MY-GREEN: Etico, Eco, Bio, Sostenibile
 
   
AMBIENTE

Zero Emissioni per Monte Vibiano.
GREENTERNET intervista Lorenzo Fasola

GRENTERNET
25/02/2010
 

 

EMAIL


Già nel 2008 dedicammo un articolo a 360 Green Revolution, il piano lanciato da Lorenzo Fasola per portare la sua azienda Monte Vibiano ad essere la prima azienda italiana ad emissioni zero (cfr. qui). Da fine gennaio - con certificazione di DNV - Monte Vibiano risulta essere la prima azienda italiana a zero emissioni. Per capirne di più abbiamo voluto intervistare Fasola, anima e manager dell’azienda.

Dott. Fasola come e quando nasce Monte Vibiano?

Bella domanda, difficile risposta. Monte Vibiano di per sé è un piccolissimo villaggio, saremo si e no 16 abitanti, che sta sul cucuzzolo di una piccola collina nel centro dell’Umbria. Le origini di Monte Vibiano sono del 1° secolo a.C.. Si narra  che Vibio Veldumniano  in quell’epoca eresse due castelli il primo Monte Vibiano  dal nome Vibio ed il secondo, Monte Veldumniano, ora completamente distrutto, su una montagna ad Ovest Sud Ovest di Monte Vibiano. La mia famiglia coltiva da tre generazioni vigneti ed oliveti a Monte Vibiano.

Quando è nata la 360° Green Revolution e perché?

E’ difficile dare un vero inizio alla 360 Green Revolution. Non so se lei ha mai letto “l’uomo che piantava gli alberi”. E’ la storia di questo personaggio che, appena prima della Prima Guerra Mondiale in una vallata completamente deserta nella Provenza, aveva iniziato a piantare alberi non solo sui suoi terreni, ma ovunque. Gradualmente, nel giro di dieci, venti, trenta, cinquant’anni aveva completamente rivoluzionato il paesaggio e soprattutto il sistema ecologico della zona. Inizialmente il sistema era secco ed arido, nel corso degli anni si erano formati ruscelli e boschi. In breve, questa è la storia di quello che hanno fatto il mio bisnonno prima, mio padre poi ed in parte molto piccola io. Siamo molto impegnati a mantenere bello quello che abbiamo, cercando di rovinare il meno possibile l’ambiente. La Green Revolution a 360° l’ho chiamata così perché è una rivoluzione verde a 360° .

Voglio fare una premessa noi siamo produttori di olio e di vino. L’olio ed il vino sono i prodotti che in natura assorbono qualsiasi cosa presente nell’ambiente circostante, l’esempio che faccio io classico è quello del bicchiere di vino lasciato in una stanza di fumatori ed un altro bicchiere di vino lasciato in una stanza pura, se uno torna il giorno dopo ed annusa i due bicchieri, il vino lasciato nella stanza dei fumatori ha assorbito tutto il fumo che lo circondava.

La qualità del prodotto è sempre stata per mio padre prima, ma per me ancora di più, un’idea maniacale. Ho sempre pensato che l’ambiente sia fondamentale tanto per il vino che per l’olio. Il vino e l’olio si fanno molto di più in campagna, nelle vigne e negli olivi che in cantina ed in frantoio.

Anche se abbiamo un frantoio di ultimissima generazione con spremitura a 21°, abbattimento dell’ossigeno per aumentare i polifenoli e … insomma una cosa un po’ particolare che sicuramente aiuta a migliorare la qualità del prodotto finale. Per me è fondamentale che il prodotto quando arriva in cantina o in frantoio sia il migliore possibile e quindi il vino si fa in vigna: per questo abbiamo cercato di mantenere l’ambiente il più sano possibile. Ovviamente più alberi e foreste ci sono intorno alle vigne ed agli olivi migliore sarà il risultato; noi abbiamo 250 ettari di foreste. Anche cercare di inquinare il meno possibile fa parte della strategia di miglioramento della qualità in campo. Già adesso cerchiamo di muoverci con veicoli elettrici e mano a mano che arriveranno sul mercato cercherò di utilizzare solo questi e biodiesel di prima e seconda generazione. Per ridurre ulteriormente i fattori inquinanti abbiamo utilizzato i pannelli solari che generano energia pulita. Grazie alla Green Utility abbiamo realizzato la prima stazione di ricarica per veicoli elettrici ad emissioni zero.

Ci faccia capire meglio, come funziona la cosa?

Per generare energia elettrica pulita é stato montato un mover, quindi pannelli solari che ruotano intorno al sole ed un sistema di accumulo che utilizza pile al vanadio. Così abbiamo realizzato il primo distributore per veicoli elettrici a zero emissioni di CO2. Perché il problema dell’energia solare è l’accumulo. Le batterie al vanadio sono molto meno inquinanti rispetto a quelle al piombo (anzi, non inquinano proprio) e la loro perdita di carica è pari all’1% annuo. Noi le utilizziamo sempre per ricaricare i nostri veicoli elettrici, quindi la nostra perdita di energia elettrica è pari a zero e noi siamo a zero emissioni perché l’energia elettrica che muove i nostri veicoli viene prodotta dal solare e non dal petrolio.

Come coniugate il rispetto per le tradizioni e per la terra con l’innovazione ?

La cosa fondamentale per noi è arrivare a produrre vino e olio di altissima qualità. Per me la qualità è data da questa rivoluzione verde. La riduzione dell’inquinamento, delle emissioni di CO2 e l’uso di fertilizzanti inquinanti sono fondamentali per migliorare la qualità del prodotto in origine. 

