruzione delle foreste'. La tecnologia consente di individuare quali foreste siano sul punto di essere aggredite e, quindi, di frenare, facendo ricorso alle leggi locali, gli abbattimenti indiscriminati di alberi. Contro la deforestazione scende in campo anche Google: il colosso statunitense ha infatti annunciato che grazie all'azione del porprio servizio Google Earth sarà ora possibile studiare l'evoluzione della deforestazione nel mondo.
In particolare grazie al servizio di Google si potrà monitorare continuamente gli spazi verdi in pericolo e ,quindi, attivarsi concretamente per fermare gli abbittmenti di alberi.

Pubblicata da: Redazione
il:
11/12/2009

Copenhagen: da Ue impegno per 6 miliardi di euro in tre anni

L'Unione Europea intende far fronte ai cambiamenti climatici mettendo a disposizione 6 miliardi di euro per il triennio 2010-2011-2012. Lo hanno annunciato Francia e Gran Bretagna per bocca del premier inglese Gordon Brown e del presidente francese Nicolas Sarkozy. Brown e Sarkozy hanno quindi aggiunto che i due Paesi verseranno 1,6 miliardi di euro come contributo volontario.

Pubblicata da: Redazione
il:
11/12/2009

Copenhagen: Iucn esorta ad agire in fretta su taglio emissioni Co2

Nel corso del summit sul clima di Copenhagen l'Unione mondiale per la conservazione della natura, o Iucn, ha lanciato un appello affinchè si proceda con tagli immediati alle emissioni di Co2. Secondo l'organizzazione internazionale, espressione di 77 Stati e che dal 1999 gode dello status di Osservatore all'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, i tagli si rendono necessari per far fronte al processo di acidificazione degli oceani e per impedire l'estinzione delle specie marine. In base ad uno studio effettuato dall'Iucn l'acidità degli Oceani e' infatti cresciuta del 30% negli ultimi 250 anni e a questi ritmi entro il 2060 si potrebbe toccare un picco del 120%. Pertanto, ha concluso l'Icun, si rende necessario intraprendere al più presto un'incisiva politica di taglio alle emissione di gas serra onde evitare gavi danni alle masse oceaniche con conseguenti riflessioni sull'economia mondiale.

Pubblicata da: Redazione
il:
11/12/2009


XMASCAMP 2009

Per rispondere a questo quesito contemporaneo, il popolo di Internet si è dato appuntamento al 19 Dicembre dalle 10 alle 17, in Via dei Magazzini Generali 20/A presso la sede dell’Opificio Telecom ROMAEUROPA Fondazione (Zona Piramide-Ostiense) che ospiterà il 1° barcamp natalizio della storia delle “non-conferenze” italiane. Il programma è articolato sulle start-up a cura di UpStart Roma e sulle economie sociali che presenterà The Hub, senza dimenticare il passaggio del sentire della festa della Natività “dalle cattedrali religiose alle cattedrali del consumismo” per dirla alla George Ritzer, analisi che fa da tema portante agli speech dei blogger che si sono già prenotati nell’area dedicata del wiki organizzativo. Flavia Marzano presenterà il suo progetto: ”Alla ricerca delle Native Digitali”, che ha il suo gruppo ufficiale su Facebook , che punta a raggruppare le giovani abitanti della rete nate quando Internet era già una realtà consolidata, ossia dopo il 1985. Come da tradizione barcampista non mancano i contest a tema: il MerryTwittYear , il Collective Calendar, il CinCin2.0, il brindisi molto “social” dedicato al 2010. E siccome è Natale, il momento più solidale sarà quello dedicato al contest della beneficenza a favore dei più piccoli il tutto, in contemporanea, nel mentre di una diretta radiofonica dalle 14:30 alle 16:30 sulle frequenze di Radionation con un collegamento in diretta con MISSION:IMPOSSIBLE condotto da Marileda Maggi e la sua Inviata Speciale. I flash concessi e rubati non mancheranno e sicuramente il XMASCamp apparirà come per magia su Facebook dove già è presente l’iniziativa virale, non-profit, de Il Taggatore, ideato e realizzato dalla mascotte dell’evento, il giovanissimo Nicola Greco. Il XMASCamp09 è solo il primo di un evento che ha l’ambizione di tornare anche nei prossimi anni e gode del sostegno dei seguenti Sponsor & Media Partner: Telecom-ROMAEUROPA Fondazione, Greenternet.info, Liquida, Smappo, Radionation-Mission:Impossible ed è stato realizzato in collaborazione con: Elastic, Maple, Facebook Cafè, G-Local PressMediAgency di Francesca Ferrara, Girl Geek Dinners Roma, Il Taggatore, UpStart Roma e The Hub Roma. Per maggiori informazioni: http://barcamp.org/XmasCamp09