Ogni nostra scelta è finalizzata alla conservazione dell’integrità del nostro territorio. Ad esempio, nella selezione delle persone che lavorano per l’azienda cerchiamo sempre persone che vivano nei dintorni. Persone che possano venire a piedi, o utilizzare le mountain bike che abbiamo fornito. Anche se utilizzassero una comune autovettura per gli spostamenti tra casa e lavoro, la vicinanza ridurrebbe l’impatto ecologico a pochi minuti al giorno. Un conto è utilizzare l’auto per pochi minuti al giorno un altro è come nelle grandi città come Londra dove gli spostamenti da e per il lavoro possono richiedere anche 3 ore. Nel promo caso si hanno notevoli benefici:

1) l’inquinamento è nettamente minore;
2) la qualità della vita è nettamente superiore;
3) è stato calcolato che ogni persona perde dai 3 ai 5  anni di vita per recarsi al lavoro nel corso della vita attiva.

Pensa a quanto tempo uno potrebbe dedicare a se stesso alla famiglia allo sport se abitasse vicino al proprio posto di lavoro. Forse è un’utopia, ma ipotizziamo che tutte le aziende assumessero solo lavoratori che abitassero a massimo 2 o 3 minuti di macchina, probabilmente non sarebbe possibile per i lavoratori già assunti, ma per le nuove assunzioni sarebbe bello che la prima domanda fosse “dove abiti?”

Se questa diventasse una prassi generalizzata il traffico sarebbe infinitamente minore, non dico che le strade sarebbero quasi vuote, ma in tanti potrebbero utilizzare la bicicletta o veicoli completamente elettrici. Ancora adesso il problema degli spostamenti con i veicoli elettrici è quello di ricaricare le batterie. Oltre una certa distanza si è costretti ad utilizzare ancora la macchina tradizionale.

Sentendo parlare Lei, viene in mente l'azienda di di Bunello Cucinelli…

Per me Cucinelli è un idolo, lo conosco ed ho una grandissima ammirazione per tutto quello che ha fatto, a Solomeo ha rimesso a posto tutto il paese, ha curato il teatro, è una persona molto colta è bravo veramente. Tanto di cappello, ce ne fossero altri nel mondo come lui. La qualità è un valore indiscusso.

Sono malato di qualità, sono proprio malato di qualità.  Ad esempio l’olio che produciamo, la qualità si vede immediatamente. Il tempo, a differenza del vino non migliora l’olio. Ho una regola: ogni anno il prodotto ottenuto deve essere peggiore rispetto a quello che produrrò l’anno successivo. Devo imparare dalle esperienze. In un lavoro come il mio la perfezione non esiste, è possibile porsi sempre traguardi nuovi, avere la possibilità di migliorarsi è fantastico e stimolante non c’è la possibilità di annoiarsi.

Il vino è un prodotto spettacolare, pensi che nel 1998 ho distrutto tutti gli impianti realizzati da mio padre e mio nonno, per due anni ho lasciato riposare i terreni lasciando crescere le normali culture e solo dopo ho piantato le vigne nuove. La prima produzione è stata nel 2003.

Ogni anno sto vedendo una crescita della qualità pazzesca, perché il vino è come un bambino, ed è fantastico vederlo crescere, io non ho figli, le vigne sono i miei bambini. Ogni giorno imparo dal nostro enologo e direttore di cantina. Sono sempre meravigliato da tutte le cose nuove che ci sono da imparare sul vino. Lo sapete che ci sono 2500 varietà di elementi che possono influire sulla qualità del vino e noi esseri umani ne conosciamo solo 50. E’ veramente bello e affascinante. Il vino secondo noi in altri mille anni si potrà sempre migliorare.

Anche con l’olio abbiamo raggiunto un livello di qualità veramente alto. Abbiamo inventato l’olio monodose per mantenere la freschezza del prodotto, il nostro olio è sulle tavole dei migliori ristoranti internazionali. Anche per l’olio c’é sempre la possibilità di migliorare. 

Le aziende più dinamiche del settore sono caratterizzate da una età anagrafica bassa, e la sua azienda?

Noi siamo tutti abbastanza giovani, io sono il più vecchio ho 38 anni, siamo come una, spero,  grande famiglia, non c’è un rapporto di capo e dipendenti io considero tutti amici o collaboratori. Questo lavoro mi piace da morire, se mi dovesse andare male quest’azienda non saprei cosa fare. Questo è il lavoro più bello che posso fare.

Vi siete messi a produrre anche Champagne?

La produzione dello champagne è nata per caso, le compagnie aeree con cui lavoriamo ci hanno chiesto di predisporre per la prima classe una carta dei vini globale comprando i vini da tutto il mondo e completa dello Champagne. In quest’occasione abbiamo iniziato a produrre con il nostro marchio.

In realtà noi compriamo le uve o il succo a seconda delle annate e delle zone, cercando sempre la migliore qualità. Variamo zona ed annata perché come nel vino esiste sempre un’annata migliore ed una peggiore. La standardizzazione del prodotto di anno in anno la otteniamo attraverso il nostro “liquor d’expédition” inserito al momento del degorgement. Lo champagne è più costruito rispetto al vino di produzione di vigna propria. Lo champagne è il nostro vezzo, la nostra passione .

Qual è il vostro rapporto con i consumatori?