Pubblicata da: Redazione
il:
09/12/2009

Cina: ok a chiusura acciaierie che inquinano

Mentre a Copenhagen è in corso il terzo giorno di vertice sul clima e si discute sui tagli alle emissioni di Co2, la Cina ha annunciato che intende chiudere quelle aziende siderurgiche che oltrepassano i limiti di contaminazione.
Lo ha comunicato il ministero dell'Industria aggiungendo che a breve verrà varata una legge che limiterà la quantità di acqua inquinata a due metri cubi per tonnellate prodotte, mentre per quanto riguarda le emissioni di diossido di carbonio queste non potranno oltrepassare la soglia di 1,8 chilogrammi per tonnellata.

Pubblicata da: Redazione
il:
09/12/2009


Nutrition Camp

A partire dalle ore 10 presso l'Aula Magna "Federico Caffè" della Facoltà di Economia dell'Università Roma Tre, via Silvio d'Amico 77, si parlerà di alimentazione, ambiente e sviluppo. L'incontro è organizzato secondo le modalità del barcamp - ovvero una conferenza informale in cui lo spettatore diviene partecipante attivo, libero di dibattere e invitato a proporsi come relatore - e sarà occasione per discutere di alcuni temi tra cui lo sfruttamento ponderato e l'equità della distribuzione delle risorse del pianeta, la conservazione del patrimonio culturale legato al cibo e il rapporto primario fra quest'ultimo e la salute. La giornata è promossa da Barilla Center for Food and Nutrition, centro di studi multidisciplinare che annovera tra i membri del proprio Advisory Board personalità del mondo della cultura, della scienza e dell'economia del calibro di Mario Monti, Barbara Buchner, Gabriele Riccardi, Camillo Ricordi, Joseph Sassoon e Umberto Veronesi. Parteciperanno al Camp, tra gli altri, il Prof. George Simon che parlerà di sicurezza alimentare e sviluppo, il Prof. Camillo Ricordi che interverrà in videoconferenza per parlare di "malattie del benessere" e spesa sanitaria dei Governi e Luca Baldassarre di Unicef che parlerà del diritto all'alimentazione secondo la Convenzione sui Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza.
Saremo presenti anche noi di GREENTERNET
Per maggiori informazioni:
Nutrition Camp

Pubblicata da: Redazione
il:
13/11/2009


Consiglio Europeo sul Clima

Ripubblichiamo il comunicato stampa del WWF sulle conclusioni del Consiglio Europeo del 28 e 29 ottobre. Il Consiglio Europeo ha scelto oggi la strada dei messaggi vaghi rispetto ai temi essenziali che attualmente bloccano i negoziati sul clima, minando le speranze di una forte leadership europea nella lotta globale contro i cambiamenti climatici. “E’ particolarmente frustrante che non si sia giunti ad un accordo che definisca una chiara offerta finanziaria europea verso i paesi in via di sviluppo e che l’aumento dei target di riduzione delle emissioni di CO2 è condizionata al confronto con gli sforzi fatti dagli altri paesi” ha dichiarato Mariagrazia Midulla, responsabile Clima ed Energia del WWF Italia. “L’Europa si è praticamente rilassata rispetto all’urgenza delle riduzioni delle emissioni a medio-termine – per raggiungere il suo impegno del 20% dovrebbe realmente rallentare il ritmo attuale di riduzione delle emissioni. Che segnale sta dando l’Europa al resto del mondo in vista di Copenhagen rispetto alla leadership avuta negli anni passati?” “Accogliamo il nuovo obiettivo di riduzione dell’Europa del 80%-95% entro il 2050: il target superiore è realmente quello che serve per abbassare la ‘febbre del pianeta’. Ma per raggiungere questi risultati dobbiamo mantenere il passo, servono tappe concrete e soprattutto la riduzione delle emissioni deve cominciare subito, perché il declino globale deve cominciare ben prima del 2020. Altrimenti si rischia di fare come l’Italia, che ancora non ha fatto nulla e non si è attrezzata per fare alcunché”. L’enfasi posta dall’UE sulla necessità di accordi vincolanti dal punto di vista legislativo va nella giusta direzione, così come l’introduzione di un nuovo linguaggio per una finanza innovativa. Questo può dare un impulso ai negoziati sul clima che si stanno per aprire a Barcellona dal 2 al 6 novembre prossimi così come al Summit Europa - Stati Uniti previsto per il 3 novembre che avrà tra i temi principali in agenda anche il tema dei cambiamenti climatici .

Pubblicata da: Redazione
il:
28/10/2009


Ecomondo - 13° Edizione

Da mercoledì 28 a sabato 31 ottobre prende il via presso i padiglioni di Rimini Fiera la 13a edizione di Ecomondo, fiera internazionale del recupero di materie ed energia e dello sviluppo sostenibile. La kermesse ospiterà 1.500 imprese che troveranno spazio negli oltre 110.000 mq messi a disposizione dal comune romagnolo per dibattiti, incontri e convegni riguardanti la cultura del recupero e del riuso. Da segnalare in questa edizione di Ecomondo Reclaim Expo, Salone italiano sulle bonifiche dei siti contaminati che coinvolge i soggetti istituzionali, quelli 'potenzialmente inquinatori' e coloro che operano le bonifiche e Oro Blu, area dedicata alle imprese attive e tecnologicamente avanzate in tema di risparmio dell'acqua nell'industria. La kermesse verrà inaugurata mercoledì 28 ottobre dal dibattito "Politiche per il Green New Deal, come la sostenibilità può far ripartire l'economia globale" a cui prenderà parte, tra gli altri, il sottosegretario all'Ambiente Roberto Menia. L´accesso a tutti gli eventi di Ecomondo 2009 per i visitatori della manifestazione è gratuito. Per maggiori informazioni: http://www.ecomondo.com/

Pubblicata da: Redazione
il:
22/10/2009


350, il numero per il Futuro del Pianeta

La natura continua a mandarci segnali evidenti di SOS. L’Artico si sta sciogliendo ad una velocità sorprendente, molto prima di quanto gli esperti avevano previsto. Tutto sul pianeta sembra ribellarsi, disciogliersi, bruciare. James Hansen, astrofisico statunitense della NASA ed un gruppo di altri scienziati hanno pubblicato recentemente una serie di documenti che mostrano che abbiamo bisogno di ridurre la quantità di carbonio nell’atmosfera, dal suo livello attuale di 387 parti per milioni a 350 o meno se vogliamo mantenere un pianeta simile a quello dove la civiltà si è sviluppata. Infatti proprio questo dicembre, quindi, sei settimane dopo il 24 ottobre, i leader mondiali si riuniranno a Copenaghen per stilare un nuovo trattato mondiale per la riduzione delle emissioni di carbonio. Ma il problema è che al momento attuale, i dati che gli risultano non combaciano con la gravità della situazione. Ecco perché questo, più di tutti è l’anno in cui tutto il Mondo deve intervenire, facendo qualcosa di concreto. La giornata prescelta è il 24 ottobre prossimo, in cui ognuno di noi potrà partecipare attivamente organizzando un’azione nella propria comunità. Non esistono limiti, da una semplice gita in bici ad un raduno, un concerto, delle escursioni a piedi, delle sagre, piantare alberi, insomma, vale tutto! L’azione di tutti noi in collegamento con migliaia di altre azioni in tutto il Mondo. Un evento in ogni luogo simbolico del pianeta, dai Grandi Laghi dell’America alla Grande barriera corallina dell’Australia ma anche tutti i luoghi che sono importanti per ciascuno di noi: una spiaggia, un parco, un villaggio o anche un municipio. Non dimenticate di fotografare i momenti che caratterizzeranno l’importante giornata e pubblicare le vostre foto sul sito http://www.350.org, verranno poi inviate a tutto il Mondo e la vostra testimonianza aiuterà a portare “il cambiamento climatico” nel dibattito pubblico, responsabilizzando tutti i nostri leader.