Il più diretto possibile. Abbiamo aperto l’e-shop, e vendiamo solo da li perché vogliamo dare al consumatore la possibilità di acquistare i nostri prodotti senza intermediari. Ci sono due prodotti monodose che sono fantastici, l’olio con il succo di melagrana e l’olio con l’aceto invecchiato nelle botti piccole di rovere, sono prodotti molto di nicchia, chi li assaggia se ne innamora, il che vuol dire che sulla qualità abbiamo lavorato bene.

A breve vorremo lanciare i tour enogastronomici a impatto zero, a questo fine abbiamo appena acquistato 10 jeep elettriche spettacolari, per mostrare quello che stiamo facendo e per permettere alle persone di passare alcune ore in un posto incantevole.

Avete tagliato il traguardo di azienda ad emissioni zero solo con le vostre forze?

Assolutamente si. La nostra 360° Green Revolution si basa sulla qualità. Noi non siamo diventati ecologici perché abbiamo acquistato le quote, non ho nulla contro chi diventa ecologico acquistando quote, ma noi siamo produttori di olio e di vino, il territorio dove noi produciamo deve essere il più possibile sano ed incontaminato. Se io comprassi le quote le emissioni verrebbero ridotte altrove e la mia azienda non ne avrebbe alcun beneficio. Ad oggi la nostra azienda è a – 700 tonnellate di emissioni di CO2, ma se io potessi portarla a -2000 tonnellate lo farei. Con il professor Cotana del Centro Ricerche di Biomasse, sono alla ricerca di qualsiasi novità da sperimentare nella nostra azienda; anche se qualcuno di voi ha qualche idea da sperimentare in azienda è bene accetta. La nostra azienda non ha finora ricevuto incentivi per quest’innovazione, ma nei limiti delle disponibilità cerchiamo di fare il massimo possibile.

Silvio Gentile di GreenUtlitily - che abbiamo intervistato di recente - afferma che l’ostacolo più grande che ha incontrato per fare green economy è stato la burocrazia delle amministrazioni, è stato così anche per lei?

Come piccola azienda, noi abbiamo incontrato meno difficoltà di una grande azienda, siamo stati molto fortunati. E vero, esiste la burocrazia, ma sta alla bravura delle persone far funzionare le cose. Se i progetti sono chiari e positivi come il nostro dove alla fine vincono tutti e non c’è nessuno che perde i progetti si fanno.

Dott. Fasola la ringraziamo per il tempo che ci ha voluto dedicare, per la sua passione ed il suo entusiasmo contagioso. Continueremo a seguirla.


 


 


Condividi

 Facebook                        Upnews

Commenti


commenta...
  MY-GREEN: Etico, Eco, Bio, Sostenibile
EDITORIALE
Più furbi "noi", più verdi "loro".
Prodotti e servizi alla prova dei consumatori


Ci stiamo facendo furbi, ed era ora. L'etichetta è bella verde, di un bel verde prato, e lo sfondo è verde scuro, verde bosco. Un anno fa avremmo messo la confezione nel carrello, soddisfatti ed appagati. Ora però stiamo diventando più esigenti, leggiamo anche le cose in piccolo, piccolissimo, vincendo la pigrizia o la stanchezza della spesa fatta alle sette di sera.

[leggi tutto]

 
 
AZIENDE GREEN
Aziende Green: Green Utility
GREENTERNET.info intervista l'A.D. Silvio Gentile


Buongiorno Dottor Gentile, innanzitutto potrebbe delinearci quella che è la storia di Green Utility? Come e quando nasce?

Green Utility è una società che opera nel settore delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica che è giovane in tutti i sensi. Nasce il 9 marzo 2007, data molto significativa perché è lo stesso giorno in cui la Commissione Europea ha adottato la decisione vincolante che obbliga ciascun Paese membro a raggiungere un target del 20% per quanto riguarda l'energia prodotta da fonti rinnovabili e, contemporaneamente, ha fissato un obiettivo di riduzione del 20% delle emissioni di Co2.


[leggi tutto]

 
 
SOSTENIBILITA'
Green Public Procurement: sogno o realtà?
Com'è e come dovrebbe essere il piano Gpp per gli Enti Pubblici


Avevamo già affrontato in passato il tema del Green Public Procurement, comunemente noto anche come acquisti verdi, ovvero l'insieme di pratiche e politiche che, secondo quanto sancito dall'Unione Europea, riguardano le Pubbliche Amministrazioni ed atte a promuovere da un lato l'acquisto e la diffusione di tecnologie ambientali eco-sostenibili, e dall'altro ad incoraggiare la ricerca di prospettive operative che risultino quanto più possibile ad impatto zero per l'ambiente.

[leggi tutto]

 
 
AMBIENTE
Bjorn Lomborg
un ambientalista scettico?


Bjiorn Lomborg professore associato della Copenhagen Business School, ed ex attivista di Greenpeace si definisce un "ambientalista scettico". E' l'autore del libro "cool-it" e creatore e direttore del Copenhagen Consensus Center.

[leggi tutto]

 
 
RICICLO
Camere d'aria e vecchi pneumatici...
Nuovi usi per vecchi materiali


La percentuale di riciclo degli pneumatici in Italia è gradualmente cresciuta, passando dal 33% del 2000 a circa il 50% dell'anno scorso su un totale medio di circa 400.000 tonnellate/anno di pneumatici. Il riciclo degli pneumatici avviene prevalentemente mediante due differenti processi industriali: la "ricopertura" dello pneumatico con sostituzione del battistrada e la trasformazione in granuli che diventano materia prima per l'industria, per l'edilizia e per l'arredo urbano.