Pubblicata da: Redazione
il:
19/10/2009


Festival Internazionale Audiovisivo della Biodiversità

Riparte a Roma l’appuntamento con il Festival Internazionale Audiovisivo della Biodiversità, giunto quest’anno alla sesta edizione ed in programma dal 15 al 18 ottobre all’interno del Parco Regionale Urbano di Aguazzano, nei pressi di Rebibbia. La kermesse è organizzata dal Centro Internazionale Crocevia (Cic) in collaborazione con il Centro di Cultura Ecologica. I temi che verranno affrontati nel corso della manifestazione spazieranno dalla sovranità alimentare al rapporto tra uomo e terra, dal disagio sociale diffuso tra le popolazioni più indigenti del mondo alle riflessioni su economia e liberismo. Nel corso del Festival verranno quindi presentati una trentina di documenti video provenienti da tutto il mondo, convegni sulle esperienze di cooperazione e sviluppo, accompagnati dal concerto dei Têtes de Bois e allietati dallo spettacolo teatrale di Andrea Rivera. Tra i membri della giuria chiamati a giudicare gli elaborati video figurano il registo Francesco Citto Maselli, l’autore britannico Jeremy Chervas ed il regista Danilo Licciardello. Presenti in concorso il cortometraggio “Il fiore più grande del mondo”, creazione dell’artista uruguaiano Juan Pablo Etcheverry, ispirato ad un racconto di José Saramago, il lungometraggio “Nous resterons sur terre” che vede protagonisti l’ambientalista britannico James Lovelock, il filosofo francese Edgar Morin ed i due premi Nobel per la Pace Mikhail Gorbaciov e Wangari Maathai e “The Age of Stupid” lavoro dell’inglese Franny Armstrong che mischia documentario, science fiction, animazione e vede coinvolto Pete Postlethwhite, già attore in “Nel nome del padre”, e Thom Yorke dei Radiohead in veste di sponsor. Il Festival apre i battenti il 15 ottobre con un dibattito dal titolo “Crisi alimentare tra emergenza e sviluppo sostenibile” e si conclude il 18 ottobre con la premiazione dei vincitori del concorso. Per maggiori informazioni: http://www.mediatecadelleterre.it/festival-della-biodiversita/

Pubblicata da: Redazione
il:
09/10/2009
 
 
 
 
 
 
 