[leggi tutto]

 
 
AMBIENTE
Uno contro Uno
La nuova normativa RAEE entra in vigore il 19 maggio


Finalmente, dopo un lungo iter di approvazione l'8 marzo 2010 è entrato in vigore il decreto n.65 che attua le indicazioni dell'"Uno contro Uno" adottato con il DL 151/2005 "Attuazione delle direttive 2002/95/CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE, relative alla riduzione dell'uso di sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche, nonché allo smaltimento dei rifiuti".

[leggi tutto]

 
 
ALIMENTAZIONE
Food Rules
Michael Pollan detta le nuove regole del mangiar bene


Michael Pollan è ormai divenuto negli USA un profeta della sana alimentazione. Dopo essersi affermato con i suoi precedenti libri In difesa del cibo e Il dilemma dell’onnivoro, oggi con il suo nuovo best-seller Food rules si scaglia principalmente contro gli alimenti processati, ed elenca alcune semplici regole da seguire per una sana e corretta alimentazione.

[leggi tutto]

 
 
ALIMENTAZIONE
Coloranti alimentari, sicuri o dannosi?


L’EFSA (Autorità europea per la sicurezza alimentare) è impegnata nel riesaminare la sicurezza di tutti gli additivi alimentari autorizzati nell’Unione Europea, poiché tale autorizzazione risale a svariati anni addietro e da allora in molti casi sono emersi nuovi dati scientifici.

[leggi tutto]

 
 
BIOEDILIZIA
In Germania a Lezione di Bioedilizia


Chi è particolarmente interessato al tema ecologico quest’estate potrà optare per un viaggio in Germania, precisamente a Springe dove si terrà un innovativo corso estivo sulle tematiche più attuali riguardanti la bioedilizia.

[leggi tutto]

 
 
AMBIENTE
Sempre meno verde nelle nuove città.
Il verde è sempre più un fastidio.


Le città italiane si espandono, specialmente quelle grandi, e sembra non ci sia modo per fermarne al crescita. Cemento e asfalto avanzano metro dopo metro occupando tutto lo spazio libero, anche quello che potrebbe rimanere verde.

[leggi tutto]

 
 
AMBIENTE
Green Economy e Rinnovabili alla Fiera di Roma
ZeroEmission Rome 2010


Per quattro giorni, dal 7 al 10 settembre, Roma è stata la capitale delle energie rinnovabili con il grande evento, ZEROEMISSION 2010, che si è svolto presso i padiglioni della fiera di Roma.

[leggi tutto]

 
 
AMBIENTE
Aria Inquinata nelle Scuole Europee
Polveri Sottili e CO2 oltre i limiti


C’è aria nera nelle nostre scuole. A rivelarlo è lo studio pilota Hese, Effetti dell’ambiente scolastico sulla salute, un progetto dell’Unione Europea, coordinato da Piersante Sestini dell’Università di Siena, a cui ha partecipato per quanto riguarda il quadro italiano, l’istituto IFC-CNR (Istituto Fisiologia Clinica - Consiglio Nazionale delle Ricerche).

[leggi tutto]

 
 
AMBIENTE
Città Italiane, le più Inquinate d'Europa


Le città italiane sono tra le più inquinate d’Europa (e forse del mondo), a causa di aria sporca, piogge acide, alta concentrazione di ozono e polveri sottili.

[leggi tutto]

 
 
AMBIENTE
Roma Capitale Anti-Amianto
Finanziamenti per 200 tetti fotovoltaici al posto delle fibre cancerogene


Il 27 settembre a Palazzo Valentini è stato firmato l’accordo di programma denominato “Roma Provincia Eternit Free”, che ha come finalità principale quella di rilevare le coperture in eternit dei capannoni industriali o agricoli ancora esistenti nella provincia di Roma e di sostituirle con pannelli fotovoltaici

[leggi tutto]

 
 
CONSUMO
Consumo Responsabile
Stile di vita e profilo dei consumatori


Dalle recenti ricerche dell’IREF emerge che un Italiano su tre pratica quello che viene definito il consumo etico o responsabile, ovvero sceglie i prodotti da acquistare basandosi sulla valutazione della storia sociale e ambientale che l’oggetto racconta

[leggi tutto]

 
 
AMBIENTE
Vegetarian Week
Per aiutare gli Animali, la Salute e l'Ambiente


È in corso dal 1 ottobre e proseguirà fino al 7 ottobre la Settimana Vegetariana Mondiale, dedicata a chi non mangia carne, agli animali, all’ambiente e alla salute umana.

[leggi tutto]

 
 
AMBIENTE
Sette italiani su dieci sono preoccupati per l'Ambiente


Uno studio compiuto da Lorien Consulting in occasione del forum QualEnergia afferma che tra le preoccupazioni degli italiani le questioni legate all'ambiente sono seconde solo a quelle del lavoro e della disoccupazione

[leggi tutto]

 
 
ALIMENTAZIONE
"Dirty Dozen"
Come evitare i residui dei pesticidi


Secondo uno studio condotto dall’Environmental Working Group, la nostra esposizione ai pesticidi, additivi ed ormoni si potrebbe ridurre fino all’80%, evitando di consumare frutta e verdura contaminata.

[leggi tutto]

 
 
AMBIENTE
Incredible Edible
La Città diventa Ecosostenibile


Accade a Todmorden, un paesino di 11.826 abitanti in Gran Bretagna, diventato famoso in tutto il mondo per l’intraprendenza, l’unione e la solidarietà dei suoi residenti i quali hanno dato vita ad un’iniziativa degna di nota.

[leggi tutto]

 
 
ATTUALITA'
Restauro Green per il Savoy di Londra
Quando il consumo responsabile diventa esclusivo


Chi ha detto che consumare responsabilmente deve essere sinonimo di privazioni e rinunce?

[leggi tutto]

 
 
AMBIENTE
Commercio di Legnami Illegali
Stop dell’Unione Europea dal 2013


Il Consiglio dei ministri Ue per la Concorrenza, dopo l’approvazione del 7 luglio da parte del Parlamento Europeo, ha dato il via libera alle nuove norme per la commercializzazione dei materiali in legno.

[leggi tutto]

 
 
INQUINAMENTO
Che aria tira in casa?
Studio EPA sull'inquinamento casalingo


Quando si parla di inquinamento dell’aria si pensa sempre all’inquinamento atmosferico ma non si prende mai in considerazione l’aria che respiriamo quotidianamente all’interno delle mura domestiche.

[leggi tutto]

 
 
AMBIENTE
Festa dell'Albero:
le buone tradizioni non si perdono nella storia


È una tradizione arcaica che risale ai tempi dell’antica Grecia e dei Romani quella a cui oggi si ispirano Legambiente e ANVE - Associazione Nazionale Vivaisti – per celebrare la XVI edizione della “Festa dell’Albero” (dal 19 al 21 novembre in tutta Italia).

[leggi tutto]

 
 
SOCIETA'
Cose Nostre
Per la legalità e la Cultura, ricordando Angelo Vassallo


Sono passati due mesi dall’assassinio di Angelo Vassallo, sindaco della città di Pollica, trucidato in un agguato in pieno stile camorristico. Poche settimane prima lo avevo sentito dichiarare fermezza contro le speculazioni edilizie nel Parco del Cilento.

[leggi tutto]

 
 
Isabella Rossellini ci riprova
Green porno un anno dopo


E' passato circa un anno da "Green Porno" la premiata serie di cortometraggi realizzata e prodotta da Isabella Rossellini, Jody Shapiro e Rick Gilbert. I cortometraggi raccontavano le abitudini riproduttive degli animali marini come polipi, acciughe, gamberi, balene coniugando accuratezza scientifica e divertimento.

[leggi tutto]

 
 
AMBIENTE
Green Economy
Unificatrice d'Italia


Siamo abituati da sempre a pensare all’Italia come un paese culturalmente diviso e a due marce: c’è il centro-nord, con le sue industrie, la sua efficienza, le montagne e la polenta poi c’è il centro-sud, con sole, mare, pizza e mandolino. È vero, sono solo luoghi comuni, dei più pacchiani, ma che si sono insediati nella mente di chiunque pensi al nostro Paese

[leggi tutto]

 
 
AMBIENTE
Italia Fragile
La minaccia del dissesto idrogeologico


Il Po in Polesine nel 1951, l'Arno a Firenze nel 1966, la Valtellina nel 1987, il Po nel 1994, Crotone nel 1996, Sarno nel 1998, Soverato nel 2000 e ancora il Po nell’ottobre 2000, il Tevere nel 2008, Messina nel 2009 e le ultime emergenze di Genova, Massa, Atrani e del Veneto sono tra le alluvioni più note e tristi del nostro Paese.

[leggi tutto]

 
 
AMBIENTE
Biocarburanti:
non è tutto verde quel che chiamiamo Bio


I nuovi obiettivi europei in materia di biocarburanti, che prevedono di aumentarne l’uso nei prossimi anni fino a raggiungere il 9,5% del totale entro il 2020, sono pericolosi e decisamente non verdi.

[leggi tutto]

 
 
AMBIENTE
Gli OGM in Europa
Paure, controlli e legislazioni


Vi avevamo già messi al corrente di quanto i cittadini europei non gradissero gli alimenti provenienti da colture OGM e dei suoi derivati.

[leggi tutto]

 
 
CONSUMO
Foreste a Rotoli
La nuova guida Greenpeace per l’acquisto responsabile della carta


Acquistare responsabilmente significa porre attenzione ai metodi di produzione dei beni che mettiamo nei carrelli della spesa. Ci sono moltissimi prodotti a rischio tra gli scaffali dei supermercati e non è sempre facile reperirne informazioni utili e veritiere.

[leggi tutto]

 
 
CLIMA
Scarso entusiasmo per il Vertice sui cambiamenti climatici di Cancun


L’atmosfera in cui parte la sedicesima Conferenza dell'Onu sui cambiamenti climatici a Cancun non è certo serena e ottimistica come quella offerta dello “show” di Copenaghen dell’anno scorso.

[leggi tutto]

 
 
AMBIENTE
Pessima figura per l’Italia in Europa


L’Italia è in netto ritardo, rispetto agli altri Paesi, nell’attuazione delle direttive ambientali imposte dall’Unione Europea. Non si tratta di casi isolati: le pagine di cronaca di questi giorni stanno facendo emergere il comportamento poco attento delle Istituzioni.

[leggi tutto]

 
 
AMBIENTE
Housing Contest:
la casa economica può essere di qualità


E' un tema che abbiamo affrontato più volte in questi anni ma che ora - anche per via delle nebbie della crisi che stentano a diradarsi - diventa ancora più attuale: la necessità di abitazioni di qualità ad un costo ragionevole.