 
  MY-GREEN: Etico, Eco, Bio, Sostenibile
nel numero 30 del 08/02/2010:
385 Più furbi "noi", più verdi "loro".
387 Aziende Green: Green Utility
388 Green Public Procurement: sogno o realtà?
389 Zero Emissioni per Monte Vibiano.
391 Bjorn Lomborg
392 Camere d'aria e vecchi pneumatici...
411 Uno contro Uno
413 Food Rules
415 Coloranti alimentari, sicuri o dannosi?
416 In Germania a Lezione di Bioedilizia
418 Sempre meno verde nelle nuove città.
423 Green Economy e Rinnovabili alla Fiera di Roma
424 Aria Inquinata nelle Scuole Europee
425 Città Italiane, le più Inquinate d'Europa
426 Roma Capitale Anti-Amianto
427 Consumo Responsabile
428 Vegetarian Week
429 Sette italiani su dieci sono preoccupati per l'Ambiente
430 "Dirty Dozen"
431 Incredible Edible
432 Restauro Green per il Savoy di Londra
433 Commercio di Legnami Illegali
434 Che aria tira in casa?
435 Festa dell'Albero:
436 Cose Nostre
437 Isabella Rossellini ci riprova
438 Green Economy
439 Italia Fragile
440 Biocarburanti:
441 Gli OGM in Europa
442 Foreste a Rotoli
443 Scarso entusiasmo per il Vertice sui cambiamenti climatici di Cancun
444 Pessima figura per l’Italia in Europa
445 Housing Contest:
446 Natale Ecologico
447 Biocarburanti:
448 Edilizia ecosostenibile
449 I Ghiacciai nel 2100:
450 Addicted to Risk
451 Trasformare Senza Sprecare.
452 Fa' la cosa giusta! 2011.
453 Porta la Sporta 2011.
454 William & Kate
455 BtoBIO
456 La Mappa dell'Italia Green
457 L'Accordo Europeo per la Gestione delle Foreste
458 2010, Anno Record per le Emissioni di CO2
459 Coca-Cola diventa Green
460 Quando la cucina diventa sostenibile
461 Una Guida per la salvaguardia degli eco-sistemi aziendali
462 Il Verde Stanca
463 La Complessità della Gestione delle Foreste
464 CompraVerde-BuyGreen
465 Biodiversamente
466 Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti
467 Emissioni CO2, lo Studio dell'AEA.
468 XV Ecomondo
469 3rd International Forum on Food & Nutrition
470 Giornata Nazionale dell'Albero 2011
471 EMAS e UNI EN ISO 14001 per le PMI
472 Programma Straordinario per l'Occupazione Giovanile ai fini dello Sviluppo Sostenibile dell'Italia
473 8 Giugno Giornata Mondiale degli Oceani 2012
474 Rio +20 Messages from the World
475 La CO2 nel mondo
476 Meat Free Monday
477 Imagine All the Water
478 Crowdfunding e CrowdFuture
nel numero 29 del 02/01/2010:
379 Buon anno Mondo!
380 COP15
381 Roma e la Terza Rivoluzione Industriale
382 Italia: 2009, considerazioni sulla vivibilità
383 Ricostruzione Abruzzo
384 Greenpeace: ecco le aziende hi tech eco-sostenibili
386 H&M e l'invasione del cotone mutante
390 Fà la cosa giusta 2010
412 Spiagge italiane:
414 Ecoturismo in crescita:
417 I Souvenir da Evitare per le Eco-Vacanze
419 “Vacanze Romane”
420 Eco-Catamarano Plastiki
421 Olio fritto, dove si butta?
422 Ecospiaggia 2010;
nel numero 28 del 16/11/2009:
371 Fine della caduta.
372 Banda larga: facciamo il punto
373 Guerra ai Wattivori
374 Summit Copenhagen 2009
375 Fao: Summit sulla Sicurezza Alimentare 2009
376 Renzo Landi: il successo dell'azienda emiliana si chiama avanguardia e formazione
377 Brunello Cucinelli
378 Professioni Verdi
nel numero 27 del 02/10/2009:
365 Segnali di ripresa