[leggi tutto]

 
 
Lifestyle
Natale Ecologico


Anche quest’anno il Natale è alle porte. Tradizione sacra e immancabile per qualcuno, festa consumistica per altri. Eppure, tutti ci troviamo a dover fare i conti con regali, cene, alberi, presepi e addobbi. Perché allora non approfittare dell’evento più popolare e “buono” dell’anno per accrescere la nostra anima ecologista e diffondere la buona novella di un mondo più verde e sostenibile?

[leggi tutto]

 
 
Energia
Biocarburanti:
La canna comune come fonte energetica


Nel nostro articolo sui biocarburanti avevamo messo in luce quelli che potrebbero essere i problemi e i rischi associati alla produzione di questi combustibili di ultima generazione: sottrazione di aree per la coltivazione alimentare, aumento dei prezzi delle materie prime, problemi per l’alimentazione mondiale e avevamo individuato nelle alghe una possibile soluzione a queste problematiche.

[leggi tutto]

 
 
EDILIZIA
Edilizia ecosostenibile
Nuove norme per 705 Comuni italiani


Come si sta muovendo l’Italia in materia di norme edilizie per favorire la sostenibilità ambientale? È questa la domanda a cui il rapporto dell’ ON-RE (Osservatorio nazionale regolamenti edilizi per il risparmio energetico) di Legambiente e Cresme ha cercato di dare una risposta attraverso un’ampia panoramica sui nuovi regolamenti edilizi dei comuni italiani.

[leggi tutto]

 
 
AMBIENTE
I Ghiacciai nel 2100:
Uno scenario inquietante.


Secondo uno studio realizzato dai geofisici Valenti Radic e Regina Hock dell'università dell'Alaska,i cambiamenti climatici in atto potrebbe portare alla sparizione dei 3/4 dei ghiacciai alpini entro il 2100.

[leggi tutto]

 
 
VISIONI
Addicted to Risk
L'intervento di Naomi Klein alla Prima TEDWomen Conference


Nel suo intervento alla prima conferenza di TEDWomen a Washington DC, Naomi Klein ha esposto la sua tesi sul rischio eccessivo al quale sono esposte tutte le nostre vite. La forte propensione al rischio, che rasenta l'incapacità di smettere di rischiare del genere umano è fondata, secondo la Klein, su un'ipotesi di partenza sbagliata. L'ipotesi che Madre Natura sia inesauribile, e sempre in grado di rigenerarsi. Da quest'ipotesi scaturisce l'ingordigia del genere umano.

[leggi tutto]

 
 
ENERGIA
Trasformare Senza Sprecare.
Alimentazione elettrica più efficiente 


Quanto sarebbe bello se l’alimentatore del nostro notebook fosse piccolo leggero ed efficiente? E se la corrente continua generata dai pannelli solari venisse convertita in corrente alternata senza perdite di conversione?

[leggi tutto]

 
 
EVENTI
Fa' la cosa giusta! 2011.
Libera la tua voglia di cambiare 


Apre oggi e continuerà fino al 27 marzo l'ottava edizione di Fa' la cosa giusta!, la fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili.

[leggi tutto]

 
 
Porta la Sporta 2011.
Rifiuta, Riduci, Riusa, Ricicla


Da sabato 16 aprile parte anche quest'anno l'iniziativa "Porta la Sporta". Una settimana durante la quale saranno messi completamente al bando i sacchetti di plastica.

[leggi tutto]

 
 
William & Kate
Oggi sposi.


Oggi è il gran giorno, William e Kate (ne parliamo come se fossero una coppia di amici) convolano. In Inghilterra oggi è festa nazionale e nessuno escluso sta guardando il matrimonio. Mentre stiamo scrivendo la sposa con un velo di tulle si avvia verso l’abbazia di Westminster.

[leggi tutto]

 
 
BIO
BtoBIO
World Organic Trade.


Con il patrocinio del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, dall’8 all’11 maggio 2011 nel pad. 18 della nuova Fiera Milano di Rho-Pero, in contemporanea con TUTTO FOOD, la grande rassegna internazionale dell’agroalimentare si terrà il BtoBIO EXPO la fiera biennale, internazionale e professionale del biologico certificato.

[leggi tutto]

 
 
AMBIENTE
La Mappa dell'Italia Green
Le Regioni Green d'Italia?


Trentino Alto Adige, Basilicata e Friuli Venezia Giulia. Questo è quanto è emerso dall' “Indice di Green Economy 2011” della Fondazione Impresa. Secondo lo studio in questione, infatti, le suddette regioni italiane si piazzano ai primi tre posti nella classifica virtuosa delle regioni più green del Bel Paese

[leggi tutto]

 
 
AMBIENTE
L'Accordo Europeo per la Gestione delle Foreste
Un grande passo per la tutela dell'ambiente


La protezione e la gestione sostenibile delle foreste in Europa richiede una stabile ed efficiente piattaforma per lo sviluppo e l'implementazione di politiche coerenti.

[leggi tutto]

 
 
AMBIENTE
2010, Anno Record per le Emissioni di CO2
E gli Accordi di Cancun?