366 Green Economy: quando l'agricoltura non è più un taboo
367 Crisi e aziende: dove vanno le banche.
368 Condivisione degli utili tra impresa e lavoratori
369 eBook: se i grandi snobbano i piccoli
370 Abi: luci ed ombre sulla moratoria per le famiglie
nel numero 26 del 30/07/2009:
354 Italia: non è successo nulla
355 Istruzione per le Vacanze a Casa Propria
356 Tata Studia Nuovi Sentieri Verdi per la Nano
357 Eleganza e Moda Green in un unico Guardaroba
358 Non Solo Bacco: Birra Artigianale Made In Italy
359 Eppur si Muove. Il Carpooling a Trento
360 La Schiuma “Alla Spina”? E’ Quella Del Sapone!
361 E mai Yacht fu più Verde!
362 Vacanze Intelligenti? Sì Grazie!
363 Sondaggio Eco Geek
364 Cruciverde
nel numero 25 del 10/07/2009:
342 Lazio: Secchiello e Paletta Rimandati?
343 Sorgenia lancia un Film sull'Energia Rinnovabile
344 Partenze Intelligenti?
345 Eco Geek? Si Grazie
346 Il Vento che Galleggia. Al Largo della Norvegia
347 L'architettura sostenibile è verde e sacra
348 Pianta un Fiore anche Tu!
349 Pericolo per i Laghi di Albano e Nemi
350 Edison: con Change The Music l’Ambiente sale sul Palco
351 Lavorare nelle Energie Rinnovabili
352 Eco Giochi (senza frontiere)
353 Cruciverde
nel numero 24 del 04/06/2009:
331 World Environment Day
332 Consumiamo Meno. E Quindi?
333 La Casa 100K
334 Terra Futura, il Futuro della Terra
335 BPA e temperatura
336 Il Lusso Essenziale: Possibilità o Contraddizione?
337 Seedbomb contro la desertificazione
338 Start & Stop Per Consumare Meno.
339 Arriva l'Onda di Civil Life
340 Cruciverde
341 Musica Solare. Here Comes the Sound
nel numero 23 del 15/05/2009:
320 Lavorare Sodo Nella PA E' Molto Green
321 Rifiuto Con Affetto
322 Il Politecnico di Torino Partecipa alla Shell Eco-Marathon
323 Con le Pinne il Fucile e il Guinzaglio
324 Comune di Modena a ForumPA
325 Il Giro d’Italia fa Tappa nell'Eco Sostenibile
326 MY-GREEN. Ma lo siamo davvero?
327 Google Salverà Capra e Cavoli?
328 Quant'è Verde la mia Tenda?
329 Cruciverde
330 Al Trentenne Non Far Sapere
nel numero 22 del 30/04/2009:
310 G8 ambiente a Siracusa. Conclusioni
311 In Bici, almeno a Pranzo
312 Uno Stage con MY-GREEN
313 Campus 4 L'Aquila
314 Auto Ikea
315 Dal Moulin Rouge al Moulin à Vent
316 La Ragazza sull'Albero
317 Un pizzico di verde in più?
318 Canta Che ti Passa, l’Inquinamento
319 La Buona Notizia
nel numero 21 del 22/04/2009:
299 Earth Day
300 Green Box
301 Slow Fish 2009
302 Cartoni Animati da Buone Intenzioni
303 Green Platform
304 Poveri Panda!
305 Ecofont. Togliamo i Puntini
dalle 'I'
306 L’Impero Colpisce Ancora. In Verde
307 Animal Spot 2009
308 Energy Globe Award. La Casa con la Prateria Dentro
309 La Buona Notizia
nel numero 20 del 09/04/2009:
288 Terremoto in Abruzzo
289 Verde è sexy
290 Uova di Pasqua Eco. La Sorpresa è Fuori
291 Veggie Trader
292 Rifiuti Made in Italy
293 Scrivilo Sui Muri. Con il Muschio
294 La Terza Rivoluzione Industriale? Potrebbe Partire dall'Italia
295 Earthlings
296 Ecopolis 09 - Roma 1 -3 aprile 2009
297 Pietra e cemento armato giù, legno su?
298 La Buona Notizia
nel numero 19 del 25/03/2009:
278 Earth Hour
279 Eni Awards 2009
280 5° Forum Mondiale dell'Acqua - Istanbul 2009
281 Climate Change
282 L’Energia che Viene dallo Spazio
283 Cara hai annaffiato i gerani e le cipolle?
284 EnergyMed 2009 Terza Edizione
285 MY-GREEN International
286 Pesci Wi-Fi Contro l’Inquinamento
287 La Buona Notizia
nel numero 18 del 13/03/2009:
270 Salva il Logo, Salverai la Specie
271 Ricchi e Verdi
272 Codice CO2
273 Cresce il Verde 2.0. Sempre più Greenternet
274 Il Reality del Rinoceronte
275 MY-GREEN International
276 L'Ora Legale Conviene?
277 La Buona Notizia
nel numero 17 del 03/03/2009:
258 Ecoincentivi Auto: Ancora Altre Auto
259 Hollywood per l'Ambiente
260 La Febbre del Sabato Serra
261 Lotta al Cambiamento Climatico
262 Farmer's Market: la Nuova Dimensione del Consumo
263 Popolo di Inventori. Eco-Sostenibili
264 Design sostenibile e “sostenuto”
265 Latte Crudo Buono e... Sano
266 Aiutati che la Natura ti Aiuta
267 Momix Bothanica
268 Ma i Centauri Sognano Motociclette Elettriche?
269 La Buona Notizia
nel numero 16 del 20/02/2009:
250 Una Ricerca di Google ci Salverà?
251 Progettare Minimo, Minimo Progettare
252 USA - Cina Insieme per un'Energia più Pulita
253 Un aeroporto da Restare senza Fiato
254 Sposarsi in Verde
255 La Grande Mela. Verde
256 The Age of Stupid
257 La Buona Notizia
nel numero 15 del 11/02/2009:
241 Sette Giorni per il Clima
242 Dalla Silicon Valley alla Sun Valley
243 E Luce Fu. Un po’ di Meno
244 Madre Terra
245 Il Gadget del Vicino è Sempre più Verde
246 MY-GREEN Valentine
247 Biocarburanti di 3a Generazione
248 La Buona Notizia
249 Japan Airlines 747 Flies More Efficently with Biofuels than with Jet-A Fuel
nel numero 14 del 03/02/2009:
232 Il Respiro (Affannato) di Roma
233 La Macchina Verde di Obama
234 SkySpark. Volare nel Blu Dipinto di Blu
235 Alta Moda Roma
236 Masdar City. La Città senza Automobili
237 Frutta Antica
238 Nei Secoli Fedele. All’Ecologia
239 Libri Verdi
nel numero 13 del 27/01/2009:
222 Plastiki
223 Il Grande Fratello del Verde
224 Sundance Film Festival
225 Quanto ci Preoccupiamo per l’Ambiente?
226 Case di Paglia
227 Vivere in un Ecovillaggio
228 Piante Rinfrescanti
229 Eco-shopping nell’Eco-shop
230 Rapporto WorldWatch Institute
231 La Notizia
240 La Buona Notizia
nel numero 12 del 19/01/2009:
211 Come Rompere il Ghiaccio, E non Solo
212 MadridFusion
213 Inquina di più un The o una Ricerca su Google?
214 Qualche Trucco Naturale in Cucina
215 Eco Fibre
216 To Do: 2009
217 Greenways
218 Etichette, Queste Sconosciute
219 Telefonate Eco-Compatibili
220 Per Favore, Così Si Bolle!
221 La Buona Notizia
nel numero 11 del 10/01/2009:
201 Green Jobs, il Futuro del Lavoro?
202 Eco Astrologia
203 Bush Perde il Pelo e il Vizio?
204 Cambiare insieme?
205 Bucato Veloce e Senza Sapone.
206 Millésime Bio 2009
207 Lo Schermo Verde
208 I Colori dell'Olio
209 Autostop: Pollice Verde
210 La Buona Notizia
nel numero 10 del 23/12/2008:
188 Poznan: Vedremo tra 12 Mesi
189 Ultimatum alla Terra
190 Vacanze a Basso Impatto
191 Facebook Adotta una Spiaggia
192 Austria: sulle Piste il Primo Skilift ad Energia Solare
193 Green Design, Bad Materials
194 Maglia Mania
195 Last Minute, una Filosofia di Vita.
196 L’Eco-Crimine non Paga
197 Microeolico
198 Panettoni a confronto