Le ultime stime dell'Agenzia Internazionale sull'Energia (AIE) attestano che le emissioni di anidride carbonica (CO2) nel corso del 2010 hanno raggiunto i massimi livelli storici. Infatti, dopo una diminuzione di emissioni di CO2 verificatasi nel 2009 e causata essenzialmente dalla crisi economica, l'anidride carbonica nell'atmosfera è salita a un record di 30,6 Gigatonnellate (Gt), con un salto del 5% dal precedente record stimato nel 2008, quando i livelli avevano raggiunto le 29,3 Gt.

[leggi tutto]

 
 
GREEN ECONOMY
Coca-Cola diventa Green
La nuova bottiglia PlantBottle


Uso efficiente delle risorse naturali. E' questo il concetto chiave per uno stile di vita sostenibile, nel rispetto dell'ambiente. Ed è questo il concetto che sta alla base delle attuali e molteplici politiche aziendali, le quali stanno facendo propria l'idea che attuare un sistema di produzione eco-sostenibile potrebbe essere indispensabile non solo per la salvaguardia dell'ambiente ma anche per affrontare la crisi economica e creare, dunque, nuove opportunità di investimento e di crescita.

[leggi tutto]

 
 
ALIMENTAZIONE
Quando la cucina diventa sostenibile
Il buono vicino casa


Cibo sano, sostenibile, dunque a km zero. E' questa una delle iniziative volte a sensibilizzare la coscienza dei cittadini verso uno stile di vita equilibrato, in cui l'attenzione per l'ambiente va di pari passo con la genuinità dei cibi che mangiamo.

[leggi tutto]

 
 
AMBIENTE
Una Guida per la salvaguardia degli eco-sistemi aziendali
La nuova guida del WBCSD.


Recentemente il World Business Council per lo Sviluppo Sostenibile (WBCSD), ha elaborato e pubblicato la Guida per la Valutazione degli Eco-sistemi Aziendali. Il progetto nasce essenzialmente dalla presa di coscienza da parte dei grandi gruppi aziendali sull'importanza della biodiversità e sulla necessità di contrastare il degrado degli eco-sistemi.

[leggi tutto]

 
 
EDITORIALE
Il Verde Stanca
Rimanere “verdi” in tempo di crisi


Siamo onesti, il verde stanca. E’ faticoso mantenere le buone pratiche - dalle piccole scelte domestiche fino ai grandi contesti industriali – e l’attuale momento di crisi economica non aiuta a guardare lontano, a perseverare e continuare a fare proseliti.

[leggi tutto]

 
 
AMBIENTE
La Complessità della Gestione delle Foreste
Servono Davvero Nuovi Accordi Internazionali?


Come già abbiamo avuto modo di approfondire, una gestione appropriata del patrimonio forestale necessita di politiche uniche e di coordinamento. Uno studio dello IUFRO (International Union of Forest Research Organization) mette in evidenza che la ricerca di nuove politiche internazionali per la sostenibilità delle foreste, non farebbe altro che complicare la situazione, piuttosto che risolverla.

[leggi tutto]

 
 
ECONOMIA
CompraVerde-BuyGreen
Al Via la Quinta Edizione del Forum


Per il quinto anno consecutivi i prossimi 6 e 7 ottobre si svolgerà a Cremona il Forum internazionale degli acquisti verdi “CompraVerde-BuyGreen”.

[leggi tutto]

 
 
RICERCA
Biodiversamente
Dai Valore alla Ricerca


Il 22 e 23 ottobre si svolgerà in tutta Italia la seconda edizione di “Biodiversamente”, il Festival dell’Ecoscienza organizzato dal WWF con l’Associazione Nazionale Musei Scientifici, durante il quale verrà lanciato il bando per due progetti di ricerca dedicati alle specie italiane più preziose e ai servizi naturali che garantiscono.

[leggi tutto]

 
 
AMBIENTE
Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti
Meno Rifiuti, Meglio per Tutti


Per il terzo anno consecutivo, dal 19 al 27 novembre 2011, si terrà la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti - European Week for Waste Reduction , (SERR).

[leggi tutto]

 
 
AMBIENTE
Emissioni CO2, lo Studio dell'AEA.
Un'Analisi dei Risultati


Secondo uno studio condotto dall'Agenzia Europea per l'Ambiente (AEA), il 2010 ha visto la diminuzione delle emissioni di CO2 dalle nuove automobili di circa il 4% rispetto all'ultimo anno.

[leggi tutto]

 
 
GREEN ECONOMY
XV Ecomondo
A Rimini dal 9 al 12 novembre


Dal 9 al 12 novembre 2011 si svolgerà a Rimini la XV edizione di Ecomondo, la fiera internazionale interamente dedicata al Recupero di Materia ed Energia ed allo Sviluppo Sostenibile. Ecomondo negli anni è diventato il principale appuntamento nazionale per gli operatori dell´industria dei rifiuti e dell’industria manifatturiera nel suo complesso per i forti risvolti ambientali legati alla produzione di beni.

[leggi tutto]

 
 
SALUTE
3rd International Forum on Food & Nutrition
Milano 30/11 - 1/12 2011


Futuro delle biotecnologie, accesso al cibo, longevità e benessere, alimentazione sostenibile: sono solo alcune delle priorità globali di cui si è discusso 30 novembre e 1 dicembre a Milano, nell’Aula Magna dell’Università Bocconi, durante il 3rd International Forum on Food & Nutrition, organizzato dal Barilla Center for Food & Nutrition. L’evento, giunto alla sua terza edizione, è un appuntamento di portata internazionale nato per mettere a confronto i più importanti esperti e opinion leader mondiali su molti temi inerenti alimentazione e nutrizione, estendendo il dibattito alla società civile, con un approccio multidisciplinare.