199 La Buona Notizia
nel numero 09 del 12/12/2008:
179 Il 2009 Sarà l’Anno Giusto per il Clima?
180 Giochi Pericolosi
181 Fish Technology
182 Cohousing
183 Dumped
184 Pangasio
185 Eco Cabaret. Seriamente Comici
186 Libro Verde
187 La Brutta Notizia
nel numero 08 del 02/12/2008:
169 Ecomediterranea 2008. La Sostenibilità Ambientale
170 Transition Towns
171 Un Sottomarino ad Energia Solare? Svizzero??
172 Jack Johnson
173 Natale
174 Mettete i Fiori nei vostri Cannoni (Sparaneve)
175 La Pigrizia
176 A Volte Ritornano. Utili.
177 Plastica e Microonde
178 La Buona Notizia
nel numero 07 del 21/11/2008:
157 Settimana Europea sulla Riduzione dei rifiuti, SERD
158 VerdeNero
159 Ecodieta
160 Albo del Disonore per chi non Differenzia
161 Carpooling
162 Tutti i Modelli di Auto Economiche ed Ecologiche
163 Su e giù con l'ascensore
164 Vacanze sempre più Sostenibili
165 L’Isola (Idroelettrica) che non c'era
166 Green-Fashion
167 Un Rifugio Alpino da Sogno
168 La Buona Notizia
nel numero 06 del 13/11/2008:
146 Malagrotta...
147 Nulla si Crea, Nulla si Distrugge. Tutto si Ricicla
148 Crisi?
149 Quantum of Solace
150 Passaparola Bio
151 To Beer or not to Beer? Vuoti a Rendere
152 Non Muovetevi da Casa
153 Le Partite Importanti si Vincono sulla Carta
154 La Bibbia Verde
155 C'è una Dispersione sulla Linea!
156 La Buona Notizia
nel numero 05 del 05/11/2008:
136 Obama
137 Ecomondo 12esima Edizione. 5-8 Novembre a Rimini
138 Chi Ha Ucciso l'Auto Elettrica?
139 La Famiglia Lindi
140 Apple: Verde, Verdina quasi Verde
141 Nucleare
142 Se il Freddo è Relativo
143 Che Pane Mangi?
144 Il WWF Presenta il Living Planet Report 2008
145 Gioielli Ecologici
nel numero 04 del 30/10/2008:
126 360° Green Revolution. Verdi si diventa
127 Negli U.S.A. la Bioarchitettura Italiana
128 Perchè Costruire? Prefabbrichiamo!
129 Eco-Fitness
130 Un Mondo di Plastica
131 La (Ri)Conquista dell'Eden
132 Pomo d'Oro
133 R.A.E.E., What?
134 Quando la Barca Segue la Corrente
135 Greenwashing
nel numero 03 del 22/10/2008:
117 A Roma il Festival Audiovisivo della Biodiversità
118 Tracciabilità Alimentare
119 Wall-e il Robot Ecologico. A Ottobre nei Cinema
120 Il Vino Biodinamico
121 Solo Due Gradi in Più
122 Quanto è Verde il mio Albergo
123 Last Minute Market
124 Acqua
125 Basta Nuove Case
nel numero 02 del 16/10/2008:
107 Verde in Sala. Dal 16 al 21 Ottobre a Torino Cinemambiente
108 World Food Day
109 Alimentazione
110 Vademecum dell'Auto Elettrica
111 Ethical Fashion Show
112 Legambiente Ridisegna la Geografia Ambientale Italiana
113 Giardino sul Tetto
114 Rotonde e Aiuole Spartitraffico
115 Cosmetici Sicuri
116 Patagonia
nel numero 01 del 11/10/2008:
097 (E)mission impossible
098 Vegetariani per un giorno
099 Benefici psicologici della biodiversità
100 Aroma e Aromi di Biscotti fatti in casa
101 Il Bifenolo e le bottiglie riusabili
102 Volontariato ecologico
103 Milioni di bottigliette
104 Fallen fruits
105 I falsi miti della carta riciclata
106 Gli acquisti verdi - il Green Public Procurement (GPP)
 
  MY-GREEN: Etico, Eco, Bio, Sostenibile
directory
Persone, Aziende, Enti e Associazioni
le guide di my-green
MY-GREEN: Etico, Eco, Bio, Sostenibile
ricerca articoli