[leggi tutto]

 
 
AMBIENTE
Giornata Nazionale dell'Albero 2011
In memoria di Sandro Usai


Giornata Nazionale dell’Albero è nata l'anno scorso con l'obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza del patrimonio arboreo e boschivo per il contrasto ai cambiamenti climatici la prevenzione del dissesto idrogeologico e per la tutela della biodiversità.
La Giornata di quest'anno viene celebrata in occasione del centocinquantesimo anniversario dell’Unità d’Italia e viene dedicata alla storia d’Italia attraverso gli alberi e i boschi come testimoni di memorie e avvenimenti storici.


[leggi tutto]

 
 
AMBIENTE
EMAS e UNI EN ISO 14001 per le PMI
Promozione dei Sistemi di Gestione Ambientale nelle piccole e medie imprese.


La certificazione ambientale è a tutt’oggi su base volontaria e non obbligatoria. L’adesione sia alla certificazione EMAS (Eco Management and Audit Scheme) che alla certificazione UNI EN ISO 14001 è una scelta dell’imprenditore o dell’organizzazione che redige una Dichiarazione Ambientale con la quale si impegna pubblicamente ad attenersi ad a serie di parametri di gestione ambientale.

[leggi tutto]

 
 
Programma Straordinario per l'Occupazione Giovanile ai fini dello Sviluppo Sostenibile dell'Italia
La proposta del Ministro Clini


In occasione del GreeningCamp che si è tenuto alla LUISS di Roma, il Ministro Corrado Clini ha annunciato che avrebbe presentato in Consiglio dei Ministri una proposta per lo sviluppo dell’occupazione giovanile nei settori verdi che avrebbe interessato secondo le stime circa 60.000 lavoratori.

[leggi tutto]

 
 
8 Giugno Giornata Mondiale degli Oceani 2012
Il futuro è nelle giovani generazioni


Oggi si celebra la Giornata Mondiale degli Oceani, organizzata a partire dal 2002 dal The Ocean Project e The World Ocean Network



[leggi tutto]

 
 
Rio +20 Messages from the World
Eco dal Mondo


Dal 20 al 22 giugno a distanza di venti anni dalla prima conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile si terrà a Rio de Janeiro "Rio 20+". Durante la conferenza persone da ogni parte del globo si riuniranno per discutere sulle azioni da intraprendereper gestire in modo sostenibile e duraturo il nostro futuro comune.

[leggi tutto]

 
 
La CO2 nel mondo
Il nuovo atlante interattivo di The Guardian


The Guardian ha recentemente pubblicato un atlante delle emissioni di CO2 dovute al consumo di energia nel mondo. Dall’atlante interattivo è possibile analizzare i dati singoli o per aree, sia in valori assoluti in termini di tonnellate per paese, sia di tonnellate per abitante e per anno, ed anche in rapporto al PIL (tonnellate per milione di dollari di PIL).

[leggi tutto]

 
 
Meat Free Monday
GreenWashing o impegno reale?


"Meat Free Monday" letteralmente "niente carne il lunedì" è un sito che aiuta gli utenti ad avere un giorno della settimana in cui non si mangia carne (non necessariamente il lunedì),

[leggi tutto]

 
 
AMBIENTE
Imagine All the Water
La seconda puntata di Generation Awake


“Imagine All the Water” è la seconda parte della campagna di informazione lanciata in primavera dalla Direzione Ambiente dell’Unione Europea “Generation Awake” ?

[leggi tutto]

 
 
Crowdfunding e CrowdFuture
L'alternativa possibile


Di crowdfunding, ovvero il processo di finanziamento collaborativo a favore di progetti, iniziative e startup, si parla da tempo in tutto il mondo, ed iniziano ad esserci casi di successo grandi e piccoli.

[leggi tutto]

 
 
 
MY-GREEN: Etico, Eco, Bio, Sostenibile
 
nel numero 29 del 02/01/2010:
379 Buon anno Mondo!
380 COP15
381 Roma e la Terza Rivoluzione Industriale
382 Italia: 2009, considerazioni sulla vivibilità
383 Ricostruzione Abruzzo
384 Greenpeace: ecco le aziende hi tech eco-sostenibili
386 H&M e l'invasione del cotone mutante
390 Fà la cosa giusta 2010
412 Spiagge italiane:
414 Ecoturismo in crescita:
417 I Souvenir da Evitare per le Eco-Vacanze
419 “Vacanze Romane”
420 Eco-Catamarano Plastiki
421 Olio fritto, dove si butta?
422 Ecospiaggia 2010;
nel numero 28 del 16/11/2009:
371 Fine della caduta.
372 Banda larga: facciamo il punto
373 Guerra ai Wattivori
374 Summit Copenhagen 2009
375 Fao: Summit sulla Sicurezza Alimentare 2009
376 Renzo Landi: il successo dell'azienda emiliana si chiama avanguardia e formazione
377 Brunello Cucinelli
378 Professioni Verdi
nel numero 27 del 02/10/2009:
365 Segnali di ripresa
366 Green Economy: quando l'agricoltura non è più un taboo
367 Crisi e aziende: dove vanno le banche.
368 Condivisione degli utili tra impresa e lavoratori
369 eBook: se i grandi snobbano i piccoli
370 Abi: luci ed ombre sulla moratoria per le famiglie
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 >>